jump to navigation

Degrado acustico gennaio 21, 2009

Posted by degradodiroma in Altro degrado, Degrado, Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Residenti Zona Air Terminal Ostiense

rumoreVolevamo portare la Vostra attenzione,  sul CLIMA ACUSTICO INSALUBRE, in cui quotidianamente siamo costretti a vivere, come residenti nel tratto ferroviario Piramide – Garbatella a causa del passaggio dei treni (Metro B e Roma-Lido, in tutto 4 binari), la cui onda d’urto sonora prodotta, si riverbera via aerea e lungo la terra, provocando il tremolio delle case e, soprattutto, un RUMORE così elevato da non poter parlare, ascoltare la televisione/radio, soprattutto questo poi con l’apertura delle finestre.
 
La linea ferroviaria, essendo proprio a ridosso delle mura delle abitazioni stanti adiacenti ad essa, produce un carico acustico eccessivo sia in termini di frequenza giornaliera (dalle 6 di mattina a dopo anche 1,30 il venerdi e il sabato) che di valori di rumore.
 
Sarebbero, quindi auspicabili degli interventi di mitigazione opportuni al fine di riportare al situazione dentro limiti tollerabili,cominciando da subito con la riduzione della velocità convogli, e poi a seguire barriere antirumore, binari fonoassorbenti, eccetera
Annunci

Commenti

1. RondoneR - gennaio 21, 2009

parole sante, è il peggior inquinamento del nostro mondo quello acustico ma nessuno se ne rende mai conto. siamo tutti schizzati soprattutto per questo. stessa situazione anche a Largo Cairoli per l’8 volante. Roba che si avverte fino in teatro all’Argentina.

Fosse per me lo ripeto, vieterei anche l’uso del clacson (nato per estrema emergenza e segnalazione in strade di montagna..) oggi usato come strumento sfogo per ogni minimo impedimento.

2. manuele - gennaio 21, 2009

ma l’air terminal ostiense è sempre lì abbandonato, mezzo pericolante e simbolo delle (tante in italia) incompiute ? o è in ristrutturazione, in previsione di diventare uno spazio commerciale-informativo-culturale ?
avevo visto un sevizio in tv lo scorso autunno su questa opera, costruita per i mondiali del ’90 ma poi mai entrata veramente in funzione_

3. Andrea Santosuosso - gennaio 21, 2009

Il Terminal è chiuso, non ci sono progetti per riaprirlo, anche perché nel frattempo le strutture si stanno rovinando e tra un po’ diverrà definitivamente inagibile. Faranno come hanno fatto per il velodromo, un paio di bombe e via.
Comunque io sono nato alla Garbatella in via Cialdi, le finestre della mia casa (e tuttora dei miei genitori) si affacciano direttamente sulla ferrovia ed è dal 1966 che sento parlare di coperture antirumore…

4. degradodiroma - gennaio 21, 2009

Dunque nel 2001 è stato rimosso il mercato di Piazza Vittorio, e ci sono voluti 30 anni.

Nel deposito Stefer di Via Appia (raccontato su Set cinematografico e su Braccobaldo showwwwww) non sono bastati 20 anni visto che forse le ruspe in questi giorni sono al lavoro.

Insomma 30, 20, .. è ottimistico pensare a 10 ?

Laura

5. peterstride - gennaio 26, 2009

Non dimentichiamo la rumorosità prodotta dai compattatori dell’AMA che scaricano i cassonetti dei rifiuti.
Da quando sul veicolo c’è un solo operatore e da quando vennero adottati i cassonetti grigi, il rumore è aumentato in modo esponenziale.
Se a qualcuno interessa, posso inviare un breve filmato di 2 minuti che illustra tutti gli svantaggi del caso.

6. degradodiroma - gennaio 26, 2009

Prova ad inviarlo …. 😀
Laura


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: