jump to navigation

Il mercato di Piazza dei Tribuni aprile 28, 2009

Posted by degradodiroma in Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Angelo Tantaro

piazza-dei-tribuni

Piazza dei Tribuni è la sede del mercato scoperto rionale del Quadraro che insieme al Tuscolano III di via del Quadraro copre la zona. E’ posizionato a ridosso del Monte del Grano, una collinetta coronata di alberi di ulivo dove sotto è nascosto un maestoso sepolcro (tomba a cumulo del III secolo d.c.). E’ a fianco di un giardino con degli alberi e giochi, con il campo di bocce. La piazza è anche sede dell’ufficio postale del luogo. E’ capolinea di autobus ed è poco oltre la fermata della Metro linea A Porta Furba –  Quadraro.

ll mercato è “osservato” dalla statua di Padre Pio situata su di un piedistallo, voluta da fedeli organizzati dal commerciante di abbigliamento con banco proprio al mercato. I devoti si riuniscono, portano fiori e chiedono grazie. Qualche grazia sarà anche per la risoluzione riguardante il mercato di Piazza dei Tribuni o meglio di quello che rimane del mercato.

Tra i pochi banchi del mercato c’è abbandono, sporcizia e incuria. L’asfalto è divelto. Un forte odore di pipì. Tutti i mercanti la mattina, la prima cosa che fanno gettano delle secchiate di acqua per terra, tanto per confondere.

Politici ne promettono la riqualificazione. Nel dicembre scorso il consigliere regionale Peppe Mariani in visita al Quadraro, conclude il “tour del degrado”, proprio nel mercato di piazza dei Tribuni, sporco e in stato di semi-abbandono.

E’ dello scorso mese la richiesta da parte del consigliere del X Municipio Umberto Matronola del PDL al Comando dei Vigili X Gruppo di effettuare una verifica in merito alla situazione degli esercizi commerciali chiusi, da anni, e non utilizzati all’interno del mercato al fine di revocare le licenze e assegnarle, tramite bando pubblico, ad altri.

Si intende rilanciare così il mercato che con la chiusura dei banchi e il continuo e inesorabile abbandono porta l’allontanamento dei clienti e se non sopraggiungono iniziative i pochi banchi restanti saranno costretti a chiudere.

Nella stessa richiesta il consigliere Umberto Matronola chiede, inoltre, agli uffici competenti, quali provvedimenti sono stati presi in merito al banco Ente Comunale chiuso da anni e probabilmente occupato abusivamente, segno di ulteriore incuria.

Insomma con poche mosse si punta sul rilancio. Si consentirebbe anche alla rotazione degli ambulanti. Tra essi intendiamo anche quelli che senza titolo perseverano su via del Quadraro all’ingresso dell’altro mercato Tuscolano III. Questi occupano i già ristretti marciapiedi, ostacolano il libero transito dei cittadini, impediscono del tutto il passaggio ai portatori di handicap, anziani, mamme e papà con i passeggini. 

( lettera pubblicata il 14/04/2009 su :  Il Messaggero )

Commenti

1. Giuseppe Critelli - maggio 11, 2009

Il mercato dei Tribuni era la tappa obbligata della mia famiglia sin da quando ero piccolo.
Era, perchè è da almeno 2-3 che non ci andiamo più.
Troppo sporco, proprio come è raccontato nell’articolo: tra una baracca e l’altra è tutto un susseguirsi di rivoli di urina, bottiglie rotte e ricoveri improvvisati dei tanti sbandati che affollano le nostre vie.
E’ stato un degrado continuo, ogni giorno peggio, e non ho mai visto un tutore dell’ordine addentrarvisi: il massimo è qualche gazzella dei carabinieri che passa ai lati della piazza, butta un occhio e va via.
Anche gli ambulanti non ci sono più, tranne rari casi, oramai i gestori sono tutti extracomunitari e cinesi, che l’hanno trasformato in un mercato alle urla, ignari di qualsivoglia norma igienica.
Ai lati, i due fiorai aperti giorno e notte, hanno esteso le loro baracche da piccoli chioschi 2×2 metri, a megabaracche da 15 metri con brandina e TV al plasma, proprio sotto gli occhi di tutti.
Meglio poi sorvolare sulla situazione parcheggio selvaggio e, soprattutto, su cavi elettrici sospesi sulle teste dei pochi clienti.
Poi, ci si chiede ancora perchè tutti preferiscano i centri commerciali.
Povera città …

Peppe


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: