jump to navigation

Il silenzio di Veltroni settembre 3, 2007

Posted by degradodiroma in Le mie segnalazioni.
trackback

Nel mese di Agosto sono accaduti diversi fatti che hanno interessato la città di Roma ma ai quali è seguito un imperturbabile silenzio del “”””nostro”””” sindaco Veltroni, forse perchè alle Maldive, dove ha trascorso la sua vacanza, le notizie non arrivavano, forse perchè impegnato nella sua corsa alla presidenza del PD ed intento alla visione dei video filmati su Youtube de “L’Italia che vorrei”, forse perchè avrebbe detto le solite banali frasi (vedi episodi del 26/08/2007 e del 29/08/2007), forse perchè è meglio tenersi alla larga da certi polveroni. Roma quale protagonista di questa estate, è entrata nelle cronache dei telegiornali quasi giornalmente, e per coloro i quali avessero trascorso le proprie vacanze alle Maldive sulla stessa spiaggetta in cui prendeva il sole il “”””nostro sindaco””””, riepilogherò le date ed i fatti più salienti.

05/08/2007 Scempi autorizzati – Alcuni vetri dell’ascensore, inaugurato in Maggio,  del monumento Vittoriano a Piazza Venezia, si frantumano. Italia Nostra, nella voce del suo Presidente Ripa Di Meana, sostiene che l’ascensore, in quanto sporgente alla sua sommità interrompe la linea di continuità del monumento, deturpa il medesimo e quindi l’ascensore deve essere rimosso … Ma ora sappiamo per certo che li è e li rimarrà … possibile mai che illuminati architetti, ingegneri, sovrintendenti ai beni culturali non abbiano saputo far meglio .. bah ! 

09/08/2007 Il dissesto stradale – Incidente in Via della Bufalotta. Due ragazzi perdono la vita cadendo da un motorino. L’incidente non è causato nè da imprudenza, nè dalla velocità, ma dalla presenza di un tombino dissestato che ha fatto perdere l’equilibrio al mezzo che ha poi urtato una autovettura.

09/08/2007 Il controllo del territorio – Incendio a Cinecittà. La città del cinema brucia. La città di Veltroni brucia. Sono i cittadini della zona che, avvistato un denso fumo nero all’interno dell’area, chiamano i vigili del fuoco.  E alla stessa data, incendio al Parco dell’Appia Antica.

22/08/2007 L’integrazione – Quartiere Esquilino, quartiere ormai ceduto alle popolazioni medio orientali. Accanto, ma che dico, appiccicato alla chiesa di San Vito e a due passi da santa Maria Maggiore, sta per essere aperto un ennesimo centro-culturale alias “moschea”. Al momento mancano alcuni permessi poi il nuovo via-libera.  

23/08/2007 La sicurezza – Il regista Giuseppe Tornatore, nel quartiere Aventino, dove riesiede, viene picchiato e derubato da due romeni, medesimo fatto accadeva qualche giorno prima ad un ciclista, che a Tor di Valle, veniva picchiato e derubato da altri due romeni e con conseguenze ben più gravi veniva ricoverato in ospedale per sospetto trauma cranico. 

26/08/2007 Lo spaccio – Ancora un filmato, relativo allo spaccio ed uso di droga, questa volta nel quartiere Trastevere, sotto le finestre di un cittadino-deputato, proposto al Prefetto Achille Serra perchè sia effettuato un  più attento controllo del territorio. Più frequentato di un negozio di frutta e verdura, il mercato della droga è presente ovunque : nelle strade, nei supermercati, nei giardini, nelle scuole, nei portoni, nella metropolitana, tutto è permesso sotto gli occhi di tutti, poi però Veltroni si stupisce, rimane inorridito e cade dal seggiolone, ed alla verità che gli è stata sbattuta in faccia, si toglie per un attimo le bende perenni dagli occhi e afferma “A Roma certe scene non si dovrebbero vedere ….”, … e poi ha rimesso le bende.  Ora  però vorrei ringraziare sentitamente il Dott. Mario Sechi Vicedirettore de “Il Giornale” per aver proposto nell’articolo L’intruglio di Roma città modello, il link a questo blog.

29/08/2007 I lava vetri Il sindaco di Firenze ha posto “fuori legge” il mestiere dei “lava vetri”. Il sindaco Veltroni ha dichiarato che “il problema è politico, dietro al lava vetri c’è un racket”, ed intanto lui dal pulpito della politica, di cui fa comunque parte, ha fatto come Pilato, e se ne è “lavato le mani”. 

30/08/2007 Eventi internazionali –  In America un uomo, Kenneth Foster, è condannato alla pena di morte (fortunatamente poi la pena di morte è stata commutata in ergastolo). Roma in segno di protesta, illumina il Colosseo .. In Cina qualche mese fa veniva condannato a morte ed ucciso un uomo. Il Colosseo, a quella data, rimaneva spento .. chissà perchè .. forse la pena di morte la si può disapprovare solo se ad applicarla sono gli Americani, o forse in Cina non sono usi a tanto clamore ed a cotanto preavviso.

Laura

Advertisements

Commenti

1. Andrea Rossi - settembre 3, 2007

Ci sei mancata, soprattutto a me che ahime ho dovuto lavorare ad agosto, ma veniamo al sodo, io ad esempio aggiungerei la gravissima aggressione subita da un ciclista sessantenne che sta lottando per restare in vita al San Camillo, aggressione subita su una delle tante piste ciclabili semi-abbandonate, abbandono tra l’altro ampiamente denunciato da diversi mesi dalle varie associazioni ciclistiche romane.
Nel frattempo il Messia Veltroni autoincoronatosi re del partito “democratico” ha girato e gira l’Italia dedicando a Roma solo alcuni scampoli del suo tempo (alcuni dicono che e’ meglio cosi’…).

p.s.: se vi volete incavolare ancora un po’, leggete l’inchiesta dell’Espresso sulle case date ai politici, il SuperSindaco ha acquistato un appartamento di 190 mq (piu’ o meno) a via Velletri (quartiere Trieste o giu’ di li) al prezzo di 377.000 euro, per farvi un paragone io ho pagato 160.OOO euro un bilocale di 52 mq all’estrema periferia della capitale, staimo parlando dello stesso anno di acquisto, non ho parole per esprimere lo schifo che provo per questi politici.

2. Andrea Rossi - settembre 3, 2007

Mi correggo, avevi gia’ inserito l’aggressione al ciclista…
Pardon.

3. marco - settembre 3, 2007

Mi fa piacere che quanto ho citato sul mioBlog venga riconfermato in quanto ho ricevuto molte smentite di romani che evidentemente non hanno visto nulla e dichairano che non è successo nulla.

4. Sessorium - settembre 3, 2007

La situazione della città -e dell’Esquilino- è in netto peggioramento. Segnalo anche una stanchezza atroce riguardo ai grandi progetti: Città dei Giovani, Nuvola, rifacimento di Via Nazionale e molto altro. E’ tutto fermo, tutto in forse, tutto da discutere.
Intanto il sindaco si gira tutte le feste dell’Unità dicendo che bisogna abbassare le tasse, mentre Padoa-Schioppa gli ha spiegato per filo e per segno perché non lo si può fare.

5. Daniele - settembre 3, 2007

Veltroni è l’espressione cupa di Roma, non è solo il Pilato come lo hai chiamato, è peggio di Pilato, è l’arrivista per eccellenza. Suda, Veltroni, mentre si affanna e si prodiga a conquistare l’Italia, dopo aver conquistato e distrutto Roma. Dietro il suo colorito bruno di giornate alle Maldive c’è il politico, il politico tutto frasi ben costruite, falso sacrestano e democratico ipocrita.
Veltroni è ottimista, guarda Roma da dietro i suoi 9000 euro di stipendio, da dietro il suo scranno, al riparo della sua scorta, al sicuro della sua abitazione, nel suo ambiente per bene, quello popolato da altri della sua specie, tanti “homo politicus” che mangiano e bevono sbafando al popolino, tutti ben vestiti, politically correct, tutti così falsamente sorridenti.
Noi, gli “homo sapiens”, sappiamo appunto, conosciamo la realtà cittadina in cui viviamo, perché noi, solo noi viviamo Roma, noi veniamo aggrediti da chi abbiamo accolto a braccia aperte, noi crepiamo nel traffico, nelle strade, popoliamo i quartiere sempre più degradati.
E Veltroni sorride, se la ride anzi, pregustando le libagioni che il nuovo e ridicolo partito democratico gli farà avere.

6. degradodiroma - settembre 3, 2007

Mi fa piacere ritrovarvi in .. molti … anche se però .. vi trovo più “incavolati che pria”. Normalmente le ferie rilassano, ed a parte Andrea Rossi che purtroppo ha lavorato anche ad Agosto, vi facevo ancora tranquilli ed assopiti con i tempi delle giornate lente, noiose avvolte da apatia generale.
Bene si ricomincia … ahinoi .. purtroppo per Roma !
Ciao a tutti 😀
Laura

7. facethetruth - settembre 3, 2007

Bentornata Laura!
Ottimo articolo di denuncia, quest’estate sono stato a Roma per pochissimi giorni e ho avuto modo di tastare con mano la situazione!
Veltroni è da rottamare, sinceramente non poteva capitarvi sindaco peggiore..
Ciao!

Snake

8. Andrea Rossi - settembre 3, 2007

Sono completamente d’accordo con Daniele che ha espresso egregiamente il pensiero di tante persone verso questa casta di politici lontani anni luce dalla realta’, una casta formata appunto da una sinistra fighetta, snob, saccente, ipocrita, lassista ed in ultima analisi avulsa dalla realta’, ed una destra sempre pronta a cavalcare qualsiasi situazione pur di andare al governo senza poi fare nulla per cambiare le cose.
Se Roma e’ dominata da 15 anni da questo pseudo centro-sinistra un po’ la colpa e’ anche dell’opposizione attuale che gli ha spianato la strada, prima opponendogli avversari di calibro minore e poi facendosi irretire dal buonismo Veltroniano.
Alemanno e alleanza nazionale alle ultime eleizioni amministrative erano partiti benissimo con dei manifesti molto significativi, poi pero’ si sono stranamente fermati, mah !

p.s.: X facethetruth, un sindaco peggiore ? Rutelli e’ stato peggio, almeno secondo me e secondo voi chi e’ stato peggio tra Rutelli e Veltroni ?

9. Renato1975 - settembre 3, 2007

Daniele, ti garantisco che di romani sempre pronti a giustificare e ad osannare Veltroni ne conosco tantissimi.. gente che ormai vive il Degrado come una componente della loro esistenza, come una malattia che non si può debellare e perciò non si azzardano a chiedere di più… recentemente una mia collega mi ha esaltato il Pagliaccio ed il suo presunto impegno per le periferie poichè il suo quartiere è stato finalmente dotato di panchine per l’attesa degli autobus… wow… doppio wow… riesci a capire?
L’ordinaria amministrazione che viene esaltatà come eccezionalità da tanti romani rimbambiti dalla propaganda veltroniana… non ho parole…
E proviamo ad immaginare se le nuove centralità periferiche, come Parco Leonardo, Porte di Roma e Ponte di Nona – quartieri esteticamente modestissimi e con una concezione urbanistica datata e lontana anni luce dalla qualità dei nuovi insediamenti urbani europei – fossero state realizzate sotto un sindaco di destra… come sarebbero state accolte dalla stampa e dai movimenti ambientalisti?
Ce lo ricorderebbero ogni giorno che la città è stata regalata agli speculatori e ai palazzinari…

10. pippoarturo - settembre 3, 2007

Eh, che sondaggio esaltante:
Rutelli era “sopra il motorino nulla”;
Veltroni non ha neanche il motorino….

Complimenti per il blog, appena trovo 5 minuti mando qualche contributo (se gradite!).
Saluti.

11. degradodiroma - settembre 3, 2007

Per Pippoarturo : E’ gradita la tua partecipazione ed il tuo contributo.
A presto. Ciao. 8)
Laura

12. degradodiroma - settembre 3, 2007

Una lettura interessante su L’Occidentale.
Laura

13. anna - settembre 3, 2007

eh, ragazzi miei il “”””NOSTRO”””””” sindaco, ci vuole così bene che ha ben pensato di lasciare la poltrona al campidoglio…
fosse la volta buona che arriva uno “sano”…ok è utopistico.
io vorrei segnalare qui una cosa che mi sta molto a cuore, la viabilità nel mio quartiere: abito a cecchignola sud, piccolo quartiere immerso nel verde che però ha una sola via di entrata e di uscita: tale via Kobler che si incrocia con via della cecchignola; possibile che sono 20 anni che qui si aspetta un’altra strada per non incorrere tutte le mattine nel traffico della via cecchignola? il comune che aspetta?
E’ vero che c’è una controversia in atto col quartiere confinante (fonte meravigliosa) che ci vuole oltretutto limitare il passaggio su via del casale zola. Siamo prigionieri nel nostro quartiere, specie di domenica che chi è senza macchina è costretto ai domiciliari per via del 218 non pervenuto e il 763 ballerino.

14. Daniele - settembre 3, 2007

E’ peggio veltroni. Rutelli, almeno, ha avuto la buona creanza di dimettersi quando ha deciso di passare alla politica, mentre veltroni vuole sindacare Roma e governare l’Italia, hai capito il furbo? E sai quanto andrà a prendere? 9000 euro di sindaco + almeno 15000 di premier…

15. Renato1975 - settembre 3, 2007

Wow, gli interventi de L’Occidentale sono sempre impeccabili… ne avevi postati un paio recentemente…
Comunque è da tempo che non faccio una passeggiata per il cesso storico… ma è davvero pieno di queste “palle”?

16. Kijio - settembre 3, 2007

ti quoto e credo ti citero’ nel mio blog.
Roma non e’ la mia citta’ ma credo sinceramente che sia la piu’ bella al mondo.
Ti devo fare i complimenti e un grande ” forza, continua cosi’ ! “.
Io sono totalmente apartitico ma sapere che una simile persona possa presentarsi per governare una nazione mi rabbrividisce e sudare freddo, spero che il tuo blog faccia aprire gli occhi di molte persone. O in alternativa che faccia un attento esame di coscienza con conseguente cambiamento totale di testa (e non parlo del taglio dei capelli).

17. Andrea Rossi - settembre 4, 2007

Ho letto l’articolo dell’Occidentale e lo condivido in pieno, il piacere che provo nello scoprire di non essere il solo ad indignarmi per quelle cose che ai piu’ invece sembrano non interessare e’ notevole davvero, sono molto contento che nell’articolo sia sottolineato il fatto che anche attraverso dei piccoli cambiamenti si possono fare grandi danni, soprattutto quando si cambiano i simboli di Roma che fanno si che tutti gli abitanti della citta’ si sentano romani, sto parlando dei nasoni, dei sampietrini, dei cassonetti dei rifiuti e soprattutto dei mezzi pubblici.
Veltroni e Rutelli hanno dato un durissimo colpo al decoro di Roma e soprattutto ai sentimenti identitari dei cittadini romani, anch’io abitante della periferia voglio sentirmi romano, e anche se puo’ sembrare stupido cio’ che mi fa sentire romano sono anche le piccole cose, ad esempio una fontanella uguale a quella del centro mi fa sentire romano, avere dei cassonetti dei rifiuti come quelli di piazza del popolo mi fa sentire romano, salire su un autobus pubblico dello stesso colore di quelli che passano ai parioli mi fa sentire romano, si perche’ non si capisce per quale motivo a questo punto non si fanno anche i taxi di tutti i colori, cosi’ confondiamo ancora di piu’ i turisti, lo capisce chiunque che sia per motivi di decoro che per motivi di funzionalita’ avere autobus pubblici urbani monocromatici e con uno stile uniforme e’ il minimo che si possa fare (chi ha permesso questo scempio andrebbe cacciato a calci in culo),
a Londra hanno fatto dei mezzi pubbluci attrattive turistiche qui invece i mezzi pubblici sono considerati carri bestiame.
E’ stato Rutelli che con assurde privatizzazioni delle linee periferiche dell’ex Atac ha contribuito maggiormente a ferire il sentimento d’appartenenza, oltre che a peggiorare l’estetica dei mezzi e della citta’ nonche’ ad aver di fatto creato disuguaglianze gravissime di stipendio tra gli autisti trambus e quelli delle linee private, ma questa e’ un altra storia come dice Lucarelli…

18. Stefano - settembre 4, 2007

Salve! Bentornata Laura! Come saprai purtroppo il degrado ad agosto non è andato in ferie ed ora che è settembre, come ogni cosa che si rispetti, è rincarata anche la nostra dose quotidiana di abbandono e zozzume vario! Posso solo annunciare che sto facendo tante ma tante di quelle foto che presto il web sarà sommerso da ciò che molti qui definiscono “buongoverno”… anche se di buono mi pare ci sia assai poco

19. degradodiroma - settembre 4, 2007

Dunque Stefano c’è qualcosa che non mi torna. Anche ammettendo che il numero delle famiglie romane che si è allontanata dalle città è diminuita rispetto agli anni precedenti e questo in virtù del fatto che le vacanze sono sempre più care e meno accessibili, e/o che le vacanze sono più brevi sempre per lo stesso motivo .. però i telegiornali ci hanno propinato le solite immagini, forse di repertorio .. bah ! ma comunque di strade più o meno deserte e serrande abbassate. Ora se comunque il numero dei Romani non era quello invernale, com’è che le strade .. le piazze .. i giardini sterpai … sono rimaste ugualmente zozze ? e come mai la mondezza ancorchè diminuire è aumentata ?
Si è vero .. anche il personale AMA va in vacanza, o forse devo pensare che era TUTTO ma proprio TUTTO in ferie ?
Laura

20. Stefano - settembre 6, 2007

Non era proprio una Roma desertica come quella di 10 anni fa. E’ rimasta parecchia gente quest’anno. Comunque si, non mi capita spesso di restare a Roma quasi tutto agosto ma pensavo che nei mesi estivi questa città potesse essere almeno più pulita…invece ci mancavano solo gli zombie e poi era il set perfetto per un film dell’horror…peccato che Uoltèr non lo abbia detto a qualche suo amico regista…era una grande idea -_-”

Ehehe vorrei risponderti anche con una mia personalissima opinione, secondo me il personale AMA è SEMPRE in vacanza, tutto l’anno 😛 però meglio non generalizzare.. 10 o 20 lavoratori in un’azienda che ne conta migliaia ci saranno sicuramente.


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: