jump to navigation

Mondezzina gennaio 12, 2008

Posted by degradodiroma in Le mie segnalazioni.
trackback

Traffico in Via Condotti Servizio di pulizia in Via Condotti

Servizio di pulizia a Via Condotti Servizio di pulizia a Via Condotti

Un giro in centro ancora sotto l’effetto delle feste di Natale appena trascorse.
Via Condotti. Il centro di Roma.

A queste foto allego una descrizione di fatti per poi rivolgere 2 domande.
1) La strada è percorsa da Taxi, mezzi di pulizia dell’AMA e le tipiche “botticelle” romane, una di queste nello specifico è salita con le ruote sul marciapiede d’angolo con Piazza di Spagna e c’è mancato pochissimo che una signora di poco più avanti a me non finisse investita. Grida ed urla della gente.
2) Mezzo dell’AMA adibito alla pulizia della strada più 2 operatori al seguito.
3) La strada è pulita costantemente, su e giù. Un operatore sul marciapiede, l’altro copre “metà” della sede viaria. Ognuno sposta le “cicche” o la “mondezzina” presso il bordo della strada così che la macchina che segue raccoglie le “cicche” e la “mondezzina”. Ho detto “metà” della sede viaria, perchè l’altra metà verrà fatta in senso inverso al ritorno, non a caso ho cerchiato una “cicca”, in quanto posta nella sede viaria destinata ad una successiva pulizia.

Domanda  N.1 : Ma la strada non doveva essere chiusa al traffico ?
Domanda N.2 : Ma un operatore, vedente, con una normale scopa e paletta non sarebbe sufficiente per pulire su e giù e quindi costantemente la strada ? l’altro che a questo punto si renderebbe libero nel turno, potrebbe venire all’Appio Latino, che ne abbiamo davvero bisogno e quello che guida il mezzo potrebbe andare in zona Ostiense, Claudio (post del 08/01) ne sarebbe veramente lieto.

Laura

Annunci

Commenti

1. martina - gennaio 12, 2008

hai ragione, tutti i cittadini hanno il diritto di vivere in una citta’ pulita (certo se si buttasse meno – anzi nessuna- cartaccia per terra non avremmo questo problema), probabilmente le risorse Ama sono piu’ concentrate qui perche’ qui ci passa tanta gente – soprattutto tanti turisti- e questa e’ quindi una delle strade-immagine della citta’.

Oggi ho scritto a Leggo e ho chiesto di inserire in tutte le pagine una scritta “non buttarlo per terra, ma getta il tuo giornale nel riciclo della carta” perche’ ogni giorno osservo tanta free press (Leggo, Metro, City, ecc) che finisce per terra per colpa dei maleducati..c’e’ poco da dire all’Ama di pulire, se tutti i 3 milioni di romani fanno dello sporcare le strade il loro passatempo (sigarette, cartacce, rifiuti vari, ecc), non credi?

ciao

Martina

2. Anna Maria - gennaio 12, 2008

Martina, Laura non è felice e non si sente realizzata se sei/sette volte a giorno non si lamenta, non si indigna per una cicca per terra o per una siepe non potata. Ogni motivo è buono per farlo, ma soprattuto per farlo sul blog per poter soddisfare il suo ego senza pensare invece che c’è anche modo intelligente e propositivo di affrontare i temi (come ad esempio hai fatto tu scrivendo a Leggo).
Ora vedrai, prima ancora di Laura, si scateneranno gli ascari di turno a darmi addosso perchè le voci fuori coro su questo blog non sono gradite, specie quando pecchi di lesa maestà…
buona giornata
PS: oggi piove e pure tanto, vedrai, sarà colpa di ….. cdellinteracome faranno i prodi

3. Albert1 - gennaio 12, 2008

Che bello, una voce fuori dal coro !!!!
Ne sentivamo la mancanza, una bella voce fuori dal coro è quello che ci vuole il sabato mattina, tanto per ricordare a Laura che non si può continuare a lamentare così, con queste uscite “isteriche” ed inutili, con questo continuo ed irritante andarsi a cercare ogni motivo al mondo per prendersela con chi ci amministra.

Che fortuna che abbiamo ad avere le voci fuori dal coro.

– Fine della sezione ironica –

Anna Maria, gentile Lettrice, per quanto mi impegni non riesco a comprendere come in due commenti su due (100%), tu sia riuscita a trasformare quella che in origine poteva essere una semplice (pur se opinabile) critica, in un attacco personale. Non che qui non si possa parlare o commentare (come vedi i commenti non vengono mai editati se non in caso di volgarità eccessiva), è solo che non capisco perchè ti stia così tanto sulle scatole la padrona di casa e perchè tu non riesca ad astenerti dal prendertela con lei piuttosto che con quello che scrive. Ma che t’ha fregato l’omo ? No, perchè in quel caso capirei. 😉

Ciao,

Un Ascaro (della “ascabbia”).

4. manuele - gennaio 12, 2008

a londra gli operatori ecologici sono ovunque (centro, periferie, luoghi simbolo della città e luoghi anonimi) e la maggior parte di loro sono a piedi.. con scopa di saggina e secchio, tutto qui !
l’ama darebbe un serio contributo (positivo) all’immagine di roma e anche di se stessa se invece di pulire minuziosamente via condotti (magari sono pagati dai commercianti delle lussuose boutiques e dai cavalieri di Malta..!) se ne andassero qualche volta (ma qui forse è l’ufficio per il decoro urbano che dovrebbe occuparsene) a cancellare gli scarabocchi dai muri degli argini del tevere, tagliare piante ed erbacce che spaccano le pietre e ovviamente pulire e lavare i ponti (anche nelle fessure e negli angoli meno visibili) le scale e i marciapiedi..!

5. degradodiroma - gennaio 12, 2008

Rispondo a Martina : Voglio tornare sulle foto, e sul tuo commento. Dunque le foto ritraggono Via Condotti, super-pulita .. di qui il titolo “Mondezzina”. Sono contenta per la strada che si trova in quelle condizioni anche perchè come tu ben dici ci passa tanta gente – soprattutto tanti turisti- e questa e’ quindi una delle strade-immagine della citta’ .. ma allora perchè poni la questione della sporcizia dei Romani che probabilmnente transiteranno in quella strada in netta minoranza ? .. perchè anche in questo luogo vogliamo “incolpare” sempre i romani ? Attenzione NON STO DICENDO CHE NON CI SIA ANCHE LA RESPONSABILITA’ DI QUESTI, ma penso che nel caso specifico sia in misura minore. Il turista deve essere accolto con il massimo del riguardo, quindi è giusto pulire sul pulito … ma è anche giusto che un servizio di pulizia si occupi almeno ADEGUATAMENTE alla pulizia delle altre strade. Per la questione dei giornali abbandonati .. “sfondi una porta aperta” .. sono daccordo su tutta la linea anche perchè l’argomento è stato affrontato qualche tempo fa : GRATISSE.

Rispondo ad Albert1 : Ora ti racconto una cosa. Attenzione VERA. Devi sapere che su questo blog per ben 4 volte sono entrate visite via Google con questa chiave di ricerca : ……… + fidanzata + degrado dove quei puntini che trovi indicano un certo nome e che non voglio fare, ma che tu conosci benissimo … si insomma so che hai capito.

Rispondo a Manuele : Hai colto il segno.

😀 Laura

6. Albert1 - gennaio 12, 2008

Gesù, Giuseppe e Maria…
Più grave di quanto pensassi.
Ohibò !

😀


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: