jump to navigation

Risegnalare la segnalazione giugno 9, 2008

Posted by degradodiroma in Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Maria Pia Barbieri

Quasi un anno e mezzo fa ho inviato una prima lettera ai seguenti indirizzi: decoro urbano , w.veltroni , urbanistica , ambiente, amaroma, territorio, per segnalare una situazione di notevole degrado nella zona adiacente l’ultimo tratto della via Pineta Sacchetti (sbocco sulla via Trionfale) accanto al Passante a Nord Ovest (Galleria Giovanni XXIII). La lettera, con allegata foto dall’alto della zona e’ ancora visibile sul blog degradodiroma al seguente indirizzo: Mi auguro la vostra massima attenzione
Successivamente ho inviato altre lettere anche a questi altri indirizzi : amicidimontemario, circos19, acea spa e, infine, al precedente presidente del 19 Municipio Fabio Lazzara.
Senza volervi tediare riportando le varie missive inviate e ricevute, cerco di fare una breve sintesi per continuare a denunciarvi la situazione di sempre maggiore degrado della zona. Dalla prima mia segnalazione,  6 febbraio 2007, a parte due-tre interventi straordinari dell’AMA da me sollecitati (ogni intervento straordinario comporta sicuramente una spesa maggiorata…), e un orribile innalzamento della recinzione fatta dall’ACEA in seguito a ulteriore segnalazione da parte mia (…gli edifici di vostra proprietà sono in totale abbandono e adibiti ad “alloggi d’emergenza” per varie persone che, per accedervi, hanno scardinato la rete di recinzione,...), la situazione è rimasta invariata, anzi direi anche peggiore visto che:

  • tutta la vasta area, adibita in parte anche a parcheggio, è ricoperta da sterpaglie cresciute ad altezza d’uomo
  • la zona viene utilizzata per buttare, oltre a “normale” immondizia, anche televisori, gomme di automobili, materiale di scarico lasciato da chi ha fatto lavori di ristrutturazione in casa e oggetti vari
  • risultano abbandonati un’automobile e una moto privi di targa (ancora qui nonostante la cosa sia stata segnalata sia ai vigili, sia a consiglieri comunali della circoscrizione)
  • risultano abbandonati da molto tempo due pali della luce
  • vista la scarsa illuminazione, la zona risulta piuttosto pericolosa; di notte viene infatti utilizzata come punto di incontro per spaccio e utilizzo di sostanze stupefacenti come attestano alcune siringhe abbandonate
  • sono state “smontate” e portate via le mattonelle che rivestivano le scale dell’uscita di emergenza della galleria Giovanni XXIII, utilizzata anche quest’ultima come deposito di immondizia
  • risulta ancora abbandonato un impianto per lavaggio auto della preesistente pompa di benzina appoggiato ad un muro pericolante che confina con una delle entrate di accesso agli edifici abbandonati dell’ACEA

Detto tutto questo e vista la dichiarata maggiore sensibilita’ ai problemi di degrado e di sicurezza da parte dei nuovi delegati dei cittadini, provo di nuovo a chiedere a tutti voi, destinatari di questa mail, quanto segue:

  • la pulitura immediata di tutta la zona e l’intervento periodico, programmato e non straordinario, da parte dell’AMA per mantenere pulita e decorosa tutta questa ampia area
  • la rimozione dell’impianto di autolavaggio dismesso e abbandonato da almeno una decina di anni
  • la rimozione dell’auto e della moto abbandonati privi di targa
  • la rimozione dei due pali della luce abbandonati
  • la pulitura e sistemazione dell’uscita di emergenza della Galleria che sembrerebbe “difficile”  da quanto ha dichiarato il precedente Presidente del 19 Municipio Fabio Lazzara in una mail inviatami lo scorso 6 marzo: “L’uscita di emergenza della Galleria, che necessita di manutenzione ordinaria da parte del Comune non è stata effettuata perché non è stato fatto il collaudo” (!!!)
  • la riqualificazione degli edifici e di tutta l’area abbandonata dell’ACEA. Non si potrebbe pensare, per esempio, a trasformarli in parcheggio multipiano? la riqualificazione di tutta l’area, in particolare di tutta
  • la zona verde che, una volta bonificata, potrebbe essere destinata a parco giochi attrezzato per bambini visto che in tutta la zona non esiste alcun posto per farli giocare in sicurezza
  • un’illuminazione piu’ adeguata di tutta l’area cosi’ da rendere la zona piu’ sicura

Mi auguro che questa ennesima segnalazione possa finalmente avere dei riscontri effettivi.

Annunci

Commenti

1. Polìscor - giugno 9, 2008

Ah, il Modello Roma…

2. superbisco - giugno 9, 2008

ah, la partecipazione tra cittadini e istituzioni…

3. Phylly - luglio 3, 2008

Quell’autolavaggio sta lì da almeno una quindicina d’anni visto che io dal 1995 al 2000 ho percorso quasi giornalmente quella strada e già nei primi tempi lo vedevo bello malconcio.


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: