jump to navigation

Effetto domino gennaio 27, 2008

Posted by degradodiroma in Le mie segnalazioni.
trackback

Un articolo de “Il Giornale” del 25/01/2008 di Luca Telese.

Effetto domino“In pericolo il tanto decantato “Modello Roma”.

Scatta l’effetto domino su Walter costretto a dimettersi da sindaco … [] ..”

leggi tutto su : Effetto domino

Laura

Annunci

Commenti

1. Pablito - gennaio 27, 2008

Si ha ragione però a mio avviso veltroni doveva dimettersi già da qualche mese .Quando rilascia interviste ormai parla a 360 gradi e francamente non so se è il sindaco di Roma che si intromette nelle questioni di governo oppure il lader del pd che s’intromette nella gestione di Roma…

PS Fini dice che Vetroni ha paura delle elezioni e per questo vuole un governo tecnico, io invece credo che lui sa perfettamente che perderà le elezioni ma vuole rimanere sindaco un altro anno per completare i suoi progetti : dare in gestione le future stazioni delle metro (che diventeranno dei centri commerciali stile termini) e anche i monumenti a qualche palazzinaro…

2. Constantine - gennaio 27, 2008

Giusto. Che farà Uolter? Bel dilemma.
Comunque Fini il Sindaco può provare a farlo a Bologna, se vuole.

3. johnny - gennaio 28, 2008

Bene d’accordissimo..con l’articolo.

Mi date 2 nomi di qualsiasi partito da mettere al posto di Veltroni?

E’ accusato di fare solo il parolaio, allora chi mettiamo Fini??

Che ha portatto avanti la bandiera del voto uninominale arrivando fino al referendum (giustamente) e che poi una volta eletto nel 2001, senza altro referendum e volere popolare, l’ha ritolto riportandoci al proporzionale..con oltre 31 partitini aggiuntivi e l’ingovernabilità?

In bocca al lupo

4. Pablito - gennaio 28, 2008

Guarda qualunque partito (compresa la sinistra “vera” e perchè no anche la lega).
Qualche giorno fa ho sentito una provocazione di “Italia nostra” , in poche parole diceva di che il piano regolatore (a roma) è inutile, visto che viene derogato in maniera sistematica e continua. Hanno dato anche dei numeri: dicendo che si stanno costruendo una ventina di centri commrciali non previsti e tanto altro …Ti è sufficiente fare delle ricerche nella rete e vedrai quello che esce (stranamente la stampa non se ne occupa….)
http://www.ambienteweb.org/modules.php?name=News&file=article&sid=1673

Tu mi parli di legge elettorale (proprio come fa veltroni)…perchè non parliamo di cose più serie ? A parte la festa del cinema e la notte bianca cos’altro c’è ?
Veltroni è una persona che fa comodo agli energumeni del cemento (come li chiamava qualcuno), ma non certo ai romani !

5. Stefano - gennaio 28, 2008

Speriamo si vada ad elezioni.
Non per altro, ma c’è la speranza che arrivi qualcuno che abbia in mente una politica più urbana e meno nazionale (tanto..anche se arrivasse Frankenstein peggio di così non può fare)

6. Albert1 - gennaio 28, 2008

Per me, a fare il Sindaco potrebbero metterci anche Gina Lollobrigida, per quello che conta…
Il problema è tutto lo stuolo di cortigiani che si portano appresso questi loschi figuri: assessori, segretari, consiglieri e compagnia bella.
A parte la solita questione per cui l’amministrazione comunale funzionerebbe meglio con un taglio di circa il 40-60% dell’organico (i “nullafacenti cronici”), che potrebbe essere allegramente prepensionato “ma anche” (come dice il Nostro) semplicemente mandato a zappare la terra, sarebbe sufficiente che ai vertici ci fossero persone che, molto chiaramente, facessero capire che “BISOGNA DA LAVORAAAA'” ! (Detto con la faccia di Tomas Milian e la voce di Ferruccio Amendola).
Ma dove lo trovi gente che:

1) non ha “favori” da rendere a qualcuno;
2) ha la coscienza a posto e non si fa problemi a mandare a casa chi non fa il suo dovere;
3) non ha figli, nipoti, amici, amici di amici che hanno “tanto bisogno, poverini”;
4) non si fa lusingare da promesse di gloria e grandezza;
5) fa quello che dice e dice quello che fa;
6) riesce a prendere una decisione senza chiedere a 1.000 persone;
n)…

In altre parole, gente onesta ?

Lo so, questo discorso apre la strada al qualunquismo più becero, ma dalla mia posizione non vedo la luce. Mi tocca essere qualunquista. La speranza che mi tiene in piedi è riposta nelle Persone, in quei singoli che nonostante tutto, quando lo sfacelo avrà raggiunto il massimo (e non ci vuole molto ancora) avranno la forza e la volontà di rimboccarsi le maniche e lavorare insieme per tornare a vivere con dignità e non come tanti automi rimbecilliti.

Oggi abbiamo la comunicazione dalla nostra parte, i “media” non sono più appannaggio di pochi, il passaggio di informazioni è facile ed immediato (questo blog, e tutti gli altri ne sono la prova): non facciamoci sfuggire l’occasione, cambiare si può e la cosa è molto più semplice di quanto ci abbiano fatto credere fino ad oggi.

7. degradodiroma - gennaio 29, 2008

Un collage sul tema.

1) Carina la frase finale dell’articolo, quì sotto proposto e lasciata da Vittorio Sgarbi. Dice : “L’attuale leader del PD (Veltroni) non mi ha mai convinto, non convince nessuno. Non vuole essere mai niente, E infatti non è mai abbastanza”

da “Il Giornale” del 28/01/2008 Campidoglio, scattato il conto alla rovescia

2) Ieri sera in televisione in un canale minore, immagini di Veltroni chissà dove rintracciato, certo non a Roma, che rilascia la dichiarazione seguente : “Con la nuova Fiera di Roma ed i nuovi mercati generali, abbiamo messo al sicuro il futuro sviluppo della città”. Ma mi domando “Se questo è un uomo” (P.Levi), a questo l’Atto di dolore, glielo hanno mai insegnato ?. Io ho schifo di un uomo del genere, di un uomo che possa avere tanta convinzione di sè e ho schifo anche per coloro i quali nonostante tutte le prove documentate sulle condizioni di degrado in cui ha ridotto Roma in questi anni, non gliene diano “merito” ogni giorno attraverso la somministrazione di qualche pillola. Un uomo che si appresta a voler governare l’Italia quando ha ridotto Roma una LATRINA, che ancora oggi dice “in 10 mesi quì, in 12 mesi là”, non accorgendosi ancora una volta di darsi la zappa sui piedi se afferma che per poter FARE SOLO una legge elettorale con uno stuolo di persone al seguito occorrono BEN 10 mesi, e se quindi i tempi per lui si assimilano agli anni vuol dire che ha già perso il treno dell’efficienza e della capacità.
Laura

8. Albert1 - gennaio 29, 2008

Posso essere diretto ? Un po’ rude magari ? Ma sì, dai.

S’annassammazzà, lui, lo stuolo, il loft, la legge elettorale e chi nun je lo dice co’ la mano arzata !

😀

Parte l’Off-Topic ma manco tanto:

Non ne posso più, ‘sta crisi è un’agonia. Sono sempre stato contrario all’accanimento terapeutico. Staccateje la spinaaaaaaaaaa!

Ma mi spiegate (ragionevolmente) come è possibile che il governo Berlusconi sia campato un’intera legislatura (caso unico in un Paese con 62 governi in 63 anni) e questo sia crollato dopo appena 20 mesi ? Ma siamo tutti scemi ?
Non mi vorrete mica narrare che è successo perchè Berlusconi si è fatto fare le leggi “ad personam” e ha approfittato della sua ricchezza ? Eh no. Il governo di una nazione non si regge sulle leggi salvac*lo, se dura è perchè *funziona*, ca**o. Ma io dico, ragazze e ragazzi, ma ci avete ripensato a che cacc*io avevate nella capoccia quando siete entrati in quella cabina elettorale ? Soprattutto, mi fate il favore di ripensarci almeno quando ci entrerete la prossima volta ?

Ah, e adesso aspetto le liste civiche di beppegrillo, quello che “non entrava in politica”. Così abbiamo un’altra bella stro*zata per distrarci.

9. johnny - gennaio 29, 2008

Albert …certo che te lo spieghiamo …
visto che faziosamente non ti documenti.

1)Perchè l’accorpamento uninominale c’e stato fino al 21 dicembre 2005,data che con un “colpo di stato” è stato annullato un referendum popolare ritornando al proporzionale e aprendo il baratro dell’instabiilità….per 4 mesi solo e poi ci sono state le votazioni (legge 270/2005 voluta da berlusconi e firmata calderoli)
2)Perchè c’e un istanza della magistratura in corso su occulti finanziamenti su aziende Onlus da parte della endamol italia (proprietaria mr B) ad alleati di governo del polo in quota partecipativa (corriere novembre 2005)

5 anni di governo mr B vergognosi + 2 anni di governo prodi negativi ed adesso che vorresti ritornare al vecchio??? Altro che cabina elettorale..ma dove stavi sulla luna??

10. Albert1 - gennaio 29, 2008

Grazie Johnny.
Spiegazione ragionevole.
Cose che naturalmente sono accadute solo quando c’era di mezzo Berlusconi, eh ? Il padre di tutti i mali d’Italia, il capo di tutti i banditi dalla nascita della Repubblica Italiana ad oggi. Colui il quale nemmeno si nomina.
Ho detto forse “votate Berlusconi”? Si intuisce questo dalle mie parole ?
Sai che c’è, si. Sono fazioso, che più fazioso non si può. E sai che altro c’è ? Ho detto “votate Berlusconi”. Alternative ?


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: