jump to navigation

Passeggiando per Trastevere settembre 23, 2009

Posted by degradodiroma in Degrado, Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Marco Marzelli

Alcuni giorni fa ho deciso di farmi una passeggiata per Trastevere visto che mi sono trasferito da pochi giorni a viverci e questo è quello che ho trovato. Le prime 4 foto si riferiscono a Piazza di S. Calisto dove i lavori per la sostituzione dei sampietrini sono infiniti e naturalmente l’AMA non tiene pulita la zona di recinzione intorno al cantiere che è ridotto a discarica. Notare naturalmente i graffiti e gli stancil dei grandi ” artisti imbrattatori ” della nostra città. Le altre 3 foto sono di Piazza Trilussa che sembra una piazza bombardata dai vandali e le ultime due si riferiscono a Ponte Sisto che è un letamaio a cielo aperto. I piloni come si può notare, sono stracolmi di rifiuti di ogni genere lasciati dai vandali incivili delle notti romane. Le altre foto si riferiscono a Via Dei Pettinari che è una vergogna NAZIONALE. Io credo che i graffiti in questa via non siano mai stati ripuliti e i turisti che camminano nella via sono sbalorditi da tanto SCHIFO.

da degradodiroma : E pensare che in marzo a Ponte Sisto era stato compiuto un … miracolo

Commenti

1. fabio - settembre 23, 2009

I graffiti che imbrattano i muri, le saracinesche, gli ingressi, gli arredi urbani ed ogni superficie esposta in Trastevere mi hanno da sempre meravigliato. Scrivo da sempre. La meraviglia di come uno storico, e frequentatissimo dai turisti, rione sia abbandonato all’estro distruttivo senza porre semplici rimedi, dato che siamo in pieno centro (telecamere apposte dalla sovrintendenza). Per me è una meraviglia.

2. DegradoEsquilino - settembre 23, 2009

Occorre che tutti i nostri blog, tutti insieme, dicano forte e facciano girare la voce relativamente al fatto che esistono dei prodotti -da distrbuire fino a 3 metri d’altezza in sede di restauro o ripristino degli intonaci- che permettono di eliminare questo schifo con una semplice passata di spugna. Il problema è che la cosa ancora non si sa.
Dovremmo, un giorno, fare un post comune, tutti insieme.

3. Riprendiamociroma - settembre 23, 2009

Una mano di antigraffiti sul muro pulito e le zingarate di queste scimmie vengono via con una secchiata d’acqua. Via dei Pettinari è in uno stato di degrado folle. E’ la via che congiunge i due centri della movida romana, Trastevere e l’area di Campo de’ Fiori.

4. Giulio - settembre 23, 2009

Se si comprasse un pò di questo antigraffiti e si facesse una passeggiata anti degrado e facessimo noi un pò di pulizia? Io l’ho segnalato al blog di questo prodotto!

5. Riprendiamociroma - settembre 23, 2009

Ogni blog dovrebbe associare all’attività di denuncia l’attività di volontariato civico.

6. manuele mariani - settembre 23, 2009

giusto ripendiamociroma !
io cmq mi sento male a vedere queste foto !!

7. theDRaKKaR - settembre 23, 2009

queste foto sono impressionanti

8. daniela - settembre 23, 2009

Inondiamo di questo genere di foto (da scattare in ogni quartiere) la segreteria del Sindaco e dei Presidenti dei relativi Municipi, forse proveranno anche loro un pò di vergogna per come è ridotta Roma (se glien’è rimasta un pò…..)

9. monuska - settembre 23, 2009

Ho appena letto su Repubblica della possibilità di contattare via mail il Sindaco
http://www.comune.roma.it/was/wps/portal/!ut/p/_s.7_0_A/7_0_21L?menuPage=/&targetPage=/Homepage/Area_Content/Rubriche__Primo_Piano/Attualit-13-/info-611011796.jsp

Certo, se poi le mail arrivano, se vengono lette da collaboratori, se vengono cestinate subito questo non lo so….

Inoltre sul Tg regionale di Rai 3 hanno comunicato che a breve ripartirà Buongiorno regione, l’edizione sul degrado segnalato dai cittadini.
Non conosco il contatto, ma una di queste mattine guardo la puntata e me lo segno.

10. Nic - settembre 23, 2009

Vedrete che adesso con la nuova gestione dell’AMA a cura del naziskin Andrini tutto tornerà pulito…

11. RondoneR - settembre 23, 2009

Io penso che se ci fosse lo stesso zelo che viene usato per certe multe idiote (e ce ne sono!) a combattere i responsabili di questo schifo ci sarebbe un cambiamento.

12. manuele mariani - settembre 23, 2009

Piazza S. Calisto l’avevamo un pò ripulita (per quanto possibile) durante il servizio del tg2.. io, Les e Daniele !
quasi quasi scrivo a Sgarbi e lo informo che c’è anche “lui” a deturpare quel muro, che così conciato definirei “Muro del Pianto” !

13. theDRaKKaR - settembre 24, 2009

@Manuele

vi dovrebbero fare un monumento

14. Riprendiamociroma - settembre 24, 2009

La foto di Piazza San Callisto mandatela anche ai giornali, specificando il nome della ditta incaricata dei lavori. Magari fotografate anche il cartello dei lavori del cantiere.

15. daniele - settembre 24, 2009

ragazzi se tutto va come deve andare le cose possono cambiare molto da oggi in poi! stiamo cercando di metter insieme qualcosa di importante, magari un associazione, che possa lavorara al fianco del decoro urbano (e perche no, magari anche al posto del decoro stesso…) e dare la svolta definitiva a questa città! Ma è il numero che fa la differenza,perciò d’ora in poi vi informeremo di come stanno andando le cose. Roma deve cambiare, e per farlo dobbiamo essere in tanti. Speriamo che alla prossima passeggiata anti degrado riuscirò a vedere molte piu persone…

16. Giulio - settembre 25, 2009

tienici aggiornati

17. n@po - settembre 25, 2009

Dal Sito dell’Associazione nazionale anti-graffiti:
In autunno convegno nazionale sui graffiti. Stiamo organizzando un grande convegno nazionale sui graffiti a Roma, per sensibilizzare il Parlamento e le forze politiche affinché si diffondano, tra gli amministratori locali, le migliori pratiche nelle azioni di pulizia e prevenzione antigraffiti. Rendiamo noto pertanto che tutti coloro che hanno qualche suggerimento o indicazioni su personaggi o associazioni che si sono distinti nelle lotte antigraffiti, di segnalarcelo”.

Mi sono informato meglio:il convegno si terrà a novembre e l’ingresso sarà libero.Quel giorno ci dovrà essere una partecipazione di massa.

18. Giulio - settembre 26, 2009
19. degradodiroma - settembre 27, 2009

Il miracolo si è ripetuto … come il sangue di San Gennaro che si scioglie ogni anno, così Ponte Sisto riceve attenzione da due anni da parte dell’Associazione Roma Sotterranea che si cura di ripulire i luoghi.

Laura

20. n@po - settembre 27, 2009

Grazie agli speleologi dell’associazione i piloni sono nuovamente puliti, ma quanto durerà?


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: