jump to navigation

Polizia Municipale del 19° .. dove sei ? marzo 8, 2010

Posted by degradodiroma in Parcheggi, Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Maria De Stefani

Vivo con mio marito in una strada privata aperta al pubblico transito, via Cesio Basso, alla Balduina (il quartiere dove vive anche il Sindaco Alemanno), che quindi per questo è sottoposta all’art.37, comma 1, lettera c) del codice della strada.
Ciò vuol dire che il comune ne regola comunque la viabilità e la sosta.
Ebbene nonostante la sacrosanta realizzazione di 10 posti parcheggio per motorini, non solo gli stessi continuano ad occupare tutti i marciapiedi rendendo pericoloso il percorso dei pedoni (ne ho contati circa 15 in 90 metri di un gruppo di 6 le allego la foto) ma l’apposita area di sosta in questione è spesso occupata durante la settimana e sempre il sabato e la domenica, da alcune macchine che ne impediscono l’utilizzo proprio ai motorini (foto 2).
Senza contare che all’ingresso e all’uscita della strada sono stati apposti anche due cartelli illegali e abusivi che minacciano chissà quali ripercussioni a chi si addentra nella strada, il cui accesso come detto è invece libero (foto 3).   Siamo sfiduciati dalla Polizia Municipale del 19° gruppo che non ha mai fatto una azione seria (chessò rimuovere almeno una macchina da un marciapiede o dall’area di sosta motorini, o anche solo rimuovere i cartelli abusivi) che non appare in grado, neanche nel quartiere del Sindaco, di garantire almeno il rispetto della segnaletica che ha apposto a tutela dell’utilizzo dei marciapiedi da parte dei pedoni (in particolare anziani) la cui superficie peraltro come potete vedere è ormai distrutta proprio per il via vai delle due ruote.

 

 Segnalazione inoltrata in data 01/03/2010 al Presidente del Municipio XIX Alfredo Milioni.

Commenti

1. Guma - marzo 8, 2010

Signora cara se lo ha segnalato al Signor Milioni allora è a posto è uno preciso su cui ci si puo contare. Ah, ah, ah, ah che risate.

2. RiccardoMA - marzo 9, 2010

dov’è la polizia municipale del XIX municipio?

A farsi un panino!😀

3. fabio - marzo 9, 2010

La colpa non era di Milioni, come ha ben chiarito il premier; la colpa è di chi non lo voleva far rientrare. Milioni ha fato il suo dovere. Del resto il decreto parla chiaro, il nuovo quello, interpretativo. Quello che dice che se uno del pdl (solo per questo partito) si va a fare un panino, ha il diritto di presentare le liste anche in ritardo, previa presentazione dello scontrino del bar. Napolitano, per non far vedere che cedeva su tutto, ha aggiunto di penna sua, che il panino deve essere senza conservanti o prodotti edulcorati, altrimenti non vale.

4. Guma - marzo 9, 2010

Non fate dell’umorismo, nel popolo della libertà facciamo un po tutti come c….o ci pare

5. degradodiroma - marzo 9, 2010

Vincere a tavolino … i veri presupposti della democrazia.

Tanto vale non chiamare alle urne nessuno, così si risparmia anche sui costi per le elezioni.

Se questo fosse accaduto in Iraq ci sarebbero state manifestazioni di piazza dei finti paladini della democrazia il cui nome richiamano anche nel loro stesso simbolo.

Comunque i commenti 1,3 e 4, ed anche questo, ESULANO dal contenuto del post cui richiamo l’attenzione.

Laura

6. fabio - marzo 9, 2010

Hai ragione Laura, non su quello che hai scritto di vincere a tavolino ecc… (nessuno pensava di non far rientrare le liste), OVVIAMENTE ho ragione io (e Guma). Hai ragionissima sull’ ESULANO; vigliaccamente ti scrivo che non ho iniziato io, è stato Guma…

mammamia quanto sono viiile…

E anche questo è fuori tema …😦

7. degradodiroma - marzo 9, 2010

Mi piace l’OVVIAMENTE e se vuoi lo metto anche in grassetto … OVVIAMENTE vero presupposto di uno scambio democratico di opinioni.😀

Laura

8. Guma - marzo 9, 2010

Anche io sono d’accordo su un rinvio delle elezioni.

Ma chi ve li scrive i testi?

9. daniela - marzo 10, 2010

Non credo che abbia giovato a nessuno questo pasticcio delle liste.
Il problema è sempre lo stesso: l’arroganza.
Se, accaduto il fatto, fosse stato detto “scusate, abbiamo combinato un pasticcio, però per assicurare a tutti i cittadini la facoltà di poter votare i propri rappresentanti politici chiediamo che ci si possa accordare su un rinvio delle elezioni” sicuramente il PdL avrebbe guadagnato punti in stile e correttezza.
Invece gridare al complotto e voler forzare leggi e regolamenti, questo fà imbestialire chi – come la maggior parte di noi poveri comuni mortali – siamo tenuti a rispettare le regole.
Cosa succede a noi se paghiamo una multa, le tasse, il bollo auto, con un solo giorno di ritardo?
Si dovrebbe cambiare quella frase che campeggia a caratteri cubitali in tutti i tribunali d’Italia: LA LEGGE NON E’ UGUALE PER TUTTI.

10. degradodiroma - marzo 10, 2010

Avevo chiesto al commento 5 che si rientrasse in tema .. post …

Qui NON si parla di elezioni regionali.

Il prossimo commento che non tiene in considerazione questo avvertimento, sarà rimosso.

Laura

11. fabio - marzo 11, 2010

Però se non tutto va per il meglio nel XIX Municipio non sarà perché chi
lo dirige ha una maniera poco ortodossa di gestire la cosa pubblica? Sono off topic io o lui?

12. Guma - marzo 11, 2010

Degrado di Roma: Il tuo ultimo intervento mi ricorda un po quei cartelli che c’erano negli anni 30 negli uffici pubblici.

“Qui dentro non si parla di politica”

Penso che la signora debba aver ben chiaro chi sta amministrando il suo municipio.
Mi scuso per l’intrusione e per tuo piacere, ti giuro che quessto sarà il mio ultimo intervento.
Cordiali saluti

13. Nic - marzo 12, 2010

-1143 giorni alla fine del mandato di Alemanno, resistete ancora un po’


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: