jump to navigation

…. Continua la raccolta firme aprile 26, 2009

Posted by degradodiroma in Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : C.d.Q. Ostiense

laura  maurizio  roberta

Raccolta firme contro l’inquinamento acustico e la mancanza di sicurezza nel Quartiere Ostiense: “Ampliamento elenco delle strade nelle quali non può essere autorizzata la deroga all’orario ordinario di chiusura dei locali di pubblico spettacolo e trattenimento, fissato alle ore 2.00”.

Anche Domenica 26 aprile saremo davanti alla chiesa di San Benedetto in via del Gazometro.

Di seguito esponiamo le motivazioni della protesta.

Il Dipartimento IV del Comune di Roma, con determinazione dirigenziale n. 549 del 24/05/2004, ha chiesto ai Municipi di individuare delle aree di rispetto all’interno dei rispettivi territori nelle quali si rendesse necessario, a tutela della popolazione residente, escludere ogni deroga all’orario ordinario di chiusura, fissato sino alle ore 2.00 dalle norme vigenti, per i locali di pubblico spettacolo, trattenimento e svago.

Acquisite le risposte dei Municipi, il Dipartimento, con le successive determinazioni dirigenziali n. 659 del 25/06/2004 e n. 732 del 13/07/2004, ha indicato le aree di esclusione delle deroghe all’orario ordinario dei locali di pubblico spettacolo, trattenimento e svago.

La Giunta del Municipio Roma XI, nella seduta del 7 Giugno 2004 – Verbale n. 27 – individuava, attraverso apposita memoria, dette porzioni di territorio:

  • Campo Boario con le strade Via Campo Boario , Via Giulietti , Via Ostiense (tratto da C.ne Ostiense a P.le Ostiense) Piazza Bottego , Via dei Conciatori, Via delle Conce, Via Giovanni da Empoli
  • Commercio con le strade Via del Commercio, via dei Magazzini Generali , Via Acerbi, Via del Gazometro, Via Caboto, P.za del Gazometro , riva Ostiense
  • Matteucci con le strade Via P.Matteucci , Via G.Bove,Via F. Negri, via Nansen, via Bering, Circ. Ostiense
  • Libetta con le strade Via Libetta, Via G. Rocco, Via Argonauti, Via A. Cialdi

La Giunta del Municipio Roma XI nella seduta del 6 settembre 2004 – Verbale n. 38 e successiva nota prot. CM60287 del 14 settembre 2004 del presidente del Municipio Massimiliano Smeriglio – rettificava detta memoria indicando Via del Commercio, Via Libetta e Via degli Argonauti, le strade dove i locali di pubblico spettacolo, trattenimento e svago avrebbero potuto richiedere la protrazione oraria di apertura sino alle ore 4.00.

Singolare” appare la motivazione della suddetta rettifica:

“… considerata la modesta incidenza residenziale di Via Libetta, lo storico e radicato esercizio di pubblico spettacolo ed intrattenimento del locale Alpheus, unico esistente in Via del Commercio, e vista la valenza culturale e sociale dei punti di aggregazione siti nelle suddette vie.”

Questo spirito così tollerante da parte dell’amministrazione del Municipio Roma XI, all’interno del solo Quartiere Ostiense, nei confronti dei locali di pubblico spettacolo,  ha portato all’incremento smisurato delle attività di trattenimento e svago arrivando attualmente a quota 18, solo tra le discoteche, senza considerare cornetterie, discobar, pub e ristoranti.

A mettere la ciliegina sulla torta ci ha pensato l’attuale Giunta del Municipio Roma XI che con direttiva n. 56 del 28 ottobre 2008 ha confermato quanto di grave e sbagliato era stato attuato dalla precendte amministrazione non ritenendo di dover prendere le distanze da un provvedimento palesemente in contrasto con lo spirito di tutela della popolazione residente che deve animare ogni amministratore locale.

Commenti

1. moretta - maggio 10, 2009

…sarà forse perchè la rimozione di motocicli e veicoli abbandonati, spesso al seguito di furti, non spetta all’AMA, bensì alle forse dell’ordine?

2. moretta - maggio 10, 2009

…scusatemi, ho sbagliato sezione dove rispondere!


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: