jump to navigation

Ecco cosa pensa la gente settembre 4, 2008

Posted by degradodiroma in Degrado, Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Marco Marzelli

Carissimo Sindaco,
questo articolo è il riassunto di quello che la gente pensa della nostra città ed è il male più grave di cui soffre la nostra amata ROMA. La prego intervenga, questi sono gli investimenti che la gente vorrebbe.
Grazie
Marco Marzelli

(da degradodiroma : lettera inoltrata dall’autore all’Ufficio del Gabinetto del sindaco ed all’Ufficio Decoro urbano)  

Articolo della cronaca de “Il Messaggero” del 25/08/08

Una città soffocata da graffiti e manifesti

Il degrado di Roma è e sarà inarrestabile se non si fermano i  graffitisti, la publicità concessa dal comune, volantini appesi  ovunque si trova spazio (cabine telefoniche, pali di luce,  (segnaletica), nonchè il volantinaggio per le strade o nelle cassette  della posta, kiosk che credono di essere i propietari di angoli della  città ed appendono manifesti dappertutto. inoltre, devono essere che disciplinati, controllati, regolati o monitoriati tutti i giornali  gratis! Ogni singolo cittadino di questa città pensa che abbia il  sacrosanto diritto di appendere tutto quello che vuole, in qualsiasi  momento e in qualsiasi posto che ritiene oppurtuno. a parte della  distrazione pericolosa che crea per gli automobilisti (ci vuole un  attimo di distrazione per avere un incidente fatale), ed il  bruttissimo paesaggio e degrado che crea per la città, non penso che la gente ci faccia molta attenzione, sono ormai assuefatti. Dove sono i nostri vigili ? E, se non loro, di chi è la responsabilità di frenare questa indecente atto di criminilità verso la nostra Roma ?

Advertisements

Commenti

1. Gualtiero - settembre 4, 2008

Sono pienamente d’accordo. Bisognerebbe abolire la possibilità di fare pubblicità tramite volantinaggio, cosi come si dovrebbe chiedere conto ai vari banchi (con regolari licenze distribuite dal comune )presenti per le strade davanti alle fermate delle metro e non solo, che lasciano per terra di tutto.

2. Andrea - settembre 4, 2008

Non so se può interessare ma io di solito stacco le pubbilicità delle agenzie immobiliari dai pali dei lampioni anche se sono legate con le fascette di plastica. Per questo mi porto nello zaino un paio di forbici.
Almeno non le ritrovano…
Comunque se volete potete denunciarli alla Polizia Municipale, soprattutto se lasciano nomi e numeri di telefono. I vigili devono agire d’ufficio.

Andrea

3. Les - settembre 5, 2008

Bella la cosa delle forbici, quasi quasi lo faccio anch’io, ieri a Montesacro mi sono accanito su un “Vendesi” attaccato sulla palina Atac ma purtroppo non sono riuscito a staccarlo..

4. Massimiliano - settembre 9, 2008

Che dire ?? E’ tutto tremendamente vero e forse è anche peggio di quello che sembra….
A Roma c’è una Amministrazione Comunale assolutamente inerte a questi problemi…adesivi e manifesti vengono affissi dappertutto senza alcun riguardo delle leggi e del decoro !
Una vera e propria emergenza è legata ai writers che ormai arrivano anche ad arrampicarsi sui palazzi pur di scriversci sopra !
Insomma l’AMA è un armata brancaleone allo sbando, il Comune non ha un servizio di pulizia da manifestini e adesivi, la gente sporca…sempre peggio !!


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: