jump to navigation

Scuola R.Bonghi settembre 22, 2009

Posted by degradodiroma in Alberi, Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Romina

Volevo segnalare lo stato degli alberi di via Guicciardini, intorno alla scuola Ruggero Bonghi, le cui fronde, scese oltre l’altezza-uomo, impediscono il normale transito sul marciapiede e impongono altresì dei continui “scarti”.

I marciapiedi, negli orari di entrata e uscita dalla scuola sono molto frequentati; succede quindi spesso che le persone debbano passare in mezzo alla strada per trovare un varco nell’impossibilità di camminare sotto i rami. Andrebbe valutato dal servizio giardini se curare a dovere gli alberi di oleandro scelti per l’arredo di questa via o programmare la loro sostituzione con alberatura più adeguata.

Commenti

1. Riprendiamociroma - settembre 22, 2009

Questi alberi molte volte costringono i pedoni a scendere dai marciapiedi perchè impraticabili, cosa pericolosissima.

2. Les - settembre 22, 2009

i rami degli alberi ad altezza occhi, il nuovo tratto distintivo di Roma.
Le cose sono due, o ti abbassi in continuazione o cammini per strada rischiando di essere investito.
Segnalo un’altra novità:
i moncherini degli alberi da cui cresce una foresta incolta che occupa mezzo marciapiede.
Un moncherino-foresta ha ostruito il passaggio pedonale e lo scivolo per disabili per un paio di mesi.
Ieri hanno sfalciato la foresta di rami, finalmente.
Ma l’hanno fatto solo perché l’AMA doveva bonificare la zona per il passaggio delle autorità che andavano al funerale dei caduti in Afghanistan, sennò il moncherino-foresta sarebbe ancora lì.

3. theDRaKKaR - settembre 22, 2009

che tristezza..

4. Ronnie John - settembre 22, 2009

Bisogna comunque ricordare che la potatura dei rami degli alberi
non è un compito che spetta ad A.m.a. Spa.

5. manuele mariani - settembre 22, 2009

e che li potino chi ci abita vicino o chi ci passa e gli da fastidio_

6. Romina - settembre 29, 2009

Stamane nella via Guicciardini ho trovato l’operaio del Servizio Giardini che munito di tronchesi provvedeva a potare le fronde basse.


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: