jump to navigation

Un altro giro di e-mail novembre 25, 2009

Posted by degradodiroma in Segnalato da ..., Sicurezza.
comments closed

Segnalato da :  ResidentiAirTerminal Ostiense

Per segnalarvi con grande senso di abbandono, frustrazione, insicurezza, che a distanza di circa 6 mesi nella zona che si estende da Piazza 12 Ottobre 1492 a Via Girolamo Benzoni  tutti i lampioni della strada risultano completamente spenti.

Ci chiediamo, allora a che cosa servono i militari alla Stazione Ostiense se le strade attorno all’ Air Terminal Ostiense risultano invece abbandonate a se stesse ?

Non riusciamo a capire come si faccia a parlare di sicurezza senza garantire il normale servizio di illuminazione ???

Ricordiamo che tutto ciò avviene nella terza stazione ferroviaria di Roma, vicino il centro di Roma, in una zona popolata di notte e sempre di più di gente da senza fissa dimora che dormono nei giardini e dietro i binari del Terminal.

Viviamo nel timore che prima o poi possa accaderci qualcosa di brutto e c’è allora chi si organizza come può, scendendo ad esempio ogni volta che un nostra compagna, figlia torna dopo il calar del sole per scortarla fino al portone di casa; evitando per quanto possibile di parcheggiare nella Piazza e se purtroppo questo accade, camminando a piè veloce sulla strada in curva e buia che porta verso Via Benzoni.

Sperando che non accada mai nulla … ma eventualmente a futura memoria.

da degradodiroma : questa segnalazione è stata più volte sottoposta all’attenzione di diverse persone tra cui Fabrizio Santori che in data  03/06/2009 riceveva dall’ACEA la seguente risposta ma … l’autunno è arrivato e la Piazza è ancora senza luce e quindi sono tornata alla carica con … un altro giro di e-mail.

On.le Santori,

in allegato le invio la Ns. nota di risposta ufficiale alla situazione rappresentata dalla necessità di prendere in carico ed integrare l’impianto di illuminazione pubblica esistente sulla piazza in oggetto, costruito da RFI.

Il progetto esecutivo è abbastanza complesso perché prevede di tracciare una nuova linea di alimentazione dove attualmente non esiste l’impianto (sono le due vie di scorrimento parallele al Terminal nei diversi sensi di marcia),  mentre per l’area della rotatoria ed il tratto fino a via Capitan Bavastro occorre prima intercettare l’impianto esistente, scollegarlo dall’utenza RFI che governa anche le numerose torri faro esistenti nei parcheggi, e successivamente ricostruire le nuove linee di alimentazione a partire dalla prevista fornitura della utenza IP assegnata. Pertanto, tenendo conto dei restanti pressanti impegni dettati dall’attuazione del Piano della Sicurezza,  cercheremo di anticipare i tempi previsti per la redazione del progetto esecutivo, in maniera da avere l’autorizzazione dal XII° Dip.to entro il mese di luglio.

Tuttavia, in merito ai tempi per la successiva realizzazione, attualmente non posso che confermarle il prossimo autunno, anche in funzione della richiesta e concessione delle relative licenze di scavo valutate in circa 60 dal ricevimento di tutti i nulla osta necessari.

Comunque sarò ad informarla tempestivamente sugli eventuali sviluppi del progetto.

Distinti saluti
Ing. xxxxxx
Acea Distribuzione SpA
Illuminazione Pubblica

Annunci

Roma è anche questo novembre 17, 2009

Posted by degradodiroma in Accampamenti, Segnalato da ..., Sicurezza, Sporcizia.
comments closed

Segnalato da : Massimo Inches

Sottopassaggi di Porta Pia, sono le vie di fuga da utilizzare in caso di necessità dal Muro Torto, per andare in superficie su C.so Italia.
Io qui ci vado da solo, dove nessun altro si azzarda a scendere. Io vado dove gli altri dicono di essere stati.

Roma è anche questo !

La città degli invisibili, dell’inferno

Dormitorio a cielo aperto novembre 12, 2009

Posted by degradodiroma in Accampamenti, Segnalato da ..., Sicurezza.
comments closed

Segnalato da : Salvo

Un dormitorio.

La Stazione Tiburtina è un dormitorio a cielo aperto.

Non un vigile, non una pattuglia di Polizia, non una dei Carabinieri.

buioNell’area dei lavori, accampamenti notturni si attrezzano provvisori con paraventi, cartoni …  ma quando ti trovi a passare di lì sguardi minacciosi ti seguono nel tuo tragitto e la paura e l’insicurezza la fanno da padrone.

da degradodiroma : questa segnalazione è stata inoltrata a Fabrizio Santori in data 03/11/2009

Trasporti e treni ottobre 27, 2009

Posted by degradodiroma in Segnalato da ..., Sicurezza, Trasporto urbano.
comments closed

Segnalato da : Francesca Brancaccio

Vorrei fare questa segnalazione. Ho scritto anche al Sindaco Alemanno per denunciare una vergognosa situazione riguardante il trasporto urbano a Roma.

treniMi riferisco  in particolare alla linea Fiumicino Orte o Fara Sabina che consente a tanti pendolari, soprattutto di zone periferiche non servite da metropolitana, di muoversi verso il centro e verso altre zone di Roma per raggiungere i propri posti di lavoro :

RITARDI MOSTRUOSI e spesso non annunciati.

Non parliamo poi della condizione della stazione di Villa Bonelli, utenti lasciati al freddo (d’inverno) per ore e, quando piove, anche alla pioggia perché la tettoia della pensilina goccia, spesso altoparlanti e display non funzionanti, per non dire del degrado intorno alla stazione, sporcizia, lampioni rotti che rendono pericolosissimo di sera percorrere i vialetti per tornare a casa (dal lato della Villa) o per dirigersi al parcheggio delle auto (dal lato Magliana). Vi si sono già verificati scippi e borseggi vari. C’è una stazione dei carabinieri poco distante ma questo pare non essere un deterrente da questo punto di vista. Deve succedere qualcosa di più grave (come alla povera signora Reggiani) perché l’opinione pubblica e i nostri Governanti si decidano a smuovere le acque per sanare la situazione ? La gente è inerme e sfiduciata e spesso non ha più la forza di ribellarsi …

da degradodiroma : qualche lettura

per la Stazione di Villa Bonelli

da Romatoday Degrado e paura nonostante le promesse
da l’Unico Il degrado continua

per la Stazione di Tor di Quinto

da Romasette.it Dedicata alla Reggiani la staz. di Tor di Quinto
da VignaClaraBlog Inaugurata la Staz. di Tor di Quinto nel ricordo di Giovanna Reggiani

Polizia e Carabinieri di Roma … dormono ottobre 19, 2009

Posted by degradodiroma in Segnalato da ..., Sicurezza.
comments closed

Segnalato da : Alessando Lisci

vigiliIl  servizio fotografico, che ho realizzato mostra il comportamento scandaloso e negligente di Polizia, Carabinieri e Vigili Urbani di Roma i quali, invece di sorvegliare gli obiettivi sensibili per prevenire attentati terroristici, dormono durante il loro turno di lavoro.

Il servizio è stato ceduto senza esclusiva alle Iene, ispirando così un video ironico mandato in onda il 6 ottobre scorso.

Foto, video e un articolo della giornalista Angela Camuso sono consultabili sul blog : www.alessandrolisci.blogspot.com

Dalla stazione metro Garbatella … ottobre 9, 2009

Posted by degradodiroma in Segnalato da ..., Sicurezza, Trasporto urbano.
comments closed

Segnalato da : Andrea

Ostiense

Questo è un articolo che ho pubblicato sul mio blog, la situazione è sempre la stessa e con l’accocciarsi delle giornate sarà ancora più pauroso per ragazze e donne sole camminare su questo tratto per andare a prendere la metropolitana.
Una vera odissea, calcolando che Garbatella è la stazione metropolitana più vicina e tanti anziani e disabili si dirigono al palazzo di via Ostiense per richiedere permessi per invalidi e esenzioni atac, nettezza urbana e quant’altro. Una stazione metro irragiungibile per anziani e disabili, piena di barriere architettoniche. Ora resa ancora più inaccessibile dai lavori(non si sa per cosa) in corso che obbligano a fare un giro assurdo invece che tagliare dritto. Molto pericoloso anche per donne e giovani, a causa del luogo molto isolato ed incustodito, si può essere facile preda di malintenzionati.
Anche i lavoratori dei suddetti uffici che per necessità o virtù decidono di andare a lavoro con i mezzi pubblici sono costretti ad affrontare questo percorso di guerra tutti i giorni, col caldo e col freddo.
Bisogna aspettare che accada qualcosa di brutto per muoversi ? Sindaco e Comune di Roma cosa fate ?

Dalla stazione metro Garbatella a Via Ostiense

da degradodiroma : Domenica 04/10 ho scritto a Santori queste due righe :

Il quadro descritto è identico a quello che mi fece una mia amica che abita nei paraggi e che ormai ha rinunciato a quel percorso per problemi di sicurezza.
Come è possibile che ancora ci siano luoghi cittadini, e non di campagna, che versino in queste condizioni ?
Possibile che non si possa fare qualche cosa di più e di meglio ?
Laura

Il poliziotto ? Lo trovi al telefonino giugno 8, 2009

Posted by degradodiroma in Le mie segnalazioni, Sicurezza.
comments closed

Recupero dal Corriere della sera del 04/6/2009, questa notizia che trovo interessante e che vorrei diffondere.

Laura

corriere

SICUREZZA PARTECIPATA

Il poliziotto? Lo trovi al telefonino

Nel II Municipio polizia rintracciabile anche via email

E-mail e un telefonino per parlare con il poliziotto di quartiere. «Sicurezza partecipata» nel territorio del II Municipio, dai Parioli al Salario, dal quartiere Africano al Nomentano. E’ stato presentato giovedì mattina il nuovo sistema di contatti fra cittadinanza, polizia e vigili urbani per segnalare in tempo reale situazioni legate alla sicurezza e al degrado urbano. Chiamando il 335/7997680, secondo quanto spiegato in questura, «possono essere comunicate segnalazioni integrate da fotografie digitali».

Possibile anche inviare sms al poliziotto di quartiere o scrivere e-mail ai commissariati di zona (salarioparioli.poliziottodiquartiere.rm@poliziadistato.it, vescovio.poliziottodiquartiere.rm@poliziadistato.it e villaglori.poliziottodiquartiere.rm@poliziadistato.it).

EMERGENZE – Per le situazioni d’emergenza è invece preferibile rivolgersi al 113, «riferendo all’operatore che stanno chiamando all’operazione II Municipio Partecipa alla sicurezza», è stato aggiunto in questura. «Vogliamo dare seguito alle denunce dei cittadini e per questo chiediamo loro di segnalarci quali sono le problematiche più importanti», ha sottolineato il presidente del II Municipio, Sara De Angelis.

ARRESTI E MULTE – Nel corso dell’operazione, iniziata nella giornata di mercoledì e proseguita anche giovedì, sono stati inoltre arrestati due ragazzi trovati in possesso di quasi 4 etti di hashish nell’abitazione dei genitori al Nomentano. Controlli anche in alcuni circoli privati della zona: il titolare di un locale nel quartiere Trieste è stato multato perché aveva slot machine non collegati con il ministero delle Finanze e quindi fuorilegge.

Rinaldo Frignani
04 giugno 2009

Municipio VI : Villa De Sanctis gennaio 26, 2009

Posted by degradodiroma in Accampamenti, Buone notizie, Segnalato da ..., Sicurezza.
comments closed

Segnalato da : Fabrizio Santori

COMUNICATO STAMPA

MUNICIPIO VI : SGOMBERATO INSEDIAMENTO ABUSIVO A VILLA DE SANCTIS 

Santori – Rinaldi- Corsi F : “Sgombero risposta immediata all’emergenza sicurezza”

OK“Esprimiamo soddisfazione per l’avvenuto sgombero degli insediamenti abusivi siti all’interno di Villa de Sanctis, nel VI Municipio, una risposta immediata alle richieste della cittadinanza e del Pdl, che durante il consiglio straordinario di mercoledì scorso ha reclamato il ripristino della legalità e lo smantellamento della baraccopoli presente nell’area in questione – dichiarano Fabrizio Santori, Presidente della Commissione sicurezza Comune di Roma, che già lo scorso 25 novembre aveva convocato una commissione straordinaria per chiedere un intervento immediato di sgombero, Daniele Rinaldi (Pdl) e Francesco Corsi (Pdl),  rispettivamente primo firmatario Odg su Villa De Sanctis e capogruppo Pdl nel Municipio VI.

“Duole constatare, però, che gli occupanti sfollati di Villa De Sanctis, a parte 3 nuclei familiari,  abbiano rifiutato il sostegno  del  V dipartimento, Politiche sociali del Comune di Roma, in merito all’individuazione di nuove collocazioni e temiamo che possano insediarsi in altre zone della città. Per questo auspichiamo che coloro i quali, dall’identificazione in corso in Questura, risultino colpevoli di reati o non abbiano sufficiente reddito per mantenersi sul territorio capitolino vengano espulsi. A tal proposito è necessario che l’attenzione della Questura rimanga alta e vengano predisposti interventi tempestivi nel caso di nuovi insediamenti abusivi.”

“Le richieste della Commissione sicurezza e dei consiglieri del Pdl del municipio VI hanno dato i loro frutti” – continuano Santori, Rinaldi e Corsi,  che si congratulano con le forze dell’ordine per lo smantellamento dell’insediamento, l’identificazione degli occupanti e la demolizione delle circa 20 baracche presenti all’interno di Villa De Sanctis, occupate da una sessantina di persone di nazionalità romena, di cui 20 minori.

ok“Dopo l’avvenuto sgombero attendiamo risposte in merito alla recinzione, da parte della proprietà, dell’area appena sgomberata  affinché vengano scongiurati nuovi insediamenti che attentino l’incolumità e la sicurezza dei residenti. Il piano d’intervento complessivo e articolato, riguardante gli insediamenti abusivi, che si metterà in campo nei prossimi mesi permetterà  la chiusura di tutte le baraccopoli presenti in città” – concludono Santori, Rinaldi e Corsi che richiedono prevenzione e continuità nell’azione di contrasto degli insediamenti abusivi.

Sicurezza intermittente ottobre 9, 2008

Posted by degradodiroma in Segnalato da ..., Sicurezza.
comments closed

Segnalato da : Rossella

La pista ciclabile di Tor di Valle, tristemente nota per l’aggressione che portò alla morte il ciclista Luigi Moriccioli, è una pista molto lunga il cui intero percorso si aggira intorno ai 33 Km.
Nel zona dove accadde il triste episodio, e comunque per un tratto lungo circa 1 km. e 1/2, la pista è ora dotata di luci e videocamere di sorveglianza.
Sui restanti 32Km. il nulla.

Fino a qualche tempo fa delle ronde di sorveglianza motorizzate elettricamente assicuravano il controllo lungo tutto il tragitto, ora non più.
I grandi insediamenti di campi rom, sono stati rimossi, ed i controlli periodici delle forze dell’ordine impediscono tempestivamente l’insorgere dei tentativi di reinsediamento, ma il controllo continuativo e costante lungo tutta la pista è durato un anno.

La pista è pressocchè extraurbana, isolata dalle abitazioni, con campi tutt’intorno, popolata da ciclisti, pedoni, maratoneti, bambini che usufruiscono dei parchi giochi dislocati vicini ai tratti urbani, poi attrezzi sportivi lungo il percorso .. e poi .. drogati, motorini  …

La sorveglianza è indispensabile per assicurare la sicurezza.

Non ci può essere una sicurezza “precaria” ma soprattutto non può esserci una sicurezza che si accende ad “intermittenza”. 

da degradodiroma : qualche immagine della pista su  Itinerario 45 e Tevere Sud

Prevenzione ottobre 8, 2008

Posted by degradodiroma in Le mie segnalazioni, Sicurezza.
comments closed

Quando per questioni mediche sento usare il termine “prevenzione” ho un senso di immediata riprovazione. Nel mio personale modo di vedere le cose, il termine prevenzione dovrebbe essere usato, in campo medico, con più attenzione e parsimonia. Avete mai sentito frasi tipo “Prevenire e meglio che curare”, oppure “Il mese della prevenzione” ? certamente si, ma a mio avviso “la prevenzione” in campo medico dovrebbe molto spesso sostituirsi con il termine “diagnosi precoce”.
Una lastra non fa prevenzione. Una analisi specifica non è prevenzione. Una mammografia non fa prevenzione. Sono solo e soltanto azioni che potrebbero diagnosticare, magari precocemente, una situazione che è già in corso d’opera. Altra cosa è condurre un sano ritmo di vita che aiuta a prevenire l’insorgenza di specifiche malattie, e quindi lo sport, la sana alimentazione, l’igiene, concorrono ed aiutano il nostro fisico a rispondere meglio alle avversità.

Sono partita da lontano perchè in questo momento a Roma si stanno intensificando le installazioni di telecamere per monitorare il territorio, affidate poi alla “Sala Sistema Roma” e quindi alla supervisione di cabine di regia incaricate della sorveglianza,  ed ancora installazioni di colonnine SOS di richiesta di pronto intervento per segnalare al numero verde “SOS Degrado e Sicurezza”, specifiche situazioni di emergenza. Questo tipo di intervento lo paragono appunto alla “diagnosi precoce“. Il fatto è già accaduto o sta per accadere. Al paziente è stato riscontrato un c.a. Il paziente non ha più speranze o forse si può ancora salvare.

La prevenzione” invece è data dal controllo del territorio fatto di persone che autorevolmente si muovono e controllano “de visu”, e con la loro sola presenza scoraggiano il diffondersi di  manifestazioni di inciviltà ed atti di delinquenza. La “città militarizzata” io non l’ho vissuta, ma l’avrei vista ben volentieri, riscontro invece solo un piccolissimo incremento nella presenza dei vigili urbani, presenza che spero si manifesti sempre più soprattutto in quelle zone di Roma dove, ad oggi, questa percezione non è ancora sentita dai cittadini. 

L’azione combinata di questi interventi e quindi telecamere, colonnine SOS, e presenza delle forze dell’ordine favorirà certamente il ritorno della legalità e la riduzione dei fatti di criminalità ed inciviltà e le iniziative prese dalla nuova amministrazione capitolina vanno certamente verso questa direzione, ossia quella che porterà all’auspicato controllo del territorio.

L’azione combinata della “prevenzione” e della “diagnosi precoce” è pertanto la ricetta giusta, anche se rimane un fatto “Prevenire è sempre meglio che curare” .

Eco di Roma : Telecamere al centro di Roma

Ministero degli Interni : Il Patto per Roma sicura

Laura