jump to navigation

Già Roma è tutta una buca maggio 6, 2008

Posted by degradodiroma in Buche, Le mie segnalazioni.
trackback

… ma poi c’è la voragine …

(ANSA) – ROMA, 4 MAG – Il nuovo sindaco di Roma Alemanno eredita dalle amministrazioni che lo hanno preceduto un debito di sette miliardi, scrive il ‘Sole’. Secondo il quotidiano potrebbero sommarsi altri due miliardi di mutui contratti con la Cassa depositi e prestiti. Il neo-sindaco del Pdl potrebbe chiedere un riesame dei conti, ‘prima di impostare il piano di investimenti per gli anni futuri’. Il debito di Roma, ricorda il quotidiano finanziario, ‘e’ schizzato all’insu” tra il 1999 ed il 2005.

Il Giornale : Roma, l’eredità di Veltroni. Buco da 7 miliardi.
Il Giornale : Capitale in ROSSO. Debito sinistro da 7 miliardi.
Il Messaggero : Sole 24Ore: il sindaco eredita un debito di 7 miliardi

Laura

Commenti

1. cuorerossonero - maggio 6, 2008

Che bel blog!!!
Era un po’ che lo avevo in mente e invece c’era già.
Finalmente facciamo vedere il vero volto di Roma a tutti quelli
che la vivono da fuori.
Roma: una città degradata e allo sbando (parole di Rutelli dopo la batosta elettorale).
Ma come, caro Rutellone?
Non eri proprio tu che decantavi le qualità estetiche della capitale?
Una capitale che può vantare l’Auditorium. l’Ara Pacis, il Festival del Cinema?
E adesso che ti hanno lasciato solo, paladino della giustizia e del buongoverno,
dichiari che sei stato abbandonato in pasto ad una situazione difficile di degrado e abbandono?
Vergognati. E fallo insieme a Topo Gigio Veltroni che di te ha seguito l’esempio e lo scempio di questa città che non meritavate neanche di visitare da turisti.
Speriamo in Alemanno, anche se il buco (soprattutto economico) che i due della sinistra buona hanno lasciato, non promette nulla di buono.

Grazie per questo blog! E cerchiamo tutti, nel nostro piccolo, di tenere più pulita la nostra città.

2. cuorerossonero - maggio 6, 2008

Dimenticavo:
caro Rutelli, visto che per i writers che insozzano i muri della capitale, avevi in mente un cartellino giallo nel caso venissero pizzicati e poi una pena che contemplava, se recidivi, di obbligarli a pulire quello che avevano sporcato, che ne diresti di armarti di scopettone e secchio e iniziare a pulire i muri che hai sporcato con le TUE affissioni abusive elettorali?
Ari vergognati. Bell’esempio che hai dato: uno che predica di non sporcare la città e invece è il primo a farlo.

3. superbisco - maggio 6, 2008

Le affissioni abusive purtroppo sono una delle poche realtà bipartisan di questo paese.

4. nicoletta - maggio 6, 2008

a proposito di affissioni… su via cavour il corteo dei centri sociali di sabato sera ha lasciato la solita porcheria di scritte sui muri che il comune dovrà pulire (stavolta il loro nemico dichiarato è il sindaco, ovviamente! è tutto un “alemanno, con la certika te ce impicco!”… “alemanno, ma quando mori?”, e così via…). contemporaneamente il corteo (non parlo di individui…) ha strappato i manifesti col “grazie” di alemanno, a loro volta attaccati su quelli analoghi di zingaretti. bè, ci credereste che lunedì mattina (quindi dopo una settimana dal ballottaggio) gli attacchini hanno riaffisso l’ennesimo “grazie” di zingaretti? ma ce n’era bisogno?
a zingare’, hai già ringraziato una settimana fa! che dobbiamo fare? riempire la città con manifesti che te dicono “prego!”??

5. RondoneR - maggio 6, 2008

nicoletta, sono i grazie degli atticisti militanti…:-)

6. nicoletta - maggio 7, 2008

@ RondoneR

carina questa! 🙂

7. Roma - maggio 10, 2008

Sono curioso di vedere che farà il nuovo sindaco a tal proposito 😉

8. degradodiroma - giugno 19, 2008

Alla radio .. ora hanno detto : “In funzione del buco trovato nel bilancio dell’amministrazione capitolina, niente festa del cinema nè estate romana ..”. Ottimo ed abbondante, e spero sia vero.
Laura

9. degradodiroma - dicembre 6, 2008

Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: