jump to navigation

Chiudono le scuole e proliferano le antenne febbraio 16, 2008

Posted by degradodiroma in Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : F. Santori e A. Aumenta (Capogruppo e Vice, AN nel Municipio XVI)

telefonia mobileOggi 16 febbraio alle ore 12.00, in Via Licio Giorgieri 46, AN protesterà al fianco dei cittadini per chiedere la riapertura della scuola  Licio Giorgieri, chiusa da oltre un anno a causa della presenza di due ripetitori di telefonia mobile.

Il plesso scolastico Licio Giorgieri, aperto otto anni  fa, è una struttura nuova e moderna che rimane inutilizzata a causa di scelte scellerate da parte dell’ amministrazione comunale che ha autorizzato l’installazione di due antenne proprio in uno spazio dedicato ai bambini, per giunta in un municipio fortemente carente dal punto di vista dei posti disponibili  nelle scuole comunali.
Più di 1000, ogni anno, sono i bimbi in lista d’attesa per i quali  le famiglie sono costrette a pagare prezzi esosi per iscriverli in strutture private.

Annunci

Commenti

1. Roma vissuta - febbraio 19, 2008

Eh, sì, è più facile e logico chiudere una scuola che togliere due antenne…


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: