jump to navigation

Grazie Veltroni settembre 18, 2007

Posted by degradodiroma in Degrado, Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Fabio Nardocci

Anagnina

Questa è la condizione del sottopassaggio dell’Anagnina. Assurdo vedere con quanta sicurezza gli ambulanti fanno i propri porci comodi.

Grazie Veltroni.

Segnalato da : Donato Liccione

Purtroppo non ho una foto del bel prato verde che c’era intorno alla stazione metro/bus Anagnina. Mi resta solo il ricordo. Una volta (pochi mesi fa) erano campi, poi questa estate scoppia un incendio (chissà, forse doloso) nei pressi della stazione Anagnina. E strano a dirsi dopo pochi giorni in quel che era un prato, abbandonato ma verde, iniziamo ad assistere alla nascita di una fiorente baraccopoli! Qualsiasi rifiuto, cartone o scatola è buono per erigere muri o se vogliamo un tetto per ripararsi.

Ma i servizi sociali per questi immigrati ? Le forze dell’ordine ? La polizia municipale del X municipio ? Il sindaco ? Da più mesi si legge sui giornali che Anagnina, una delle principali porte di Roma, vista la vicinanza con l’aeroporto di Ciampino deve essere una zona rivalutata. Se questa è la soluzione migliore o il modo per farlo… (vi sfido a fotografare la situazione attuale e poi gli sviluppi tra qualche mese… e magari chiedere alle Istituzioni, al sindaco e al X municipio cosa vogliono fare a riguardo).

da degradodiroma : L’argomento era già stato affrontato e nello specifico nel post Abusivi autorizzati … da chi ? (Alessandro C.) … ma questo conferma solo che NESSUNO INTERVIENE, il Comune, il Municipio, le forze di vigilanza … sono tutti LATITANTI. 

Annunci

Commenti

1. degradodiroma - settembre 18, 2007

Insomma tutti a “”””ringraziare”””” il “”””””””nostro”””””””” sindaco … ieri nel blog “brodo primordiale” un post dal titolo … Grazie Uòlter, oggi Grazie Veltroni … non è che per caso alla fine ci crede veramente !!! 😀
Laura

2. Andrea Rossi - settembre 18, 2007

La foto parla da sola, ma vorrei sottoporre anche a voi un quesito che mi viene in mente spesso e cioe’, le leggi per impedire simili scenari credo che ci siano ed allora perche’ non s’interviene ?
Perche’ le polizie rispondono a direttive politiche espresse in forma orale invece che a leggi scritte ?
Perche’ le forze di polizia sono poche ?
Oppure perche’ nelle forze di polizia cosi’ come in molte altre amministrazioni pubbliche il personale non fa il proprio dovere ?
Sara’ una banalita’ ma per me rimane un mistero, se cioe’ c’e’ una legge mi sembra ovvio farla rispettare oppure abrogarla, in Italia questa ovvieta’ non e’ cosi’ ovvia, mah !
Se io fossi Sindaco la prima cosa che farei sarebbe la tolleranza zero su tutte le violazioni delle regole.

3. Spear - settembre 18, 2007

Perche’ vi scandalizzate? Per cosi’ poco? Ma lo sapete che ad Arco di Travertino stanno realizzando un megaparcheggio sotterraneo? E lo sapete cosa ne verra’ in superficie? Negozi? Noooo… Centri commerciali? Noooo… Spazi per famiglia, sport, ricreazione? Ma no!! Il presidente del IX Municipio (Fantino – Rif. Com.) ha deciso che sull’area nascera’ un “mercatino”… In pratica tale e quale a quello sull’Anagnina… solo che stavolta non occuperanno questi spazi, ma se li troveranno gia’ preparati dal Municipio… Grazie Uolter!! E che tu possa campare altri 100 anni… (a voi augurargli COME)

4. Daniele - settembre 18, 2007

Il bello di tutto questo è che non solo esistono delle precise regolamentazioni per le attività commerciali, che non possono certo nascere, in una città “civile”, ovunque aggradi al commerciante. Esiste anche l’occupazione del suolo pubblico, di cui questi “signori” si appropriano indebitamente.
Per commerciare esistono delle licenze, cosa che non entra proprio in testa agli immigrati.
Però vedo come sono solerti i vigili urbani a multare gli italiani che improvvisano bancarelle per le strade…

5. degradodiroma - settembre 18, 2007

Per Andrea Rossi : Qualche risposta ai tuoi quesiti sul commento 29 al post Ancora la stazione Trastevere
Ciao.
Laura

6. Sessorium - settembre 18, 2007

Io temo che il primissimo motivo di tutto ciò sia l’incredibile sciatteria del corpo della Polizia Municipale.
Trovo tuttavia populista, controproducente, demagogico e molto lesivo della credibilità e della autorevolezza dei blog.romani che stiamo cercando di mettere in rete buttarla sempre sul nome del sindaco.
Per carità, non ci sta di certo simpatico, specie ultimamente, tuttavia possibile che si possa pensare che se la Municipale non fa il suo dovere (e qui basterebbe solo passare ogni tanto, farli sgombrare, poi passare il giorno dopo, farli sgrombrare e così via finché non si stufano) e se la Polizia di stato o i Carabinieri lo fanno ancor meno, sia colpa del primo cittadino?

7. degradodiroma - settembre 18, 2007

Molto spesso quando le cronache portano alla ribalta eventi luttuosi, rapine, stragi .. mi piace fare un giochetto. Tutti cercano l’assassino, tutti cercano il responsabile, tutte le indagini partono “in tutte le direzioni”, tutti si ” muovono a 360° “. Beh ! il mio giochetto consiste nell’alzare il ditino indice e dire “SONO IO .. ECCOMI” e questo perchè puntualmente l’assassino non si trova, il responsabile non c’è. Allora anche questa volta .. alzo il ditino e dico “E’ TUTTA COLPA MIA” … e poi pongo una domanda “allora i responsabili di che sono responsabili ?” e se è stata creata una struttura piramidale che risponde tutta al primo cittadino, “perchè questo non dovrebbe essere considerato il principale responsabile ?”. Per me ogni ombrello ha il suo manico. Se poi questo mio modo di vedere è considerato populista, controproducente, demagogico e lesivo beh ! a me piace così tanto poi è TUTTA COLPA MIA.
Laura

8. Andrea Rossi - settembre 18, 2007

I politici sono l’espressione del popolo, se il popolo ha scarso senso civico difficilmente eleggera’ un Sindaco di alto profilo, e’ vero pero’ anche che i politici hanno il potere di elevare il senso civico e di far rispettare le regole anche con l’uso della forza pubblica.
Le colpe non si possono certo attribuire solo a Veltroni ma anche ad una malagestione che ci portiamo addosso da moltissimi anni, i vigili urbani ad esempio in passato venivano assunti mediante procedure non chiare (e’ un eufemismo) per non parlare delle aziende comunali dove c’e’ un nepotismo borbonico (Trambus su tutte).
Se in questo paese si potessero licenziare i dipendenti pubblici fannulloni e ladri staremmo tutti meglio.

9. Albert1 - settembre 18, 2007

In effetti, anche alla luce di tutti i commenti presenti sul blog, la domanda è: ma Weltroni quanto c’entra in tutto ciò ?
Quanto conta ?
Quanto pesa ?
E’ un uomo di partito, certo, è un rappresentante anzi “IL” rappresentante dell’amministrazione capitolina, ma additarlo come responsabile di tutti gli scempi che ci fanno indignare sarebbe come incolpare Napolitano o (mi viene da ridere) Prodi per le minchionerie commesse dai vari ministrucoli di questo governo da campeggio.
Chiaro che essendo il capo, alla fine tutto va a finire addosso a lui, anche a livello di responsabilità, ma questo schifo non sparirà insieme a lui (anche se spero lui sparisca presto :), non necessariamente in senso fisico).
Questa cose si combattono dal basso, si parte da ciò che abbiamo più vicino e poi piano piano si sale, anche perchè visto come è organizzato il sistema, se punti subito in alto vieni puntualmente respinto dal “muro di gomma” tipico delle organizzazioni burocratiche che non ti dà speranza.
Dico così per esperienza, non c’è verso di arrivare direttamente ai vertici in modo efficace, se non con metodi che al momento sono contemplati dal codice penale e noi non vogliamo questo.
A me Beppe Grillo a pelle non piace, al V-Day non ho firmato perchè non sono d’accordo con il primo dei tre punti (troppo facilmente trasformabile in strumento di controllo politico, vista la magistratura che abbiamo), però devo ammettere che il metodo che ha usato è grandioso: sarà “populista”, sarà “demagogico”, sarà quello che vi pare, ma è la prova che la gente da qualche parte una coscienza ce l’ha e se la smuovi nel modo giusto riesce pure ad usarla.
Rinsaldiamo le fila, partiamo dalla base: milioni di persone inca**ate dovranno pur contare qualcosa.

10. superbisco - settembre 18, 2007

Le colpe si posso dare eccome al Sindaco di una città, quando questa non funziona come dovrebbe. Roma soffre di 2000 problemi e sembra che non se ne risolva neanche uno.

Presidiare tutta Roma con i vigili è utopia è vero. Servissero a qualcosa i vigili, poi…

Certo che cmq far presenza quotidiana sarebbe già qualcosa.

11. alberto - settembre 18, 2007

sempre a proposito di mercatini, segnalo la situazione di viale trastevere i cui marciapiedi, in direzione stazione di trastevere, sono in larga parte occupati da banchetti (eufemismo giacchè occupano l’80% del marciapiede) ambulanti. Non so dire se abbiano le necessarie autorizzazioni, ma di sicuro rendono difficile il transito ai pedoni (senza contare i loro furgoni parcheggiati in spregio di qualunque codice della strada).

12. alessandro c. - settembre 18, 2007

Confermo la situazione della foto…situazione precedentemente evidenziata dal sottoscritto..l’unica cosa che il comune ha fatto, è stato quella di posizionare delle inferriate per impedire che le aree “”””VERDI””” siano riempite di merce….beh, i signori delle foto le usano come ESPOSITORI ora…complimenti al comune, alla X circoscrizione e a tutti quelli che effettuano acquisti da codesti personaggi arroganti e supportati dalla non-curanza del comune.
Inoltre la lordura che imperversa su tutta l’area, come nel resto di roma B dico sempre io, accompagnata dall’ARTE presente sulle mura effettuata dai nostri connazionali artisti, fa di anagnina il luogo perfetto dove i bus turistici dovrebbero fermarsi per far imbarcare i turisti sulla metro che poi li condurrà al centro…..almeno questo diceva il sindaco……AH se poi vi servono sigarette, scarpe o quant’altro non mancate di rifornirvi presso gli ZINGARI che ci sono di fronte ai capolinea che contribuiscono al fetore e alla sporcizia che si protrae fino a sotto la metropolitana….nella speranza di non aver tralasciato niente su questo idilliaco posto, invito chiunque a smentirmi se dovessi aver esagerato in qualcosa!

UN SALUTO

13. alessandro c. - settembre 18, 2007

Avevo dimenticato che anche qui, per chi ne fosse collezionista e ne volesse approfittare, come nel resto di ROMA B, ci sono innumerevoli bottiglie di birra vuote, consumate da non mi interessa chi, e ovviamente lascaite in terra e su ogni area “verde”….aree verdi che tengo a sottolineare, L’ AMA NON E’ TENUTA A PULIRE…almeno così mi hanno risposto…

14. Romina - settembre 18, 2007

Se è vero che la colpa non è di una sola persona ma dell’insieme delle istituzioni, è ALTRETTANTO VERO che se colui che è a capo di una città dice che va tutto bene e questa città è un MODELLO, LA COLPA AUTOMATICAMENTE DIVENTA SOLO SUA PERCHE’ O MENTE SAPENDO DI MENTIRE O E’ UN IRRESPONSABILE che non vede lo scempio e quindi non muove le “pedine” per arginarlo. DELLE DUE SOLUZIONI UNA… sceglietela voi!

15. La Tv della Libertà - settembre 18, 2007

Gentile autore,

ti comunichiamo che il tuo post, ritenuto particolarmente valido dalla nostra redazione, è segnalato nella homepage della Tv della Libertà, all’interno della sezione dedicata alla blogosfera.

Il fine è quello di segnalare ai nostri lettori i contenuti più validi rintracciati nella blogosfera, soprattutto sugli argomenti che saranno oggetto delle nostre inchieste.

Nel caso tu fossi contrario a questa iniziativa, ti preghiamo di segnalarcelo via e-mail a questo indirizzo chiedendo la rimozione del tuo post. Provvederemo immediatamente.

Distinti saluti,

La Redazione-web della Tv della Libertà.
web@latvdellaliberta.it

16. roberto - settembre 18, 2007

massi dai prendiamocela con valter che ci sbollisce la rabbia, vedrete che quando andrà via i romani saranno in grado di eleggere un sindaco che risolverà tutti i problemi della città. ricordate che i romani di un tempo pregavano per la salute di nerone…
non mi sento nè di difendere, nè di attaccare qualcuno che responsabilità ne ha di sicuro, ma in forma limitata (se pensassi che valtrer si occupa personalmente dei mercatini di anagnina mi preoccuperei parecchio)
il problema di anagnina è comune a tutto il territorio di roma, manca qualsiasi forma di controllo per lassismo o connivenza e i mercatini sono solo una delle manifestazioni più evidenti e meno dannose(anch’io se mi trovassi nella triste situazione di fare il venditore ambulante mi fermerei dove nessuno mi manda via)… un corpo di vigili che non funziona causa danni ben maggiori ed a scadenza molto più lunga (vedi controlli su cantieri, abusivismo ecc..) credo che l’unica cosa che possiamo fare è chiamare sul momento i vigili e protestare, se ognuno degli utenti di anagnina telefonasse al centralino non potrebbero far finta di niente.
Per quanto riguarda l’abbandono di ogni singolo metro quadro di aiuole sarà anche vero che non compete all’ama ma a quallcuno toccherà pure… qui il link di chi cura il verde a barcellona, veri talebani del decoro, non capisco perchè qui da noi non si possa avere qualcosa di simile…. qualcuno sa dirmi chi a roma si occupa di parci ed aree verdi? http://www.bcn.es/parcsijardins/welcome.html notate la quantità di attività per indottrinare i giovani nelle scuole, i cittadini in generale, i bilanci i resoconti… insomma nè più nè meno di quanto ci si aspetterebbe dal proprio comune

17. anna - settembre 18, 2007

è così un po’ ovunque, basta un po’ di spazio e loro ci si infilano a dovere!
il problema non è solo delle istituzioni che mancano, ma anche di tutti coloro che comprano da questi signori…

18. Paolone65 - settembre 18, 2007

Veltroni è il classico esempio di politico-parassita;
Non ha alzato un dito per migliorare la vivibilità cittadina; Direi che quanto ad immobilismo stiamo al livello ne più ne meno che Carraro, se non addirittura peggio.
Eppure ha inaugurato molte opere, direbbero molti;
già… peccato che quelle opere erano state tutte volute e finanziate dalla giunta di Rutelli;
Il fatto negativo e che viene continuamente difeso dalla stampa ad ogni apparizione; Ragazzi… a Roma io ci abito da sempre, ormai da tanti anni, e così degradata come ora non l’ho mai vista;
Mi domando dove trovi Veltroni la faccia tosta per auto-attribuirsi i meriti di uno sviluppo urbano adeguato… il cosiddetto “modello Roma” che lui decanta tanto.
Mandiamolo a casa a questo; Tra una manifestazione cinematografica, una musicale, una dei libri, e un inaugurazione con tanto di nastro tagliato sta facendo assomigliare la nostra amata città in un immenso cesso.
Mandiamolo via questo Veltroni, sindaco dell’inefficienza, dell’immobilismo e delle foto in primo piano sul giornale.
Mandiamolo in Africa prima che lui la porti da noi.

19. alberto - settembre 19, 2007

la tv della libertà…mamma mia…

20. Andrea Rossi - settembre 19, 2007

Io spero che un giorno venga eletto un sindaco decisionista, uno che non abbia paura di prendere decisioni dure e magari antipopolari, Veltroni e’ bravo per tutto cio’ che concerne lo spettacolo ed il turismo ma e’ pessimo per tutto il resto, Roma ha un trasporto pubblico da terzo mondo, una viabilita’ simile a quella di Calcutta ed una sporcizia degna delle favelas brasiliane.
Il Sindaco e’ il responsabile politico di tutto questo ed e’ per questo che lo prendiamo di mira convinti purtroppo che se Atene piange Sparta non ride…
Ben venga Beppe Grillo se riuscira’ a spazzare via questa casta di politicanti incapaci, privilegiati e corrotti, questa casta che ha irrimediabilmente rovinato Roma e l’Italia, Laura ha fatto bene ad elencare i Sindaci di Roma, sono tutti responsabile dello scempio attuale, chi ha permesso di edificare quartieri impossibili come Montespaccato o la borgata Fidene, chi ha permesso di costruire Corviale o Torbellamonaca ? Dov’era la polizia municipale a quei tempi quando intere borgate venivano su come funghi ?
Le responsabilita’ sono di molti ma Veltroni dietro la sua faccia flaccidamente buonista rappresenta la continuita’ con quel sistema che ha devastato Roma.
Il mio personale parere e’ che anche le opposizioni attuali non siano granche’ ma anzi siano in sintonia col Sindaco (tranne lodevoli eccezioni), la speranza e’ che la rivoluzione parta dal basso e perche’ no anche da noi.
Con l’occasione voglio ringraziare Laura che ha creato questo spazio per chi ama Roma.

21. kenpachi1 - settembre 23, 2007

Se vi interessa, una foto simile è apparsa anche sul Corriere della Sera, oggi, 23 settembre, nell’angolo della posta. Speriamo che questo spinga le autorità a intervenire. Il cortese post di anna rispecchia la mia opinione.

22. stenoferro - settembre 28, 2007

VOGLIAMO DIRLO A CHIARE LETTERE CHE LA STAZIONE METRO BUS ANAGNINA E’ LO SPECCHIO DI COME CERTI PROBLEMI VENGONO AFFRONTATI A ROMA PER IL COMUNE CITTADINO CHE NON VIVE A RIDOSSO DEL CENTRO E DELLE VIE PIU’ CHIC?
ABUSIVISMO, DEGRADO, IMMIGRAZIONE CLANDESTINA, SPORCIZIA, LATITANZA DEGLI ORGANI DI VIGILANZA (POLIZIA, CARABINIERI, VIGILI) NON SONO CONCETTI ASTRUSI PER TANTI CITTADINI CHE SONO COSTRETTI A TRANSITARE PER QUEL LUOGO.
ISTITUZIONI DOVE SIETE?
AFFACCENDATI IN COSA PER NON ACCORGERVI DI TUTTO CIO’?
X MUNICIPIO, UFFICIO DECORO TUTELA URBANA….DOVE SIETE???

23. degradodiroma - maggio 11, 2008

Ancora una lettura. Da Il Giornale di oggi. Nei dintorni di Cinecittà, tra via di Torre Spaccata e la stazione Anagnina Il triangolo del degrado in periferia
Laura

24. degradodiroma - gennaio 17, 2009

Anche se questo post è molto vecchio, per il tema che tratta è però ancora molto attuale. Il parcheggio dell’Anagnina ancora oggi si conferma area di mercato di abusivi … ma .. Ripulito da 140 quintali di spazzatura il pargheggio Anagnina (AbitareaRoma.net)

Laura


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: