jump to navigation

Speranza giugno 17, 2009

Posted by degradodiroma in Le mie segnalazioni.
trackback

concorso_ama

544 nuovi operatori AMA

1088 nuove braccia

544 nuove speranze per Roma

Daniele ha annunciato che farà domanda di assunzione qui al commento 3 ed io tiferò per lui.

Laura

Commenti

1. Albert1 - giugno 17, 2009

OK.
Allora due (2) nuove braccia volenterose sono assicurate (sempre ammesso che qualcuno non si metta in mezzo, ma spero per Daniele di no).
Sulle rimanenti 1086 lasciatemi avere dei dubbi…

2. Andrea Rossi - giugno 17, 2009

C\’e\’ un requisito nel bando di assunzione che mi trova particolarmente d\’accordo ovvero la necessaria residenza nel comune di Roma, questo requisito nonostante la contrapposizione del solito sindacato e\’ a mio parere giustissimo, ogni comune dovrebbe fare la stessa identica cosa, con lo stesso principio spero che i nuovi assunti vengano impiegati nei rispettivi municipi d\’appartenenza, chi e\’ del X lavori nel X, chi e\’ del III lavori nel III e via dicendo, si deve provare a creare un legame identitario tra l\’operatore ed il posto dove lavora, va messa a frutto quella nostra naturale propensione ad ordinare ed a pulire il posto dove abitiamo.

3. Constantine - giugno 17, 2009

550 nuovi assunti, bene, speriamo si diano da fare.
Facciamo tutti il tifo per Daniele!

4. daniele - giugno 17, 2009

ebbene si, io ci provo….
Anche perchè sono rimasto senza lavoro e quindi mi tocca!
Comunque grazie per l’appoggio, mi fa molto piacere, e resto dell’idea che se venissero assunte persone con il nostro senso civico sarebbe una manna dal cielo per Roma! Proprio l’altra sera, durante la passeggiata antidegrado con les e marco, ho visto alcuni operatori ama che sedevano tranquillament durante il lavoro, e alla fine se ne sono andati e hanno lasciato la sedia sul marciapiede!!!! Assurdo.
Comunque ragazzi, o la va o la spacca, speriamo di entrare, cosi il blog avrà d’ora in poi un infiltrato! ciao

5. degradodiroma - giugno 17, 2009

Per Andrea Rossi : sarebbe semplicemente GENIALE se si realizzasse quello che tu proponi. Un’idea semplice e brillante ma che produrrebbe un sicuro successo.

Per Daniele : se rientrerai tra i 544, e te lo auguro di cuore, oltre che un infiltrato … saresti anche una perla rara cui potrebbe spettare un compito assai arduo .. cambiare la mentalità degli operatori ecologici “non vedenti e nati stanchi” che si offfrono ai nostri occhi con le stesse immagini da te descritte o come quelli da me denunciati in una e-mail all’AMA che citava tesualmente in data 26/5/2009
“I giardini di San Giovanni soprattutto quelli che rimangono lato Porta San Giovanni, sono un monnezzaio, e questa mattina ore 7.45, 2 spazzini seduti su di una panchina sotto gli alberi, per almeno 20 minuti, il tempo della mia attesa alla fermata dell’autobus, si godevano l’ombra e l’aria fresca del mattino di fronte alla piccola macchina spazzatrice.”

Laura

.

6. Gualtiero - giugno 18, 2009

Ciao a tutti, la settimana scorsa osservavo i nostri simpatici amici dell’AMA mentre si apprestavano a pulire il disastro lasciato dal mercato rionale quando la mia attenzione è stata attirata da un operatore ecologico rimasto da solo in disparte. Non capivo cosa facesse era girato di spalle. Ad un certo punto arriva il camion per la raccolta dei cartoni, il tipo si gira e si avvicina all’autista ed insieme cominciano a fumarsi insieme lo spinello che si stava rollando di nascosto e dire che avevano pure una certa età, ti vuoi fare uno spinello? fattelo a casa tua, non sul lavoro in mezzo alla strada sotto al sole con 40 gradi. Più che una municipalizzata l’AMA a me sembra un contenitore di disadattati, sindacalizzati e chi viene assunto dopo poco si allinea al resto della compagnia con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti.

7. valeriella - giugno 18, 2009

…a fronte di tali pessimi esempi, esistono anche migliaia di operatori che si impegnano quotidianamente nel fare il possibile per rendere questa città più vivibile, ed io non posso che ringraziarli.

8. Gualtiero - giugno 18, 2009

E vero ho fatto di tutta l’erba un fascio e me ne scuso.

9. Andrea Rossi - giugno 18, 2009

Cio’ di cui e’ stato testimone Gualtiero la dice lunga sulla “professionalita’” di troppi dipendenti dell’ama, purtroppo scontiamo e sconteremo ancora per tanti anni il clientelismo ed il nepotismo che hanno dominato in Italia dal dopoguerra in poi, e’ vero che non bisogna mai fare di tutta un’erba un fascio, a tal proposito segnalo che qualche tempo fa sul corriere della sera apparve una lettera in cui una cittadina romana elogiava per nome e cognome un dipendente ama che a detta della lettrice si era prodigato non poco per pulire la sua via (a meno che non si tratti di qualche sua parente…).

10. schoepper - giugno 18, 2009

…bla bla bla!

11. Audrey - giugno 26, 2009

Vi invito tutti a leggere quanto scritto qui di seguito:

http://www.romatoday.it/economia/assunzioni-ama-polemica-consorzio-elis.html

per Daniele, comunque in bocca al lupo!!


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: