jump to navigation

Repetita juvant aprile 11, 2007

Posted by degradodiroma in Pezzi di ricambio, Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Andrea 

Cari Tutti, questo blog è davvero fantastico ! è utile che ciascuno di noi porti esempi concreti e documentati delle nefandezze che affliggono la Capitale.

Il mio contributo vuole essere oltre che personale (vedansi le foto allegate) anche “istituzionale”.
Invito tutti gli interessati a prendersi la briga di visitare il sito dell’AMA, in particolare la pagina:
http://www.amaroma.it/web/web2004/home.cfm?content=amacomunicazione/frequenzespazzamento (da degradodiroma : Il sito è già stato segnalato da Romina ed Alessandro C. il 16/10/2006 in AMAROMA chi ? ma ‘Repetita juvant’ … ed in quella occasione proposto tra i link “Collegati a ..” – Amaroma)
Ciascuno potrà così verificare la frequenza delle pulizia nel proprio Municipio e nella propria strada.

Per motivi professionali sono lontano da Roma da un po’ di tempo e quando torno soffro nel vederla sempre più sporca. Ho fatto perciò una rapida verifica sulla pagina del XVII municipio (dove sono cresciuto e ancora risiedo ufficialmente). Ebbene ho constatato che – a detta dell’AMA – la frequenza di pulizia di strade quali via dei Gracchi (ove lo ricordo è presente un mercato coperto) è di 2 (due) volte a settimana !
La morale perciò è questa: se già è vero che noi romani non siamo naturalmente dotati del medesimo senso civico di svizzeri, tedeschi o francesi (ma ormai anche spagnoli), non è certo pulendo le strade ogni morte di Papa (quanto mai appropriato per Roma) che le strade di Roma si presenteranno degne della Capitale d’Italia. A Milano, città rimarcabilmente triste ed anonima, sui “cassonetti” è ricordato ai cittadini l’impegno del comune a pulire le strade ogni giorno. Il che non implica che i cittadini si sentano autorizzati a sporcare di più, al contrario la constatazione che la città è più bella quando è pulita conduce i cittadini stessi a far sì che tale resti non “insozzandola” oltremodo!
Come potrete verificare sul sito dell’AMA ci sono strade che vengono pulite praticamente 1 volta al mese. Ciò significa che basta una vicina col cane (l’85% dei romani non ne raccoglie le quotidiane deiezioni), un cafone che butta per terra il pacchetto di sigarette, un po’ di volantini sul vetro, il “vento” biricchino che fa cader per terra dei fogli, il tutto in un contesto di strade bucate e cartellonistica “fantasiosa”…e la frittata è fatta.

Ulteriore morale: la nostra meraviglia nel constatare il degrado della nostra amata Città non è che la conseguenza di un piano “istituzionale” che scientemente (e dolosamente) pianifica la sostanziale non-pulizia della Città ! Tempo fa tornando a Milano, triste di lasciare la mia amata Città, apro un bel magazine di attualità e leggo che in nostro Sindaco si dà ai romanzi e che i mezzi dell’AMA li manda in Senegal per insegnar agli “indigeni” come si pulisce una città … beh almeno gli “sporcatori” di Dakar dormiranno sonni tranquilli.

Queste due foto ritraggono un motorino blu SH in via dei Gracchi …

 è ancora lì ! da 2 anni !

24/10/2005 Via dei Gracchi Via dei Gracchi 28/01/2006
 

Annunci

Commenti

1. Christian - aprile 12, 2007

Ciao da Christian (cverdier.blogspot.com) Vorrei segnalarvi il post che ho appena pubblicato su Roma che si trova su http://www.hitparadeitalia.it, il sito per il quale lavoro e per il quale, ogni tanto, alternandomi col gestore, scrivo anche sul blog (quasi sempre di musica tranne alcuni casi, come questo). Dateci un’occhiata e poi fatemi sapere, magari commentando direttamente sul blog di Hpi.
So già che mi faranno nero!
http://chartitalia.blogspot.com/2007/04/odio-roma.html

2. flavio - aprile 15, 2007

ti confermo che ad esempi in via giacomo debenedetti, all’eur , la frequenza di spazzamento è di una volta al mese e spesso è dimenticata. In questo modo l’AMA no garantisce la “pulizia della strada” in quando dopo due giorni dal passaggio grazie alle persone incivili la strada è come prima, ma garantisce il servizio di “attesa che si accumuli (e dopo un mesetto), raccolta del pattume accumulato in terra”.
Il rimedio è telefonare direttamnete all’ufficio AMA del proprio municipio e parlare col responsabile per avere la pulizia della strada.


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: