jump to navigation

I barbari e la politica toponomastica di Alemanno giugno 3, 2008

Posted by degradodiroma in Segnalato da ..., Sporcizia.
trackback

Segnalato da : Mario Sechi Vice Direttore Panorama

Il sindaco Gianni Alemanno ci ha deliziato durante il primo consiglio comunale con l’annuncio che avrebbe intitolato una via a Giorgio Almirante e poi una a Enrico Berlinguer, poi una a Amintore Fanfani e un’altra a Bettino Craxi. Pensavamo che lo sport del battesimo di vie, piazzali, vicoli ciechi, corsi e giardinetti fosse di un sindaco che aveva appena lasciato Roma, ma evidentemente appena ci si insedia in Campidoglio si avvia una mutazione irreparabile del Dna.

Abbiamo ascoltato in religioso silenzio l’annuncio urbi et orbi sulla politica toponomastica. Davvero fondamentale. E oggi, domenica solare, ci siamo svegliati con la sensazione netta, chiara, senza appello, di essere entrati in una nuova era. Finalmente. Il sindaco Alemanno intitolerà vie e piazzali e noi saremo pieni di orgoglio. per questa operazione meritoria di revisione storica e educazione delle masse. Abbiamo preso il caffè, con la famiglia e con questa granitica consapevolezza ci siamo avviati per una passeggiata nella ridente Capitale. Piazza Bologna, zona borghese di Roma, che splendida visione offriva l’isoletta verde al centro della piazza!. Una meraviglia che vogliamo offrire alla visione di tutti. Eccola, ore 11 del mattino, domenica 1 giugno, piazza Bologna in tutto il suo splendore romano:

Ci scusiamo in anticipo con i lettori, le immagini sono state scattate dalla fotocamera di un Blackberry curve e non rendono giustizia alla bellezza arcadica del luogo. Chi è stato capace di tanta maestria? Chi ha dato questo tocco di classe a una piazza che in effetti aveva bisogno di rinnovarsi? Artisti stranieri e italiani, si riuniscono la sera nel fine settimana e liberano così tutta la loro creatività. Ci sentiamo così rassicurati – soprattutto dopo la prima uscita di Alemanno – siamo felici di vivere in una città così integrata, nel rispetto del verde, della civiltà europea e della Costituzione. L’opera del Sindaco darà lustro a tutto questo, l’intitolazione delle vie darà impulso alla nostra coscienza civica e nessuno potrà levare il dito e dire: “No, Alemanno, Fanfani l’hai dimenticato!”.

Alemanno e la sua giunta sono sulla strada giusta, d’altronde l’abbiamo votato e abbiamo fiducia in lui. Continui a pensare a intitolare vie e giardinetti. E’ la politica virtuale, la naturale prosecuzione di quella di Veltroni. Assicura i titoli dei giornali sordi e delle televisioni cieche. Bravo Sindaco.

Al decoro dei giardini della Capitale, come vedete, ci pensano i barbari.

(click su more per una visione tradizionale delle foto)


 

Advertisements

Commenti

1. Mario Sechi - giugno 3, 2008

Laura,
grazie e buona giornata.
Mario Sechi

2. fabio - giugno 3, 2008

Non capisco, è forse una velata critica? Ma quale politico in carriera è immune dalla “politica virtuale”? Nessuno. Cerchiamo di prendere quello che ci offrono e già sarà tanto. L’importante è che sappiano che il potere non gli è conferito per diritto divino e che la certezza della poltrona non deve esistere. Errore già commesso da Rutelli il quale era convinto di fare un sol boccone del suo avversario.
Per quanto attiene le titolazioni di piazze e vie, qui è logico che si devono fare piaceri a destra e a sinistra. Al popolo non gliene frega un cavolo di questi giochetti di lusinghe e compiacenze. Craxi? a chi il piacere, alla figlia? Almirante e vabbe’ e poi Fanfani? Ma allora perché non anche Vercingetorige?
Su piazza Bologna, non voglio assolutamente far critica. Qui è un problema di inciviltà, che può l’amministrazione? C’è gente che ha fatto un po’ di bisboccia ed ha riempito in un attimo i bidoncini. Può capitare… magari non erano neanche cattivi, se erano intenzionati a commettere atti vandalici, avrebbero rotto le bottiglie, ma non l’hanno fatto. Ora a cronometro il tempo di pulizia…

3. degradodiroma - giugno 3, 2008

@Mario Sechi : Buona giornata e buon lavoro anche a te.

@Fabio : Io proporrei un censimento sul genere : “Quanti operatori hai visto nell’arco della tua giornata, ed su quanti km ?”,
Roma oggi è una città sporca, sporchissima, e non mi interessa di sapere perchè, quello l’ho gia fatto su : Roma è sporca .. perchè. Ma ora Roma deve vedere a qualunque ora della giornata frotte di operatori AMA, ramazzare a dovere strade e giardini. Tu normalmente quanti ne vedi ? Io raramente 1, spessissimo nessuno, su circa 14 Km. di percorrenza giornaliera.

Laura

4. fabio - giugno 3, 2008

Ehi, un momento! Sono io che devo far critica ad Alemanno, non tu…
E se vuoi saperlo io sono d’accordissimo a titolare proprio a Craxi una piazza, magari proprio piazza Bologna, così come si presenta alla nostra vista, tutta sporca piena di monnezza… per essere degnamente ricordato…

5. Romina - giugno 3, 2008

intitolare vie come costruire un doppio stadio sono aspetti di una propaganda che serve a sé stessa; l’esperienza però ci ha insegnato che serve anch’essa, e a volte, da sola, è stata sufficiente ad assicurare più mandati (vedi i recenti 15 anni); io credo che Alemanno farà e farà molto, ma i giornali rileveranno solo questi annunci. Quanto saranno convincenti i suoi eloqui determinerà la sua riconferma.

6. RondoneR - giugno 3, 2008

L’Ama ha sfilato… il 2 Giugno. Chiudendo il corteo. Tra un anno forse…

7. Claudio - giugno 3, 2008

Piazza Bologna è ridotta malissimo, ma andatevi a vedere piazza della stazione tiburtina in che stato è ridotta…c’è una puzza di urina allucinante!è una vergogna!!!

8. Andrea Rossi - giugno 3, 2008

Io sinceramente rimango basito di fronte a certe argomentazioni volte sempre a difendere l’amministrazione comunale, se la citta’ e’ sporca non e’ solo colpa dei cittadini incivili ma e’ soprattutto colpa dell’amministrazione che non educa e non punisce, a Roma (ma in Italia) abbiamo i vigili piu’ lassisti della galassia, 8000 vigili che non si vedono mai, non parliamo poi degli operatori ama che sono veri e prorpi fantasmi urbani.

Alemanno e’ all’inizio del mandato, se non fa ora certe cose non le fara’ piu’, ora e’ il momento buono per sferzare i dipendenti comunali e delle municipalizzate, confortato dall’eroico Brunetta potrebbe far rialzare Roma, pensasse meno alle vie e piu’ alle piccole cose, Veltroni ha gia’ dato in quanto a stronzatelle.

9. degradodiroma - giugno 3, 2008

Per Andrea : Qualche giorno fa (30/05) scrivevo in posta a …. queste 2 righe :

“queste cose ( …era riferito alla nuova toponomastica ) vanno decise quando Alemanno e la sua giunta avranno dimostrato di aver portato decoro e controllo alla città .. diciamo tra 3 anni ne riparliamo …
Invece quand’è che sui giornali ed a lettere cubitali la voce di Alemanno risuonerà perchè è andato a parlare con i vertici dell’AMA e li ha messi tutti in riga, chiedendo vera pulizia e qualità del servizio ?

Quand’è che sui giornali ed a lettere cubitali la voce di Alemanno tounerà perchè è andato a parlare con i vertici dei Vigili urbani e li ha messi tutti in riga ?

In strada continua ad esserci questa assenza, insieme alla nullafacenza, sia dei primi che dei secondi … ed è questo che balza agli occhi. Questi sono segnali veri .. ”

Sono in perfetta sintonia con quanto da te asserito.
😀
Laura

10. laveracomunione - giugno 3, 2008

Diamo tempo al tempo. Tutte le novità devono essere elaborate.
Alemanno sà bene di cosa ha bisogno una città come Roma e a
me risulta che non dorma sopra i problemi.
La città è sporca perchè la gente lo è!
Il 2 giugno, dalle mie parti, in estrema periferia, alle 7 del mattino sono
passati a vuotare i cassonetti, fatto inconsueto e decisamente
storico per il mio quartiere.
Il Sindaco è stato fatto; adesso cerchiamo di fare i cittadini.

11. fabio - giugno 3, 2008

Laura, sono orgoglioso di te 🙂

12. Andrea Rossi - giugno 3, 2008

x laveracomunione

Certamente Alemanno conosce i problemi di Roma (nessun romano in buonafede puo’ non conoscerli), il fatto e’ che la democrazia pur essendo il meno peggio dei sistemi possibili ha dei limiti, i limiti in questo caso sono dati dall’impopolarita’ di certi provvedimenti che pur essendo eticamente ineccepibili rischiano di far perdere voti a chi ha il coraggio di tentare di metterli in pratica, ecco perche’ alcune cose o si fanno ora che siamo lontani dalle elezioni o si rischia di non farle piu’.

Tu scrivi che la citta e’ sporca perche’ e’ sporcata da gente incivile (parafrasando Petroselli), io dissento radicalmente la citta’ e’ sporca perche’ chi dovrebbe impedire che venga sporcata non lo impedisce, 8000 vigili urbani sono pagati per lavorare, o lavorano o allora e’ meglio licenziarli e risparmiare denaro pubblico, noi abbiamo la fortuna di non essere politici e di poter dire cio’ che pensiamo, io metterei la tolleranza zero ovunque, anche e soprattutto verso la doppia fila, ovviamente se fossi un politico questa posizione probabilmente mi farebbe perdere voti.

Certamente Alemanno per ora non ha colpe, ma purtroppo non ho grandi speranze, cosa puo’ fare un uomo contro poteri enormi ed una burocrazia incacrenita da anni ed anni di fancazzismo ? Spero che almeno migliori rispetto alle ultime amministrazioni…

13. degradodiroma - giugno 4, 2008

Per laveracomunione : Si tempo al tempo, ma la delusione della prima consiliatura .. rimane. Per ciò che attiene chi, cosa e perchè Roma è sporca .. ti rimando ancora al post indicato al commento 3.

Per Fabio : Grazie 😉

Per Andrea : Notizia di ieri sera … Alemanno “cede” sulla “Festa del cinema” .. ancora i tentacoli di una piovra che si è impossessata della città.

Laura

14. laveracomunione - giugno 4, 2008

Per Andrea.
———-
Grazie per le precisazioni e l’enfasi con la quale ti distingui.
Io sono semplicemente daccordo con te sulla burocrazia incancrenita,
e sui nullafacenti pagati con il denaro pubblico.
Forse, sono solamente più ottimista e un pò più fiduciosa, perchè nonostante tutto è bello sperare.

15. laveracomunione - giugno 4, 2008

Per degradodiroma
___________________

Aspettiamo un pò a parlare di delusione……e pensiamo alle
cose possibili, irrinunciabili , e attuabili credendoci.


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: