jump to navigation

Un Residence a cielo aperto settembre 7, 2007

Posted by degradodiroma in Degrado, Segnalato da ..., Sporcizia.
trackback

Segnalato da : Stefano D.B.

Area caniNella foto (area cani) è ritratta l’area destinata ai cani del giardino di Piazza Mancini che come notiamo è ordinata e pulita; i proprietari dei cani possono in quest’area recintata scioglierli e lasciarli correre liberi.
Nelle altre foto è ritratto il restante del giardino di Piazza Mancini: tappi di bottiglia,  residui corporali con relativi kleenex (usati per pulirsi), avanzi di cibo, posate, vomito, urina, profilattici e un infinito numero di bottiglie di birra, dove prima c’era un IL PRATO con tanto di innaffiatoi automatici.
Area personeIl giovedì e la domenica, ma in misura minore anche gli altri giorni, un foltissimo gruppo di sudamericani si ritrova nella piazza che viene usata in ogni modo ipotizzabile: per cucinare, per mangiare, per ubriacarsi, per fare baldoria, per dormire, per avere rapporti con l’altro sesso, per urinare e defecare, per vomitare, oltre che come discarica.
Non si deve faticare molto per vederli perdere il controllo, ubriachi o in rapporti intimi o appartarsi a defecare nei comodi ripari offerti dalle fronde delle palme. 
Area personeLa situazione va avanti da un decennio senza che si riesca a  fare nulla. Tempo fa fu installato un bagno pubblico a gettoni che subito dopo è stato forzato, ed ora è una specie di zona inavvicinabile, come d’altra parte tutta l’area, emanando un fetore che viene attenuato solo da una copiosa e clemente pioggia. A nulla è servito il controllo per 5-6 domeniche della Polizia che ha solo sortito l’effetto di rendere più “composte” tutte le attività, mai interrotte, di questi deliziosi immigrati. A nulla serve l’intervento quotidiano degli operatori Ama che non riescono, in alcun modo, a stare dietro a una frotta fuori controllo.
Ora la speranza degli abitanti di zona è che una volta costruito il Maxxi , un museo di arte moderna, i giardini, che si troveranno nelle vicinanze di questo e dell’Auditorium, verranno tutelati con maggiore forza.

Ma nel frattempo CHI HA PERMESSO TUTTO CIO’ ?

da degradodiroma : vietata ai minori di 14 anni, la visione delle foto proposte per Piazza Mancini da  Skyscrapercity  😀

 

Advertisements

Commenti

1. Stefano D.B. - settembre 26, 2007

La situazione non migliora anzi, che lo dico a fare peggiora, avevate dubbi ? Si ?

Li chiarisco subito: oggi come tutti gli altri giorni portando il mio fedele bau a fare la solita passeggiata al (parco), camminavo come sempre in mezzo a cartacce, bicchieri di plastica, avanzi di cibo, bottiglie di birra rotte, defecate umane con relativi fazzoletti, ecc. mi sono accorto che il recinto adibito ai cani era presidiato da barboni che dormivano sulle panchine (di solito dorminavo fuori), da qui ho capito di aver perso anche quel piccolo spazio che era l’ultimo a cui pensavo di avere diritto per me e per il mio cane, visto che era stato costruito apposta e donato da quanto ne so da Totti insieme anche all’autoambulanza per animali.

Tutto questo inondato da un fortissimo fetore di pipì e feci umane che ormai coprono interamente il terreno immediatamente fuori del recinto, che rimangono lì in attesa che nasca qualche nuova malattia, in quel momento il mio cane ha sentito il bisogno di fare il suo bisogno e mi stavo preparando come al solito a raccogliere il tutto con i miei sacchetti quando…… mi sono sentito idiota…… cogliere il bisogno del mio cane da questo profondo schifo non ha veramente senso è veramente da idioti…. alla fine l’ho raccolta ugualmente e l’ho buttata nel cestino vuoto (non perchè l’avessero cambiato di recente), ma se qualcuno m’avesse visto m’avrebbe senza dubbio preso in giro!

Comunico per correttezza a questo blog che da questa mattina farò parte anch’io della schiera di persone che possegono un cane di cui non raccolgono i bisogni per il semplice motivo che oramai lo trovo inutile e supelfluo, ora lascio la parola a tutti quelli che mi diranno che ognuno di noi deve fare la sua parte.

P.S. Domani venderò la museruola e acquisterò una maschera anti-gas ormai indispensabile per girare per il quartiere Flaminio ed in particolare nei (giardini) in questione.

Ave.

2. Albert1 - settembre 26, 2007

Stefano:
oltre a non raccogliere quella del cane (che oltretutto da’ meno fastidio non essendo corredata di fazzolettino) ti consiglio (anche se un po’ laborioso e scomodo) di portarci anche la tua da casa.
Contribuirai così ad alleggerire il carico della rete fognaria romana e a iniziare a riconquistare uno dei nostri diritti naturali: cacare nei campi.
Possibile che gli ultimi arrivati debbano averle tutte vinte ?
No, non ci sto. Prima ce la faccio io, e poi se avanza spazio può accucciarsi il barbone.
E vedrai che dopo un po’ cominceranno pure a lamentarsi e a dire che noi italiani siamo prepotenti…

Naturalmente scherzo, ma hai tutto il mio appoggio e la mia comprensione. La situazione di quel (giardino) è veramente vergognosa. Ma ricordo male o a due passi da lì c’è la caserma delle Volanti ?

3. Stefano D.B. - settembre 27, 2007

A Via Ferdinando Fuga [300 metri dai (giardini)] c’e’ la questura Porta del Popolo per la quale diedi qualche anno fa il contributo ad una raccolta di firme per non farla chiudere, e ancora mi chiedo a cosa sia servito, poi sì, non sbagli amico mio, c’e’ anche il ‘deposito’ delle volanti a Via Guido Reni, due passi quindi, escono da lì con grande stridio di pneumatici e vanno in tutte le direzioni tranne che in quella dei (giardini), poi c’e’ pure la caserma militare, ma per usare l’esercito occorre aspettare l’ufficializzazione dell’occupazione da parte degli immigrati forse tra un paio d’anni.


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: