jump to navigation

Cassonetti ed inciviltà gennaio 23, 2007

Posted by degradodiroma in Degrado, Segnalato da ....
trackback

Segnalato da : Marco

Ho fatto varie foto in giro per il mio quartiere Tor Tre Teste & la zona di Centocelle.
Ecco quelle che riguardano il “nuovo scempio”, rappresentato dalla sostituzione dei cassonetti, nella città, da parte dell’AMA.
I cassonetti sono stati concepiti con moderni criteri e sono molto funzionali perchè si è voluto eliminare il pedale che caratterizzava i vecchi contenitori verdi che per le categorie a rischio, quali anziani e/o disabili, era di grave impaccio.
Con tendinaAl posto del classico pedale quindi, è stata messa una fessura con una tendina in plastica, a parer mio poco utile perchè sarebbe stata oggetto di vandalismi.
Infatti appena dopo una settimana dalla sostituzione dei cassonetti, i ROM (visti da me), hanno cominciato un’opera distruttiva nei confronti delle tendine, strappandole solo perchè gli impedivano di rovistare all’interno del cassonetto !!!!!
Tutto ciò è vergognoso. Ho chiamato più volte l’AMA per denunciare il fatto, ma un’operatrice mi ha confermato che non è possibile sostituire le tendine in plastica, perchè la ditta costruttrice non prevede la produzione della sola tendina.
Senza tendinaTradotto nella realtà vorrebbe dire che d’ora in poi se si guarda attraverso i cassonetti è possibile vedere da una parte all’altra del cassonetto con evidente effetto antiestetico e propagazione di odori sgradevoli.
A parer mio tutto verrà lasciato così com’è per molto tempo, aspettando la fatidica figura professionale che dovrebbe vigilare sullo stato dei cassonetti e delle strade (NON AVVERRA’ MAI).
Mi chiedo perchè nella progettazione non si sia tenuto conto della situazione romana fatta di persone incivili, ROM ecc.
Tutto conferma la convinzione (FINTA), del Comune e dell’AMA, di essere in una città “NORMALE”! E non di essere com’è in una città degradata fino all’impossibile ! Aggiungo che già il 70% dei nuovi cassonetti risulta danneggiato !!!!!!! Ma di questi altri contenitori che ne pensate ?

cassonetto dimezzato “offresi piccoli traslochi” e cassetta delle poste caritas per gli zingari

Annunci

Commenti

1. alessandro c. - gennaio 23, 2007

mi hai preceduto di poco, poichè ho anche io delle foto delle “tendine tagliate”….altro esempio di come qui a Roma fanno tutti quello che vogliono….ti confermo i rom che operano questa “modifica” lo hanno fatto ache sotto casa mia e in altre zone…e come al solito se chiami la polizia neanche viene…l’ama non può farci niente..conclusione ce li teniamo così dopo averli acquistati con i NOSTRI SOLDI……compimenti ancora al comune che permette a CHIUNQUE di venire nella CAPITALE e fare ciò che vuole……tanto NON SI PUO’ FARE NIENTE!!!!!!!!!!!!!

2. Marco - gennaio 23, 2007

Caro Alessandro, vedi nella foto con il contenitore giallo………
Dietro ad esso c’è un segnale stradale da tre mesi…….. ho chiamato 42 volte i vigili urbani……… nulla (la solita frase; lo segnaleremo all’ufficio competente)…………
Niente da fare…….. è lì……….
Politica romana………………………… o ROMENA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

3. Federica - gennaio 23, 2007

Ciao Marco, anche io una volta ho chiamato i vigili urbani per segnalare delle inciviltà che aveva fatto un negozio di macelleria, cioè aveva abbandonato dei frigoriferi fuori sulla strada… ma alla fine sono andata nella mia circoscrizione ed ho fatto un esposto con il nome della macelleria la via e tutti i dettagli… tempo una settimana ed è sparito tutto.

Ho detto al comandante dei vigili che avevo già telefonato varie volte ma ha detto che per telefono le cose non vengono prese in considerazione ciò che occorre fare è fare come ho fatto io e cioè andare nella tua circoscrizione e segnalare con un esposto.

Provaci 😉

Ciao.

4. Stefano - gennaio 23, 2007

Mah…che dire! Io piazzerei un bellissimo campo nomadi su tutta via Nizza, così vediamo se finalmente qualcuno si muove a fare qualcosa!
Io mi sono stancato, ogni cosa che viene messa a Roma tempo 2 giorni ed è già distrutta! Nessuno controlla, nessuno si interessa! Ormai viviamo in una città dove hai diritti solo se sei un delinquente o uno straniero!
Quando abbatteranno le Alpi per trasferire finalmente tutta la Romania qui? Tanto di terreno da adibire a favelas ne abbiamo in quantità enorme, finchè il palazzinaro di turno non vorrà lucrarci sopra.
Grazie mille ai nostri politici che pensano solo ai loro interessi

5. Federica - gennaio 23, 2007

Stefano io sono fondamentalmente di sinistra, anzi a dirti la verità appartengo agli sfigati dei verdi e ti posso assicurare che anche se diciamo da quel ramo di bilancia si dice che siamo aperti sempre a nuovi orizzonti alla multicultura etc.. non è sempre vero…

Ultimamante a Roma si sono insediati molti, troppi campi rom e i rumeni sono diventati potenti e poi non hanno niente da perdere.. cosa ha da perdere una persona che non ha niente?? Così loro sanno che l’Italia è il bel paese dove non ti possono dire nulla se fai una capanna in un bel prato che prima vi era solo una casa abbandonata o chiusa…

Ho visto crescere un campo nomadi da giorno alla notte dalle mie parti… uno schifo assurdo…. io non sono razzista per indole ma chi sporca, imbratta, non rispetta le leggi, fa lo stronzo (scusate il termine), non merita il rispetto.

Sono veramente arrabbiata con tutto e tutti.

E per dirvi una cosa io ci ho messo 1 anno e mezzo per trovare una casa e poi alla richiesta del mutuo molte banche ci hanno rifiutato perchè guadagnavamo poco… chi aiuta noi????

nessuno….

Ho pensato dentro di me che questi problemi ce li facciamo solo noi… perchè al giorno d’oggi se vuoi casa basta piantare delle baracche ovunque in qualsiasi prato e non verrà a disturbarti nessuno.. nè i ladri (che cosa potrebbero rubare?) nè l’amministrazione che anzi ci darebbe acqua e luce a volontà 🙂

Problemi di casa?

La soluzione è: scegli un bel prato e pianta una baracca 😉

Scusate il cinismo…

Ciao

6. degradodiroma - gennaio 23, 2007

Scusate il cinismo … ma io il campo nomadi lo vedrei benissimo sotto casa del sindaco Veltroni e prima del suo avvento lo avrei piazzato sotto casa dell’ex sindaco Rutelli, oppure vorrei proporre loro una bella casetta a Piazza Vittorio .. magari accanto a quegli appartamenti affittati e poi abitati da 20 persone …. si insomma vicino a quei luoghi che per loro stessi tengono MOOOOOOOOLTOOOOO lontani.
8) Laura

7. ODIO I ROM E LA POLITICA BUONISTA DELLE PERSONE DI SINISTRA - gennaio 23, 2007

E con questo ho detto tutto.

http://www.iene.mediaset.it/video/video_1872.shtml

Ecco perché mi fanno schifo loro e i sinistroidi accoglienti. Chi veramente vuole aiutare loro e tutti i bisognosi del mondo li deve aiutare al loro paese. E aiutarli a far crescere il loro paese, tanto all’est quanto in Africa, altrimenti non serve a niente sovrappopolare l’italia e rendere la vita invivibile alla gente. Meditate gente, meditate.

8. Romacogitans - gennaio 23, 2007

Quasi mi commuovo a vedere tanta gente che la pensa come me, che affronta e disquisisce di problemi senza cadute ideologiche…

Su, siamo in 7-8, rispetto a quasi tre milioni di abitanti, ma temevo di essere solo… a parte Laura, ovviamente 😉

GRAZIE… mi fate star meglio.

9. degradodiroma - gennaio 23, 2007

Si ci vuole ottimismo … mi sembra un buon punto di partenza. Si ci stiamo contando e siamo 7-8 come dice Fabrizio di Romacogitans. Bene … ma allora ADERITE ALL’INIZIATIVA … quella nella cartella “Aiutaci a pulire la tua strada” .. dai che dobbiamo diventare almeno 50 !!!
Ciao …
Laura

10. Federica - gennaio 23, 2007

Scusa utente che non ti firmi ma con la frase “Ecco perché mi fanno schifo loro e i sinistroidi accoglienti”… gli accoglienti non sono solo i sinistroidi come parli tu ma tutte le persone che se ne fregano delle regole e che hanno bisogno di manodopera a basso costo e possono pagare tangenti per fare entrare chi di dovere (vedi tu se chiamarli imprenditori o sfruttatori o papponi o come ti pare)
Questo non è un blog che fa politica se non sbaglio ed anche se sono di sinistra non mi ritengo una persona che apre le braccia a persone che sporcano e che non rispettano le leggi.

La mia politica è “ama il prossimo tuo come te stesso” che se non sbaglio lo disse qualcuno di famoso 😉

Ma io aggiungo “… se il prossimo non mi ama e non mi rispetta per me può andare a cagare…”.

Quindi sono buonista ma con chi è buono e rispetta le leggi e l’ambiente soprattutto (italiano o straniero che sia).

Chi non rispetta le leggi: mandarlo in Africa in un paese sperduto a fare volontariato e lavori forzati.

Comunque aderite all’iniziativa 🙂

11. Romina - gennaio 24, 2007

ho letto nei giorni scorsi una frase, di un lettore ad un giornale, che mi ha colpito e che recitava più o meno così:”…troppo lasciar correre, troppa tolleranza, troppo buonismo…QUESTA CITTA’ LA STIAMO PERDENDO…”. E’ il mio stesso sentimento doloroso.

12. alessandro c. - gennaio 24, 2007

“”””gli accoglienti non sono solo i sinistroidi come parli tu ma tutte le persone che se ne fregano delle regole e che hanno bisogno di manodopera a basso costo e possono pagare tangenti per fare entrare chi di dovere (vedi tu se chiamarli imprenditori o sfruttatori o papponi o come ti pare””””””

Questi che tu giustamente citi, ci sono in tutto in mondo (anche se qui noi deteniamo il record), ma le autorità forse controllano un pò meglio…e comunque, non per deludervi, ma una volta una zingarella entrò nell’appartamento del Veltro…e allora si scomodò addirittura la scientifica…fu ritrovata nel giro di poche ore (per i comuni romani, non viene neanche il poliziotto appena arruolato) ….quando c’era Rute, al momento delle classiche visite ai campi rom, si dice che mentre regalava dei kinder ai bambini, entrò uno zingaro su una ferrari e l’operatore che lo stava riprendendo fu costretto a smettere….io non lo so se sono solo leggende metropolitane, ma una cosa è certa…se non ci incazziamo noi “romani”, continueremo continuamente ad essere presi per il c…o ed a vedere “persone” che vengono qui e la fanno da padroni…saluti

13. Federica - gennaio 24, 2007

Romina sono d’accordo.. ma come facciamo a riprenderci la città? E’ una cosa più grande di noi… segnalare si ma se poi non porta a niente? se poi rimane tutto scritto?

Siamo pochi ancora… e molti romani non conoscono questo blog girando per la rete ne ho visti molti su questo tema.. ma la cosa che è necessaria fare è agire d’astuzia, intelligenza senza entrare nell’illecito…. ma questo è veramente difficile….

Come?

Non lo so… non è neanche il luogo per parlarne credo che ci potremmo incontrare tutti per parlarne a tu per tu…

Questa potrebbe essere un ottima idea.

Ciao

14. Andrea Rossi - gennaio 25, 2007

Nel mio quartiere invece (Pantan Monastero) invece ci sono ancora quelli vecchi che tra l’altro sono rotti da circa due anni, ovviamente ho segnalato la cosa all’Ama che ovviamente si e’ ben guardata dall’intervenire, il risultato e’ che i marciapiedi sono spesso invasi dai rifiuti poiche’ molti non ce la fanno ad alzare il coperchio (il pedale e’ rotto).
La raccolta dei rifiuti in questa citta’ e’ pessima come il suo trasporto pubblico, ma che ci frega tanto ci stanno le notti bianche…

15. degradodiroma - gennaio 25, 2007

Per Andrea Rossi : forse il motto di Walter Veltroni è “Meglio vivere 1 giorno da leoni che 100 anni da pecora” … se ne potrebbe fare uno slogan per il Walter-pensiero !!!
Ciao. 8)
Laura

16. Andrea Rossi - gennaio 29, 2007

Si credo che il buon Walter (si fa per dire…) abbia capito al meglio come si fa politica, ovvero con la demagogia e con tanta ipocrisia (questo e’ il buonismo), si fa una grande opera o una grande festa (tipo auditorium o festa del cinema), ci si mette in luce e pazienza se le periferie (ma non solo le periferie) sono abbandonate, vuoi mettere tu la soddisfazione d’inaugurare una mostra o una festa ? Altro che manutenere marciapiedi o sostituire cassonetti rotti.
Mi chiedo ancora per quanto tempo i romani si lascino incantare dalle sirene veltroniane.

p.s.: ho letto che qualcuno pensava di essere su un sito fascistoide o qualcosa di simile, da parte mia non c’e’ nessun astio ideologico nei confronti di Veltroni ne verso nessun altro, sono solo un cittadino stufo di veder rappresentata dai media una roma che non esiste, la sinista che ahime ho votato in passato ha devastato questa citta’ e la sta distruggendo tuttora.

17. freebike - febbraio 4, 2007

Veltroni non ha certo la bacchetta magica per trasformare la testa dei romani da un giorno all’altro.
Atti di inciviltà fanno parte dell’indole di molti dei nostri cittadini.
La guida allegra in barba al codice della strada che nessun vigile _impeganto in non si sa cosa…_ fa rispettare.
O vogliamo parlare dei marciapiedi ridotti a immensi parcheggi per motorini, che quando dotati dei legittimi centauri non esitano a scorrazzare in mezzo ai pedoni.
Le strisce pedonali poi, quei segni indecifarbili sull’asfalto agli occhi di qualunque automobilista o motciclista romano.
Allora come si pretende rispetto dallo straniero, quando siamo noi i primi a dare il cattivo esempio?

18. Andrea - febbraio 4, 2007

Meno male che a molti di voi (quasi tutti) non hanno messo in mano Roma mia, perchè sennò la facevate diventà peggio de Rio De Janeiro…

Federica, non sono solo coloro di Sinistra a far entrare Rom e albanesi, ma proprio colooro che son di destra e sfruttano questa gente per farla lavorà a nero, o perchè dai stessi Rom c ricava un qualcosa di illegale, come droga leggera e soldi… Sono proprio quelli di destra che illegalmente apportano entrate a sta gentja…

Voi, mentre state qui a parlà ce chi se dà da fà, come me, che tramite un amico de famiglia, insieme a lui avrò un incontro a giorni con un esponente della circoscrizione per parlare di alcuni problemi dovuti ai Rom vicino il nostro quartiere… Continuate a scrive, che risolvete tutto… Poracci…

19. Stefano - febbraio 5, 2007

Non ti preoccupare Andrea, Rio De Janeiro è il modello a cui si stanno già ispirando! Più favelas per tutti
Vedo che hai un concetto di destra e di sinistra tutto tuo…in questi casi a Roma si dice ” Bella per te”!

20. Andrea - febbraio 5, 2007

Sì, bello mio, si vede che ancora ne hai di strada da percorrere e di cose da vedere.. A parole si quelli di destra non vorrebbero fà entrà nessuno, e a quelli di sinistra son un pò più comprensivi, ma questo sui libri… Non ho detto che quelli di sinstra se sò trasformati, ma vorrebbero fà le cose con regolarità; Invece gli amici tuoi, più illegali entrano, e più se sfruttano….

21. Stefano - febbraio 5, 2007

Gli amici miei….. …………….. ……………….
Vabbè! Io me ne torno a studiare che è meglio 😀 tanto sei irremovibile! Ti regalerò i pupazzetti di Berlusconi & company (gli amici miei…come dici tu) per il prossimo Natale! Ti ringrazio per la considerazione che riponi in me ^^ ciao ciao

22. Andrea - febbraio 5, 2007

Che consiederazione… Se ce fosse stato un sindaco che avrebbe fatto ancora più merdaio, nn dicevate “A”… Io vorrei chiarire che non ce l’ho con nessuno del blog, anzi…
Guarda che per quanto posso esser della mia idea politica, molti politici di sinsitra non riesco a sopportarli neanche io, ma almeno una persona che cerca di render Roma, migliore almeno in diversi aspetti, io la stimo…

23. freebike - febbraio 5, 2007

a tutti quelli che scrivono qui sopra:

C’è qualcuno che parcheggia lo scooter sul marciapiede e blocca il transito a disabili e donne col passeggino?
C’è qualcuno che ha un SUV e pretende di scorrazzare anche in centro e parcheggiare in 3a fila? Bloccando tutto compreso il passaggio di pedoni e biciclette? Vadano a fare il safari, non devo rischiare la vita tutti i giorni io, per sti 4 comlessati!
Cè qualcuno che possiede appartamenti e li affitta con contratti in nero e stipa dentro immigrati e studenti?
C’è qualcuno che sfrutta in nero extracomunitari per poi la domenica manifestare contro la sanatoria? (per sfruttamento si intede anche la semplice badante senza contratto, per arrivare al moldavo pagato 20 euro al giorno per stare su ponteggi senza rispettare alcuna norma di sicurezza)
C’è qualcuno che precarizza la vita dei giovani per trarre più guadagno dalle sue imprese?
C’è qualcuno che ha raddoppiato i prezzi dei suoi prodotti con l’entrata dell’euro?

Queste sono alcune delle categorie che per nessun motivo possono denunciare degrado, che non possono lamentarsi, perchè esse stesse sono fautrici di degrado. Proprio queste persone, sono le prime colpevoli dello stravolgimento della società e del vivere civile

24. degradodiroma - febbraio 6, 2007

Freebike credo che stai immotivatamente pensando cose non vere sulle persone che “frequentano” questo blog.
Ora scrivo a nome di tutti, e questo per evitare una sterile ed inutile processione di commenti delle persone che potrebbero sentirsi “giustamente” indignate nel vedersi appiccicate etichette di inciviltà. Già perchè caro Freebike, escludendo qualche rara eccezione dovuta a persone di passaggio non aderenti al blog-pensiero, per le altre si tratta di persone CIVILI che AMANO veramente ROMA.
Lo dico e lo ripeto, a volte bisognerebbe curiosare un pò più a lungo nel blog per capirne il senso ed il contenuto.
Laura

25. Federica - febbraio 6, 2007

Hai ragione Laura. Grazie

26. Andrea - febbraio 6, 2007

Buongiorno a tutti.. Ma freebike ha colpevolizzato qualcuno? (lo dico perchè può anche essere che io abbia letto male)…

Indirettamente lo sfruttamento di persone è degrado anche quello. Magari non naturale ma umano. Purtroppo esiste anche quello

27. degradodiroma - febbraio 6, 2007

Per Andrea – Freebike ha usato la formula :

“a tutti quelli che scrivono qui sopra:
C’è qualcuno che … ?”

Beh ! il solo domandarlo può essere motivo di “offesa” visto che dell’elenco che ha fatto neppure in una di quelle voci mi riconosco e CREDO che il contenuto del blog lo possa testimoniare ABBONDANTEMENTE. Basta curiosare un pò più a lungo ed un pò più in profondità. Se poi bisogna presentare il proprio documento che certifichi il livello di CIVILTA’ … beh ! allora … siamo fritti !!

Laura

28. Andrea - febbraio 6, 2007

Io infatti rileggendo si ha l’impressione che attacchi noi del blog, ma credo che con la giusta calma, sapendo che noi non rientriamo in quei canoni di persone, possiamo anche esser d’acordo sulla sua denuncia.

Freebike sii un pò più educato pure te nò. Eh dai sù.

29. Greko GFCREW - febbraio 6, 2007

IO MI CHIEDO… MA CHI SONO LI ALIENI CHE SPORCANO QUESTA CITTA’ ? QUI SONO TUTTI LINDI E PINTI! WOW !

30. freebike - febbraio 6, 2007

Non era e non è mia intenzione stare qui a centellinare i meriti e demeriti dei frequentatori del blog , anzi il vedere che nessuno di voi si senta tirato in causa o facente parte di tali categorie, è positivo.
Quello che ho scritto è solo una personalissima visione, uno standard attraverso il quale ritengo di poter considerare una persona civile o incivile. (Poi ce ne sarebbero molti altri)
Critico solo il metodo con il quale vengono affrontati taluni problemi, sfociando facilmente e generalizzando, anche su temi molto delicati.
Puntare il dito verso facili bersagli è molto comodo, quanto superficiale e stupido non accorgersi del vero colpevole, che aizza bestie innocenti e le fa scannare, mentre osserva tutto da un posto sicuro.

31. Andrea - febbraio 6, 2007

Freebà, ascolta n’attimo, io avevo un mio compagno di scuola che girava per Roma pittando i muri poi ha capito che faceva delle cazzate ,e buon per lui…

Mo senti n’attimo, voi da quello che m’han detto con ste scritte volete far sentire la vostra voce, i vostri disagie quant’altro.. Ma a sto modo all’infuori di commenti negativi non risolvete niente, anzi, non ve conviene lascià perde ste scritte e prende altre strade, manifestazioni o quant’altro.. Così fate male a Chi E’ Romano da Generazioni e generazioni, che ha visto Roma cambiare nelle foto, nei video e negli occhi stessi.

Ciao

32. Andrea - febbraio 7, 2007

Bisognerebbe aprì la testa della gente pè vedè che c’ha ar posto del cervello.. Parlo della gente che sporca e quella ignorante eh, non voi, sia ben chiaro…

33. Antonio - marzo 20, 2007

ci sono molte persone che aprono bocca e gli danno fiato.
Secondo me non esiste piu’ nessuno che pensa al sociale.
I problemi di ROMA e delle grandi citta’ vanno risolti e affrontati.
Non mi sembra che questo sia eseguito nei quartieri delle periferie
e in particolari alcuni MUNICIPI come il terzo e il quinto.
GRAZIE PRIMO CITTADINO
GRAZIE DI TUTTO


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: