jump to navigation

Guardie e ladri maggio 2, 2007

Posted by degradodiroma in Degrado, Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Eileen Michelle

Guardie e ladriVia del Vaticano. Una mattina di un giorno qualunque. Il pomeriggio è uguale, fino a circa le 17, quando l’afflusso di turisti scema e i venditori ambulanti non fanno più buoni affari. I venditori ambulanti, alias venditori abusivi. Stiamo parlando di loro. 20-25 stranieri fermi sul marciapiede a vendere le loro mercanzie. Sole, gelati, qualche turista li fotografa, qualcuno si ferma e compra. Curiosamente, quando passa una macchina della polizia, prendono i loro due cartoni che servono da banchetto e si spostano. Tempo 10 secondi e non ci sono più. Il marciapiede torna ad essere un luogo di passeggio. Torna ad essere un luogo di Roma, dove i turisti passano per entrare o uscire o sbirciare da fuori i musei vaticani. Questi signori ambulanti sono dei centometristi nati. Grazie all’allenamento quotidiano.

Immaginate la scena. Sono fermi sul marciapiede. Vedono la macchina della polizia. Prendono le loro cose e se ne vanno. Attraversano la strada senza neppure guardare. Qualcuno si nasconde dietro i secchioni dell’immondizia. Altri spariscono nei viottoli. La macchina passa e cinque secondi dopo, questi signori sono di nuovo sul marciapiede. Dopo un po’ passa la macchina della polizia. Se ne vanno. Ritornano.

Ho osservato il curioso fenomeno in dieci giorni differenti, sempre ad un’ora differente della giornata. Ed è SEMPRE così.

Spero non sia questo il giro di vite sugli abusivi decantato da Walter Veltroni.

Perché non funziona. Neanche un po’.

Commenti

1. Mauro - maggio 2, 2007

Ah ma Veltroni aveva iniziato a fare un giro di vite sugli abusivi?!!?!? Sinceramente non me n’ero proprio accorto…
…sembra che siano ben aumentati in fondo a via della conciliazione, presso i giardini di castel sant’angelo, a ponte sisto… e perfino in via nazionale o nelle vie della moda.
…complimenti per l’immagine di roma, i miei complimenti!

2. alessandro c. - maggio 2, 2007

giro di vite sugli abusivi?!!?!? allora chi sono quelli al:

– Semaforo
– benzinai
– parcheggio auchan
– parcheggio ikea
– PIAZZA NAVONA
– VIA DEL CORSO (guardare foto inviata precedentemente di fronte al plaza con polizia davanti)
– finti storpi in via cola di rienzo, via del corso, vaticano
– finte poverelle (con cellulare in tasca) che pregano con il santino)
– zingari davanti a “TUTTE” le chiese di Roma
– menomati reali buttati in mezzo alle strade del centro, controllati a vista, a chiedere l’elemosina…ce n’era uno nuovo in via dei condotti che camminava a quattro zampe per come era ridotto (schifosi maledetti chi sfrutta quei poveracci)
– tutti quei signori che sono fermi ogni mattina di fronte agli smorzi romani (lo smorzo è il posto dove i costruttori vanno a rifornirsi di materiale)…signori che certamente vanno lì per lavorare, ma anche loro tutti clandestini che finiscono nelle mani di quei SCHIFOSI ITALIANI che poi li sfruttano pagandoli in nero, mentre loro guadagnano cifre da capogiro (ma qui si va su un altro campo, difficilissimo anch’esso da sconfiggere…mamma come è difficile girare in borghese per i cantieri e “tanare” tutti i clandestini che lavorano in nero.

ecc. ecc. ecc. ecc..

Guardie e ladri di Totò è perfetta come assonanza….si fa la scenetta che gli si corre dietro e poi tutto torna come prima…è proprio un film comico!!!!!!!!!!

3. stefano dal tuscolano - maggio 2, 2007

il vostro blog e’ fatto bene, ma perchè scrivete stupidate.

Mi sembra di evincere che odiate il sindaco, discutibile tra l’altro su molte cose,ma la sicurezza e incarico al prefetto di Roma…ed in cascata agli organi di polizia.

non esagerate sennò cascate nella faziosità accecata

Stefano
guardia giurata europol

4. tumburus - maggio 2, 2007

Sai che gliene frega a Vermoni! Fosse per lui farebbe invadere Roma da
clandestini e abusivi….sono i suoi voti futuri!!

5. Mauro - maggio 2, 2007

Cara guardia giurata Europol, sbagli e sbagli di grosso… io vengo da Treviso, e ti posso giurare che quando un Sindaco fa veramente la voce grossa sulla legalità, la città cambia volto.
E’ stato il Sindaco Giancarlo Gentilini, dal 1993 a cambiare volto alla città di Treviso: ha armato i vigili, aumentato la sorveglianza dovunque, pagato vigilanza privata in accordo con i privati per pattugliare quartieri periferici. Non tollera in alcun modo nemmeno per idea né bancarellari, né questuanti. Ha emesso ordinanze comunali ferree in tal senso e chiesto alla prefettura di collaborare per esigere e affermare ovunque la massima legalità.
Perfino coloro che sostano per un po’ nei parchi pubblici bighellonando (parlo di marocchini e albanesi che stanno seduti per spacciare dosi, ecc… , come tutti ben sappiamo), vengono identificati periodicamente e fatti circolare, visto che i parchi, le panchine e qualsiasi luogo pubblico dev’essere realmente “vivibile”, ovvero lasciato a bambini, signore, ecc., cioè tranquillo.
Se vuoi fare veramente il Sindaco che fa rispettare la legalità, lo puoi fare molto diversamente da come lo fa Veltroni.
Ma devi avere anche una popolazione che ti vuole così, e che ti segue. Non come tanti romani buonisti e indifferenti.

6. Luciano - maggio 3, 2007

“Giro di vite sugli abusivi”?

BENISSIMO, COMINCIAMO A CACCIARE L’ABUSIVO N°1, IL “signorsindacotravirgolette” V.W. !!!
CERTO, A ROMA COSTUI HA VINTO CON UNA SORTA DI PLEBISCITO – CHI LO NEGA? -, MA LA LETTERA DI SFRATTO (NE SONO CERTO) GLIELA NOTIFICHERANNO UN OCEANO DI ITALIANI ALLE PROSSIME POLITICHE…QUANDO, CHISSA’, IL “signorsindacotravirgolette” SI CANDIDERA’ A “CAPO DEL GOVERNO”.
LA SUA CREDIBILITA’ POLITICA, INFATTI, PER L’EPOCA SARA’ STATA PORTATA VIA NEI SACCHI DI QUALCHE MAROCCHINO IN FUGA O SCIPPATA DA UNO ZINGARO NELLA METRO…

7. alessandro c. - maggio 3, 2007

Fanno tutti schifo…ma se pure noi alzassimo il sedere dall’auto e ci mettessimo la benzina da soli…se nessuno desse più niente a nessuno..specialmente ai bambini, ottenendo così un effetto più negativo che positivo per loro che non lasceranno mai le strade…forse non verrebbero tutti qui a fare ciò che vogliono…smettiamo di comprare gli occhiali alle bancarelle (fanno pure male alla vista)..compriamo solo 2 paia di scarpe buone ed italiane, invece di 100 cinesi per cambiarsi tutti i giorni…insomma cuciamoci le tasche e vedrete che tanti fannulloni che stanno sempre con la mano tesa, si toglieranno dalle scatole…o qualcuno si metterà a rubare, sì è vero!!!!!!!

8. Andrea Rossi - maggio 6, 2007

x stefano dal tuscolano

Caro Stefano, per non passare da fazioso ti dico che la prima volta votai Veltroni e all’inizio mi fece una buona impressione, da qualche tempo invece ho cambiato radicalmente idea e l’ho cambiata di fronte a cose concrete, cose che sono alla luce del sole, cose che tutti possono vedere se hanno occhi per guardare, nessun odio verso il sindaco, un sindaco che elogio per tante cose, lo trovo molto bravo in tutto cio’ che riguarda lo spettacolo ed il turismo, non c’e’ dubbio che abbia ottime doti politiche ed e’ encomiabile anche il tentativo di far riconciliare due anime di roma che nel passato arrivarono a spararsi, tutto cio’ pero’ non basta in quanto da un Sindaco ci si aspettano cose concrete, cose che non hanno ideologia, sto parlando di trasporti efficienti, di una raccolta dei rifiuti soddisfacente, di strade, di marciapiedi, di verde pubblico etc etc
Chiunque puo’ constatare la sporcizia di Roma, chiunque puo’ provare l’inefficienza del trasporto pubblico, chiunque puo’ vedere le strade di Roma ridotte a colabrodo, chiunque puo’ vedere come in alcuni quartieri i marciapiedi non esistano o se esistono sono sconnessi ed impercorribili, queste sono prove non ipotesi, ci sono le foto a testimoniarle non chiacchiere.
Per quanto riguarda la sicurezza e’ un dato di fatto che ci siano competenze anche da parte del Sindaco, i vigili urbani infatti hanno anche compiti di pubblica sicurezza, ad esempio debbono contrastare il commercio abusivo, l’abusivismo edilizio nonche’ compiti di polizia stradale, i vigili urbani sono dipendenti comunali agli ordini del Sindaco, hai mai visto un vigile urbano sotto la metropolitana ? Io no e non capisco perche’ visto che anche li sotto e’ territorio comunale.
Le due ragazze che hanno ucciso Vanessa Russo lo sai da dove sono passate ? Dal varco abbonati senza che nessuno le dicesse nulla, a chi spetta il controllo ? Alla societa’ metro che dipende dal comune di Roma visto che i trasporti pubblici fino a prova contraria sono di competenza prevalentemente comunale.
A Roma non si puo’ vivere solo di Auditorium (di cui abbondano incredibilmente i cartelli indicativi in tutta Roma e magari mancano quelli per gli ospedali) o di case del jazz, io credo che siano piu’ importanti i trasporti o la pulizia della citta’.


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: