jump to navigation

San Lorenzo … non è Gardaland ! aprile 22, 2008

Posted by degradodiroma in Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Michele Zambrini

San Lorenzo … Il nostro amato quartiere, non è, e non dovrà più essere considerato la “Gardaland o il Mirabilandia“ del divertimento giovanile e studentesco.

 San Lorenzo

San Lorenzo San Lorenzo

Al nostro nuovo Presidente del III Municipio Dr.Dario Marcucci chiediamo probabilmente quello che tutti noi residenti vorremmo : salute, serenità, pace e benessere. Cos’altro potremmo chiederLe ?
I residenti desidererebbero solo che, come ci ha propagandato durante la sua campagna elettorale, “La Forza di un Progetto“, iniziasse subito nel prendere in considerazione le esigenze di noi residenti e suoi elettori.

Roma è bella, San Lorenzo ne è una prova, godiamocelo !
Ed all’Amministrazione del III Municipio, ed a Lei , Dr. Dario Marcucci, a cui vanno i nostri migliori auguri di un buon inizio di lavoro per una riqualificazione del nostro amato quartiere, chiediamo di riportare ordine e decoro, sanzionando atti di vandalismo e di inciviltà.

Riqualificazione del quartiere, in cui per primi i cittadini facciano di tutto per mantenere l’ordine, il decoro, la pulizia. Il traffico è ormai diventato insopportabile, la carenza di parcheggi cronica. I residenti sono stanchi di vedersi proporre dalle istituzioni, soluzioni palliative (ZTL) che, non risolvono affatto problemi legati alla mancanza di servizi essenziali di un quartiere come San Lorenzo.
Residenti stanchi di vedere politici di destra e di sinistra alternarsi nelle stanze del potere, promettendo tanto e mantenendo nulla.
Politici tanto legati alle loro poltrone e presi dai loro interessi da dimenticare quelli che sono i reali problemi del quartiere che governano e della gente che ci vive.
Ricordate che in fondo rappresentate i cittadini che vi hanno votati e dovreste di conseguenza tutelarli, andare incontro alle loro esigenze, ascoltarli … non solo nelle settimane che precedono le elezioni.

(click su more per leggere tutto)

Troviamo ingiusto dover pagare una tassa per rientrare nelle nostre case, e se proprio dobbiamo farlo ci piacerebbe che questa portasse almeno il vantaggio di trovare parcheggio vicino alle nostre abitazioni quando si rientra dal lavoro.
Ma se tali varchi vengono azionati dalle ore 21.00, quando chi voleva entrare nel quartiere per cenare nei tanti ristoranti o pub lo ha già fatto, dov’è che avviene il miglioramento ?
Bisognerebbe dunque anticipare di almeno (e dico almeno) un’ora e mezza l’attivazione delle telecamere, in modo da permettere un regolare rientro a chi ne ha pieno diritto.

E poi che vergogna, secoli di storia di fronte ai nostri occhi, le Mura Aureliane, completamente imbrattate da scritte e murales, che puzzano della pipì che puntualmente vanno a fare i ragazzi che escono dai pub.
Perché non mettere, nelle zone più affollate del Quartiere alcuni bagni chimici ?

    I RESIDENTI DI SAN LORENZO …  che amano il loro Quartiere !

Michele Zambrini       
cell.  : 338.40.29.934   
e-mail : zambrini.michele@tin.it

 

 

Commenti

1. Michele Zambrini - aprile 22, 2008

Ogg: Comunicato affisso a S.Lorenzo ” Residenti di San Lorenzo …uniamoci ”

Gent.me Famiglie, a Voi chiedo Partecipazione Attiva .

Le numerose problematiche del Nostro amato Quartiere, vanno risolte facendo noi tutti Residenti ,

Fronte Unico di Opposizione Costruttiva

mettendo in secondo piano le rispettive ideologie politiche e, facendo capire alla nuova Amministrazione
( nuova ,si fa per dire …) ed al nuovo Presidente Dr. Dario Marcucci le linee da seguire ,che mi auguro
per il bene di noi tutti e del Quartiere non siano le stesse lasciateci dall’uscente Presidente Sig.Orlando Corsetti
che molto avrà fatto per i Residenti di Piazza Bologna ,ma sicuramente trascurato,soprattutto ultimamente
noi San Lorenzini …

Sarà bene partecipare come uditori alle riunioni di Consiglio Municipale delegando un rappresentante di noi tutti residenti, al fine di formare in seguito tavoli di lavoro dove ognuno di noi potrà apportare idee,consigli,
tutto al fine di migliorare qualitativamente la nostra vita e ripristinare Ordine e Decoro a San Lorenzo.

http://fotoalbum.alice.it/michelez61/ visita il mio sito …

Alla cortese attenzione di tutti i RESIDENTI di SAN LORENZO.

Sul sito sopra citato,potrete visualizzare alcune mie foto che documentano lo stato di degrado del Nostro amato Quartiere… Vi prego di segnalarmi eventuali disservizi che notate e che posso documentare con foto e pubblicare . Potrete accedere ai foto album e visualizzare le foto che verranno inserite, lasciando eventuali commenti e suggerimenti via e-mail .

Grazie : ” Residenti di San Lorenzo …uniamoci ”
e-mail : zambrini.michele@tin.it info : 338.40.29.934
e-mail : paolacostacarboni@katamail.com info : 333.26.44.678

Gradirei Cortesemente da parte Vostra ,la divulgazione di questa mia e-mail e la segnalazione del sito ,ad altri amici e Residenti che come noi sono interessati al progetto di riqualificazione del Nostro Quartiere .
In questo modo avrò la possibilità ricevendo più e-mail possibili,di riunirci numerosi ,quanto prima,e iniziare a gettare le basi per la riconquista del Nostro Territorio .

Con la Speranza di incontrarVi alla prima riunione di Quartiere, che riusciremo a fare .
Cordialmente saluto e ringrazio .

Michele Zambrini e Paola Costa Carboni

2. Michele Zambrini - aprile 23, 2008

Grazie : ” Residenti di San Lorenzo …uniamoci ”
e-mail : zambrini.michele@tin.it info : 338.40.29.934
e-mail : paolacostacarboni@katamail.com info : 333.26.44.678

Gradirei Cortesemente da parte Vostra ,la divulgazione di questa mia e-mail e la segnalazione del sito ,ad altri amici e Residenti che come noi sono interessati al progetto di riqualificazione del Nostro Quartiere .
In questo modo avrò la possibilità ricevendo più e-mail possibili,di riunirci numerosi ,quanto prima,e iniziare a gettare le basi per la riconquista del Nostro Territorio .

Con la Speranza di incontrarVi alla prima riunione di Quartiere, che riusciremo a fare .
Cordialmente saluto e ringrazio .

Michele Zambrini e Paola Costa Carboni

3. Marcello - aprile 28, 2008

Anche io abito a San Lorenzo, e devo dire che il degrado ormai e’ entrato fin nelle case: qualcuno ha attaccato nell’androne del mio palazzo un comunicato… signor Zambrini, ne sa nulla?

4. Michele Zambrini - aprile 29, 2008

Gent.mo Sig. Marcello, credo che un volantino nell’androne del suo palazzo,con lo scopo di voler sensibilizzare un maggior numero di residenti alle problematiche del nostro amato Quartiere cercando insieme di far ” fronte di opposizione costruttiva ” tralasciando le ideologie politiche di ognuno , sia meno grave durante la campagna elettorale ,dell’affissione selvaggia che tutti abbiamo potuto vedere.
Mi scuso comunque con Lei ,se ciò le ha recato disturbo .

Cordialità
Michele Zambrini
info: 338.40.29.934 — e-mail : zambrini.michel@tin.it

5. Marcello - maggio 2, 2008

Non vedo la differenza: anche i candidati che hanno deturpato Roma potrebbero sostenere di aver affisso i loro manifesti ovunque per il bene comune.
Del resto l’esempio viene dall’alto: il buon Corsetti, dopo aver minacciato pesanti multe per le affissioni abusive, non ci ha pensato due volte prima di attaccare le sue con lo scotch sui muri dei nostri palazzi.

Il Suo, comunque, ha fatto la fine degli onnipresenti volantini di Fastweb et similia: la campana della carta, almeno verra’ riciclato…

6. Michele Zambrini - maggio 2, 2008

02/05/2008 14.15.12 Michele Zambrini e Paola Costa Carboni:

Residenti di San Lorenzo … uniamoci ! Riteniamo che la soluzione dello ZTL fino ad ora non ha cambiato la situazione, ma l’ha peggiorata. Crediamo che sia assurdo pagare per “andare” a casa… é una delle tante trovate … del Comune e della Circoscrizione di fare cassa a danno dei cittadini ! Residenti di San Lorenzo dobbiamo boigottare il pagamento della tassa per “tornare” a casa! Sanlorenzini, ribelliamoci, non dobbiamo pagare niente ! … Il Nostro Quartiere è diventato uno schifo ! … Ma le “Autorizzazioni “, per l’apertura di nuovi esercizi commerciali ,a quanto pare ,non sembrano fermarsi … Pertanto, PROPONIAMO, le seguenti ed eventuali possibili soluzioni alle molteplici problematiche del Nostro amato Quartiere : 1. Garantire il decoro del Quartiere ed il riposo dei residenti ,con efficienti controlli da parte delle Forze dell’Ordine, mirati a reprimere e multare chi non si comporta da cittadino corretto . 2. Queste Operazioni di Polizia saranno finanziate non dalle tasche dei Residenti, ma dalle multe che a ” Tolleranza Zero ” vanno elevate a chi fà schiamazzi notturni, a chi imbratta ed urina sui muri, etc… 3. Le entrate per la gestione informatizzata dei varchi elettronici, deve provenire solo dalle soste a pagamento dei ” non residenti “. FRONTE UNICO DI OPPOSIZIONE COSTRUTTIVA ( Residenti di San Lorenzo ) . Per aderire all’Istituzione di questo nuovo Comitato di Quartiere : info 338.40.29.934 – 333.26.44.678 E-mail : zambrini.michele@tin.itpaolacostacarboni@katamail.com

PS: COME SEMPRE DIVULGARE …Grazie ! A presto !
Questa e-mail è stata già recapitata all’attenzione del prossimo Assessore entrante alla Mobilità … che tra qualche giorno sapremo chi sarà …
Di certo ,troverà sulla sua scrivania appena arrivato questa Comunicazione a nome di tutti noi Residenti !
Pertanto Vi chiedo cortesemente di far passa parola e divulgare questo comunicato che sarà senz’altro oggetto di discussione accesa ,non appena l’Amministrazione il 9 Maggio si insedierà nel III Municipio .

7. Michele Zambrini e Paola Costa Carboni - maggio 3, 2008

Alla cortese attenzione del Sindaco di Roma ,Gianni Alemanno .

Gent.mo Sindaco, sperando il materiale da me inviatoLe, riguardante le problematiche del Nostro amato Quartiere San Lorenzo , possa essere di interesse comune , per monitorare la situazione di un Quartiere Storico ,diventato “ Invivibile “ per il degrado in cui noi
Residenti siamo costretti a vivere .
A tale proposito, Le invio alcune mie fotoelaborazioni grafiche,che documentano i disagi con i quali noi Residenti ,conviviamo quotidianamente da ormai molti anni .
Un Quartiere ,dove da sempre la Sinistra fà da padrona e dove è impossibile ,come si è potuto constatare,effettuare Campagna Elettorale di controparte …vedi l’amica Emma Perrelli Consigliera di AN al III Municipio.
Nella speranza che anche nel Nostro amato Quartiere,possa cominciare a muoversi qualcosa riguardo alla riqualificazione del territorio ed al miglioramento qualitativo di vita di tutti noi Residenti .

Cordialmente saluto augurandoLe buon lavoro .

Roma, 03 Maggio 2008 Michele Zambrini e Paola Costa Carboni

FRONTE UNICO DI OPPOSIZIONE COSTRUTTIVA
Residenti di San Lorenzo

e-mail : zambrini.michele@tin.it cell. 338.40.29.934

PS :Tale EMERGENZA è stata segnalata anche al N.A.E. Nucleo Assistenza Emarginati della Polizia Municipale di Via Goito n° 35
Municipio III .
La rimozione delle masserizie di persone senza fissa dimora e la relativa disinfezione del sito , possono essere effettuati solo previo
intervento del sopra citato Nucleo, per il preventivo allontanamento delle persone interessate .
La pregherei cortesemente di prendere in considerazione al più presto ,questa drammatica situazione, al fine di poter effettuare
necessaria opera di disinfestazione di tutta l’area sottostante
la sopraelevata di V.le Scalo San Lorenzo.

http://fotoalbum.alice.it/michelez61/ (visita il sito)

8. Michele Zambrini e Paola Costa Carboni - maggio 18, 2008

Ogg: Comunicato affisso a S.Lorenzo
” Residenti di San Lorenzo …uniamoci ”

Appello a tutti i Residenti :
le numerose problematiche del Nostro amato Quartiere,
vanno risolte facendo noi tutti Residenti ,
Fronte Unico di Opposizione Costruttiva,
mettendo in secondo piano le rispettive ideologie politiche e, facendo capire alla nuova Amministrazione
( nuova ,si fa per dire …) ed al nuovo Presidente Dr. Dario Marcucci le linee da seguire ,che mi auguro per il bene di noi tutti e del
Quartiere non siano le stesse lasciateci dall’uscente Presidente Sig.Orlando Corsetti che ,molto avrà fatto per i Residenti
di Piazza Bologna ,ma sicuramente trascurando,soprattutto ultimamente noi San Lorenzini …

Sarà bene partecipare come uditori alle riunioni di Consiglio Municipale delegando un rappresentante di noi tutti residenti, al fine di formare in seguito tavoli di lavoro dove ognuno di noi potrà apportare idee,consigli,tutto al fine di migliorare qualitativamente
la nostra vita e ripristinare Ordine e Decoro a San Lorenzo.

http://fotoalbum.alice.it/michelez61/ visita il mio sito …
https://degradodiroma.wordpress.com/2008/04/22/san-lorenzo-non-e-gardaland/#more-2300

Alla cortese attenzione di tutti i RESIDENTI di SAN LORENZO.

Sul sito sopra citato,potrete visualizzare alcune mie foto che documentano lo stato di degrado del Nostro amato Quartiere… Vi prego di segnalarmi eventuali disservizi che notate e che posso documentare con foto e pubblicare . Potrete accedere ai foto album e visualizzare le foto che verranno inserite, lasciando eventuali commenti e suggerimenti via e-mail .

Grazie : ” Residenti di San Lorenzo …uniamoci ”
e-mail : zambrini.michele@tin.it info : 338.40.29.934
e-mail : paolacostacarboni@katamail.com info : 333.26.44.678

Gradirei Cortesemente da parte Vostra ,la divulgazione di questa mia e-mail e la segnalazione del sito ,ad altri amici e Residenti che come noi sono interessati al progetto di riqualificazione del Nostro Quartiere .
In questo modo avrò la possibilità ricevendo più e-mail possibili,di riunirci numerosi ,quanto prima,e iniziare a gettare le basi per la riconquista del Nostro Territorio .

PS : IMPORTANTE ! Stiamo raccogliendo le firme per la petizione sulla ZTL …presso i Rangers di Villa Mercede
Petizione :
Residenti di San Lorenzo … uniamoci !
Riteniamo che la soluzione dello ZTL fino ad ora non ha cambiato la situazione, ma l’ha peggiorata.
Crediamo che sia assurdo pagare per “andare” a casa… é una delle tante trovate …del Comune e della Circoscrizione di fare cassa a
danno dei cittadini !

Sanlorenzini, ribelliamoci, non dobbiamo pagare niente ! …

Le entrate per la gestione informatizzata dei varchi elettronici,deve provenire solo dalle soste a pagamento dei ” non residenti “.

FRONTE UNICO DI OPPOSIZIONE COSTRUTTIVA
( Residenti di San Lorenzo ) .

Per aderire all’Istituzione di questo nuovo Comitato di Quartiere : info 338.40.29.934 – 333.26.44.678
E-mail :zambrini.michele@tin.it — paolacostacarboni@katamail.com

Con la Speranza di incontrarVi alla prima riunione di Quartiere, che riusciremo a fare .

Cordialmente saluto e ringrazio .
Michele Zambrini e Paola Costa Carboni

9. Michele Zambrini e Paola Costa Carboni - maggio 19, 2008

BASTA NOTTI INSONNI NEL CUORE DI SAN LORENZO …

Basta …con l’indifferenza e/o insensibilità sul problema ambientale da parte di tutti.

Il DECORO del Nostro amato Quartiere ed il riposo dei Residenti è perso !

Riappropriarsene è un nostro Diritto !

A noi preme che le Autorità si facciano carico del problema, siano esse il Municipio, il Comune, i Vigili urbani o la Polizia, e, soprattutto, che evitino di palleggiarsi la competenza territoriale e perseguano con rigore gli abusi che deturpano il Nostro amato Quartiere San Lorenzo .

Appello al buon senso dei Commercianti e dei frequentatori assidui
di Piazza dell’Immacolata , Largo degli Osci ,e vie limitrofe ,ormai sature
dai numerosi locali , Pub, Associazioni Culturali, ultima trovata …
“Automatic Free Shop “ i “ Distributori Automatici “ di bottiglie ,lattine, snack,
(Via dei Latini , 39) che favoriscono la Movida notturna a San Lorenzo anche dopo
le 2 , a locali già chiusi … ( non tutti … ! )

Finalmente liberi di “ bere “ ed urinare sui muri tutta la notte fino al mattino …
E’questo che i giovani d’oggi ,ritengono un sano comportamento, che vi fa star bene?

Tutto è bello se fatto con moderazione !

I RESIDENTI DI SAN LORENZO … che amano il loro Quartiere ! Michele Zambrini info : cell. 338.40.29.934 e-mail:zambrini.michele@tin.it
Paola Costa Carboni info : cell. 333.26.44.678 e-mail: paolacostacarboni@katamail.com
http://fotoalbum.alice.it/michelez61/

10. Maria Carla Sicilia - maggio 29, 2008

San Lorenzo: l’appello dei residenti alle autorità
“Mancano i servizi essenziali: siamo stanchi di soluzioni palliative”

“IL FRONTE UNICO DI OPPOSIZIONE CITTADINA nasce dalla necessità di riportare ordine e decoro in un quartiere come San Lorenzo, che merita ben altre attenzioni che raccogliere la movida caotica del popolo della notte”, queste le parole di Michele Zambrini, membro del comitato che ci ha raccontato la realtà del suo quartiere.
Ogni giorno gli abitanti si trovano a fare i conti con diversi problemi. A partire dall’incapacità dell’AMA di gestire la grande quantità di rifiuti prodotti dagli habitué notturni della zona. I residenti raccontano che alle sei del mattino, dopo una notte insonne per la confusione, si sente anche il fracasso prodotto dalle centinaia di bottiglie di vetro durante la pulizia della zona. Perciò hanno inoltrato una richiesta al Prefetto Carlo Mosca, dove chiedono “il divieto di vendere bevande in lattina e in vetro dalle 19 alle 3 del mattino di tutti i giorni, con l’obiettivo di eliminare i lanci di bottiglie e ridurre il rumore, alleviare il pesante bilancio sul decoro urbano e il lavoro dell’AMA”.
Servono risposte concrete, un’organizzazione migliore per fronteggiare le esigenze di un quartiere in evoluzione, unico modo per ripristinare l’ordine. Maggiori controlli ad esempio per quei locali che non chiudono alle 2 come dovrebbero e per quelli che invadono il suolo pubblico con tavolini, specie d’estate, alimentando confusione e occupando potenziali parcheggi per le automobili. Soluzioni efficaci anche per i tanti senza tetto che fanno di alcune zone del quartiere la loro dimora, per esempio nell’area sottostante la sopraelevata di V.le Scalo San Lorenzo. Così i cittadini raccontano che accompagnando i bambini a scuola, ci si trova a fare lo slalom tra i rifiuti della sera prima e le persone abbandonate per la strada.
Il comitato dei residenti si propone di promuovere un dialogo costruttivo, partecipando attivamente alla vita politica del quartiere e delegando un rappresentante che assista alle riunioni del Consiglio Municipale. Si spera infine di trovare un compromesso anche per gli orari della Ztl, che l’assessore al Commercio Davide Bordoni vuole posticipare alle 23 per salvaguardare i commercianti, penalizzati dall’attuale orario che chiude il passaggio alle 21. Posizione contrastante con quella dei residenti che vorrebbero almeno avere la certezza di trovare parcheggio rientrando a casa.

Maria Carla Sicilia

11. Zambrini Michele - giugno 18, 2008

SOS… San Lorenzo !
di Michele Zambrini – Roma , 17 giugno 2008

L’amarezza, la rabbia, la delusione, di noi Residenti di San Lorenzo, che amiamo il nostro Quartiere e che sempre lo ameremo, “ MAI “,
ci farà abbassare la guardia contro questo lassismo da parte di tutti coloro che, “ riconfermati a rappresentare in Consiglio Municipale , l’elettorato che li ha votati , a tutt’oggi sembrano sottovalutare
quella situazione d’illegalità che si è diffusa soprattutto nelle zone più affollate del nostro Quartiere, durante le fasce serali e notturne dove, il controllo del territorio da parte delle Autorità Competenti (Forze dell’Ordine, Polizia di Stato, Carabinieri, Polizia Municipale)
anziché raddoppiare pare essersi ridotto …
Crediamo e ci auguriamo che non si debba arrivare ad azioni forzate, da parte di questo Governo, per il ripristino dell’Ordine Pubblico, al fine di garantire quella Sicurezza che noi Residenti vediamo esser venuta meno .
Vorremmo anche noi, con le nostre famiglie, poter usufruire di Piazza dell’Immacolata e di tutto il Quartiere, trascorrendo senza timore, qualche ora di piacevole intrattenimento sociale nelle calde serate estive, senza essere costantemente affiancati da Spacciatori,
che alla luce del sole, ti vendono Droghe ; passeggiare senza il rischio che possano scoppiare risse improvvise con lanci di bottiglie, come spesso accade.
Situazione, questa, ormai nota da tempo,di cui tutti i quotidiani, giornalmente riportano ampi servizi sulla caotica Movida che ha trasformato San Lorenzo, in una zona franca, dove tutto è concesso e tutto è dovuto …

” Fronte Unico di Opposizione Costruttiva ”
( Residenti di San Lorenzo )

Michele Zambrini e Paola Costa Carboni
info : 338.40.29.934
zambrini.michele@tin.it

12. Franco Sinistri - giugno 21, 2008

Salve a tutti, anche io abito a san lorenzo ormai da molti anni, e sono daccordissimo con tutti i punti toccati da voi qui sopra.Vorrei aggiungerne due molto importanti: primo fra tutti e sinceramente non capisco perchè non mensionato da nessuno, il problema dello spaccio di droga a cielo aperto che questo quartiere si ritrova a sopportare (e sinceramente non capisco come sia possibile che le forze dell’ordine non facciano NULLA per impedire ciò). Secondo punto (da ieri ne sono a conoscenza), La così tanto chiacchierata ztl non solo comincia ad orari improponi, ma questo lo sapevamo già, ma da qualche giorno è attiva SOLAMENTE IN VIA TIBURTINA PER MANCANZA DI FONDI, ciò significa che CHIUNQUE voglia entrare in orari di ztl può farlo ad esempio entrando da via di porta labicana.
Ora, noi abitanti di questo quartiere ci ritroviamo senza fasce blu e senza la copertura di un servizio che SI faceva già acqua da tutti i buchi ma era pur sempre “meglio” che avere un finto servizio che oltre tutto continuiamo a pagare.
Il quartiere di San Lorenzo ha una lunga storia alle spalle e un potenziale aimè inespresso, e la sua vivibilità viene continuamente messa in discussione per colpa della delinquenza che purtroppo ospita e per colpa delle promesse non mantenute dei vari sindaci, presidenti di municipio etc…
A presto

Franco

13. Zambrini Michele - giugno 23, 2008

LE TUE NEWS DAL MUNICIPIO III
Manifestazione contro l’usura e per la legalità

organizzata da Bruno Cameli della Redazione di Piazza Blog .

Lunedì 23 giugno 2008 alle ore 18

Residenti di San Lorenzo

Commercianti

“Tutti a Piazza Bologna”

Comunichiamo la nostra solidale partecipazione, per quanto accaduto all’amico Vittorio Giunta,Consigliere del III Municipio IdV,perché possa continuare nella sua attività nell’interesse di tutta la cittadinanza. prevenire le piaghe sommerse del sovraindebitamento,dell’usura e dell’estorsione.

“FronteUnicodiOpposizioneCostruttiva” (Residenti di San Lorenzo)

Michele Zambrini e Paola Costa Carboni info : 338.40.29.934 zambrini.michele@tin.it

14. Zambrini Michele - giugno 23, 2008

LE TUE NEWS DAL MUNICIPIO III

PS : Gent.mo Sign.Franco Sinistri, in riferimento al suo giusto commento, noi tutti Residenti, possiamo constatare come il nostro amato Quartiere San Lorenzo , sia ormai al collasso … Solo la partecipazione attiva di noi tutti, può riportare, se lo vogliamo, ORDINE , DECORO e SICUREZZA , chiedendo al nostro Sindaco, di intervernire tempestivamente, al riassetto dell’organico delle (Forze dell’Ordine, Polizia di Stato, Carabinieri, Polizia Municipale). In attesa di una sua e-mail e/o di una sua chiamata,al fine di conoscerLa ed incontrarLa personalmente.

Cordiali Saluti

“Fronte Unico diOpposizioneCostruttiva” ( Residenti di San Lorenzo )

Michele Zambrini e Paola Costa Carboni info : 338.40.29.934 zambrini.michele@tin.it

15. Romina - giugno 23, 2008

sabato scorso ho partecipato ad un matrimonio svoltosi nella chiesa di Santa Maria Immacolata e San Giovanni Berchmans, a San Lorenzo.
Durante la celebrazione del matrimonio, un “palo” controllava gli invitati mentre il compare svaligiava l’auto presa di mira di uno degli invitati. La prassi è consolidata visto che la malcapitata proprietaria dell’auto si sentiva poi rimproverare da un abitante del quartiere: “a signorì, lei però sull’auto, ce mette la coccarda!!!”. Come dire “Se l’è voluta”.

16. Franco Sinistri - giugno 24, 2008

Questo è l’ennesimo segnale di malessere che sta a dimostrare quanto ci sia bisogno di gente, in piazza, per le vie, ovunque..persone che non hanno timore di vivere il PROPRIO quartiere, forze dell’ordine realmente presenti. Quasi ogni giorno, io personalmente chiamo polizia o carabinieri per sollecitare un controllo, segnalare quei movimenti che non aspettano neanche più la complicità del buio , ma che vengono fatti a qualsiasi ora del giorno e della notte..non dobbiamo sentirci intimoriti, anzi..sentiamoci indignati, non facciamoci privare della libertà di cui tutti hanno diritto, siamo un popolo civile, Roma in parte va ricreata e credo si debba incominciare proprio dai quartieri, dalle persone..non aspettiamo l’aiuto di qualcuno che siamo sicuri che tanto tarderà ad arrivare.
Io amo il mio quartiere.

Franco Sinistri

17. Michele Zambrini e Paola Costa Carboni - giugno 30, 2008

Alla Cortese attenzione del Sindaco, Gianni Alemanno.
Alla Cortese attenzione dell’Assessore al Commercio,Davide Bordoni .
Alla Cortese attenzione dell’Assessore alla Mobilità , Sergio Marchi .
Alla Cortese attenzione del Prefetto, Carlo Mosca .
Alla Cortese attenzione del Presidente del III Municipio,Dario Marcucci .
———————————————————

Noi Residenti di San Lorenzo, stanchi ormai di esser presi in giro dal Sistema Organizzativo, che ricalca quello di precedenti vecchie Gestioni Amministrative di questo nostro Municipio e, che non han fatto altro che trasformare nel tempo il territorio del nostro Quartiere, in una sorta di “ Sfogatoio Studentesco “
dove i Giovani, si sentono liberi di vivere Piazze, vicoli, senza un minimo di regole comportamentali dettate dal senso civico, che per la vita sociale dovrebbe essere un
“Valore Principe”, non rendendosi conto forse, che loro ,altro non sono che :
“ elemento da sfruttare “.
Sfruttare, da chi da loro trae guadagni … e pertanto per niente interessati , a chi chiede il giusto diritto al Riposo ,dopo una giornata di lavoro .

A tal fine, i Comitati di Quartiere unitamente, sono pronti a diffidare il Sindaco,l’assessore al Commercio,l’Assessore alla Mobilità,
il Prefetto, il III Municipio, per il protrarsi di questa sorta di “Carosello “…
Saremmo lieti di poter venire, al più presto ,ad un incontro con i Commercianti e tutte le Associazioni Culturali presenti nel Nostro Quartiere, “Responsabili”, sia loro, che “Chi”ha loro concesso facili licenze per la continua apertura di nuovi esercizi commerciali ,in un Quartiere ormai saturo .

Fare soldi fregandosene di leggi e regolamenti ,favorendo il bivacco selvaggio,
e la Movida caotica ed alcolica del popolo della notte…

A tutt’oggi, nessuna risposta alla nostra richiesta, al Prefetto Carlo Mosca, dove chiediamo “ il divieto di vendere bevande in lattina e in vetro dalle 19 alle 3 del mattino di tutti i giorni, con l’obiettivo di eliminare i lanci di bottiglie e ridurre
il rumore, alleviare il pesante bilancio sul decoro urbano e il lavoro dell’AMA”.

La storia delle pedane è un altro problema da risolvere !
San Lorenzo … sembra di essere in una zona franca senza alcun controllo .

I RESIDENTI DI SAN LORENZO … che amano il loro Quartiere !

” Fronte Unico di Opposizione Costruttiva ”
( Residenti di San Lorenzo )

Michele Zambrini e Paola Costa Carboni
info : 338.40.29.934
zambrini.michele@tin.it

Roma, 30 giugno 2008

18. F.U.O.C. - Michele Zambrini e Paola Costa Carboni - luglio 6, 2008

PRETI(NI) e PRE(LA)TI

Da’ retta a me, Madonna Immacolata !
‘Stà piazzetta che Tu cò le Tue mani
sarvato avevi da l’Americani
mo l’hanno pe’ le feste sistemata

‘sti quattro vagabondi borgatari
guidati da un pretino che nun sa
a quale sporco gioco stà a giocà.
Jer’a notte j’ha fatto fa’ li spari

pe’ protestà nun se sa contro chi :
nun sa er pretino che sur Tuo sagrato
lui fa er lavoro sporco d’asciugà

piscio e merda der tossico…’mbriacato
da chi riscòte senza lavorà :
puttanieri,politici e prelati !

Poeta Anonimo…
San Lorenzo

Piovuta dal cielo su Piazza dell’Immacolata
Sabato,5 luglio 2008

19. daniele - luglio 23, 2008

A tutt’oggi, nessuna risposta alla nostra richiesta, al Prefetto Carlo Mosca, dove chiediamo “ il divieto di vendere bevande in lattina e in vetro dalle 19 alle 3 del mattino di tutti i giorni, con l’obiettivo di eliminare i lanci di bottiglie e ridurre
il rumore, alleviare il pesante bilancio sul decoro urbano e il lavoro dell’AMA”.”

Provate ad insistere con l’amministrazione comunale, noi a Bologna dopo anni di lotte abbiamo ottenuto un’ ordinanza comunale abbastanza simile alle vostre richieste,

http://www.comune.bologna.it/pianificazionecommerciale/pagine/normativa/ordinanze/docs/PG%20262901_2006.rtf

L’ordinanza voluta dall’ex ass. Silvana Mura oggi deputato del IDV scopiazza la norma spagnola “antibottelon”, è applicata da un paio di anni e, per quanto non risolutiva ha dato un poco di respiro a noi residenti. Ovvio che una tale limitazione notturna è facilmente aggirabile, scarsamente controllabile e con sanzioni parecchio basse… Dalle nostre parti si dice: “piutòst che gninta è mej piùtost”. Trad: Piuttosto che niente è meglio piuttosto… Diciamo che è un buon punto di partenza…. Non dite però ad Alemanno che è una norma spagnola scritta da una forcaiola (Mura) e firmata da un comunista (Cofferati) che poi si arrabbia….Meglio non buttarla in politica, tanto questi sono tutti uguali…..
Quando protestate suggerisco di portare ad esempio norme di altri paesi europei:
1)All’oktoberfest è vietato servire da bere dopo le 22.00 e tutto chiuso alle 23.00
2) i dehors adiacenti alle abitazioni a Parigi chiudono alle 22.00
3) Sempre a Parigi i locali responsabili di schiamazzi vengono chiusi per 6 mesi
4) Nelle città tedesche i regolamenti comunali non permettono dehors e consumo in strada dopo le 22 max 23
Con ciò non voglio fare il saccente, magari sbaglio tutto, tento solo di condividere le esperienze di degrado, penso che l’odore di urina sia uguale a Roma come a Bologna 🙂
daniele

20. Zambrini Michele - agosto 1, 2008

Alla Cortese attenzione del Sindaco, Gianni Alemanno
Alla Cortese attenzione dell’Assessore alla Mobilità e ai Trasporti, Sergio Marchi
Alla Cortese attenzione dell’Assessore alle Attività Produttive, Davide Bordoni
Alla Cortese attenzione dell’Assessore all’Ambiente, Fabio De Lillo

Alla Cortese attenzione di tutti i Residenti di San Lorenzo :

Comunicati del F.U.O.C.
( Fronte Unico di Opposizione Costruttiva ) Residenti di San Lorenzo .

SAN LORENZO, meta dei pellegrinaggi notturni di universitari e studenti fuori sede, è vittima del caos notturno 365 giorni all’anno.

L’aumento esponenziale della rumorosità notturna, ci vede impotenti al degrado visibile nel nostro Quartiere.

San Lorenzo : l’appello dei residenti alle Autorità
Mancano i servizi essenziali : siamo stanchi di soluzioni palliative !

BASTA NOTTI INSONNI NEL CUORE DI SAN LORENZO …
Basta …con l’indifferenza e/o insensibilità sul problema ambientale da parte di tutti.

Il DECORO del Nostro amato Quartiere ed il riposo dei Residenti è perso !

Riappropriarsene è un nostro Diritto !

A noi preme che le Autorità si facciano carico del problema, siano esse il Municipio, il Comune, i Vigili urbani o la Polizia, e, soprattutto, che evitino di palleggiarsi la competenza territoriale e perseguano con rigore gli abusi che deturpano il Nostro Quartiere .

Mai abbasseremo la guardia e sempre ci batteremo per il ripristino di condizioni di vivibilità ; tenendo San Lorenzo sotto uno stretto monitoraggio territoriale .
Dobbiamo riprenderci ciò che a noi Residenti è stato tolto … !
Riportare ORDINE , DECORO e SICUREZZA , perchè noi Residenti
vogliamo un livello di vita qualitativamente migliore .

Z.T.L. RESTA FERMA LA DECISIONE DEI RESIDENTI E DEL F.U.O.C.
DI NON VOLER PAGARE PER “ANDARE A CASA”.
LE ENTRATE PER LA GESTIONE INFORMATIZZATA DEI VARCHI ELETTRONICI,
DEVE PROVENIRE SOLO DALLE SOSTE A PAGAMENTO DEI “ NON RESIDENTI “.

Il nostro eventuale compromesso,che veda l’ipotesi del pagamento delle sole 70 euro
( a macchina ) per 5 anni è, condizionato esclusivamente alla rimozione forzata di tutte le pedane,sedie ,tavoli,ombrelloni,occupanti suolo pubblico, con tutto il disagio che ne consegue per i residenti e sopratutto per i diversamente abili che molto spesso si vedono occupare il posto auto a loro assegnato.
L’estate in Piazza dell’Immacolata, come è possibile constatare, non è altro che un palliativo e di certo non risolutivo al problema della movida caotica ed alcolica del popolo della notte…
Non ci sono ” Ordinanze ” antivetro,antibivacco che vengano fatte rispettare…
San Lorenzo … zona franca dove tutto è concesso !

San Lorenzo … dove lo sballo notturno è l’unica forma di divertimento !

Servono risposte concrete, un’organizzazione migliore per fronteggiare le esigenze di un Quartiere in evoluzione, unico modo per ripristinare l’ordine.

Vi sono aree del quartiere come L.go Passamonti , che potrebbero essere spazi di socialità per i giovani , alternativi a Piazza dell’Immacolata .

E’ necessario sedersi ad un tavolo e dialogare, ed entrare nell’ottica dell’etica e della convivenza pacifica.

Soluzioni efficaci anche per i tanti senza tetto che fanno di alcune zone del quartiere la loro dimora, per esempio nell’area sottostante la sopraelevata di V.le Scalo San Lorenzo. Accompagnando i bambini a scuola, ci si trova a fare lo slalom tra i rifiuti della sera prima e le persone abbandonate per la strada.

Vigilanza e sicurezza delle aree verdi del nostro Quartiere ai “ Rangers “
( Villa Mercede), dove svolgono un efficiente servizio di guardiania con apertura e chiusura della Villa, 365 giorni all’anno .
Associazione di Volontariato,Tutela Ambientale, Protezione Civile,
Protezione animale.
( aree verdi gestite dal Servizio Giardini del Comune di Roma )

Si tratta di un problema molto sentito dai Residenti in particolare per il Parco dei Caduti del 19 luglio 1943 , ultimamente trascurato e sporco oltre ad essere luogo d’incontro e spaccio .
Aree per cani
Una delle richieste che più comunemente sale dalle persone che frequentano i parchi e giardini del nostro quartiere è quella di dotare le aree verdi, soprattutto se di grandi dimensioni, di spazi opportunamente attrezzati per i cani onde evitare il fastidioso e, da un punto di vista sanitario, forse anche pericoloso problema di vedere i parchi disseminati di escrementi.

Riteniamo che le istituzioni locali in collaborazione con la scuola debbano mettere in campo iniziative, sul modello ad esempio di “adotta il tuo parco”, che sollecitino la partecipazione dei bambini nella conoscenza e nella salvaguardia degli spazi verdi, stimolando in loro un senso di responsabilità civile.
Nelle aree verdi dovrebbero comunque essere realizzati dei sevizi igienici, la cui assenza riteniamo essere fatto grave.

Il F.U.O.C. Comitato dei Residenti si propone di promuovere un dialogo costruttivo, partecipando attivamente alla vita politica del Quartiere e delegando un rappresentante che assista alle riunioni del Consiglio Municipale.

I RESIDENTI DI SAN LORENZO … che amano il loro Quartiere !

http://fotoalbum.alice.it/michelez61/

Vi prego di segnalarmi eventuali disservizi che notate e che posso
documentare con foto e pubblicare.

Potrete accedere ai foto album e visualizzare le foto che verranno inserite, lasciando eventuali commenti e suggerimenti via e-mail.

info : 338.40.29.934 – zambrini.michele@tin.it

21. F.U.O.C. FRONTE UNICO DI OPPOSIZIONE COSTRUTTIVA - RESIDENTI DI SAN LORENZO - agosto 25, 2008

F.U.O.C.
FRONTE UNICO DI OPPOSIZIONE COSTRUTTIVA
( RESIDENTI DI SAN LORENZO )

Come cittadini, avremo mai diritto ad un Quartiere vivibile?

Il Tar ha definito illegittime le Ztl.

ZTL = PIZZO

Il PIZZO non intendiamo pagarlo e mai lo pagheremo, ritenendolo un FURTO,un INVENZIONE, una SCUSA per mettere le mani nelle nostre tasche … “ piuttosto vuote “…

VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA

Questa Amministrazione deve opporsi e mettersi dalla parte dei Residenti se non vuole rischiare il FALLIMENTO … Ennesima prova di un’Amministrazione non all’altezza .

SIAMO AMAREGGIATI
PROTEGGERE IL QUARTIERE, MIGLIORARNE LA VIVIBILITA’ …

Quindi meno inquinamento acustico ed atmosferico,
meno traffico e riduzione della sosta selvaggia.

Noi Residenti siamo amareggiati di constatare un´assoluta mancanza di rispetto istituzionale da parte della giunta Alemanno sulla delicata e importante questione della ZTL a San Lorenzo .

Gradiremmo fissare un incontro, dopo la pausa estiva, inizi del mese di settembre,
con l’Assessore alla Mobilità , Sergio Marchi, con il Presidente del III Municipio, Dario Marcucci,
chiedendo la sospensione pertanto dell’avvio dei varchi elettronici previsto a partire dal
3 settembre 2008, allo scopo di esaminare un eventuale possibile ,(come da noi richiesta), prova di un anno a verifica dell’ effettiva funzionalità e beneficio che la ZTL possa eventualmente apportare al Quartiere ed ai residenti .

Signor SINDACO, Le chiediamo di prendere provvedimenti in merito, non penalizzando economicamente le famiglie che già con molte difficoltà arrancano per arrivare a fine mese …

Allora prima di mettere le ZTL, si pensi ad organizzare una efficiente rete di trasporti !
Sensibilizzando ed educando i cittadini all’uso dei mezzi pubblici , al fine di prendere l’auto esclusivamente nei casi di effettiva necessità o meglio sarebbe solo nei fine settimana . In questo caso le ZTL servono solo per far fare cassa al comune e non a risolvere l’inquinamento !

La proposta del presidente del III Municipio , Dario Marcucci :

Anticipare l´attivazione della zona a traffico limitato di San Lorenzo dalle 21 alle 20.30. Accendere i varchi tutti i giorni, non solo dal mercoledì al sabato.
La richiesta di non far pagare la ZTL per un anno ai residenti a causa dei numerosi disservizi con i quali conviviamo …
Creare anche una cintura di parcheggi non a pagamento intorno al Quartiere Universitario.
Sono queste le proposte avanzate dal municipio III al Comune. Richieste già presentate più volte dai cittadini e che ora sono state accolte dal minisindaco Dario Marcucci in una risoluzione votata dalla maggioranza di centro-sinistra.

Speriamo che questo provvedimento venga preso in considerazione dal Comune
perché è “ assurdo pagare per accedere ai luoghi dove viviamo “, per un servizio che non ha mai funzionato visto che siamo pieni di inquinamento acustico ed atmosferico.

Ci sono sempre state tante omissioni e mancanze da parte dell´Amministrazione
sia sul decoro, sia sui controlli nei locali – dichiara Marcucci –
dunque non è giusto far pagare il permesso ai residenti.

Questo almeno per un anno, durante il quale cercheremo di
far ritrovare a San Lorenzo il suo giusto equilibrio .

Un provvedimento che preso contro la volontà dei residenti, che continuano a ricevere dall’Atac, solleciti di pagamento delle già rivedute tariffe :

versamento :
di euro 55,00 primo permesso + 14,62 per imposta di bollo sulla richiesta.(60 mesi)
euro 150,00 per il secondo + 14,62 per imposta di bollo sulla richiesta. (60 mesi)
euro 275,00 il terzo + 14,62 per imposta di bollo sulla richiesta. (12 mesi)

E CHE CI VEDRA’ IMMEDIATAMENTE PRONTI , SE NECESSARIO ,

AD UNA PIU’ CHE GIUSTA REAZIONE !

22. degradodiroma - novembre 16, 2008

Dal sito del Comune di Roma : 1 mese di sperimentazione (Novembre) dei varchi elettronici
Laura


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: