jump to navigation

Aiutaci a pulire la tua strada gennaio 20, 2007

Posted by degradodiroma in Le mie segnalazioni.
trackback

Parte da oggi e chiude il 31/01/2007 la raccolta di adesioni all’iniziativa

“Aiutaci a pulire la tua strada”

Trovate tutte le indicazioni nella cartella (in alto)  dall’omonimo titolo. Aderite tutti .. nonni/e, mamme, papà, figli, nipoti, amici, cugini ..  !

Laura

L’iniziativa si è conclusa e la cartella originaria è stata rimossa ma ripropongo qui sotto (click su more) tutto il contenuto della cartella ed i commenti raccolti.

Questo progetto si chiama :

“Aiutaci a pulire la tua strada”

Non ci sono limiti alla partecipazione. Chiunque può aderirvi. Il progetto comunque avrà un seguito solo se a questo evento saranno assicurate almeno 50 persone.
Puliremo una strada, o una piccola area adibita a piazza-giardino, sarete voi a deciderlo, la puliremo a fondo come gli spazzini dell’AMA non fanno, e contemporaneamente chiederemo agli abitanti di quella strada o di quel largo, di partecipare alla pulizia e questo al fine di aiutarli a tornare a vivere nel decoro e nella pulizia. Dovete poi prendere questa iniziativa solo come un “atto dimostrativo” volto a sensibilizzare il Comune e le persone, il primo ad offrire un servizio migliore sia qualitativo che quantitativo, le seconde ad usare un comportamento più civile ove questo già non fosse.

Potrei più semplicemente scegliere io la strada ma non mi sembra corretto, e forse finirei per favorirmi 😀 …
Ognuno pertanto indicherà una strada o un largo che dovrà però rispondere ad alcuni di questi requisiti :

Strada con inizio e fine delimitata non troppo lunga. e non troppo larga, preferibilmente ad una corsia, oppure una piazza un largo anche adibito a giardino, ma piccolo. Deve essere sufficientemente sporca … e stia aspettando da tempo che qualcuno si occupi di lei. Sulla strada o sulla piazza dovrebbero affacciare palazzi, condomini, negozi .. Dovrebbe essere un luogo abbastanza frequentato, con un pò di passeggio per intenderci. Dovrebbe essere un luogo servito anche da mezzi pubblici e questo per favorire la raggiungibilità a tutti coloro che aderiranno all’iniziativa.

L’intervento verrà effettuato in UNA di queste date 07/02, 10/02, 14/02, 17/02 e questo verrà deciso sulla base della situazione metereologica del momento ma anche sulla base delle preferenze che manifesterete, comunque a partire dalle ore 15 (orario del concentramento).

Se avete fatto mente locale sul nome della strada o della piazza, ma anche se non lo avete fatto, lasciate un commento in cui risponderete a tutti o parte dei punti seguenti :

01 – Il nome della strada o Piazza prescelta, la zona in cui si trova, e l’eventuale indicazione del luogo dell’incontro (esempio : al civico 22 .. o all’angolo di …)
02 – I giorni da voi preferibili, tra quelli proposti, per partecipare all’iniziativa (almeno 2)
03 – Il numero delle persone che parteciperanno insieme a voi, a questa proposta. Considerate mogli, mariti, fidanzati, nipoti, nonni, figli, insomma tutti quelli che volete, purchè non siano solo nominali, nel senso che su questo numero si potrà e si dovrà fare affidamento.
04 – Se siete a conoscenza di norme, divieti e simili che potrebbero essere rivendicati dal Comune per multare l’iniziativa
05 – Descrivete il luogo. Esempio : Strada con alberi bassi che possono essere potati con una piccola scala, presenza di detriti, presenza di scritte e pubblicità abusive sui muri, tipo di sporcizia in terra .. foglie, deiezioni canine, siringhe ecc.. se è possibile piantare dei fiori, se ci sono delle aiuole e che tipo di vegetazione contengono.
06 – Indicate quali altri attrezzi possono tornare utili oltre a quelli comunque indispensabili come guantoni, scopa, raccogli-pattume, sacchi di raccolta dei quali ognuno si dovrà spontaneamente dotare. E quindi ad esempio : rastrello, forbici per potare, raschietto, zappetta, ecc..
07 – Altre vostre notizie che riterrete utili a rappresentare il luogo
08 – Datemi un numero tra 1 a 10 servirà per l’estrazione del luogo-data da voi indicato.

Ora un passo per volta ed iniziamo da qui. Ma attenzione l’iniziativa muove i primi passi a partire da oggi e chiude il 31/01/2007 (incluso). Quindi procederemo alla conta. Se non ci saranno state sufficienti adesioni .. chiuderemo la partita, e anche questo progetto sarà miseramente fallito, se invece le adesioni saranno state in buon numero, e quindi superiori a 50, allora andremo avanti.
Il volantino che viene proposto da parte del blog è quello che trovate cliccando sulla figurina Aiutaci a pulire la tua strada… al quale potrete aderire, stampandone a tempo debito un buon numero di copie, ma nulla vieta che ne abbiate uno tutto vostro da voler offrire direttamente in strada.

Laura

Commenti»

 1. degradodiroma – Gennaio 21, 2007
Ehilà – C’è nessuno ? .. io rispondo al punto 3 e all’8. Ho diffuso verbalmente l’iniziativa e continuo a diffonderla .. tutti mi dicono che parteciperanno … bah ! .. ma al momento di certo è che siamo in 2.
per il punto 3 – 2
per il punto 8 – 5
Laura D
.
2. Federica – Gennaio 21, 2007

Eccomi! Laura io attendevo l’niziativa… sono pronta e ora penso a quale strada possa essere presa in considerazione, temo però che ognuno di noi pensi alla propria zona ed ho paura che non se ne venga fuori… se hai delle proposte conviene che ne dici qualcuna tu e poi si decide a votazione…

Spero veramente di poterti aiutare e che siamo in tanti!!! -)
A presto.
P.S. Una sola cosa: non potremmo bloccare strade perchè potremmo essere multati.. me lo ha detto una mia amica poliziotta e poi ci dovremmo munire tutti di giubotti con bretelle rinfrangenti. (quelli che si utilizzano in macchina)
.
3. Federica – Gennaio 21, 2007
Scusa dimenticavo per me è meglio il sabato quindi o il 10/02 o il 17/02.Ciao ;-)
.
4. Andrea – Gennaio 21, 2007
Ok, Laura domani ti porto tutto l’esercito così oltre a bloccare le strade per sfavorire la gente che Lavora, occupi anche il comune che tu odi fortemente… Ma ci pensi la notte per dire ste cose? Ma riesci a ponderare scelte delineate alla realtà? forse no anche perchè dopo che ho letto quel tuo articolo che parlava di Berlusconi sindaco di Roma, non stavi in forma….
.
5. Andrea – Gennaio 21, 2007
Federica, ma perchè invece di chiacchierare tanto non cominci a pulire la tua parte di sporco vicino a dove puoi abitare tu… Io assieme ai condòmini e al portiere abbiamo dei turni dove puliamo davanti al nostro palazzo… Piccolo ma grande gesto…I fatti portano lontano, le parole no!!!
.
 6. degradodiroma – Gennaio 21, 2007
Per Federica : pensa pure alla tua zona non ci sono problemi, stai sicura che se ci saranno altre persone che aderiranno, anche queste inevitabilmente guarderanno alla propria. Non bloccheremo la strada, se arriveremo ad essere almeno in 50 potremmo considerarci come una piccola comitiva di turisti, od una scolaresca .. e non mi sembra che questi gruppi ricevano multe da parte del comune.
Per ciò che attiene i giubbini rifrangenti credo non ci siano problemi, sempre che ognuno se ne doti a proprie spese.Per Andrea : grazie delle tue considerazioni .. ma ti faccio osservare che proprio perchè come tu dici “I fatti portano lontano, le parole no!” .. qui stiamo per decidere di “fatti” e non di “parole”. Ti pregherei cortesemente, poi, di NON considerare questo post alla stregua degli altri. Qui si raccolgono adesioni e non farneticazioni !Ciao a tutti D
Laura
.
7. Andrea – Gennaio 21, 2007
Si ma fatti che sono stati già fatti un pò di tempo fà… questa cosa delle piazze o delle vie già vi è stata presentata tempo fà e non servono cose già riproposte. Serve cambiare… E qui voi non state dando cambiamenti.
.
8. alessandro c. – Gennaio 22, 2007
Dò la mia disponibilità per il 07 e forse il 17..purtroppo faccio i turni al lavoro e gli altri giorni non posso (tra l’altro i due citati faccio anche la notte, ma il giorno sono libero)…per la zona fai tu, ma permettimi di suggerire fuori dalle mura…dentro la sporcizia c’è…ma le zone più trascurate sono fuori!
Per Andrea: inutile far polemica..l’iniziativa è buona e se ripetuta più volte con successo potrebbe pure arrivare ad essere “notata”, chi vuole (e chi può) partecipa chi no, amici come prima…poi penso che ognuno di noi se può si pulisce il tratto di strada o di marciapiedi dove vive…io almeno lo faccio……resta poi sottointeso che penso siamo tutti d’accordo a non fare stupidaggini tipo blocco della strada o cose simili che ovviamente porterebbero effetti solo che negativi…..una banda di “matti” che pulisce le strade, per me otterrà solo i seguenti commenti:
1) guarda stì matti (da chi non gliene frega niente della sporcizia in cui vive)
2) facessimo tutti così (da parte di chi si lamenta, ma non ha voglia di alzare un dito)
3)la prossima gli do una mano anch’io (eheh impossibile) e sto più attento a non sporcare (forse più probabile….difficile, ma non impossible.)
E poi io penso che lo scopo di tutto questo dovrebbe essere solo incentrato al fatto di far notare a “qualcuno” che il servizio di pulizia comunale non funziona bene…se poi sperate che i cittadini si educhino vedendo questo gesto…beh…non dimentichiamoci che viviamo a ROMA e solo le multe (e non sempre) funzionano come deterrente….anche il più incallito dei maleducati, al momento di metter mano al portafogli, ci pensa due volte a ripetere l’errore.Saluti.
.
9. Federica – Gennaio 22, 2007
Laura, scusa una domanda: la pulizia delle strade si farà n uno di quei giorni o in tutti quei giorni?E poi secondo me si potrebbe fare un giorno di sopralluogo per verificare cosa occorre portare, quali materiali sia più utile portare e capire l’entità del disagio stradale.Ciao.
.
 10. degradodiroma – Gennaio 22, 2007
Ripeto : “L’intervento verrà effettuato in UNA di queste date 07/02, 10/02, 14/02, 17/02″. Non ci saranno repliche.
Ripeto : “05 – Descrivete il luogo. Esempio : Strada con alberi bassi che possono essere potati con una piccola scala, presenza di detriti, presenza di scritte e pubblicità abusive sui muri, tipo di sporcizia in terra .. foglie, deiezioni canine, siringhe ecc.. se è possibile piantare dei fiori, se ci sono delle aiuole e che tipo di vegetazione contengono.
06 – Indicate quali altri attrezzi possono tornare utili oltre a quelli comunque indispensabili come guantoni, scopa, raccogli-pattume, sacchi di raccolta dei quali ognuno si dovrà spontaneamente dotare. E quindi ad esempio : rastrello, forbici per potare, raschietto, zappetta, ecc..
07 – Altre vostre notizie che riterrete utili a rappresentare il luogo”Il sopralluogo lo avrà fatto, per tutti, chi propone il luogo ed a quello che ci viene da lui/lei descritto ci affideremo.
Ciao )
Laura
.
11. Stefano – Gennaio 22, 2007
Io sono disponibile il 10/02 e il 17/02! Come via c’è solo l’imbarazzo della scelta! Qualunque strada andrà bene, basta che sia facilmente raggiungibile con i mezzi! Io di mio potrei consigliare viale dell’università, dove ci sono cumuli di immondizia e cespuglioni non potati da anni! Ma qualunque altra strada andrà benissimo!
Ciao. Stefano
.
12. Federica – Gennaio 22, 2007
Anche la stazione anagnina secondo me è da prendere in considerazione… ogni mattina faccio quella strada in macchina e decisamente è una scena orrenda, gli ambulanti sotto il ponte e quelli sul prato che ormai di prato non c’è nemmeno l’ombra non si sa più se si sta in una discarica oppure in una stazione di Roma.Dietro la stazione c’è una strada piena di rifiuti. -(Ciao.
.
13. alessandro c. – Gennaio 23, 2007
IO appoggio Federica…ho già inviato a Laura delle foto ben esplicite della stazione Anagnina…è in una condizione vomitevole…sia all’interno che all’esterno dove proliferano abusivi che hanno creato un vero e proprio mercatino…cosa ci vuole? rastrelli come quelli per le foglie secche, tante (ma tante buste) scope i paglia, palette con manico lungo, giubetto catarifrangente…e soprattutto un bel paio di GUANTI!Ps: ci vorrebbe ancheuna telefonatina a striscia o simili…perchè se ci riprendessero, allora sì che ci sarebbe un bel effetto bomba…altrimenti…beh, avremo la riconoscenza dei milioni di passeggeri che tutti i giorni fanno lo slalom tra i rifiuti!CIAO
.
14. Romina – Gennaio 24, 2007
Aderisco all’iniziativa anche se non mi trova concorde perchè non ritengo che il cittadino debba essere complementare al comune per raggiungere una qualità del servizio che deve ( e sottolineo deve) essere preteso. Non ritengo utile, in questo caso, dare il buon esempio ma credo in un altro tipo di “cittadinanza attiva” : quella che segnala, quella che consiglia, quella che si fa valere come “consumatore”. Nonostante questo parteciperò perchè credo che tentare sia comunque “conveniente” rispetto al risultato ottenibile. Voglio però mettere in guardia coloro che stanno dando, come me, il consenso. E’ pericoloso quello che faremo perchè potremmo essere oggetto di aggressioni, scherno, intimidazione, provocazioni,ostracismo ( per i motivi più vari) da parte di coloro che con il blog non c’entrano e da parte di coloro con il blog discordano. Prendiamone coscienza.
.
15. alessandro c. – Gennaio 25, 2007
Scusa, ma perchè aggressioni e intimidazioni? A chi fanno male 50 “disperati” che puliscono una strada? Magari qualche zingaro potrebbe sì provocare o prendere in giro….allora una bella scopettata in testa e buttiamo anche lui in una busta…eheheheh…cattiva questa…non prendetemi sul serio…forse…
.
 16. degradodiroma – Gennaio 25, 2007
Lo so che è ancora presto … ci sono ancora 6 giorni … ma cominciamo a fare la conta e l’elenco delle adesioni :Laura + 1, Federica, Stefano, Alessandro c., RominaTotale : 6una media di 1 al giorno, di questo passo e ad essere ottimisti saremo in 12 .. D
Ciao.
Laura
.
17. Federica – Gennaio 25, 2007
siamo pochini…. ma vabbè… spero nei miglioramenti :-).
A quanto pare gli ambulanti della stazione anagnina si sono spostati lasciano liberi i prati ormai spogli di verde.. si potrebbe piantare qualcosa..Piante grasse, rose, piante sempre verdi che non richiedono molta manutenzione.Ciao
.
 18. degradodiroma – Febbraio 1, 2007
Allora la partita si chiude quì e ancora una volta, la terza per l’esattezza, si chiude con un insuccesso.
L’adesione all’iniziativa “Aiutaci a pulire la tua strada”, non c’è stata, e me ne dispiace sinceramente, e questo nonostante il blog in questi ultimi tempi sia stato “abbastanza” frequentato.
Avrei potuto segnalare direttamente questo progetto ad alcuni giornali e/o televisioni e/o radio, ma questo passo sarebbe stato successivo solo ad una adesione che fosse stata un pò più alta di quella rappresentata dai “magnifici 6″ : Laura + 1, Federica, Stefano, Alessando C., Romina. Forse il blog deve ancora crescere in termini di persone che “stanche” del NON FARE dell’amministrazione capitolina, decidano di FARE almeno un atto dimostrativo atto a spronare questa amministrazione.
Il blog “degradodiroma” riprende quindi il suo cammino sul sentiero delle denunce, delle proteste, delle segnalazioni, delle foto, dei filmati che giorno dopo giorno, goccia dopo goccia scaveranno il buco nella pietra … e quando questo blog sarà visto come la brutta cartolina di Roma, l’orrendo archivio-scheletro nell’armadio, il sassolino nella scarpa, da parte dell’Amministrazione Capitolina … allora sarà vinta questa battaglia.Un sincero saluto a tutti ;-)
Laura
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: