jump to navigation

Alemanno a tutto tondo gennaio 28, 2009

Posted by degradodiroma in Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Manuele Mariani

film012 Una lunga intervista ad Alemanno in una puntata di Economix del 23/01/2009

Rai educational

Commenti

1. giulio - gennaio 29, 2009

ottima intervista, fondamentali i punti su pulizia e turismo diversificato

2. nicoletta - gennaio 30, 2009

laura, grazie per questa intervista!

nicoletta

3. degradodiroma - gennaio 30, 2009

La segnalazione è arrivata da Manuele ….
Ciao 😀
Laura

4. Andrea Santosuosso - gennaio 30, 2009

Due cose mi sono piaciute dell’intervista: il fatto di non aver rinnegato l’idea del parco a tema sulla romanità (io personalmente non sono daccordo, non mi piace come progetto, ma vorrei che chi lo vuole cerchi comunque di realizzarlo) e il fatto di aver ammesso di aver preferito McCain ad Obama alla carica di Presidente USA.

5. Andrea Rossi - gennaio 30, 2009

Fuori post.

Ho letto di un progetto per un eventuale gran premio di formula 1 a Roma, a me pur non essendo un patito di questo sport sembra una grande idea ed a voi ?

6. nicoletta - gennaio 30, 2009

vero… e allora: grazie a daniele! 😉

7. nicoletta - gennaio 31, 2009

… pardon! MANUELE, non daniele 😀

chiedo venia… sono un disastro 😉

8. Andrea Santosuosso - gennaio 31, 2009

Il Gran Premio a Roma è una bufala pazzesca, non si farà mai (meno male perchè abbiamo bisogno di manutenzione di strade e non di bolidi rombanti in giro per la città) perchè in Italia c’è spazio per un solo Gran Premio (hanno abolito Imola appositamente) e il resto della stagione si cerca sempre più di farla disputare in Paesi Emergenti dove c’è abbondanza di denaro.
Personalmente lo boccio in pieno, meglio più cultura del rispetto dell’ambiente e meno “cultura del feticcio automobilistico”.
Abbiamo a disposizione talmente tante risorse per il turismo che la Formula Uno non ci serve affatto.

9. daniela - febbraio 2, 2009

La notizia del GP a Roma l’avevo letta la scorsa settimana sui quotidiani. Mi piacerebbe sapere l’opinione di Laura in merito.

10. degradodiroma - febbraio 2, 2009

Per Daniela : Non mi pronuncio su di una cosa che ancora è campata in aria. Se ne dicono tante e preferisco guardare ai fatti concreti.

Mi chiedi però una opinione e quindi te la offro. Penso che contrariamente alle manifestazioni di ogni genere che vengono accolte nella nostra città questa potrebbe portare lustro. Lustro alle strade, lustro all’immagine.
Solo con il Giubileo del 2000 furono fatte delle opere, alcune poi sono state nel corso degli anni abbandonate all’incuria, ma certamente in quella occasione su Roma sono piovuti molti molti soldi, anche se solo di qualche rivolo ne beneficiò la città.

Ma chissà se poi proprio da questo blog non sia nata questa idea ?

La Parigi-Dakar si fa a Roma 😀

Laura

11. manuele - febbraio 2, 2009

non dovete ringraziare me, ma la presentatrice che ha fatto ottime domande (incluse quelle scomode come la questione sullo strapotere dei palazzinari e il sacco di Roma..) e ovviamente il nostro Sindaco che ha dato eccellenti risposte_
l’unica nota dolente è che si è parlato poco, se non del tutto, del massacro estetico dei graffiti e delle affissioni abusive.

12. alex - febbraio 2, 2009

per andrea s. (#8):
che il gran premio sia una bufala è solo una rispettabile opinione, visto che l’idea è ancora allo studio di pre-fattibilità…
per il resto: dici che in Italia c’è spazio per un solo gp. vero, ma le situazioni cambiano. negli anni (oltre alla stessa italia) anche inghilterra, usa, spagna e germania hanno avuto due gare, quindi non è una regola assoluta. basta che ci siano i soldi e tutte le garanzie, e un gran premio a roma si può fare tranquillamente…
a valencia (spagna, europa: non paese emergente) l’anno scorso si è corso in piena città; è stato un successo, gli spagnoli hanno colto l’occasione e ne sono stati ben felici. e parliamo della spagna zapatera, faro di civiltà mediterranea…
e in italia? come sempre, i benpensanti in spe alzano il sopracciglio: ‘no, non nella città eterna!’
personalmente, e per quello che vale un’opinione in questo momento, sono più che favorevole: non vedo in cosa un gran premio sia più feticistico che (poniamo) un balletto a caracalla d’estate.
certo, ci sono comunque diverse questioni da valutare. ma per farlo aspettiamo almeno i risultati dello studio di pre-fattibilità, no?
e volutamente tralascio il discorso economico…


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: