jump to navigation

Come andrà a finire ? maggio 4, 2007

Posted by degradodiroma in Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Luciano

Cari lettori ed amici, quella di oggi (http://feeds.feedburner.com/~r/archiwatch/~3/112389062/incivilta-romana-veltroni-e-la-sindrome-di-napoleone.html …) è “una storia aperta”. PURTROPPO, però, SEMBRA una storia GIA’ VISTA in questa nostra Roma. Brevemente, si vuole costruire un parcheggio per 726 posti auto sotto la collina del Pincio. A prescindere dall’utilità o meno dell’intervento (di cui ognuno se ne può agevolmente fare un’idea personale) mi chiedo, e come me tanti romani, se esista ANCHE UNA REMOTA POSSIBILITA’ che la storia di questo parcheggio finisca come quella dei seguenti parcheggi

  1. “Cornelia” di Piazza Giureconsulti: 644 posti auto VICINO AD UNA STAZIONE METRO: CHIUSO AL PUBBLICO, ORA INUTILIZZATO. (Anche Striscia la Notizia gli dedicò un servizio)
  2. “Oslavia”, sull’omonima via: facente parte dei PUP (Piano Urbano Parcheggi) del Comune di Roma, il cantiere E’ BLOCCATO DA SEI ANNI PER FALLIMENTO DELLA DITTA E CONTROVERSIE LEGALI!!! L’economia della strada, INAGIBILE AI PEDONI, è stata DISTRUTTA!!!
  3. “Gianicolo”: edificato durante l’amministrazione Rutelli CONTRO il parere del Sovrintendente ai Beni Artistici di Roma, Adriano La Regina, quale approdo per i pellegrini, ATTUALMENTE è O “NON UTILIZZATO” O “SOTTOUTILIZZATO”. Per costruirlo, vennero DISTRUTTI i resti della villa di Agrippina, madre di Nerone.

NESSUNO, in questo blog, è aprioristicamente contro un’iniziativa del genere, MA SIAMO SICURI, a lavori completati, di NON DOVER ESSERE COSTRETTI A DIRE:

“Quod non fecerunt barbari, fecit Veltroni” ???

Annunci

Commenti

1. Andrea Rossi - maggio 4, 2007

Il parcheggio Cornelia di piazza Giureconsulti dovrebbe essere preso ad emblema della pessima amministrazione di centrosinistra (che ahime votai la prima volta, non la seconda).
Un parcheggio che avrebbe dovuto essere all’avanguardia, che avrebbe dovuto essere il punto di arrivo di orde di pendolari desiderosi di prendere la metro si e’ rivelato un flop clamoroso, abitando abbastanza vicino al parcheggio ogni tanto ci passo davanti talmente sconsolato che mi viene voglia di porgere dei crisantemi o di scrivere una poesia, una desolazione, uno spreco di denaro inaudito eppure tutto questo passa in sordina e per questo devo anche dire che a Roma c’e’ un opposizione esageratamente morbida verso il Sindaco che evidentemente ha obnubilato anche le menti degli avversari politici, Alemanno aveva iniziato bene la sua campagna elettorale con dei manifesti molto eloquenti della realta’ di Roma, foto di cassonetti traboccanti, strade disastrate etc etc, poi pero’ si e’ afflosciato, come se si fosse arreso, ha ceduto anch’esso alla capacita’ comunicativa del “SuperSindaco”, desolante…

2. Renato1975 - maggio 4, 2007

No, non credo che Alemanno abbia ceduto alla capacità comunicativa di Veltroni, è che si è arreso alla realtà di Veltronia 😀

3. Riccardo Biscossi - maggio 4, 2007

Veramente vergognosi, tutti e tre.
Ricordo anche che una fermata della metro B1 è stata annullata e al suo posto verrà fatto un parcheggio.

Un’ennesima bufala?

Anche il mercato Trionfale, a quanto pare, stava per subire la stessa sorte. Via il vecchio mercato e dentro nuovi parcheggi per privati – che garage privati si intende, non cittadini singoli.

Al momento pare abbiano risolto e abbiano ripreso i lavori in grande stile.

4. romacogitans - maggio 4, 2007

Sfondi una porta aperta

http://romacogitans.wordpress.com/2007/04/24/sette-piani-di-convenienza-per-chi-costruisce-il-megaparcheggio-al-pincio/

e

http://romacogitans.wordpress.com/2007/04/26/il-comune-approva-il-piano-per-86500-posti-auto-in-tutta-roma-2003/

Però permettetemi una riflessione: non buttiamola sulla continua dicotomia sinistra/infame e destra/brava… Quelli di destra sono imbecilli, populisti e corrotti quanto gli altri: quando entreranno nella “stanza dei bottoni” (come già fatto da Storace) ce ne accorgeremo.

il problema è che abbiamo una classe politica composta di incapaci, collusi, farabutti… la m**** la possiamo impacchettare in sfavillanti carte di colore rosso, nero, verde, ma sempre m**** rimane…

5. Riccardo Biscossi - maggio 4, 2007

@Andrea Rossi
Hai ragione riguardo all’annosa questione del “supersindaco” o del “principe del foro” Veltroni.
Tutti lo vedono come il futuro premier e leader del partito democratico e per questo né giornali né chiunque altro ha la voglia o la possibilità o i mezzi per parlarne male.

Forse è anche uno tra i meno peggio, ma bisogna ammettere che la storia delle metro e dei giganteschi fondi che Roma sta ricevendo, mi ricorda molto il periodo del Giubileo e della futura campagna politica di Cicciobello Rutelli.

ps. vorrei chiarire la frase di prima “Veramente vergognosi, tutti e tre”.. i parcheggi.
pps. il mercato trionfale, attualmente in fase di ricostruzione, è stato bloccato dalla giunta precedente perchè si volevano creare parcheggi multipiano per garage a pagamento. Ora, a quanto ho capito, sarebbero 2 piani per l’utilizzo del solo mercato.

6. Andrea Rossi - maggio 6, 2007

Conosco il mercato trionfale, un mercato che non ha mai avuto pace (se cosi’ vogliamo dire), tanti anni fa stava sui marciapiedi, poi li misero dentro a quello spazio, ora li hanno rimessi fuori e non si sa per quanto tempo ne dove li metteranno, l’unica costante e’ il disagio degli operatori e dei residenti, per non parlare della situazione indecorososa che tra l’altro e’ sotto gli occhi di migliaia di turisti.

7. Smemo73 - maggio 6, 2007

Il parcheggio fantasma di Cornelia è il caso più clamoroso!
(per la verità non conosco i motivi del suo inutilizzo)

Un parcheggio sotterraneo come ce ne dovrebbero essere in tutte le principali piazze (vedi Madrid ad esempio…) ed invece è chiuso.
Un parcheggio di scambio importante, in una zona molto congestionata, è inaudito!

Vogliamo parlare anche di Piazza Mastai a Trastevere? E’ stata da poco riaperta dopo lunghi lavori. Possibile che nessuno ha pensato di fare sotto un parcheggio che avrebbe dato un pò di respiro ad una zona tanto trafficata e piena di locali?

Mah, vi immaginate quali danni ed inefficenze potrebbe portare Veltroni al Governo dell’Italia? Certo, non è che quelli attuali siano meglio! Speriamo che i romani la prossima volta si ravvedano!

8. Andrea Rossi - maggio 6, 2007

Il parcheggio Cornelia e’ chiuso perche’ i romani non lo utilizzavano e non lo utilizzavano perche’ troppo caro, l’opposizione in municipio propose giustamente di far pagare un biglietto poco piu’ che simbolico per renderlo fruibile, una proposta saggia che rimasta inascoltata.
Non so se augurarmi che Veltroni vada a fare il presidente del consiglio, in fondo se ne andrebbe dal campidoglio e l’idea non mi dispiace.

9. Renato1975 - maggio 6, 2007

Bè… comunque dovrà andarsene alla fine di questo mandato… la cosa tragicomica è che i romani che lo hanno votato e che credono alla favoletta del Nuovo Rinascimento – Rinascimento de noantri – lo rimpiangeranno fino alla fine dei tempi 😀 Mamma, che popolo 😀 Non so se ridere o piangere 😀 per quel che mi riguarda, io lo ricorderò come il sindaco della rinascita della speculazione edilizia e della proliferazione incontrollata dei centri commerciali 😀

10. andrewr - maggio 6, 2007

Il parcheggio Cornelia tra i tre penso sia proprio un caso di malagestione. Lo si potrebbe far diventare un punto di snodo fondamentale.

@Smemo73: Parcheggio sotto piazza Mastai? Ma ti rendi conto cosa dici? Trastevere è piena zeppa di reperti archeologici… certo facciamo la seconda del parcheggio Gianicolo (non è inutilizzato ma sottoutilizzato), laddove si poteva creare una nuova area archeologica di grande attrazione e che invece si è preferito in parte smontare pezzo per pezzo, in parte lasciare sotto la collina… ASSURDO!!!

Ed il parcheggio sotto il Pincio? Si dice che serva per parcheggio di rotazione (e per questo già ci sarebbe il parcheggio di Villa Borghese!) e in parte per parcheggio pertinenziale (cioè da vendere a privati!)…. poverini quelli che abitano in centro e non sanno dove mettere il suv! Come li compatisco!!!
Distruggeranno quella collina, non esteticamente perchè all’esterno non si vedrà (quasi) nulla ma all’interno, incrementando il traffico per accedere e per uscire dal park… invece di far diminuire il numero delle macchine in zona, le si aumenterà.

11. degradodiroma - maggio 7, 2007

Per Andrea Rossi : In questo periodo di “proposte di legge AD PERSONAM” (leggi contro “l’innominabile”), perchè invece di “Non so se augurarmi che Veltroni vada a fare il presidente del consiglio, in fondo se ne andrebbe dal campidoglio e l’idea non mi dispiace“, non proporre una legge che chi diventa presidente del governo sia LAUREATO con MASTER in ECONOMIA, ma non una LAUREA “HONORIS CAUSA”, piuttosto che uno con licenza di terza media ? … o diploma che non conseguito, perchè non portato a termine, sia inoltre un diploma non pertinente (Cinematografia) ? (leggi “VELTRONI”) … spero, con questo, non me ne vogliano le persone in possesso di diploma .., ma sto solo prendendo spunti dall’attuale governo !!
Laura

12. Andrea Rossi - maggio 7, 2007

X Laura

Chiaramente il mio augurio a Veltroni di diventare presidente del consiglio era ironico, comunque guarda in tutta sincerita’ non so chi sia il peggiore tra l’attuale governo ed il precedente…
Sulla tua proposta io ne avevo una simile in passato ma parlandone con gli amici fui quasi linciato, non sarebbe meglio far votare solo quelli in possesso della laurea o diciamo dal diploma in su ?
So che e’ antidemocratico ma mi viene in mente tante volte, in fondo per guidare ci vuole la patente e per votare oggi ci vuole la maggiore eta’ (si presume che a 18 anni siamo tutti maturi) che ne pensi ? Oppure si potrebbe mettere l’obbligo per chi vuole votare di superare un piccolo test culturale, che ne dici ?

13. degradodiroma - maggio 7, 2007

Per Andrea Rossi : Si saremmo anti-democratici … ed io lo sarei ancora di più escludendo anche quelli con una età superiore a … e ciò anche in relazione al fatto che ho visto “prelevare” nonni, zii ecc .. da case di riposo, e case di cura, persone non più molto coscienti .. prelevate e portate ai seggi da “nipoti” solerti, … la cui solerzia a visitare i propri parenti avviene solo in certe date ossia quelle delle elezioni !
Laura

14. Andrea Rossi - maggio 7, 2007

Si e’ vero anch’io ho visto simili vergognosi teatrini, ma che vuoi fare forse e’ meglio fare i populisti-demagogigi ed elogiare e rispettare il popolo sovrano (solo quando fa comodo pero’!), ci mettono poco a darci del qualunquista-fascista-nazista-razzista-classista-comunista- etc etc…
Amari ma non rassegnati saluti.

15. Smemo73 - maggio 7, 2007

@andrewr

Ho citato Piazza Mastai perchè, ora che è finita, di eventuali reperti archeologici non c’è traccia, sono stati comunque coperti (e poi basta con questi reperti, Roma ha bisogno di strutture).
A questo punto, dovendo comunque ricoprire l’intera piazza, ed avendo fatto un grosso lavoro, perchè non approfittarne e creare un grande ed utilissimo parcheggio sotterraneo?
Forse non sei mai stato da quelle parti in macchina, ora poi con la ZTL……….

16. Luciano - maggio 8, 2007

Cara Laura e caro Romacogitans,
cogitavo che, SE MALAUGURATAMENTE l’attuale “travirgolettesindacodiRoma” dovesse divenire presidente del consiglio, non potrò più scrivere su questo forum: FUGGIREI, INFATTI, IN QUEL DI UPPSALA, SVEZIA…non so se collaborerei col blog “Degrado di Uppsala” [non credo siano nelle nostre condizioni! 😉 ], MA CERTAMENTE VI INVIEREI UNA CARTOLINA CON LE RENNE DI TANTO IN TANTO!!! Almeno fin quando l’ex “travirgolettesindacodiRoma” non avesse ad aggirarsi tra i ghiacci per perorare la causa dei cani da slitta…nel qual caso, TORNEREI FELICE NELL’ITALICO STIVALE!!!

PS per Romacogitans: se IN LINEA MOOOLTO DI MASSIMA mi trova d’accordo sul fatto che molti tra i politici siano PATENTI M****, PURTUTTAVIA NE’ LEI NE’ IO ABBIAMO LA CONTROPROVA DI COME, LA DESTRA, AVREBBE GOVERNATO QUESTA CITTA’, CH’E’ ORMAI DA QUASI 15 ANNI SOTTO UN “INCANTESIMO SINISTRO”!!!

17. Cippa Lippa - maggio 8, 2007

il problema dei giganteschi parcheggi a roma è che ovviamente li costruiscono coi soldi pubblici ma poi te li fanno ri-pagare!voi mi direte è un problema comune nel nostro bel paese si xkè la nostra repubblica delle banane è l unico paese d’europa dove i cittadini finiscono sempre per pagare due volte!e questo è una peculiarità in ogni settore.
roma non è altro che una piccola nazione con le sue regole e regolamenti.vi ricordate quando due anni fa in estate la “suprema” giunta comunale su istanza di sua santità il sindaco aveva deliberato che i residenti delle zone blu(cioè tutti i romani) dovessero pagare qualcosa come 250 euro l’anno per ogni auto per avere la concessione a parcheggiare sul suolo pubblico?cioè in sostanza non solo si paga lo i.c.i. e tutte le tasse comunali del caso ma bisogna anche pagare per calpestare il suolo pubblico pagato coi soldi nostri.

il punto è che rutelli prima e veltroni dopo hanno fatto il contrario di quanto è avvenuto per la comunità europea.mentre in europa si sono abbattuti i muri di confine,a roma si sono creati i muri di quartiere.cioè se uno deve andare a fare la spesa nel quartiere vcino ha due opzioni:o prende la macchina e paga il parcheggio per fare 500 metri xkè ovviamente non sei residente o si carica le buste aspetta mezz ora l autobus sale sul suddetto e se e dico se trova posto bene altrimenti può sempre aspettare il prossimo salirci e sperare di non essere borseggiato da qualche zingaro sozzone che suona la fisarmonica e non paga il biglietto xkè tanto c è l italiano che paga per lui.

costruire parcheggi coi soldi di tutti per la godibilità collettiva e poi a lavoro ultimato far pagare un euro e 50 l ora per posteggiarci è idiozia pura perchè se i romani hanno bisogno di parcheggi vuol dire che vorrebbero parcheggiare gratuitamente nella propria città visto che pagano le tasse automobilistiche per circolare e poi devono pagare le tasse per parcheggiare e poi cos altro ? metteranno i caselli ai semafori? beh oddio quelli già ci sono:sono i rumeni,gli zingari,i negri,i filippini e chissà quale altra razza che chiedono “euri” a tutto spiano!
a veltroni l unica cosa che riesce è pagare 1 milione di euro per disegnare 4 strisce per terra per una lunghezza di 100 metri appena e chiamarmele pista ciclabile(vedi piazza cavour) o inaugurare musei su musei quando il problema delle case a roma rappresenta una preminenza sociale inascoltata!
Povera Roma e Povera Italia!

18. romacogitans - maggio 8, 2007

Luciano, Storace ha DISTRUTTO la Regione Lazio, S’è mangiato MILIONI DI EURO per fare i suoi sporchi giochetti politici. E’ vero che non sappiamo (!??!?!?! – Non potremmo mai sapere cosa avrebbe fatto al posto di Veltroni, ma il personaggio lo conosciamo, dai…) come si sarebbe comportato Alemanno (anche se già il fatto che s’è schierato coi tassisti la dice lunga…) ma se questa è la Sinistra, dalla Destra mi aspetto solo che radano al suolo il Colosseo e i Fori Imperiali!!!!

Il problema non è guardare a destra o a sinistra, ma GUARDARE IN FACCIA I PROBLEMI.

Con questa classe dirigente, locale e nazionale, c’è solo una soluzione: EMIGRARE! E che i politici imparino poi a far pagare le tasse ai criminali che vengono dall’estero, se vogliono continuare a prenere 30.000 Euro al mese…

19. Andrea Rossi - maggio 8, 2007

Sono d’accordo con romacogitanz, purtroppo gli attuali partiti operano secondo logiche con non sono volte soltanto al bene comune ma spesso al bene personale, vuoi per intascare tangenti vuoi per essere rieletti e quindi rigarantirsi anni ed anni di stipendi onorevoli, Alemanno era secondo me partito bene nella lotta contro la cattiva amministrazione Veltroniana poi ha chinato il capo e dopo si e’ schierato con i tassisti senza se e senza ma, per la cronaca io non condivido il decreto Bersani ma condivido ancora meno il comportamento truffaldino di molti tassisti.
Anch’io invito la gente a guardare hai problemi senza gli occhiali dell’ideologia e della militanza.

20. andrewr - maggio 10, 2007

@smemo73: Da quelle parti ci passo spesso… con i mezzi! L’8 è comodissimo! Con l’auto è da diverso tempo che non vado… se non in piena notte!
Ztl? io la estenderei all’intera giornata. Trastevere è un borgo medievale (volendo anche la parte di piazza San Clemente lo è) e come tale va vissuto. A piedi e in bici!

21. andrewr - maggio 10, 2007

@Romacogitans e Andrea Rossi:
Sono contento che molta gente inizi a capire che i partiti debbano essere rivisti e superati.

Per ora sapete come ci possiamo far sentire? Non non andando a votare, ma recandoci al seggio e annullando la scheda! oppure scriveteci sopra: Io voto Beppe Grillo!!! L’unico che mi rappresenta!

NON LASCIATE MAI LA SCHEDA BIANCA MI RACCOMANDO!!! NUN SE SA MAI…

22. Andrea Rossi - maggio 11, 2007

X andrewr

Considerato che alle elezioni politiche e amministrative non c’e’ bisogno del quorum credo anch’io che non serva non andare a votare, io credo pero’ che sia importante votare partiti e persone fuori dal coro, gente che non ha mai mangiato con la politica, per lo meno avremmo aiutato qualche giovane ed avremmo fatto fuori qualche trombone, poco importa che il partito sia di destra o di sinistra (almeno a livello amministrativo), l’importante e’ che sia fuori dal coro (poi e’ ovvio che contano anche le proprie idee personali), insomma il mio consiglio e’ votare partiti estranei al giro dei soliti papponi.


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: