jump to navigation

Grandi pulizie .. dopo la piena maggio 4, 2009

Posted by degradodiroma in Buone notizie, Le mie segnalazioni.
trackback

tevere

(click sull’immagine per ingrandire) da “Il Giornale” del 30/4/2009 

Bello .. NO ?

Laura

Annunci

Commenti

1. fabio - maggio 4, 2009

Bisogna ammetterlo, anche il normale compimento del proprio dovere, l’intervento non straordinario , che deve e dovrebbe essere di prassi comune, in questi tempi (ma quali tempi poi?) di lassismo e menefreghismo diventa un evento eccezionale da elogiare. Almeno Alemanno ha un po’ di orgoglio, ancora non è stato colto dalla supponenza dell’amministrare per diritto divino come accadde per il duo VeRu. Si sente sotto controllo, come deve essere. Giusto.

2. manuele - maggio 4, 2009

dopo anni e anni di lunga attesa… bello si !

3. Armando - maggio 4, 2009

Ottimo intervento, così dovrebbe essere di norma.

Quello che a mio avviso manca è proprio la cultura della manutenzione ordinaria, ricordo quando nei primi anni novanta veniva completamente ristrutturata piazza Vittorio, un lavoro che restituiva alla piazza dignità, tutto era in ordine e pulito, certo alcuni interventi estetici erano di dubbio gusto.

Nel giro di pochi mesi si vedevano già i primi segni del degrado sporcizia, qualche piastrella rotta, incuria del verde ect. dopo pochi anni la piazza era ridotta molto male infatti ancora adesso nonostante qualche intervento è molto trascurata e sporca.

Credo che sia uno spreco di denaro pubblico fare dei lavori di riqualificazione costosi e poi lasciarli senza la necessaria manutenzione.

Alemanno dovrebbe lavorare proprio su questo una manutenzione regolare e tempestiva che permetta alle cose in ordine di rimanere tali nel tempo.

Adesso dopo la grande pulizia sulle sponde del Tevere, basterebbe una periodica manutenzione ordinaria per tenere ben pulite le sponde del fiume.

Inoltre una manutenzione regolare nel lungo periodo farebbe risparmiare qualche soldo alle casse del Comune.

4. monuska - maggio 4, 2009

Non ho fatto caso dopo la piena che fine ha fattp la spiaggetta sotto castel sant’ angelo. Io spero che quest’anno non la riorganizzino perchè l’ho trovata sinceramente ridicola ed inutile. Piuttosto preferirei qualche panchina o qualche vaso di fiori, se proprio l’ambizione è quella di rendere le sponde vive e frequentate come a Parigi.

5. Les - maggio 4, 2009

Molto bello!
Bella immagine!
Bella perché gli argini sono stati ripuliti dalle piante.
Il problema “gemello” delle strade sporche è, infatti, il verde pubblico sporco.
Un problema che è diventato normalità – come le scritte sui muri – quando NON è assolutamente normale per una città civile.
La cosa che non ho mai capito della mia città è perché ogni prato o siepe sono sporche.
Non capisco a cosa ci servano i prati, se poi sono tutti sporchi e incolti.
Roma, poi, è un caso a sé: siamo pieni di prati, cespugli, siepi…nel 90% dei casi sporchi.
Così il verde pubblico, qui da noi, non abbellisce ma rende tutto più squallido e desolante.
Fateci caso, in ogni quartiere, anche il più elegante, le siepi e i cespugli nascondono sempre una mini-discarica di immondizia e rifiuti di ogni genere.
Ovviamente, gli argini del Tevere non fanno eccezione: sotto i loro canneti e la fitta vegetazione si nasconde sempre immondizia della più varia.
Motivo per cui mi chiedo:
ma è necessario avere gli argini coperti di piante e alberi, se poi diventano delle discariche a cielo aperto?
Personalmente, sono dell’idea che se il verde degli argini del Tevere non viene curato, tanto vale che si ripulisca tutto, come è stato fatto nel tratto mostrato nella foto.
Speriamo che abbiano almeno ripulito gli argini del Tevere davanti a San Pietro, in occasione dell’anteprima di “Angeli e Demoni”.
—-
Una piccola divagazione:
sta per uscire in tutto il mondo “Angeli e Demoni”, l’atteso film di Ron Howard con Tom Hanks, ambientato per la gran parte a Roma.
Un grande spot per la città che temo andrà sprecato se il centro storico rimarrà sporco come ho visto di recente, dobbiamo solo vergognarci di come trattiamo questa immensa ricchezza che abbiamo.
Io mi propongo nei prossimi giorni di fare un tour sui luoghi del film, per vedere come sono tenuti dal Comune.
Sarebbe utile e divertente aprire un dibattito qui sul blog, se Laura è d’accordo.

6. daniele - maggio 4, 2009

ciao les
hai ragione su tutto, in special modo per la questione di angeli e demoni. Sono favorevole con te e ti appoggio. Soprattutto dopo aver letto le dichiarazioni di tom hanks mi sono vergognato e non poco, e la nostra amministrazione dovrebbe andarsi a nascondere. C’è tanta strada da fare ancora, leggere la parte finale dell’articolo x credere http://iltempo.ilsole24ore.com/2009/05/04/1020132-angeli_demoni_cinema_maggio.shtml
ciao a tutti

7. Armando - maggio 4, 2009

Tom Hanks evidentemente fa vari paragoni con altre grande città occidentali ed è palese il suo disgusto per una città ridotta così male, possiamo solo vergognarci…..

triste vedere che le potenzialità enormi che ha Roma sono ridotte ai minimi termini per una generalizzata trascuratezza e sciatteria dei propri cittadini.

Les ha ragione…. ma come mai praticamente ogni angolo verde e non è pieno di sporcizia, muri imbrattati e quant’altro, non basterà mai solo l’efficienza degli spazzini, fino a quando non cambierà la mentalità della maggior parte dei cittadini incivili e impermeabili alle regole.

Quando Alemanno riuscirà ad attivare la tolleranza zero sui comportamenti che causano il degrado e che costano caro alle casse comunali, forse cambierà qualcosa, fino al quel giorno noi continueremo a lamentarci dello stato pietoso di Roma.

8. degradodiroma - maggio 4, 2009

Per Les : Rilascio un “Nulla Osta” alla tua proposta.

Per Daniele : Tom Hanks ha fatto la stessa constatazione che facciamo quì da anni, e credo che bene abbia fatto a dichiarare le sue opinioni ma Roma ha accolto sul suo red carpet della festa del cinema molti e molti attori che forse perchè relegati in quel dell’Auditorium Parco della Musica o forse perchè accolti da Veltroni in persona non potevano sputargli in faccia le loro opinioni di dispregio della città ma stai pur sicuro che ne avevano ….

Laura

9. degradodiroma - maggio 4, 2009

Rimanendo nella divagazione … cinema, attori, sporcizia argomenti che comunque non hanno attinenza con il post di oggi, vi domando avete mai visto il film “Vacanze Romane” ? (post che invece ha attinenza con la divagazione) penso di si, comunque Gregory Peck e Audrey Hepburn sono immortalati in una scena sulla scalinata di Trinità dei Monti mentre lei mangia un gelato acquistato da un ambulante, beh ! quel cono gelato lei, la mitica Audrey, lo getta in terra, sulla scalinata …

Laura

10. Lorenzo - maggio 9, 2009

http://roma.repubblica.it/dettaglio/ponte-nomentano-lo-scempio-della-vegetazione/1630514#commenta
E lo scempio continua, se va avanti così a fine mandato Roma sarà un deserto.

11. degradodiroma - maggio 9, 2009

Mi sono rotolata per terra dalle risate … e vi ripropongo un pezzo stralciato dall’articolo proposto .. veramente esilarante !
“Campidoglio arrivano le critiche del gruppo Pd. Massimiliano Valeriani propone di insignire il sindaco Alemanno del premio “Attila”. «Alemanno ha deciso la tolleranza zero per gli alberi. Nel senso che vuole abbatterli tutti. Non li fa più curare e potare, come accade in qualunque città del mondo

bella quest’ultima frase e degna di nota … peccato che a quel signore nessuno abbia risposto per le rime … già perchè a Roma gli alberi nell’era Rutelli-Veltroni avevano imparato ad auto-potarsi … altro che curati e potati … “come accade in qualunque città del mondo”

Laura

12. Lorenzo - maggio 9, 2009

C’è poco da ridere, manco le foreste Vietnamite dopo gli attacchi al Napalm, erano ridotte così… tristezza

13. Constantine - maggio 13, 2009

Bello no? Per niente, hanno aspettato quasi 8 mesi per pulire. Quasi otto mesi di spettacolo indecente, con gli alberi all’Isola tiberina da cui pendevano sacchi della spazzatura. Mi dispiace ma non è cambiato niente, solo ordinaria amministrazione per di più in tremendo ritardo.

14. degradodiroma - giugno 12, 2009

Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: