jump to navigation

Disservizi AMA : complici i presidenti dei Municipi luglio 23, 2007

Posted by degradodiroma in Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : F. Filini (consigliere del IV Municipio) e F. Santori (capogruppo del XVI Municipio)

I disservizi AMA

I disservizi AMA

I disservizi AMA

I disservizi AMA

La quasi totalità dei presidenti municipi, nonostante il disservizio dell’azienda Ama sia sotto gli occhi di tutti e ora certificato con filmati e documenti, non hanno mai chiesto ufficialmente di intervenire in sede di commissione di controllo sull’applicazione del contratto di servizio rendendosi complici e responsabili, al pari del sindaco Veltroni, come ufficiali sanitari del territorio, delle gravissime disfunzioni ambientali, sanitarie e di decoro urbano a cui è soggetta la Capitale. Una esclusiva e sconvolgente video-inchiesta di denuncia sui gravi disservizi da parte dell’Ama che questa volta ha dimostrato come, tra sprechi, inefficienze e soldi percepiti indebitamente per servizi non resi, in tutta la città esistono 55.000 bombe ecologiche a rischio igienico sanitario mentre i municipi stanno a guardare.

http://www.fabriziosantori.com/modules.php?name=News&file=article&sid=1680

Annunci

Commenti

1. Riccardo Biscossi - luglio 23, 2007

Ottimo servizio. Veramente ben realizzato.

Purtroppo sto apprendendo sempre di più quanta mala gestione ci sia stata negli ultimi vent’anni.

Ormai le mie fondamenta di uomo di sinistra stanno crollando inesorabilmente… e me ne rammarico.

Il punto è: cambiare colore a Roma farebbe non bene, ma benissimo. Ma scegliere di stare con FI, AN o UDC sarebbe un SUICIDIO PEGGIORE.

FI. impossibile combaciare due realtà così diverse come Milano e Roma. Tra l’altro i milanesi ci odiano dal profondo, mentre ai romani, dei milanesi “non importa una sega”.

UDC: per carità! ancora chiesa? ancora religione? a Roma? Mai più. veramente. è una tortura mediatica e sarebbe l’instaurazione della MAFIA perenne. DC docet, cari miei…

AN: se non fosse che Fini ormai si è venduto orgoglio e cervello a FI, sarebbe una soluzione appropriata. Ma se si pensa che lo stesso Storace ha ammesso che il leader è un pupazzo. (Certo, lo dice Storace che è l’uomo che HA INQUINATO TUTTI I FIUMI DEL LAZIO, con le concessioni alle fabbriche, con i condoni, e HA RIDOTTO A PEZZI LA SANITA’ LAZIALE – e poi dove l’hanno messo? come ministro della salute! ma si può???)

Insomma, secondo me rimarrebbe, FORSE, Di Pietro, anche se a Roma non ha una presenza importante.

2. john - luglio 23, 2007

Riccardo, permettimi …ti stringo la mano !!!

E’ il primo intervento che leggo fatto da qualcuno che ha il cervello acceso.Come sono chiare alcune inefficienze di questo sindaco
e giusto fare un quadro chiaro a chi ha gli occhi chiusi sul versante opposto..ai sbandieratori del “meno peggio” .

Ti aggiungo due chicche per i sordomuti riguardo il signor storace:
– Lo scandalo delle cooperative del lazio lasciando senza casa migliaia di persone
– Il taglio drastico del 118 pure al servizo centralino ambulanze
– Scandalo del Laziogate condannato per lo spionaggio elettorale
– Scandalo latte e nestlè e la presenza di un inchiostro

Un bel CV.!!

Leggo sempre questo blog, bene e nel dettaglio, apprezzando il duro lavoro fatto dal padrone di casa su innegabili storture romane, anche se spesso viene furbamente usato a fini politici.

Ottima osservazione la tua…ma preparati adesso ti bombarderanno!!

3. degradodiroma - luglio 23, 2007

Caro John … quì casca l’asino … e ti sbagli alla grande ! Non c’è e non ci sarà alcun bombardamento a differenza di quanto spesso avviene in altri contesti.
Se leggi spesso, come tu dici, questo blog, non ti sarai certamente perso le parole pronunciate da me ma anche da altri “commentatori”, e cioè che ognuno è libero di pensarla come vuole … poi magari quando ti trovi lasciaci qualche “chicca” sulla gestione Marrazzo, così tanto per fare due chiacchiere …
😀 Laura

4. Albert1 - luglio 23, 2007

Ma dio buono…
ancora a parlare di destra e sinistra ?
Ne abbiamo ancora la forza ed il coraggio ?
La sinistra a Roma c’è da sempre, così come il papa ed il vaticano. L’unica cosa vagamente “di destra” vista a Roma è successa durante il ventennio. E non mi sembra poi tanto “di destra”, visto che baraccati con le pezze al c*lo si sono ritrovati padroni di casa in funzionali appartamenti popolari che l’ATER se li sogna.
Nessun bombardamento, si dia a Cesare quel che è di Cesare: ci sono fatti oggettivi, e uno non li elenca per dire quanto è bravo questo o quanto è incapace quello (quindi a fini politici), bensì per trovare la giusta direzione.
Me ne frego se in Campidoglio c’è Ruttelli, Weltroni, Bush o Zio Paperino (anche se avrei una spiccata preferenza per quest’ultimo), e me ne strafrego se fanno i favorini ai loro parenti o amici (esiste qualcuno al mondo che non lo farebbe?): a me serve che Roma funzioni, non credo che il colore politico faccia differenza.
Io sono di destra, (non di destra così, proprio di destra destra), ma non ho mancato di ammirare Pupone (Rutelli, non Totti) per come si è districato durante il Giubileo, quando nessuno avrebbe voluto essere al suo posto, e ritengo che un’amministrazione migliore della sua, a Roma non sia mai esistita (o quasi). Adesso lo strozzerei, ma oggi è un’altra persona.
E credete forse che gli sia andata bene perchè era di sinistra ?
No, gli è andata bene perchè *ragionava* e aveva quel minimo di senso della responsabilità necessario ad amministrare una città come Roma, che non è propriamente Paperopoli.
Quindi nessuno “bombarda” nessuno, se una cosa funziona va bene se non funziona no. L’AMA funziona a metà, ben venga chi ci fa riflettere sul 50 per cento che non va, fermo restando che se mi tolgono il 50 per cento della TaRi può anche starmi bene così.

5. Albert1 - luglio 23, 2007

…anche perchè le moto per aspirare la cacca dei cani erano proprio una str***ata a priori, meglio che le buttano, che se no facciamo ridere i polli. 🙂

6. annunci lazio - luglio 24, 2007

roma è diventata una megalopoli senza piu’ nessun rispetto per i roma non solo sporcizia ma buche interminabbili file autobus sempre pieni e in ritardo ecc…. forsè mi chiedo sè era piu bella roma di molti anni fà.

7. Rambelli Osvaldo - giugno 14, 2008

Ieri 13/06/08 alle ore 11,28 ho fatto una segnalazione relativa a via dei Monti di S.Paolo, 41 – Acilia nord. Il problema segnalato è che da oltre 20 gg. non vengono svuotat i varì “testa verde” o “testa nera”. In particolare al civico 41 è stata gettata anche una grande busta rosa piena di rifiuti. La “co.co.co” del n° verde 800867035 mi ha assegnato il pratica 11811427. Pwensavo ad una rapida attivazione per la rimozione e invece stamane la mini discarica è ancora lì (ore 12,50), ma incrementata dfa altre 4 buste e un cestello di plastica. Alle 12,35 ho rinnovato la segnalazione al n° 060606 (co.co.co. Francesca) che non ha potuto fare altro che dirmi di attendere lunedì 16/06/08. Ho chiesto di poter chiamare io direttamente la “zona”, ma non mi è stato fornito il relativo numero di telefono. Commento: forse la storia di Napoli è iniziata così!

8. degradodiroma - giugno 14, 2008

L’avevo già segnalato e lo rinnovo quì.
Osvaldo clicca questo link Comune di Roma e scrivi a tutti … Municipio, Polizia municipale, Decoro Urbano, all’Ambiente . … scrivi questa tua richiesta di pulizia e di decoro .. che non è una pretesa assurda, chiedi se devi scrivere anche al Presidente della Repubblica, forse si degneranno di mandare qualcuno a rimuovere la mondezza.
Ciao.
Laura


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: