jump to navigation

Chi l’ha visto il servizio giardini ? febbraio 9, 2009

Posted by degradodiroma in Segnalato da ..., Sporcizia.
trackback

Segnalato da : Stefano Giordano

da degradodiroma : Stefano Giordano ha scritto ad un nutrito gruppo di destinatari che per competenza “dovrebbero” intervenire sulla situazione, poi ho anche io aggiunto il mio sassolino scrivendo un pò quà ed un pò là. 

Salve, vi scrivo per l’ennesima volta per segnalarvi la situazione scandalosa in cui versa la Stazione Tuscolana e dintorni.

01 02

Senza inutili allarmismi e sensazionalismi di facciata (ai militari facciamo fare il loro lavoro), vorrei porre l’accento sullo stato del piazzale antistante la stazione (foto 01 e 03) e dell’aiuola (!) dove i cespugli crescono rigogliosi come in una giungla (foto 02), nella stessa foto si possono anche notare il mucchio di lattine gettate a terra da persone che stazionano in pianta stabile sul muretto.

Nelle altre due foto, invece, una raccolta di cartoni e bottiglie di vino lasciate là sempre dagli stessi individui.

03

E’ possibile mai che NESSUNO sia in grado di provvedere a questa situazione ? a questo punto neanche l’AMA (che comunque ha grandi colpe non solo in questa circoscrizione) può nulla visto che 20 minuti dopo la pulizia siamo punto e a capo ! il servizio giardini, chi l’ha visto ? e i vigili che in teoria dovrebbero invitare i sopracitati individui a rispettare le aree che frequentano ? latitanti.

A fronte di tale situazione di inciviltà, maleducazione, degrado e assenza da parte di chi dovrebbe occuparsi di risolvere tali problemi (presidentessa Fantino in testa) si riscontra una solerzia senza pari da parte degli Ausiliari del Traffico che riscuotono il balzello della sosta nelle numerosissime zone a strisce blu (tra l’altro la nostra circoscrizione è stata la SECONDA a riattivarle in tutta Roma !).

da degradodiroma  : Questo post è aggiornato in data 10/02/2009 con la Lettera stazione tuscolana che ho ricevuto da Fabrizio Santori a cui avevo inoltrato il “mio sassolino”.

Commenti

1. Armando - febbraio 9, 2009

Senza parole…….il degrado è devastante.

Inoltre sono zone semicentrali!

2. monuska - febbraio 9, 2009

Scusate la domanda, non sono molto informata sulla cosa: ma l’AMA non è una ditta privata?
E allora non ci dovrebbeero essere controlli di qualità costanti? Non si dovrebbe cambiare la ditta appaltatrice, visto l’eveidente fallimento, in favore di una che garantisce servizi migliori a costi inferiori?
Se l’AMA non è più pubblica, perchè non si può cambiare?
X favore spiegatemi, perchè non risco proprio a capire.

3. manuele - febbraio 9, 2009

terzo mondo_

4. Armando - febbraio 9, 2009

Anche quarto…..

5. Nic - febbraio 9, 2009

…ma chissà perchè su questo Blog i municipi monitorati e dei quali si parla per il degrado sono quasi sempre quelli amministrati dal centro-sinistra… ma chissà perchè…

6. degradodiroma - febbraio 9, 2009

Nic, ti spiego come funziona così non fai congetture insulse.

Su questo blog arrivano in posta le segnalazione fatte da chiunque ritenga necessario segnalare il degrado che vive e che lo circonda nel quartiere dove risiede o nella città che vive.

Non esistono luoghi protetti, nè persone che si vogliono proteggere.

Spiace vedere invece, ed ancora una volta, che ci sono persone come te che preferiscono tacere se si tratta di persone che si vogliono proteggere così come l’omertà ed il silenzio ha coperto Roma ed i suoi amministratori delle passate e decennali … edizioni.

Laura

7. zonalais - febbraio 10, 2009

Abbiamo scritto un articolo in merito al degrado del IX Municipio l’8 novembre 2007:
http://zonalais.altervista.org/index.php?entry=entry071108-123011
A nostro parere la colpa del degrado è principalmente dei romani, gli stranieri si adeguano, a quell’articolo potremmo aggiungere il lavello inox dentro un cassonetto e le televisioni, le batterie di auto, i vecchi termosifoni ecc abbandonati in giro per il quartiere alla faccia delle raccolte speciali dell’AMA.

La cosa disturbante di questo post, mi spiace che nessuno l’abbia notato è:
“si riscontra una solerzia senza pari da parte degli Ausiliari del Traffico che riscuotono il balzello della sosta nelle numerosissime zone a strisce blu (tra l’altro la nostra circoscrizione è stata la SECONDA a riattivarle in tutta Roma !).”

Ma che vuol dire ? che dovrebbero chiudere un occhio, fosse per noi dovrebbero aprirli anche i vigili visto che nel nostro municipio il parcheggio abusivo e la doppia fila sono stati praticamente legalizzati.
Forse non sapete che addirittura il comune, per venire incontro a chi non rispetta la legge, pubblica orari e luoghi di presenza degli ausiliari. Piu’ buonisti di cosi’…

8. degradodiroma - febbraio 10, 2009

Così come ho anche trascritto nel post, ho ricevuto da Fabrizio Santori questa Lettera stazione tuscolana in risposta all’e-mail che gli avevo inoltrato.

Laura

9. degradodiroma - febbraio 11, 2009

A proposito di sporcizia. Questa mattina, praticamente 10 minuti fa (ore 8.00), mi sono imbattuta in una situazione in cui un tassista ignorante gettava un voluminoso pezzo di carta in terra, poi si riuniva al gruppo di altri 4 tassisti suoi amici. Così ho affrontato l’energumeno informandolo di quanto segue :

“Volevo semplicemente comunicarle che Lei è un INCIVILE IGNORANTE e volevo farglielo sapere, così, tanto per farle cominciare bene la sua giornata !”

Laura

10. zonalais - febbraio 11, 2009

Scusa Laura,
vorrei capire se la risposta di Sartori ti soddisfa.

Sollecita l’intervento una-tantum e la sorveglianza nelle ore dal tramonto a fine servizio ferroviario. Corretto… ma, spostando la sorveglianza li la toglie da altre parti, parti dove si recheranno quelli che ora sporcavano li. Stessa storia degli accampamenti abusivi.
Il problema non si risolve… si sposta.

Inoltre non so se hai notato che la notte (ma anche di giorno ormai) chi beve e lascia le bottiglie in giro non sono (solo) gli stranieri ma anche e soprattutto i ragazzi italiani.
Ragazzi anche under-18 che girano da soli di notte e bevono pesantemente.
Abbiamo scoperto da poco, lo ignoravamo, che non è vietata la vendita di alcolici ai minori, e che ci sono distributori automatici
che vendono birra a chiunque es. a fianco dell’ex-deposito stefer.

La risposta secondo noi è la dimostrazione del fatto che come le precedenti amministrazioni non hanno gli strumenti (Soldi ?) per creare un servizio adeguato che sorvegli il quotidiano e di un piano per ricostruire la legalità in generale anche quella ormai dimenticata anche dai romani.

11. degradodiroma - febbraio 11, 2009

A me la risposta di Fabrizio Santori ( @8 ) soddisfa abbastanza e per diverse ragioni.

1) Qualcuno si è degnato di rispondere, cosa non da poco
2) Un intervento viene richiesto agli organi competenti con l’autorità del comando.
3) Creare situazioni di “disturbo”, random ed a campione, è un fatto nuovo
4) Creare vigilanza random ed a campione serve almeno a scoraggiare … e forse con il tempo … a dissuadere.

Qualche tempo fa non c’era NULLA di tutto questo ed eliminare i vizi ed il malcostume INCANCRENITI di una città richiede solo tempo e costanza, ma non posso pretendere “nè mò ne mai” una vigilanza h24 su tutto il territorio nazionale.

Laura

12. daniela - febbraio 12, 2009

Scusa Laura, ben lieta che le istituzioni inizino a rispondere – anche solo con frasi di cortesia – è un passo avanti, però dire che è stato richiesto un intervento agli organi competenti con l’autorità del comando…..ti cito le frasi di Santori: “…segnala la necessità di pulizia…”, “…sarebbe utile garantire un presidio…”, “Esprimendo la sincera speranza di concreti e repentini interventi…”. Bisogna ammettere che frasi del genere potremmo usarle noi rivolgendoci alle istituzioni, non il presidente della Commissione Consiliare Speciale per la Sicurezza Urbana, che dovrebbe usare frasi e toni più decisi ed imperativi, non trovi?

13. degradodiroma - febbraio 12, 2009

Per Daniela.

Il “comando” si esprime anche con parole di cortesia. Il fatto che ci siano non sminuisce il gesto .. anzi … il comando deriva dal fatto che chi scrive è appunto un Onorevole e comunque il Presidente della Commissione sicurezza e .. non mia sorella !

Laura

14. daniela - febbraio 13, 2009

Evidentemente vediamo la cosa da punti di vista diversi.
Io al suo posto avrei chiesto l’intervento usando frasi più decise e non un gentile e cortese invito a voler intervenire, se non vi dispiace e se non vi disturba troppo. Perchè questo fa trasparire il tono della lettera.
Sembrano consigli dati all’AMA (si segnala la necessità di pulizia) e non una richiesta d’intervento fatta da chi ne ha la competenza,cioè il Presidente della Commissione sicurezza.
Comunque l’importante è il risultato. Spero di essere smentita dai fatti e nel caso sarò ben lieta di ciò. Anzi, promuoverò presso Santori la soluzione di problemi di sicurezza, pulizia ed ordine pubblico anche nel mio Municipio.

In ultimo vorrei dirti che i commenti ai post non devono sempre essere presi con tono polemico. E’ uno scambio di opinioni, almeno così lo vedo io.

15. patrizi - luglio 16, 2009

sulla via cristoforo colombo nei pressi della vecchia fiera di roma dove ci sono dei parchi,circa 20 anni furono piantati dei pini,ancora oggi non ne e’ stato potato neanche uno.sono talmente sovraccarichi,che ogni tanto ne cade uno.inoltre sono parecchio frequentati da gente con i cani ,sarebbero pure delle ottime pinete,solo se renderebbero frequentabili e sicure.
servizio giardini ci siete?esistete ancora? noi qui a roma ormai stiamo peggio di tutte le citta’ l’europee,e l’africa messa insieme.

16. angela - novembre 20, 2009

Abito in via Capo Sottile e trovo sia vergognoso che il servizio giardini ( il nostro amministratore dice che e di loro competenza ) ci abbandoni nell’immondizia. Paghiamo con le tasse dei servizi che non abbiamo. Il servizio giardini taglia ogni tanto l’erba del giardino dei cani e del parchetto giochi tralasciando da molto moltissimo tempo di pulire l’area dei parcheggi che prima puliva ed ora non più. Non viene tagliata l’erba, sotto gli alberi ne sono cresciuti altri, si ma di erbacce e ci sono rami caduti. Il pericolo è il proliferarsi di ratti e quant’altro oltre al fatto che si può cadere perchè in certi punti non si vede neanche piu il gradino. Che fare? A chi compete la pulizia? distinti saluti. Maria


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: