jump to navigation

Cabine e Cabine .. ? dicembre 11, 2007

Posted by degradodiroma in Confronti internazionali, Le mie segnalazioni, Telefoni.
trackback

Londra - Cabina telefonica 

Ancora un confronto di “oggetti di arredo”. Ancora Londra e Roma per un confronto a distanza sulle cabine telefoniche. Nella foto di Londra, la cabina è utilizzata addirittura per immortalarsi in una foto turistica, a Roma invece i turisti, ma anche i cittadini Romani,

la scansano come la “peste”  

Entrare in una cabina telefonica così può costare anche qualche infezione ….  

Laura

Click su “more” per una visione tradizionale delle foto.

Cabina Telefonica Cabina Telefonica Cabina Telefonica 

Cabina Telefonica Cabina Telefonica

Commenti

1. rondoner - dicembre 11, 2007

E non hai messo il nostro fiore all’occhiello…

http://transenna.splinder.com/post/11288748/Poche+ma+spaventose

Ps.
Quando fai BUS e BUS ?

2. Andrea Rossi - dicembre 11, 2007

Brava ! C’e’ un abisso di eleganza e di stile, oltre che di astuzia, infatti gli inglesi consapevoli di non poter contare su un patrimonio artistico simile a quello italiano hanno puntato molto sul decoro e sullo stile, in questo caso sono riusciti a fare di una semplice cabina telefonica un’attrazione turistica, noi non riusciamo nemmeno a tenerle pulite e funzionanti, indigna questa mancanza di attenzione da parte delle nostre istituzioni.

Sono poi assolutamente d’accordo con Rondoner, il prossimo confronto potrebbe essere sugli autobus, da loro eleganti, stilisticamente uniformi e privi o quasi di pubblicita’, da noi brutti, sporchi, di tutti i colori e pieni di pubblicita’.

3. fabio - dicembre 11, 2007

Ma… ancora esistono queste cabine???? ma veramente veramente?? ‘azz, sono pezzi da museo, da salvaguardare, altroché!!

4. manuele - dicembre 12, 2007

senza ombra di dubbio sono ben tenute, però è giusto che sappiate che c’è anche il rovescio della medaglia. nel senso che dentro queste cabine è tutto pieno di volantini e cartoline di prostitute, escort, locali sritease, ecc.. all’esterno è vero sono linde e perfette, ma all’interno un pò meno; anche se queste pubblicità osé più di tanto non imbrattano anche perchè sono abbastanza piccole messe in modo diciamo ordinato e sono poco pastcciate (niente avanzi di scoc o roba simile) e poi nessuno osa attaccarle all’esterno!

5. Andrea Rossi - dicembre 12, 2007

Si e’ vero, all’interno ci sono i volantini pero’ qui non si discute solo della pubblicita’ e della pulizia, qui si tratta di una cabina con un’eleganza ed uno stile notevolmente superiore alle orribili cabine telefoniche italiane, cabine che oltre tutto sono molto piu’ scporche e malandate.

6. rondoner - dicembre 12, 2007

fa parte della filosofia inglese (tutta votata al pragmatismo civico) completamente diversa dalla nostra (centrata sull’egoismo individuale per non essere mai stati tutelati dallo Stato).

Se vi è capitato di entrare in una classica casa inglese avrete notato lo spaventoso stato degli ‘interni’ privati. L’inglese infatti detesta ripulire e trova anche stupido spendere tanto in domestici (che del resto essendo tutelati fanno poco anche loro). Ma dove invece non si piò sgarrare è nello stato del giardino, del parco, della strada, del pianerottolo, della porta ecc.

Insomma per l’inglese la proprietà privata (vedi Locke) essendo appunto ‘privata’ può essere tenuta a cazzo, ma dove c’è da dividere con il ‘vicino’ ecco che occorre mostrare eleganza, gusto e stile.

Per noi è l’esatto contrario, ciò che è pubblico è un cagatoio, ma guai a non mettere le pattine se mi entri nel fantozziano salone…

7. rondoner - dicembre 12, 2007

bè?

8. rondoner - dicembre 12, 2007

uffa laura mi perdo sempre i pezzi (pure belli) lo ritrovi tu fra lo spam? Era filosofico!

9. manuele - dicembre 12, 2007

ah si, senza ombra di dubbio non c’è paragone con quelle italiane! (sperando che almeno nelle altre città non siano conciate come quelle di roma)
nella mia città (per fortuna ce ne sono poche) le riesco a mantenere abbastanza disimbrattate. nel senso che se ci scrivono con le bombolette basta uno straccio, dell’alcool o un vetril e si riesce bene a ripurirle. se invece le imbrattano con volantini e/o adesivi, sempre con un pò di pazienza e l’ausilio di un taglierino (…!) viene via tutto!
poi riguardo a ripararle, quello spetta alla telecom..!


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: