jump to navigation

Critiche al “nulla” maggio 13, 2008

Posted by degradodiroma in Le mie segnalazioni.
trackback

Piccola cronologia :

  • Alemanno, eletto sindaco il 28/04/2008 
  • in carica dal 01/05/2008 
  • con una giunta comunale che si insiederà il 26/05/2008 prossimi

a fronte di queste date già viene affidato il soprannome di “Temporeggiatore” ad Alemanno come si legge su :

“Europa” del 10/05/2008

L’uomo forte che governa Roma per ora sa solo rinviare
Gianni Alemanno, il Temporeggiatore 
 
    Dal Corriere della Sera di giovedì, pagina 3 della cronaca romana: «Norme da rivedere, un decreto legge sulla sicurezza da fare, il patto sulla sicurezza per Roma da riscrivere, una prossima riunione del comitato per la sicurezza cui invitare il ministro dell’interno, il calendario degli sgomberi di favelas rinviato alla prossima seduta. “Ne parleremo la prossima volta”, ha rivelato alla fine il prefetto Carlo Mosca». 

In questo post allora vorrei raccogliere i link ai “vizietti” di questi “giornalisti” che comicamente muovono critiche alla neonata amministrazione Alemanno così tanto per offrirne, cos’ì tanto per giustificare “il loro stipendio o la sovvenzione dello stato al giornale” .. e che quindi già alzano “il ditino” o che già si agitano per scrivere critiche al nulla.

Ma poi forse l’autore del trafiletto non ha neppure fatto qualche indagine storica, altrimenti il sostantivo “Temporeggiatore” sarebbe stato sostituito, visto che il generale romano Quinto Fabio Massimo mise in opera una tattica di logoramento del nemico Annibale, nel corso della seconda guerra punica,  che gli valse, da parte del senato, l’appellativo sprezzante di Temporeggiatore, ma questo malgrado i buoni risulati che ne seguirono.

 

Poi però queste critiche al “NULLA”  stonano ancor più con questi impegni sulla sicurezza. (click su more – Comunicato Stampa – Fabrizio Santori ).

Laura

COMUNICATO STAMPA

ROMA, SICUREZZA : BENE IMPEGNI MARONI PER LE GRANDI CITTA’

Santori (Pdl): “Interventi rapidi e concreti per far comprendere che il clima è cambiato”

“Dopo due anni di completo lassismo dell’esecutivo nazionale sul fronte della sicurezza rimaniamo soddisfatti delle intenzioni del nuovo ministro dell’Interno e del governo tutto di collaborare fattivamente con le giunte comunali delle grandi città per la serenità e la libertà dei cittadini – lo dichiara in una nota Fabrizio Santori (PdL) consigliere comunale di Roma che aggiunge ”non abbiamo dubbi sul clima generale di cambiamento messo in campo dal nuovo governo per questo siamo fiduciosi nell’operato concreto e senza tentennamenti in attesa che siano raggiunti, in tempi brevi, gli obiettivi prefissati dal ministro Maroni : lotta alla clandestinità, l’arresto obbligatorio per i clandestini, processi per direttissima, espulsione automatica e accompagnamento alla frontiera, inasprimento delle norme su richiesta d’asilo e ricongiungimenti familiari e concessione del permesso di soggiorno solo per chi ha lavoro”.
“Apprezziamo il possibile impiego dell’esercito avanzata dal ministro della difesa La Russa per la sicurezza interna del Paese ma allo stesso tempo opereremo affinché il processo di riqualificazione, addestramento e valorizzazione del corpo della polizia Municipale di Roma sia il punto di forza del sindaco di Roma Alemanno per il controllo del territorio,  – conclude la nota – è il momento di far comprendere, non solo alle forze di polizia e agli operatori del settore ma soprattutto alle organizzazioni criminali, ai clandestini, ai nomadi, ai comunitari che vivono abusivamente all’interno di baraccopoli, ai posteggiatori abusivi, ai lavavetri, ai venditori di merce contraffatta e a tutti gli sfruttatori che sono alle loro spalle, che il clima è cambiato e da oggi non sarà più possibile vivere a Roma illegalmente e nel totale disprezzo delle più elementari norme che sono alla base di una moderna civiltà”.

—————————————-

 

Annunci

Commenti

1. fabio - maggio 13, 2008

Da un certo punto di vista queste critiche sono positive; non è un’informazione di opposizione di sinistra, ma aspettative. Io la critica l’avrei fatta sulle sue intenzioni, ma questi si sono ridotti a criticare i tempi di attuazione, come se fossero pienamente d’accordo con il programma di Alemanno. Non c’è più religione.

2. degradodiroma - maggio 13, 2008

Vedi Fabio .. ti debbo ringraziare, io non avevo colto questo aspetto della questione ed invece è anche come tu dici. Comunque quel tipo di opposizione che ci aspettiamo, non tarderà ad arrivare vedrai.
Ciao.
Laura

3. Degrado Esquilino - maggio 13, 2008

Ci sono dei blog che non sono ne per la destra, ne per la sinistra, ma sono per Roma. Questo blog, esempio supremo di sciattume e di mancanza di rispetto verso i lettori, sta dimostrando che le numerose -e talvolta giuste- critiche verso la precedente amministrazione non erano critiche “pro Roma”, ma erano critiche “pro Destra”. Nulla di male ad essere di destra, ma allora -per cortesia- togliersi la mascherina dei difensori del decoro della Capitale.

Ritengo, peraltro, che dalle critiche sul “nulla”, l’amministrazione di Alemanno sappia egregiamente difendersi da se, senza patetici avvocati.

4. degradodiroma - maggio 13, 2008

Ci sono delle persone come Voi, che si ostinano a produrre le ormai vecchie e stantìe critiche a questo blog.
SuperaTe questa Vostra acredine, o se preferiTe ripassaTe il :
“Manuale del piccolo Esquilino” a Voi, già in passato, personalmente dedicato.
Laura

5. nicoletta - maggio 13, 2008

laura, puntuale come sempre! concordo in pieno con il tuo post.
tutti a fare le pulci a ogni singolo respiro del sindaco, dal gay pride all’ara pacis, dalla sicurezza (mi pare che stia “facendo”, altro che..) fino ai maxi schermi per la partita di domenica….
tutti a insegnargli come si governa e come si fa il sindaco…
ma erano tanto prodighi di consigli anche con uolter? e sì che costui di consigli si che ne avrebbe avuto bisogno!!
dategli tempo, o pensate che in un attimo, dall’oggi al domani si possa rimettere in piedi una città ridotta allo stremo come roma?

se si, forse siete anche convinti – che basta volerlo – si può andare a dormire e ci si può risvegliare l’indomani mattina per miracolo con la faccia di george clooney (ops! l’amico di uolter!!)

complimenti!!

6. Albert1 - maggio 13, 2008

Oh, mio Dio, Massimilià. Ma si può sapere che tipo di problemi hai ?

7. degradodiroma - maggio 13, 2008

Relazionali.
Laura

8. Pablito - maggio 13, 2008

tutti a fare le pulci a ogni singolo respiro del sindaco, dal gay pride all’ara pacis, dalla sicurezza (mi pare che stia “facendo”, altro che..) fino ai maxi schermi per la partita di domenica….
tutti a insegnargli come si governa e come si fa il sindaco…

Verissimo…ogni cosa che dice deve essere un punto per iniziare una polemica. Anche per i maxi schermi…avrei capito se fossero stati per la lazio…. 😉

9. Pablito - maggio 13, 2008

Dimenticavo, l’altro ieri il corriere paragonava le parole di Alemanno sull’ara pacis alla politica del piccone del duce (paragone che è stato fatto anche negli USA per le novità della festa del cinema).
Spero che Alemanno abbia la forza di resistere e non ceda ai potere forti che hanno realmente dettato legge su Roma in questi anni .

10. nicoletta - maggio 13, 2008

quando uolter ha messo i maxischermi però tutti zitti… chissà come mai!

quanto all’ara pacis: dovrà fare un comunicato a reti unificate per dire che NON E’ UNA PRIORITA’… e questi ancora a dire: sindaco, per favore, non distrugga l’ara pacis… non è una priorità…

e l’intervista al “sunday times”?… che palle… a gianni, mettete in silenzio stampa!

11. RondoneR - maggio 13, 2008

alemanno ha dimostrato la sua diplomazia temporeggiatrice con i tifosi.. parlava di maxischermo senza fare i conti con la scaramanzia. e ha chiosato: “alla fine decidono i tifosi”…

mitico!

ps. ehi…ma esquilotto è proprio un rosicone… sarà juventino!

12. nicoletta - maggio 13, 2008

se si chiama esquilotto… sarà daa lazie?

🙂

13. degradodiroma - maggio 13, 2008

Carina la battuta di Enrico Montesano.
Alla domanda “Un commento su questi argomenti al centro di polemiche e discussioni degli ultimi giorni. Spostamento della Teca del Meier”.
Risposta : “O la smantellano o ce mettono ‘na pompa de benzina”
😀
Laura

14. romapedala - maggio 13, 2008

Sarà, però vista la rapidità con cui Berlusconi ha presentato la lista dei ministri, non dico che da Alemanno mi sarei aspettato lo stesso, ma quasi…

Il tutto in un’ottica di discontinuità rispetto alle passate giunte.

15. Alberto - maggio 13, 2008

Ehm… il commento sopra è mio!

16. nicoletta - maggio 13, 2008

e che volemo fà?, romapedala/alberto?
poi magari, se faceva la giunta in due giorni, tutti a dargli del decisionista e dell’accentratore. esattamente come stanno facendo col berluska.
la realtà è che come si muove, sbaglia… e questo è francamente moooolto fastidioso

17. degradodiroma - maggio 13, 2008

Intanto notiziaaaaaaaaaa

Sgomberate le vie di fuga del sottopassino, bliz alle 6 di questa mattina !!! bombole del gas, allacci elettrici, mondezza ed accampamenti !!!

E’ cominciata una nuova era .. io brindo !!!
Laura

18. nicoletta - maggio 13, 2008

come come???

🙂

19. degradodiroma - maggio 13, 2008

Qui : Notizia ANSA
Laura

20. nicoletta - maggio 13, 2008

non ho parole… non sapevo di questa situazione!
riflettevo su una cosa, leggendo prima il resoconto dell’incontro di ieri in campidoglio tra il sindaco e maroni: ma come è possibile che mi suoni tanto strano leggere che finalmente qualcuno abbia deciso di prendersi cura della mia città, dando priorità a concetti come ORDINE, PULIZIA, DECORO, SICUREZZA? gli stessi che io sogno da sempre?
e possibile che anni e anni (altro che 15!) di brodo diciamo “rosso” e buonista mi facciano sembrare incredibile e assurdo ciò che dovrebbe essere invece la norma?

dal 28 aprile sono passate ormai due settimane, ma io ancora non m’abituo…

21. degradodiroma - maggio 13, 2008

E’ vero Nicoletta. Queste notizie sono musica nuova per le nostre orecchie. La nostra speranza si sta risvegliando ed accogliamo quindi questi eventi come prodìgi .. ma se questo è il buon giorno …. 😉
Laura

22. nicoletta - maggio 13, 2008

Vero vero…

E io intanto mi sento come Jessica di Viaggi di Nozze: me fa tanto strano…

(dimmi te come ci avevano impappato il cervello… e queste sono le sensazioni di persone che da sempre sognavano una svolta per la città! a questo punto capisco pure che chi tale svolta non la desiderava, non possa capire… poi però mi chiedo COME non si possa desiderare di vivere in una città ordinata, pulita, decorosa, sicura…)

🙂

ma i polacchi-nibelunghi del sottopassino dove sono finiti? lo sai?

23. aramndo - maggio 13, 2008

Caro “degrado” adesso sei uscito fuori allo scoperto. hai fatto per un anno campagna elettorale per Alemanno e ora sei pronto a metterti il prosciutto sugli occhi. Che devo fare per farti riprendere il tuo egregio lavoro sul degrado , mandarti qualche foto con tutte le bucce di banane su cui stai per scivolare?

24. degradodiroma - maggio 13, 2008

Tu invece sei uscito come un coniglio dal cilindro .. e comunque disinformato visto che tra poco sono 2 anni che esiste questo blog e poco più di 2 mesi che il nome di Alemanno è stato offerto quale candidato sindaco .. Stammi bene !
Laura

25. Cirilla - maggio 13, 2008

Qualcosa rispetto al NULLA: due notizie di oggi.

Mi sembrano dei passi importanti:
http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=24090&sez=HOME_ROMA
http://www.ilmessaggero.it/articolo_app.php?id=6938&sez=HOME_ROMA&npl=&desc_sez=
Personalmente trovo molto saggio da parte del nuovo Sindaco questo atteggiamento che definirei di “ascolto” e di organizzazione della squadra e delle idee.
C’è sempre troppa gente che straparla e conclude nulla.
Buon lavoro Sindaco!

26. Cirilla - maggio 13, 2008

Per chi critica ……..ogni IMPRESA necessita dei tempi congrui ….
leggetevi la poesia di Aldo Fabrizi.
Per me ROMA va creata un’altra volta.

LA CREAZIONE

Dio disse: « Mò che ho fatto Cielo e Tera,
domani attacco Luce e Firmamento,
mercoledì fò er mare, doppo invento
farfalle e fiori pe’ la Primavera.

Pe’ giovedì fò er Sole, verso sera
fò li Pianeti, er Fòco, l’Acqua, er Vento,
così se venerdì nun vado lento,
faccio sabbato ingrese e bònasera! »

Finì defatti er sabbato abbonora.
« Mò » disse « vojo vede chi protesta
dicenno che er “Signore” nun lavora…

Ho sfacchinato quarant’ore… basta!
Domani ch’è domenica fò festa…
e prima de fa’ Adamo fò la Pasta! »

27. nicoletta - maggio 13, 2008

🙂 @ Cirilla!

28. Andrea Rossi - maggio 13, 2008

Io dico che Alemanno finora ha iniziato bene, tuttavia ci sara’ tempo per lodarlo ed eventualmente criticarlo, io in tutta’ onesta credo che questo blog sia troppo pieno d’amore per Roma per non essere obiettivo, io credo che se Alemanno deludera’ le aspettative verra’ criticato esattamente come e’ stato fatto per Veltroni.

Ad esempio per me inizialmente Veltroni non fece malissimo, all’inizio mi sembrava comunque entusiasta del lavoro di Sindaco, poi pian piano ma sempre piu’ esponenzialmente ha cominciato a deludermi fino a farmi avere un giudizio molto negativo sul suo operato, un operato troppo all’insegna di “nani e ballerine” e troppo poco all’insegna dell’ordinaria amministrazione, della manutenzione e del decoro.

Alemanno oggi e’ la novita, il paese in generale ha un assoluto bisogno di regole e legalita’, una legalita’ che non puo’ venire da una sinistra che culturalmente ha sempre giustificato ogni illegalita’ con discorsi sui massimi sistemi che sono pero’ lontanissimi dalle esigenze urgenti della gente, Alemanno questi temi ce li ha nelle corde bisognera’ vedere se riuscira’ a metterli in pratica e questo non sara’ facile, ricordiamoci che questa e’ la citta’ di Tarzan che occupa le case dei privati, e’ la citta’ di Nunzio D’Erme che si vanta di viaggiare a sbafo sui mezzi pubblici romani, e’ la capitale di una nazione dove i sindacati hanno sempre osteggiato la meritocrazia nel pubblico impiego, ma e’ anche la citta’ di troppe persone e categorie insofferenti alle piu’ elementari regole di convivenza civile (ci metto dentro anche categorie vicine alla destra che hanno manifestato in maniera incivile in passato).

Le amministrazioni di centrosinistra hanno fatto anche cose buone ma in generale hanno obiettivamente lasciato Roma naufragare in un degrado avvilente e diffuso, Roma e’ una delle citta’ piu’ belle del mondo e merita il massimo e non il lassismo e la sciatteria in cui ci troviamo.

29. Cirilla - maggio 14, 2008

Buongiorno a tutti!
le notizie della giornata su quello che intanto si è fatto:
http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=261481
e …….la solita “pillola” di poesia, leggete che cosa scriveva il Belli:
“L’ADUCAZZIONE

Fijo, nun ribbartà mai tata tua:
Abbada a tte, nun te fà mette sotto.
Si quarchiduno te viè a dà un cazzotto,
Lì callo callo tu dajene dua.

Si ppoi quarcantro porcaccio da ua
Te ce facessi un po’ de predicotto
Dije: “De ste raggione io me ne fotto:
Iggnuno penzi a li fattacci sua”.

Quanno giuchi un bucale a mora, o a boccia,
Bevi fijo; e a sta gente buggiarona
Nun gnene fà restà manco una goccia.

D’esse cristiano è ppuro cosa bona:
Pe questo hai da portà ssempre in zaccoccia
Er cortello arrotato e la corona.” Roma, 14 settembre 1830

Della serie….noi romani non ci siamo mai fidati troppo di nessuno, sempre pronti con le misure e le contromisure…..
PROVIAMO UN POCO A CREDERCI ADESSO.
Vostra Cirilla, ciao Nicoletta…

30. Roberta - maggio 14, 2008

Laura, ben vengano tutte le critiche, mettono solo in ancora più in evidenza la situazione di degrado in cui si trova la città in questo momento. Se interventi positivi ci saranno potremo mettere a confronto la situazione evidenziata ora con quella futura!
Ma ora sta a NOI DI DESTRA, aiutare l’amministrazione, a capire veramente lo stato di degrado della città…e soprattutto dove gli i nterventi che verranno proposti non saranno attuati a cause di vigili inadempienti, AMA che non pulisce ecc…Quindi continua così, invia al nuovo sindaco tutte le immagine di degrado, sporciza, inadempimenti dell’amministrazione come hai fatto fino ad ora. Ed invita tutti a farlo. Non chiudiamo gli occhi solo perchè lo abbiamo votato. Ma, AIUTIAMOLO A CAPIRE, perchè ci teniamo che l’immagine della città si rinnovi davvero e che il rinnovamento VERO venga dalla amministrazione che finalmente è dalla nostra parte

31. Pablito - maggio 14, 2008

Invece voglio fare un attimini “l’avvocato del diavolo” se quest’opera di pulizia (che credo abbia riguardato anche il sottpasso che da San Pietro porta al gianicolo) è stata sicuramente più che positiva…ma siamo cosi convinti che sia riconducibile al neo sindaco ? Dalle dichiarazioni di questa mattina sembra che Alemanno ne fosse all’oscuro ritengo anche giustamente…sarebbe assurdo che le forze dell’ordine si muovessero solo su iniziativa politica !
Una cosa positiva, a mio avviso da imputare solo indirettamente ad Alemanno, e la lotta a quell’orrore che si chiama ascensore sul vittoriano…una macchina tanto brutta quanto appariscente che produce solo tanti soldini….!
http://www.patrimoniosos.it/rsol.php?op=getarticle&id=41395

Ora si può sperare anche per il pincio e la nuova metro del colosseo, opere che hanno esclusivamente finalità speculative (specie la seconda).

32. degradodiroma - maggio 14, 2008

Per Roberta. Sfondi una porta aperta. Sono in sintonia su tutta la linea. E questo lo dimostra Un book fotografico .. e se vuoi partecipare …. seguiranno istruzioni 😀

Per Pablito. Certo che no, ossia le forze dell’ordine hanno un loro ruolo e quello svolgono, ma il messaggio che sta passando è un messaggio “forte e chiaro”, ed a quello credo si stiano tutti ispirando … 😉

Laura

33. f.solare - maggio 14, 2008

in riferimento al commento n. 30

“e soprattutto dove gli i nterventi che verranno proposti non saranno attuati a cause di vigili inadempienti, AMA che non pulisce ecc…” :

ma se AMA non pulisce ed i vigili sono inadempienti, c’è anche la responsabilità del sindaco che non controlla o non prende provvedimenti contro chi non svolge i propri doveri?

lo chiedo perchè in passato anche a veltroni sono state mosse queste accuse (di non controllare…) e più d’uno asseriva che la colpa era del suo lassismo se chi preposto non svolge il proprio dovere.

su una cosa avete tutti ragione: SIAMO TUTTI STUFI DI QUESTA SITUAZIONE DI DEGRADO, TANTO A ROMA QUANTO IN TUTTO IL RESTO D’ITALIA.

pensate che qualche giorno fa ho addirittura ripreso tre donne che, sbucciando un’arancia in mezzo alla strada, gettavano in terra le buccie; lo sdegno è stato così forte da non curarmi se ciò che stavo facendo poteva essere “pericoloso” per me (casomai fossero state tipe poco raccomandabili…)

34. nicoletta - maggio 14, 2008

f.solare: HAI FATTO BENE!

siamo noi cittadini per primi a dover far passare il messagio: a belli, state a roma, rispettatela! la roba per terra la butti a casa tua! (e poi te la raccogli).
io ormai ho raggiunto limiti di intolleranza assoluta su questo punto: tu non rispetti la mia città? ok, allora io non rispetto te… il patto è rotto! (e l’hai rotto te… io posso solo che reagire alla tua mala azione…)

35. Cirilla - maggio 15, 2008

Aggiornamento quotidiano.
http://www.corriere.it/cronache/08_maggio_15/blitz_campo_nomadi_roma_agenda_maroni_49e7a096-2241-11dd-8bc7-00144f486ba6.shtml
“I controlli all’interno dei campi nomadi autorizzati della capitale avvengono periodicamente, ma sono stati incrementati negli ultimi giorni per verificare presenze non autorizzate, contrastare il fenomeno della prostituzione minorile in precedenza accertato all’interno del campo di via Salone e l’effettiva presenza di persone agli arresti domiciliari. Intanto il sindaco Gianni Alemanno assicura che anche la Capitale, così come Milano, avrà presto un commissario straordinario per i rom.”
……eppur si muove! Altro che temporeggiatore.

36. degradodiroma - maggio 15, 2008

Buon giorno Cirilla … 😀

Leggendo “Libero” .. questa la notizia
“Via Gregorio VII : Tutto da rifare. Già assolti i polacchi arrestati martedì alla favela di San Pietro” e Gianni Alemmanno risponde “E’ una decisione della magistratura che mi lascia molto perplesso” …

Mi unisco alla sua perplessità !

Laura

37. nicoletta - maggio 15, 2008

ma siamo matti?? già assolti??
non se ne uscirà mai…

38. Albert1 - maggio 15, 2008

Va bene, va bene… il fine non è arrestarli (a meno che non siano delinquenti), ma quello di levarli dalle scatole.
Non devono mica stare ad ingrassare in galera a spese mie (oltretutto levando spazio a gente che è meglio stia fuori circolazione), devono semplicemente:

a) Ripulirsi e trovarsi una sistemazione dignitosa, oppure;
b) Tornarsene bel belli donde sono venuti, che i polacchi ormai sono quasi 30 anni che stanno qua (grazie Karol!), e quelli che ancora stanno per strada non hanno grandi speranze…

Quindi il fatto che non li tengano dentro non può che trovarmi d’accordo…

39. nicoletta - maggio 15, 2008

si, ma non tenerli dentro le patrie galere equivale ad averli lasciati liberi… liberi di andarsi ad accampare altrove e di ricominciare da capo…
questo è stato il verdetto: liberi, perché il fatto non sussiste.
i polacchi hanno detto che lì dentro ci andavano ogni tanto a incontrare gli amici… e il pm e la giudice ci hanno creduto.
li hanno anche prosciolti dal furto di energia elettrica… eppure il contatore girava!!! e i fili che alimentavano abusivamente il frigorifero li abbiamo visti tutti in tv!
serve aggiungere altro? la polizia, i carabinieri, chi li ha presi, insomma, non si chiederà: ma che me lo sono fatto a fare sto mazzo?

mi spiegate che cavolo di nazione è mai questa??

40. degradodiroma - maggio 16, 2008

Ho ricevuto da Smemo73 la posta che segue … poi quando avete letto il tutto .. firmate questa petizione
http://firmiamo.it/liberiamofabioilmarmistadainomadi#sign

Laura
————————————
da Smemo73

….ma quale buonuscita, sgomberiamoli subito ! E’ una vergogna, un vasto accampamento in pieno centro. E la città deve sottostare ai loro ricatti. Tra l’altro, vista la presenza di numerosi locali notturni nella zona, da tempo l’area vicino al campo rom è teatro di spaccio di stupefacenti (ma lo era già da prima con la sola presenza dell’annesso centro sociale …… ) e numerosa è la presenza di posteggiatori abusivi. Queste attività illecite spiegano forse anche l’elevato tenore di vita dei rom li presenti………perchè dobbiamo preoccuparci di trovare una sistemazione di loro gradimento?

Da più di un anno prigionieri dei rom. Così stiamo perdendo tutto il lavoro

41. Andrea - maggio 17, 2008

Laura grazie del tuo contributo, ieri siamo riusciti a fare pubblicare articoli su Libero e Il Giornale. Noi non molliamo, grazie all’interessamento dell’amico Cochi abbiamo portato il caso anche nelle mani del Presidente Fini e di Alemanno. Il problema è il tempo, Fabio è veramente arrivato al limite, anzi l’ha ampiamente superato. Stiamo rischiando l’incolumità fisica e mentale di un nostro cittadino.
http://it.youtube.com/watch?v=YGUTsCvikmY
http://it.youtube.com/watch?v=yE0XSHaBRDU

Per Solare: ti capisco e condivido il tuo pensiero. L’impegno deve partire da ognuno di noi e anche dalle piccole cose. Qualche tempo fa ho obbligato i controllori della metro a verificare il possesso del biglietto da parte di una delle tante zingare impegnate nella solita questua sulle carrozze. A momenti arrestavano me. Il tutto sotto la TOTALE INDIFFERENZA DEGLI ALTRI PASSEGGERI.

42. degradodiroma - giugno 6, 2008

In riferimento ai commenti 40 e 41 .. una buona buonissima notizia ..uno sgombero atteso .. Fabio Franceschini LIBERO.

Da Grandebugia : Iniziato sgombero rom a Testaccio e

Da Fabrizio Santori : Santori (PdL) : “Uno sgombero atteso da anni”
Comunicato Stampa
“Uno sgombero che i cittadini attendevano da anni” lo dichiara con una nota Fabrizio Santori (PdL), consigliere comunale di Roma, in merito all’odierno sgombero dell’insediamento rom vicino Largo Giovanni Battista Marzi di fronte al Villaggio Globale e all’ex mattatoio di Roma a Testaccio che aggiunge “ringraziamo la Questura di Roma e la Polizia Municipale per l’impegno e la professionalità che profondono nelle azioni di rispetto della legalità”.

“L’azione congiunta per la sicurezza della città intrapresa dal sindaco Alemanno, nonostante le numerose difficoltà, prosegue con incessante ritmo e senza indugi né condizionamenti, – conclude la nota – la strada per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati è ardua e complessa ma la nostra volontà di rispettare gli impegni con i cittadini rimane un chiodo fisso difficile da rimuovere”.

Laura


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: