jump to navigation

Montespaccato .. di tutto un pò maggio 18, 2007

Posted by degradodiroma in Degrado, Segnalato da ..., Sporcizia.
trackback

Segnalato da : Daniela 

  1. Vorrei segnalare la situazione assurda che si è venuta a determinare con la nuova apertura dell’uscita del GRA – Montespaccato. La strada è a due sensi, le macchine, credendo di trovarsi ancora sul GRA, sfrecciano a velocità pericolose per i poveri pedoni che rischiano ogni giorno di essere falciati vista anche l’assenza di marciapiedi e le macchine parcheggiate su entrambi i lati di via Suor Maria Agostina (strada che confluisce nel GRA).
  2. Altra cosa assurda è il posizionamento dei cassonetti AMA che in alcuni punti occupano parte della carreggiata (in curva) aumentando il rischio di coloro che necessariamente devono gettare i rifiuti.
  3. Altro problema è la sporcizia specialmente in via Pietro Maria Giavia presa spesso per discarica abusiva, dove gli abitanti si sentono legittimati a gettare calcinacci e tutto ciò che fa volume nella marana per crearsi parcheggi ….. e pensare che l’ì i bambini giocano con biciclette e pattini …
  4. Ultima assurdità, la creazione di una strada che forse non potrà essere utilizzata –via Antonio Maglio- creata per consentire uno sbocco nel GRA agli abitanti della “collina delle muse” senza considerare che la visuale per gli automobilisti è completamente ostruita da un muro, anche in questa strada il degrado padroneggia, scritte e rifiuti vari.

da degradodiroma : la lettera è stata inoltrata in data odierna al MUNICIPIO XVIII mailto:circos18@comune.roma.it 

Annunci

Commenti

1. Luciano - maggio 18, 2007

TUTTO VERO, CONFERMO! (PURTROPPO!)
Due sole cose, da dire:

1: COSA MOLTO GRADITA sarebbe (per i cittadini che risiedono lungo via Suor Maria Agostina), a mio avviso, CHE VENGA CREATO (magari anche in Via Giavina o QUANTOMENO nelle vicinanze) UN PARCHEGGIO PUBBLICO [LIBERO = NON A PAGAMENTO] ove i suddetti abitanti possano lasciare la propria auto. NE CONSEGUE che (ANCORA IL COMUNE) POTREBBE CREARE I TANTO AGOGNATI “MARCIAPIEDI-SALVAPEDONI”

2: una volta FATTO il punto 1, MULTARE SENZA PIETA’ GLI OSTINATI CHE PARGHEGGIASSERO ANCORA IN DIVIETO DI SOSTA (…oggi purtroppo questo tipo di parcheggio – ATAVICO POICHE’ ATTUATO SU UNA STRADA CHE FINO ALLO SCORSO ANNO FINIVA “IN MEZZO ALLE FRATTE” – è “sport” praticatissimo dagli abitanti di Suor Maria Agostina i quali, BISOGNA DIRLO, AL MOMENTO NON SAPREBBERO DOVE ALTRO METTERE LA PROPRIA AUTO!!!

2 bis: per risolvere il problema velocità, BASTEREBBE “STACCARE LE ORECCHIE” (E IL PORTAFOGLI) AI VARI SCHUMACHER PIAZZANDO UN AUTOVELOX LUNGO LA VIA…ma la presidentessa del municipio non ama perder voti, e il “travirgolettesindaco” E’ TROPPO IMPEGNATO IN MALAWI per saper anche solo DELL’ESISTENZA della martoriata Via Suor Maria Agostina!!!

A Daniela, che immagino abiti da quelle parti (tra l’altro la strada è anche in discesa, condizione OTTIMA per far prendere velocità ai pazzi al volante!), TUTTA LA MIA SOLIDARIETA’…per quel che vale…

Luciano

2. fabrizio - maggio 19, 2007

Per quanto riguarda la situazione della brutta situazione dell’uscita del raccordo che confluisce in via suor maria agostina,vorrei segnalarvi che il nuovo governo del municipio stà studiando un nuovo sistema di viabilità che sicuramente potrà risolvere tale situazione.al riguardo vi invito a consultare le pagine del municio roma 18 dove potrete trovare nella sezione presidente del consiglio,una risoluzione di consiglio di municipio che tratta proprio questa materia.

saluti fabrizio Cirelli


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: