jump to navigation

Cattivo gusto marzo 2, 2007

Posted by degradodiroma in Degrado, Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Mauro

Generatore di correnteIn Piazza di Tor Sanguigna, dietro Piazza Navona, il nostro bravo Sindaco ha autorizzato, su quella che era una bella area pedonale, un’altra funesta e bruttissima bancarella di libri usati tenuta da bengalesi/indiani con tanto di generatore rumoroso di corrente, a scopo illuminazione, .. buttato per terra … lì proprio a due passi da Piazza Navona, e il tutto .. con stucchevole sorpresa dei turisti !!!

Cose da pazzi ! Non c’è proprio limite al cattivo gusto davvero !

Commenti

1. Romina - marzo 2, 2007

e lo ha fatto, secondo me, solo perchè i titolari sono bengalesi. Ci siamo accorti o no che durante le domeniche a piedi ai Fori Imperiali gli unici ammessi a vendere/”rallegrare” (???!!!!????) sono i pifferai peruviani? Non sarebbe più “attinente” una bella orchestrina di canzoni Romane?

2. alessandro c - marzo 2, 2007

orchestrina di canzoni romane????? ma non ti sei accorta che:
A Natale tutte le bancarelle del famoso mercatino sono in mano ad extracomunitari;
tutti i fiorai di Roma sono in mano ad extracomunitari;
tutti i caldarrostai di Roma sono extracomunitari;
tutti i semafori sono in mano ad extracomunitari;
tutti quellio che chiedono elemosina (compresi i bambini) sono extracomunitari;
I Romani non hanno più voglia di lavorare e lasciano tutto i mano a loro per compensi da sfruttamento, ma quello che è peggio se ne fregano tutti delle nostre tradizioni che tra l’altro sono le cose che i turisti cercano (qualche volta scambiano i zingarelli per bambini italiani e fanno la faccia schifata…bella figura…una delle tante)….fortuna che ci soo ancora i piccoli centri con qualche bottega…ma soprattutto in regioni come la toscana, che provano ancora amore per quello che è ITALIANO e non pensano solo a comprarsi er mercedese o er telefonino novo, fregandosene di tutto quello che i nostri nonni ci hanno lasciato…la nostra cultura e le nostre tradizioni sono destinate a sparire…per colpa nostra che pensiamo che raccogliere i pomodori si poco dignitoso, per colpa degli imprenditori che prendono solo extracomunitari pagangoli 1/2 di un italiano (tanto vivono in 20 dentro un appartamento e per COLPA DELLO STATO CHE NON FA NULLA PER FERMARE QUESTO SCHIFO….PERCHE’ LA MAGGIOR PARTE DEI LORO AMICI SONO IMPRENDITORI E tra cani non si mordono!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
E poi vogliono incentivare il lavoro giovanile…sì quello in nero!

3. king84 - marzo 4, 2007

Io la butto lì. Laura è sicuramente il nome migliore che ci sia!

4. Alessandro - marzo 8, 2007

…allora iniziate ad andare voi a cantare le canzoni romane..invece di criticare i peruviani. Mi dispiace riscontrare nei vostri commenti molta ipocrisia. Spero che il mio messaggio sia per voi un momento di riflessione.

5. Alessandro C - marzo 9, 2007

Forse non hai capito che qui non si criticano i peruviani…ma i romani!!!!leggi bene prima di intervenire. Io tra l’altro le canzoni romane non vado a cantarle perchè non è il mio lavoro…e anche se lo fosse non sfrutterei certo gli extracomunitari dandogli 30 euro al giorno per dormirci pure sul posto di lavoro…per cantare canzonette al posto mio….ma per favore…….

6. Alessandro - marzo 9, 2007

..hai ragione. Ho letto di corsa con il pregiudizio..Mea culpa

7. alessandro c. - marzo 9, 2007

di niente….amici come prima

8. Wallace - luglio 23, 2007

Salve, mi permetto d’intervenire nelle vostre discussioni, premesso che non sono Romano ma Siciliano, lavoro a Roma (ho appena aperto un ingrosso) da pochi mesi, ho lasciato la mia casa per venire nella Capitale che sin da piccolo ho ammirato e amato, ora sono quì per lavoro e non come turista, e devo dire che la realtà in cui vivo è a dir poco deludente per uno come me che era abituato a visitare il colosseo, fontana di trevi ecc. ecc., I primi giorni non capivo cosa avessero smarrito dentro i cassoneti questi egregi signori che rovistano quotidianamente nella spazzatura (che spettacolo), ho subito in 5 mesi tre furti un pc dei soldi, addirittura oggi le sbarre di sostegno del cassone del camion (pochi euro di valore), gli amici romani che ho conosciuto in questi mesi sono ormai abituati a queste notizie perchè chi piu’ e chi meno hanno subito dei furti.
La mia domanda è: si deve sopportare passivamente a tutto questo schifo?

9. degradodiroma - luglio 23, 2007

Ciao Wallace .. “benvenuto” nel blog e “benvenuto” a Roma .. quando nel blog vengono lasciati commenti come il tuo e poi da persona “non romana” .. mi si ghiaccia il sangue .. si rinnova la piaga ed il coltello si rigira nella ferita.
Ho subito ben 4 furti di auto, in diversi anni, e qualche mese fa anche la quinta stava per andarsene .. ma lasciando da parte queste storie personali .. vorrei provare a dare risposta alla tua : “La mia domanda è: si deve sopportare passivamente a tutto questo schifo ?”, beh ! direi di NO, e come avrai modo di girare nel blog stesso ed in rete ti accorgerai che il malcontento sta crescendo e montando come la panna, prima l’argomento “degrado” erà tabù oggi invece il tema “degrado” è diventato inflazionato. Purtroppo Roma negli anni scorsi è stata verniciata di rosa con un pennello di grandissime dimensioni, e sia la stampa, sia la propaganda Veltroniana hanno fatto di tutto per passare molte e molte mani di vernice rosa .. ora le crepe sono evidenti e sotto gli occhi di molti .. il sipario è stato aperto. NO non si può e non si deve sopportare passivamente, anzi urla la tua rabbia presso il tuo municipio, il servizio AMA, sui giornali, qui, se vuoi .. ma non ti arrendere .. MAI !
Ciao.
Laura


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: