jump to navigation

Il cane non ha colpa ma il padrone e l’AMA, SI marzo 13, 2009

Posted by degradodiroma in Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Paola Pallais

Il giorno 4 marzo ho assistito alla pulizia della strada in cui abito effettuata da una graziosa netturbina con i capelli rossi che anziche scopare le dozzine di escrementi di cani che ricoprono il marciapiede a decrescere dal n 100 di via della Caffarelletta poneva sulla paletta alcuni pezzetti di asfalto perlopiù raccattati in strada mentre attraversava ripetutamente la strada facendo finta di pulire. Questo pezzo di strada è letteralmente ricoperto di cacche, è una parte di marciapeide  dove i proprietari di cani sostano per far evacuare i cani, nonostante sia 50 metri dalla zona cani recintata del parcheggio (dove campeggiano in pianta stabile alcuni barboni), parcheggio dove il muro è ormai crollato da mesi, pieno di bottiglie rotte, moto a pezzi ecc.
Vorrei sapere qual è il modo migliore per cercare di porre fine a questa schifezza. A quella data, dopo aver assistito alla pulizia della strada, ho fatto alcune foto, in quei 50 metri che separano casa nostra (abitiamo al 100 di via della Caffarelletta) al parcheggio all’incrocio di via Ughelli, di fronte all’asilo nido.
In questo brevissimo tratto

1. Il marciapiede è cosparso di escrementi di cane (ne ho contati una quarantina) da casa nostra al numero successivo (102). La netturbina ne ha asportate due o tre.
2. La strada è piena di buche, in pochi mesi ho segnalato 2 volte perdite di acqua e fontanelle che sgorgano in mezzo alla strada, vengono, riparano, e dopo un po’ sgorga da un’altra parte
3. Nel parcheggio ben oltre fa un anno fa sono caduti degli alberi che hanno fatto crollare il muro, hanno messo le transenne ma non hanno mai riparato il muro, e ora c’è di tutto, dalle moto ai materassi
4. nella zona verde del parcheggio stazionano da circa 3-4  mesi dei barboni che usano le panchine come dormitori e armadi, sporcano, ci sono bottiglie rotte dappertutto e i loro cani con loro liberi che sporcano

Si tratta di un arco di 50 metri, di fronte al parco della Caffarella, a 150 metri dal comando dei vigili di Via Macedonia.

da degradodiroma : Questa segnalazione è stata inoltrata il giorno 07/03/2009 alla Presidente del IX Municipio S. Fantino, all’AMA,  a Fabrizio Santori Presidente della Commissione Sicurezza, ed ancora e-mail a SOSAMA e SOSSTRADE, all’assessore all’Ambiente De Lillo, all’assessorato all’Ambiente,  e a Laura Lunari per il IX .  

Advertisements

Commenti

1. Andrea Rossi - marzo 13, 2009

Altre belle cartoline romane…

2. nicoletta - marzo 13, 2009

allucinante… ma quando se ne uscirà?

nicoletta

3. Armando - marzo 13, 2009

X Nicoletta

Se ne uscirà quando:

1) Si daranno concretamente e non a chiacchere, più mezzi e finanziamenti alle forze dell’ordine.

2) Quando le forze dell’ordine faranno il loro dovere fino in fondo facendo quello che devono fare: controllare e sanzionare i comportamenti incivili, senza sconti a nessuno.

3) Quando le varie forze dell’ordine verranno dislocate sul territorio in maniera efficace ed utile e in orari funzionali alla sorveglianza.

4) Quando le forze dell’ordine avranno dalla loro delle leggi più chiare e con una giustizia (giusta e non da baraccone mediatico come troppo spesso si vede ) che preveda tempi celeri e certezza della pena.

5) Quando i cittadini (tutti) capiranno che il bene pubblico è un bene collettivo che ricade sulla qualità della vita in generale.

6) Quando tutte le istituzione faranno il loro dovere, facendo funzionare al meglio tutta l’amministrazione pubblica e non.

7) Quando le varie forze politiche finiranno di vedere solo l’aspetto
mediatico-opportunistico-strumentale che troppo spesso sono create a proprio uso e consumo, invece di ragionare con il buon senso e pragmaticamente per risolvere i vari problemi di una grande città così complessa.

8 ) Quando tutte le varie forze politiche finiranno di fare proclami ad effetto annuncio e poi il nulla, o poco più.

9) Quando tutti quanti, cittadini, amministrazione, politici, associazioni ect. capiranno che è inutile chiaccherare e colpevolizzare genericamente di volta in volta quello o quell’altro, ma che l’unica cosa concretamente da fare è dare l’esempio rimboccandosi le maniche e lavorare.

Queste sono solo alcune delle cose che bisognerebbe fare e che purtroppo vengono fatte solo in maniera parziale.

4. degradodiroma - marzo 14, 2009

Ricevo in posta da Paola Pallais la seguente e-mail che quindi propongo.
Laura
——————
carissima Laura,
ieri mattina (giovedi) verso le 7.30 sono venute 2 netturbine vestite con colori sgargianti e hanno pulito la strada veramente come si deve ….. è la prima volta da MESI …. è merito suo credo.
La ringrazio infinitamente.
Paola

5. Armando - marzo 14, 2009

Tra le varie cose che nel post 3 ho elencato vi era quella di rimboccarsi le maniche e lavorare.

Il Blog di Laura è sicuramente una cosa concreta, un lavoro che permette ai cittadini di confrontarsi e di riflettere insieme sulla nostra realtà cittadina così complessa e purtroppo troppo spesso degradata.

E il suo “Il Degrado di Roma” è sicuramente uno stimolo vivace per ( vedesi l’ e-mail di Paola Pallais ) l’amministrazione e per tutte le figure sensibili che lavorano nei vari servizi e non solo.

Grazie Laura

6. degradodiroma - marzo 15, 2009

Grazie Armando, ma credo che il merito sia anche di tutti coloro che in questi mesi hanno imparato a scrivere alle strutture preposte, infischiandosene di rompere le scatole, pretendendo di essere ascoltati, sperando di muovere le acque almeno come il piccolo sassolino che cade nel mare.

Io credo nel motto “gutta cavat lapidem” (la goccia buca la pietra) come vado ripedendo all’infinito.

Laura

7. nicoletta - marzo 16, 2009

armando… non te la prendere con me! 😀
io sono infinitamente più avvelenata di te… da quella mia domanda sconsolata non si poteva capire… ma anche no: erano parole di una a cui cadono le braccia, quotidianamente… 😉

nicoletta

8. Armando - marzo 16, 2009

Figurati!!!!

Nicoletta era solo un pretesto per riflettere ad alta voce.

Anzi me l’hai servita su un piatto d’argento…..insomma una buona spalla…. per poter rilanciare con più forza!

A proposito di braccia anch’io sono messo proprio male!!

Ciao!!!

9. nicoletta - marzo 17, 2009

Già, Armando… spalla “involontaria”! 😉

E le spalle, aimè, stanno sopra le braccia… speriamo che la forza di gravità non ci trascini giù anche quelle… Ciao ciao!!

10. degradodiroma - marzo 17, 2009

Questa la risposta dell’AMA
Laura
——————
Gentile utente,

diamo seguito alle sue e-mail del e 15 marzo scorso per rendervi noto, come comunicatoci dalla competente struttura operativa, che l’intervento effettuato nei giorni scorsi, oltre all’ordinario spazzamento della via ha contemplato anche la rimozione dei cumuli di rifiuti posti dietro le transenne del muro pericolante; è opportuno precisare che la presenza dei motorini abbandonati va segnalata al competente Gruppo di Polizia Municipale, per i dovuti accertamenti sulla proprietà de veicolo, come anche non rientrano nelle competenze della nostra Azienda la manutenzione di manufatti insistenti sulle pubbliche vie e la pulizia e la manutenzione del verde pubblico . Nell’intervento odierno di pulizia è invece stato effettuato il diserbo meccanizzato della via.

Grazie per averci contattato. Distinti saluti.

11. degradodiroma - marzo 17, 2009

E questa è una super notizia che Paola Pallais mi ha lasciato in posta.
Laura
———————–
Cara Laura,
stamattina sono ancora venuti i netturbini a pulire via della Caffarelletta !!!!!! Accanto all’accampamento !!!
WOW
Paola

12. degradodiroma - marzo 18, 2009

Il giorno 10/03 scrivevo una e-mail a info@amaroma.it nello specifico, quella che segue, che, anche se riferita alla stessa zona citata dal post, non indicava la stessa strada :
————————-
Oggi in Via …. uno spazzino della migliore qualità tra quelli appartenenti alla vostra categoria AMA-NON VEDENTI, ha effettuato il suo inutile passaggio. La strada era sporca prima ed è rimasta sporca dopo.

Inutile che mandiate il vostro miglior ISPETTORE appartenente alla categoria AMA-COLLUSI, sarebbe un inutile spreco di risorse.

Altra strada ai limiti è Via Mantellini, ma è inutile che vi recate lì a pulire con personale di tal fatta …. meglio tenerlo ufficialmente a riposo !
————————-
a questa lettera è seguita una risposta che per me è in ASSOLUTO LA PRIMA DI QUESTO GENERE ed è la seguente :
————————-
Prot. xxxxxxx – Scarsa efficienza nei servizi di pulizia
da info@amaroma.it
Gentile utente,

diamo seguito alla sua e-mail del 10 marzo scorso rendendole noto, come riferitoci dalla competente struttura operativa, grazie alla sua segnalazione è stato possibile individuare il personale impegnato nel servizio da lei menzionato, che è stato richiamato a un maggior impegno nell’espletamento delle proprie mansioni. E’ stato quindi disposto ed eseguito un ulteriore intervento il successivo 12 marzo. Sono state inoltre verificate le date di intervento in Via Mantellini, strada per la quale il Contratto di Servizio Comune di Roma – AMA prevede tre passaggi mensili: nel mese di marzo sono già stati eseguiti interventi di spazzamento manuale i giorni 5, 6 e 13 marzo

————————-

Laura

13. nicoletta - marzo 19, 2009

noooooooooooooo!!! grande laura!!! 😀

14. Martina - aprile 1, 2009

bravi, ottimo lavoro doi squadra!


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: