jump to navigation

Il mercato di Via Urbano II ottobre 17, 2007

Posted by degradodiroma in Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Gualtiero Massieri

Mercato Via Urbano II

La cronologia degli eventi si può riassumere così : 

Lettera : da G. Massieri a Presidente Municipio Roma XVIII Gianna Filardi (non disponibile)
Lettera : da Presidente Municipio Roma XVIII Gianna Filardi a G. Massieri (Lettera del Presidente Municipio XVIII Gianna Filardi)

Lettera : da G. Massieri a Presidente Municipio Roma XVIII Gianna Filardi

Gentile presidente Municipio Roma XVIII Gianna Filardi, la ringrazio per la sollecita risposta. Il fatto che lo spostamento del mercato sia nel programma “anche di questa presidenza” non so se mi deve far ben sperare, viste le passate esperienze. Comunque qui nonostante tutti i controlli effettuati,le problematiche sono sempre le stesse come denunciato nelle precedenti segnalazioni.
Per quanto riguarda l’inquinamento acustico, mi permetto di trasmetterLe in allegato

Arpa Lazio1)    La comunicazione dell’ARPA Lazio del 12/10/2006

X Dipartimento2)    La comunicazione del dipartimento per politiche ambientali e agricole che prevede “L’inibitoria della fonte disturbante al fine della tutela e della salute pubblica e dell’ambiente” anche questa comunicazione e dell’ottobre 2006

Potrebbe anche verificare di persona i livelli di disturbo cliccando qui di seguito.  http://it.youtube.com/guamassi

Rimango a disposizione per ogni ulteriore chiarimento e colgo l’occasione per  porgerLe i miei più cordiali saluti.
P.S. Mi permetto di inoltrarLe altre due mail con qualche foto in allegato.

Mercato Via Urbano II Mercato Via Urbano II Mercato Via Urbano II

Advertisements

Commenti

1. Daniele - ottobre 17, 2007

Belle queste cartoline di Roma… le hai mandate al leader del PD?

2. Constantine - ottobre 17, 2007

1) Ma dove sta scritto che il gestore di un banchetto del mercato debba lasciare questo schifo in terra???
2) Tenuto conto del punto 1: l’AMA esiste o è un miraggio? Quanto tempo resta in bella mostra questo schifo? Lo sanno i tecnici dell’AMA che la monnezza in terra attira i sorci? Lì ci sono delle case..
3) Cosa aspetta il Comune di Roma a licenziare l’AMA e a privatizzare il servizio? Forse perchè l’AMA è piena zeppa di amichetti dei membri rappresentanti del Comune? Che la paghiamo a fare la tassa sui rifiuti se poi l’AMA non è in grado per MANIFESTA INCAPACITA’ di pulire?

3. alessandro c - ottobre 17, 2007

1) Ma dove sta scritto che il gestore di un banchetto del mercato debba lasciare questo schifo in terra???

Questo schifo avviene in una grande parte dei mercati rionali a roma….e dopo l’ama…almeno dove vivevo io prima, manda una squadra di 10 persone a pulire…se non ci pensa prima il vento a disperdere tutto per le vie limitrofe…..ma un addetto a controllare che i signori dei banchi non lascino tutto per terra no eh!?!?!!? Ma le multe no!?!?!? Così almeno dopo invece di mandarne 10 ne mandi solo 5….
Che poi ci sono solo 3/4/5 secchioni in tutto il mercato…beh lasciamo perdere che è meglio…un saluto

4. Andrea Rossi - ottobre 17, 2007

Io sono contro le privatizzazioni di societa’ pubbliche che si occupano di cose fondamentali come la raccolta dei rifiuti, per non privatizzare pero’ e’ necessario che queste societa’ siano efficienti e per essere efficienti e’ assolutamente necessaria una ferrea disciplina interna ed un’altrettanto ferrea meritocrazia, purtroppo in tutti questi anni le municipalizzate sono state usate dai politici e dai sindacati per piazzare figli, amici, mogli , amanti etc etc, cio’ e’ intollerabile e dovrebbe cessare immediatamente, in questo benedetto paese si dovrebbe poter licenziare chi non ha voglia di lavorare e dare invece la possibilita’ di farlo a chi ha capacita’ e voglia.
Si dovrebbero multare gli operatori che sporcano ma non so bene per quale motivo in questa citta’ se multi qualcuno passi per fascista, mah…!
Il mercato di via Urbano II lo conosco bene, oltre che a causare questi problemi causa un traffico pazzesco in via boccea, traffico che si aggiunge al traffico causato dalle numerose auto in doppia fila che altrettanto misteriosamente i vigili urbani non multano, come disse Andreotti ? A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca…

5. Luciano - ottobre 17, 2007

Cari lettori del blog,
questa sera voglio raccontarvi una bella storia, che dedico IN PARTICOLARE al povero Gualtiero…

C’era una volta il sindaco rutelli il quale, da buon amministratore SEDICENTE illuminato, aveva iniziato a fare il Nuovo Piano Regolatore Generale di Roma. Pensate, cari lettori: prima ancora di redigere il nuovo PRG, il nostro amministratore aveva ADDIRITTURA redatto il cosiddetto “piano delle certezze”!!! Insomma, qualche “certezza” nella capitale del Regno di Fantàsia, all’epoca, SEMBRAVA ci fosse!
Ma di problemi, in quella grande città, ce n’erano, E MOLTI!!!
Uno di quelli era, tanto per citarne uno, IL MERCATO RIONALE DI VIA URBANO II, STRATEGICAMENTE COLLOCATO (DAI TEMPI DEI TEMPI) da una “volpe” dell’amministrazione nella sua FELICISSIMA posizione: all’incrocio con via Boccea (una delle ARTERIE che adducono al centro dal settore ovest della capitale del Regno di Fantàsia).E così, A TUTTE LE ORE DELLA MATTINA,L’INCROCIO ANZIDETTO E’ UN GORGO INFERNALE DI AUTO, MASSAIE CHE ATTRAVERSANO LA STRADA DI GRANDE TRAFFICO COI CARRELLETTI DELLA SPESA, VENDITORI DI CD E CIANFRUSAGLIE VARIE…PER NON PARLARE dei disgraziati abitanti dei palazzi all’incrocio tra la via del mercato e la Boccea, il valore dei cui appartamenti sarà ormai DIMEZZATO a causa della PLURIENNALE PRESENZA, proprio lì sotto, di una bancarella di pesce che ha IMPESTATO L’ARIA…E LE MURA DI CASA!!!
Insomma, chiunque passasse in quel posto meraviglioso, diciamo…verso le nove del mattino…vedrebbe UNO STREPITOSO MERCATO PIU’ MEDIORIENTALE CHE EUROPEO, UN CAOS TOTALE, CAPACE DI PORTARTI IN DIMENSIONI “ALTRE” DA QUELLA DELLA CAPITALE DEL REGNO DI FANTàSIA…IN UNA PAROLA, UNA LUOGO MERAVIGLIOSO!!!
Poiché però la zona era già TROPPO bella di suo, il sindaco illuminato pensò che non sarebbe stato giusto far godere ai soli abitanti di via Urbano II tutta quella bellezza e così, pensa che ti ripensa, DECISE DI TRASFERIRE IL SUDDETTO MERCATINO ALL’INTERNO DEL VICINO EX CARCERE MILITARE “FORTE BOCCEA” il quale, allora come oggi e COME SEMPRE, ERA/E’/SARA’ “IN FASE DI DISMISSIONE”…
Da quell’epoca (Sette? Dieci anni or sono?) sul Regno di Fantàsia e NELLA mente dei suoi abitanti è successo però un fatto nuovo e imprevedibile: giunta dalle lontananze delle Porte dell’Oblio, tanto silenzioso quanto implacabile, è calata LA DIMENTICANZA, e così LO SPOSTAMENTO DEL MERCATO è diventato un argomento SCOMPARSO dalla memoria della gente…
QUELLA STESSA GENTE che, a tutt’oggi, passando da quelle parti PUO’ ANCORA VIVERE UN’ESPERIENZA UNICA DI SQUALLORE E DEGRADO UFFICIALIZZATI dagli ATTUALI amministratori della capitale del Regno di Fantàsia…e la Storia va avanti, avanti, avanti…ALL’INFINITO!!! (ED OLTRE!!!)

E, come si confà a TUTTE le favole a lieto (?) fine…
…VISSERO TUTTI FELICI E CONTENTI!!!
(…e DIMENTICHI delle PROMESSE ELETTORALI!, nda)

6. Andrea Rossi - ottobre 17, 2007

Confermo e sottoscrivo cio’ che ha scritto Luciano, via Boccea e’ un calvario senza fine, poi un giorno dovremmo parlare (o riparlare) del parcheggio cornelia, un altro scandalo sottotaciuto…

7. fabio - ottobre 17, 2007

C’è anche un’ altra cosa. Non capisco come sia possibile che nel 2007 i camion della mondezza debbano fare un baccano d’inferno. Non posso credere che con le tecnologie attuali non si riesca a fare dei mezzi con una meccanica di sollevamento più silenziosa. I camion della nettezza urbana sono diventati le sveglie delle metropoli.

ps
anch’io l’ho aggiunto

8. Gualtiero - ottobre 18, 2007

Buongiorno a tutti ringrazio lo staff del blog per avermi dato la possibilità di esporre ai suoi lettori questa situazione.
Ci sono però delle cose che non mi tornano.
1) Ai tempi della giunta di destra con presidente Fratta si voto’ una sera non ricordo più il periodo comunque si parlava di spostamento in via albergotti dove sorgeva un parcheggio. Non fu possibile perche, spiegazione dei vari consiglieri d’allora ,sotto scorreva l’acquedotto e che quindi sarebbe stato pericoloso. E poi questi cosa ci costruiscono? Un Auditorium.
2) A quanto pare il trasferimento deve essere fatto. La zona designata e quella che il forte boccea ha messo ha disposizione.Ma ci sono due proprietari di non so quale terreno che etrano in gioco. Uno pare abbia dato l’ok mi sembra d’aver capito dopo aver costruito dei box su quel terreno l’altro non la sua disponibilità. Conoscete la situazione qualch’uno sà dirmi qualcosa in merito

9. catenet - ottobre 19, 2007

a proposito di mercati rionali:
Vorrei segnalare lo stato fatiscente del mercato Portuense 1
(o come viene chiamato Ettore Rolli ):all’altezza del nc.
161 c’è un box (o banco )chiuso da anni con delle lamiere
arrugginite dai lati che fuoriescono creando un pericolo per animali ,
bambini ed anche adulti, come mai questo box, non essendo più
utilizzato per la sua funzione di banco ortofrutticolo ,non viene
rimosso ? Anzi è un pericolo costante per i passanti.
Un altro banco ortofrutticolo chiuso da
anni all’altezza del nc.163 e che ancora non è stato rimosso,ha
le lamiere del tetto tutte arrugginite e pericolanti che basta un soffio
di vento perchè cada falciando i passanti.
Inoltre ci sono anche altri banchi arrugginiti,
sporchi e gran parte ormai chiusi….. coperti da
lamiere arrugginite e pericolanti e sopra di esse c’è di tutto:
scarpe, uova marce, frutta, antenne, borse, pannolini,carta igienica
sporca etc… per non parlare di quello che c’è sotto questi box.

Spero
prendiate un provvedimento

Questa è una delle tante segnalazioni inviate al Municipio XVI, ma che non ha prodotto nessun effetto.


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: