jump to navigation

Trasporti e treni ottobre 27, 2009

Posted by degradodiroma in Segnalato da ..., Sicurezza, Trasporto urbano.
trackback

Segnalato da : Francesca Brancaccio

Vorrei fare questa segnalazione. Ho scritto anche al Sindaco Alemanno per denunciare una vergognosa situazione riguardante il trasporto urbano a Roma.

treniMi riferisco  in particolare alla linea Fiumicino Orte o Fara Sabina che consente a tanti pendolari, soprattutto di zone periferiche non servite da metropolitana, di muoversi verso il centro e verso altre zone di Roma per raggiungere i propri posti di lavoro :

RITARDI MOSTRUOSI e spesso non annunciati.

Non parliamo poi della condizione della stazione di Villa Bonelli, utenti lasciati al freddo (d’inverno) per ore e, quando piove, anche alla pioggia perché la tettoia della pensilina goccia, spesso altoparlanti e display non funzionanti, per non dire del degrado intorno alla stazione, sporcizia, lampioni rotti che rendono pericolosissimo di sera percorrere i vialetti per tornare a casa (dal lato della Villa) o per dirigersi al parcheggio delle auto (dal lato Magliana). Vi si sono già verificati scippi e borseggi vari. C’è una stazione dei carabinieri poco distante ma questo pare non essere un deterrente da questo punto di vista. Deve succedere qualcosa di più grave (come alla povera signora Reggiani) perché l’opinione pubblica e i nostri Governanti si decidano a smuovere le acque per sanare la situazione ? La gente è inerme e sfiduciata e spesso non ha più la forza di ribellarsi …

da degradodiroma : qualche lettura

per la Stazione di Villa Bonelli

da Romatoday Degrado e paura nonostante le promesse
da l’Unico Il degrado continua

per la Stazione di Tor di Quinto

da Romasette.it Dedicata alla Reggiani la staz. di Tor di Quinto
da VignaClaraBlog Inaugurata la Staz. di Tor di Quinto nel ricordo di Giovanna Reggiani

Commenti

1. Andrea Rossi - ottobre 27, 2009

In realta’ pero’ il nostro amico avrebbe dovuto scrivere al Presidente della Regione Lazio e non ad Alemanno, il treno in questione infatti fa parte delle linee regionali di Trenitalia e quindi non e’ di competenza del Sindaco di Roma (ovviamente pero’ si puo’ far carico di rappresentare le istanze dei cittadini romani).

2. Andrea Rossi - ottobre 27, 2009

p.s.: ovviamente concordo con il post, il servizio regionale di Trenitalia ha gravi pecche, anche quello che va a Viterbo passando per Cesano da molti problemi all’utenza, treni soppressi, display inesistenti, informazioni poco chiare, graffiti che impediscono di riconoscere le stazioni etc etc…

3. Mario - ottobre 27, 2009

Ecco cosa mi rispose Trenitalia per un ritardo sulla stessa linea:

Gentile Cliente, facendo seguito alla Sua e-mail e nel ribadire quanto già precedentemente esposto, confermiamo che il 24 settembre il treno R21826 è partito da Fiumicino Aeroporto con 16 minuti di ritardo a causa del guasto in linea di un convoglio TAF. Per lo stesso motivo il treno successivo, R21828, è partito dalla stessa stazione con 20 minuti di ritardo. Nel porgerLe le nostre scuse per il disagio, dobbiamo evidenziare che il materiale rotabile in nostro possesso, nonostante sia stato ultimamente potenziato, è ancora insufficiente a rispondere alla richiesta di trasporto che proviene dalla clientela.Pressoché tutto il nostro materiale è continuamente in circolazione, con un solo convoglio di scorta, con le conseguenze che ciò comporta in termini di manutenzione e di stress degli impianti presenti a bordo, nonché l’impossibilità di prevedere la rapida sostituzione di un materiale difettoso. La situazione potrà evolvere in modo positivo con il nuovo piano di investimenti per l’ammodernamento della flotta regionale di Trenitalia. Distinti saluti

4. Mario - ottobre 27, 2009

Aggiungo

a partire dalle 18:00 fanno partire i treni con ritardo per raggiungere i 15/30 min e sopprimere qualche Treno di nascosto.

Verificate anche voi dopo le 18.00

5. Micro - ottobre 27, 2009

Anche la linea Roma Napoli, e la Roma Nettuno, non stanno meglio. Ritardi cronici, soppressioni di treni, porte rotte, sporcizia nei vagoni, igiene inesistente, bagni guasti o impraticabili per lo sporco e l’odore nauseabondo che emanano, poi nelle ore di punta le carrozze diventano veri e propri carri bestiame, infatti i posti a sedere sono totalmente insufficenti e si finisce per viaggiare come sardine, ed in più, ci si mettono anche i vandali a devastare le carrozze. C’è anche il problema dei nomadi, che oltre a non pagare il biglietto, utilizzano lo stratagemma dei fogliettini per chiedere l’elemosina tra le carrozze, e se capita fanno anche qualche furtarello. Le stazioni chi più chi meno hanno problemi inerenti il degrado: vandalismo con tutto quello che ne consegue, sporcizia soprattutto in mezzo ai binari (perchè li viene raccolta molto raramente), tabelloni guasti o inesistenti, etc etc…


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: