jump to navigation

Eppur si muove .. settembre 19, 2008

Posted by degradodiroma in Buone notizie, Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Marco Zoncu

A parziale correzione delle mie critiche (premature?) all’operato della giunta Alemanno, che fecero un po’ di rumore alcuni mesi fa sul blog (Un primo bilancino), vorrei proporre le seguenti osservazioni sui miglioramenti che sto riscontrando nella gestione del decoro urbano del Torrino Nord.

Per motivi che ancora mi sfuggono, la pulizia del quadrilatero compreso fra viale della Grande Muraglia, via Berna, viale Città d’Europa e via Siviglia è (almeno da quando ci abito io) programmata per il primo martedi di ogni mese e nulla più.
Il risultato è una teoria continua di cartacce, bottiglie e cicche di sigaretta che sparisce (non del tutto) per poche ore al mese, riemergendo ogni volta magicamente dalle proprie ceneri.
Ebbene, non so come e perché, l’AMA nell’ultimo mese ha compiuto più di un turno di pulizia straordinaria, addirittura LAVANDO il manto stradale. Non potevo credere ai miei occhi, l’ho visto fare l’ultima volta 5 anni fa in via della Magna Grecia.
Il risultato non è ancora esaltante, ma rispetto alla sciagurata gestione Veltroni (specialmente all’ineffabile biennio 2006-2008), è un passo in avanti non da poco. Cionondimeno, il parco giochi di via Salisburgo rimane in condizioni pietose, assediato dagli escrementi dei cani e con un manto erboso che somiglia pericolosamente alla pur affascinante steppa centro-asiatica.
Magari è solo una questione di tempo, chissà che il dream-team Alemanno-Calzetta non si sia davvero messo in moto …

da degradodiroma : Io invece segnalo tre eventi piccoli e grandi nello stesso tempo. 1) Una bicicletta abbandonata da oltre 2 anni è stata rimossa nel mese di Agosto (questa), 2) una siepe mai potata da oltre 10 anni e ricettacolo di immondizia ha ricevuto la giusta e doverosa potatura, 3) una rete di recinzione del “nulla”, presente da circa 6 anni, è stata rimossa (Il giardino dell’Eden

Annunci

Commenti

1. superbisco - settembre 19, 2008

Concordo con Laura. Ultimamente ho visto parecchie camionette pulire le strade e, cosa ancor più strana, con il primo acquazzone non si è allagato nulla! Segno evidente che hanno rimosso le foglie per tempo.

2. Andrea Rossi - settembre 19, 2008

Obiettivamente ancora e’ presto per giudicare l’operato di Alemanno (nel bene e nel male), segnalo a questo proposito una lettera di replica che Alemanno ha scritto al settimale “l’espresso” che qualche settimana fa aveva meravigliosamente scoperto i problemi di Roma (traffico, sporcizia etc etc), nella doverosa replica Alemanno scrive giustamente che addebitare al Sindaco in carica da pochi mesi le colpe per dei problemi atavici della citta’ che non sono stati risolti in 15 anni e’ quantomeno prematuro.

Da parte mia non finisco di stupirmi nel constatare quanto alcuni quotidiani e settimanali siano cosi’ palesemente in malafede, sempre sull’espresso di qualche tempo fa c’era un articolo in cui si alludeva ad un probabile cementificazione di Roma ora che c’e’ al potere Alemanno, della serie “incredibile ma vero”…
Ma ci sara’ un limite alla faziosita’ ed alla decenza oppure no ?
Nemmeno “Il Manifesto” o “la Pravda” erano faziosi quanto lo sono “Repubblica” e “l’espresso”, dov’erano questi giornalai quando prima Rutelli e poi Veltroni, cementificavano e degradavano con le loro opere la citta’ eterna ? Ah si erano a magnificare la notte bianca o la festa dei vicini di casa (ma ci rendiamo conto di quante ca…te ci siamo dovuti sorbire?).

3. zonalais - settembre 19, 2008

“con il primo acquazzone non si è allagato nulla”

… e finalmente anche i treni sono tornati a viaggiare in orario…

Scherzi a parte.
Forse non sei passato venerdi’ scorso sulla Tangenziale o a Conca d’Oro… dove avresti trovato non allagamenti ma… ammaramenti pericolosissimi per la circolazione.
Ovviamente non si puo’ accusare il sindaco attuale di questi eventi, come forse non era il caso di dare la croce addosso ai precedenti per lo stesso motivo.

4. degradodiroma - settembre 19, 2008

@2. Diversi anni fa, ma ancora oggi in qualche mercato rionale si vendono le uova sfuse, ed era abitudine dei venditori incartarle con i giornali. Beh ! nei miei modi di dire rientra quello per cui dico : “Io con quei giornali lì, c’incarto le uova”.

Laura

5. Andrea Rossi - settembre 19, 2008

Tra l’altro e’ un ottimo modo di riciclare…

6. Les - settembre 19, 2008

qualcosa si muove? Magari gente, sono contentissimo.
Guardate, io compro la Rep. perché è il giornale generalista più interessante e perché dà molto spazio agli spettacoli.E quindi sono il primo a dire che a livello politico la Repubblica è inattendibile pure per me che vengo da sinistra (moderata).L’espresso idem.
Ve lo dico io che la leggo dai primi anni ’90: la Repubblica non si è mai impegnata nel denunciare il degrado urbano, non glien’è mai fregato niente fino a due-tre anni fa quando le critiche di romani e stranieri si sono fatte più presenti e pressanti.
Adesso, con Alemanno, se ne escono con il decoro urbano quando negli anni di Veltroni la cronaca di Roma de la Repubblica sembrava dettata dall’ufficio stampa del sindaco! E’ un atteggiamento troppo disonesto anche per chi si oppone ad Alemanno!
I giornali che hanno lavorato meglio in questi anni sono stati Il Messaggero e il Corriere della Sera, che hanno dato sempre ampio spazio al tema del degrado di Roma.
Comunque.
In mezzo al problema della casa, alla sanità, alla viabilità e ad Alitalia io aspetto.
Cosa?
Che il Comune di Roma ripulisca i muri dei lungotevere del centro dalle tag e che venga ripulito e ristrutturato il giardinetto di Viale Einaudi/Piazza della Repubblica.
Fino ad allora il vero cambiamento di direzione NON ci sarà!

7. Les - settembre 19, 2008

ho citato SOLO DUE problemi a caso ma simbolici.
Io mi aspetto da un Sindaco e da una Giunta che si rispettino che si ponga al più presto rimedio a questi due casi di degrado INAMMISSIBILI in una città importante come Roma

8. Gualtiero - settembre 19, 2008

Municipio XVIII.
A me nulla sembra cambiato.
Traffico, Mercato, doppie file, abusivi che vengono tollerati all’uscita della metro per la vendita di clone cd ma non per la vendita di griffe false. Bivacchi serali di clandestini via Scarampi.
Forse l’AMA sta cercando di fare di più ma non si riesce a vedere un glioramento.
Saluti a tutti

9. maurizio - settembre 19, 2008

……e a proposito di “ammaraggi”, state in campana se procedete (soprattutto in scooter) sulla nomentana direzione centro, all’altezza dell’incrocio con via bencivenga, più o meno ex cinema espero ora irrinunciabile sala bingo, dopo il distributore agip e poco prima degli uffici della GDF (sempre impegnatissimi, và da se), se mantenete troppo la destra rischiate di affogare letteralmente nella palude acquitrinosa formatasi all’angolo, sommergendo parte del marciapiede…. consiglio dunque gli addetti alla manutenzione stradale di attuare un piano – magari non decennale – per rimuovere il ciarpame che ormai dal 79 a.c. intasa gli scarichi fognari circoscritti a quell’area di 100 mq circa. per tutti gli altri, scooteristi e affini, consiglio specie nei giorni di pioggia torrenziale, di munirsi di scafandro, pinne e boccaglio. la nomentana è un ottimo viatico per i neofiti dello snorkeling, e volendo anche del rafting…poi dicono che roma è migliorata…si vabbè…tanto son sempre i romani ad abitarla, no? alemanno poveraccio, avrà bisogno di altro che un quinquennio…ve/me lo auguro di cuore. saluti a tutti, e a laura in particolare. brava bene bis, continua così.

10. Andrea Rossi - settembre 22, 2008

A proposito di quotidiani.

Io ritengo che tutti o quasi i quotidiani italiani non siano rappresentativi della realta’ che vive il 90% della popolazione, mi spigo meglio: i giornali sono scritti dai giornalisti, i giornalisti non sono comuni cittadini ma cittadini ultrabenestanti che vivono solitamente nei quartieri alti (sto parlando dei giornalisti che contano e che potrebbero fare qualcosa di buono), questi giornalisti costituiscono un’altra casta elitaria che vive una realta’ diversa rispetto all’uomo normale, il risalto che diedero e danno al problema taxi e’ emblematico di questo, i taxi li prendono solo i turisti ed appunto i giornalisti (ed altri ricchi), il 90% della popolazione romana avra’ preso il taxi al massimo 10 volte in vita sua emagari in compagnia, la riprova di cio’ e’ che i quotidiani parlano pochissimo di autobus pubblici, pensate che i giornalisti importanti prendano l’autobus che ormai prendono solo gli extracomunitari ?

Il Messaggero e’ di un noto costruttore e difficilmente ha parlato della speculazione edilizia, e’ vero che negli ultimi tempi aveva attaccato Veltroni ma secondo me era una sorta di ritorsione o ricatto per ottenere favori che invece Veltroni ha riservato ad un altro noto palazzinaro.

C’e’ poi una rete tv locale romana che e’ di proprieta’ del maggior imprenditore della monnezza italiana, volete che parli male dei gassifigatori o come diavolo si chiamano ?

Insomma io credo che non ci siano quotidiani veramente liberi ed imparziali, ecco forse i blog sono una novita’ positiva in questo senso.

11. degradodiroma - settembre 25, 2008

Un’indagine :
La pagella Ipsos promuove Alemanno

Laura


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: