jump to navigation

Vox populi … gennaio 19, 2010

Posted by degradodiroma in Segnalato da ..., Segnaletica.
trackback

Segnalato da : Claudio Campanella

…vox dei, dicevano a ragione gli antichi.

Dopo l’ennesimo “far finta di non sentire” dell’ufficio tecnico Del XIII Municipio – con sede ad Ostia, vorrei provare a comunicare agli svariati mezzi di comunicazione locali, un fatto che da anni mette a dura prova la pazienza dei genitori dell’asilo comunale  “Raffaella la Crocera” di Casal Bernocchi (Acilia).

Poiché il fatto mette in pericolo proprio l’incolumità dei piccoli frequentatori della scuola materna, mi stupisco di come l’assessore all’urbanistica o chi per lui, non voglia proprio prendere in considerazione un’operazione che richiederebbe pochi minuti con un costo decisamente contenuto.

Vi spiego tutto per filo e per segno qui di seguito.

OGGETTO: Richiesta installazione parapedonali su marciapiede. 

Richiede l’installazione di parapedonali lungo il  marciapiede antistante la Scuola Materna “Raffella la Crociera” sita in via Guido Biagi, 45 – 00125, località Casal Bernocchi, Roma.

TRATTO INTERESSATO (Fig. 1): il tratto interessato alla richiesta dei parapedonali è quello segnato in VERDE come da figura seguente, per la precisione dal cancello della scuola fino all’angolo con la svolta per un ingresso condominiale.

Il tratto interessato non parte dall’inizio della strada in quanto su quella curva svoltano i pullman che accompagnano i bambini e, poiché il loro raggio di sterzata è troppo ampio, hanno bisogno di sporgersi con la parte anteriore sul marciapiede (tale tratto è segnalato in ROSSO)

 

 La motivazione è dare la possibilità ai bambini della scuola materna di poter utilizzare il marciapiede destro all’uscita della scuola, utilizzo che viene impedito dal costante parcheggio di autovetture sul marciapiede suddetto, nonostatnte vi sia un cartello segnalatorio di rimozione forzata lungo tutto il tratto interessato, e nonostante i numerosi interventi di presenza dei vigili urbani.

Ad aggravare il pericolo per i nostri bambini vi è il fatto che sono costretti, uscendo, ad invadere la carreggiata proprio in curva esponendosi all’ulteriore pericolo di venir investiti dagli autoveicoli che svoltano. 

La salvaguardia e l’incolumità dei bambini credo debba esser valutata e tutelata con precedenza assoluta, in confronto all’evidente mancanza di rispetto della segnalazione stradale per altro presente.

 

Commenti

1. Andrea Rossi - gennaio 20, 2010

Leggo che questo problema dei marciapiedi invasi dalle macchine c’e’ anche nel XIII municipio, bene, anzi male perche’ significa allora che e’ comune a tutta la citta’, infatti anche dalle mie parti (Casalotti) succede la stessa cosa, i pedono sono costretti a camminare sulla strada poiche’ i marciapiedi sono invasi da automobilisti incivili che nessuno sanziona.

I parapedonali sono l’unica soluzione, fate bene a combattere per ottenerli, non accontentatevi della promessa di vigilanza da parte della municipale, la municipale infatti risolve solo temporaneamente la situazione, non appena i vigili non ci sono tutto ricomincerebbe,

2. Demata - gennaio 21, 2010

Ottima idea e, visto che c’è spazio, suggerirei di arretrare il muretto di cinta dal cortile scolastico di un paio di metri allargandone il varco, in modo da facilitare il deflusso e fornire un ampio e sicuro marciapiede.
Saluti


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: