jump to navigation

Via delle terme di Diocleziano settembre 17, 2008

Posted by degradodiroma in Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Marco M.

Vi propongo delle foto scattate nel pomeriggio dell’08/09/2008 in pieno centro storico a Roma ovvero nel giardino che si trova tra Via delle terme di Diocleziano e Viale Luigi Einaudi a Piazza della Repubblica. Le foto parlano chiaro !!! Un angolo da terzo mondo nel pieno centro di una capitale Europea. E’ una vergogna !!! L’ex sindaco Veltroni in passato aveva promesso di spostare i librai in Piazza dell’indipendenza e di realizzare all’interno del parco il bar Italia, cosa mai avvenuta. 

Credo che questa sia una priorità di intervento per il decoro della Capitale. Il giardino è pieno di senzatetto e gente ubriaca che fa i propri bisogni dietro le edicole dei librai che sono diventati delle latrine a cielo aperto.

da degradodiroma : la segnalazione è stata trasmessa al Municipio I. Sulla zona, poi, due precedenti post Non spendo parole e Oh ! my GOD

Advertisements

Commenti

1. Degrado Esquilino - settembre 17, 2008

Giustissimo, siamo in telepatia con il tuo lettore: ieri ho fatto un video in zona che pubblicherò presto. Una cosa che non si può neppure commentare.
Come peraltro non si può commentare la patetica ossessione per Veltroni, lo stai quasi facendo diventare simpatico anche a chi simpatico non era e non è.
Proprio come i tromboni della sinistra che non sanno fare altro che ripetere Berlusconi, Berlusconi, Berlusconi…

2. nicoletta - settembre 17, 2008

Laura,
grazie per questo post. La situazione di quel luogo è incredibile… a un passo da piazza Esedra e dal suo albergo superstratosferico da non so quanti euro a notte…
Io aggiungerei che quel giardino è luogo di prostuituzione maschile, gestita da gente dell’est Europa: sul lato verso Palazzo Massimo (cavolo! Il Museo Nazionale Romano! Ma che diranno i visitatori quando ne escono con gli occhi pieni della bellezza di statue e affreschi antichi e si trovano davanti lo schifo di quei giardini?? Ma Roma merita questo?) e davanti al MacDonald di Piazza Esedra…

Nicoletta

3. degradodiroma - settembre 17, 2008

Una precisazione.
Questa segnalazione è di Marco M. anche se del luogo sono già stati offerti 2 post, uno di Stefano ed uno mio.

😀 Laura

4. fabio - settembre 17, 2008

Io direi che si capisce bene del perché un luogo diventa ‘centro’ di accoglienza’, di sbandati irregolari. La puzza di urina è intensa e vomitevole, è strano che i librai non accennino ad una protesta, ci lavorano loro in quella latrina. Un’altra cosa che non capisco, almeno presenti a che io ricordi, il parcheggio gestito dalle zingare tra piazza Esedra e via Vittorio Emanuele Orlando. Ma che hanno l’appalto? Possibile che nessun vigile le faccia sloggiare?

5. Les - settembre 17, 2008

Quello del giardino di Viale Einaudi è uno degli argomenti principali con cui uno spiega il degrado di Roma, una situazione sbalorditiva.Qualche tempo fa ho scritto sul blog:
—–
” proposta: perché non facciamo un topic dedicato a uno dei più grandi misteri di Roma ovvero i giardinetti di Viale Einaudi?
Hanno risistemato Piazza della Repubblica con tanto di nuovo hotel di lusso ma quei giardinetti sono rimasti uguali ovvero un orrendo ricovero a cielo aperto frequentato da quasi vent’anni solo da vagabondi e alcolizzati.Il tutto in pieno centro.
Da notare che hanno fortunatamente sostituito le bandiere poste sugli alti pali che caratterizzano Viale Einaudi e Piazza della Repubblica perché, sappiate, per molti mesi il comune ha lasciato sventolare bandiere tricolori ridotte a stracci e piene di buchi (succede spesso con le bandiere poste all’ingresso degli edifici pubblici, incredibile ma vero).
Insomma, un topic sul “parco” di Viale Einaudi sarebbe interessante, io purtroppo non ho la fotocamera digitale altrimenti avrei già documentato quello scempio.”
—–
Ecco giustamente un nuovo topic al riguardo, oltre a quelli già segnalati dal blogmaster.
Continuo a chiedermi come sia possibile che i nuovi eletti al municipio di Piazza della Repubblica non siano ancora corsi ai ripari.
Ogni giorno che passa l’immagine di Roma e dell’Italia nel mondo peggiora a causa di quell’orrendo parco sotto gli occhi di tutti i turisti.
Ma a parte il resto del mondo e i turisti è una questione di orgoglio per noi romani che amiamo la nostra città!

6. Un angolo da terzo mondo « Il degrado di Roma - febbraio 25, 2009

[…]  Via delle Terme di diocheziano (M. Marzelli 17/09/2008) Oh ! my God (degradodiroma/Laura 07/01/2008) Non spendo parole (Stefano 14/09/2007) […]


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: