jump to navigation

Qualche consiglio … dicembre 19, 2006

Posted by degradodiroma in Degrado, Segnalato da ..., Sporcizia.
trackback

Segnalato da : Stefano

 

entrata ascensore metro policlinicoSe vieni a Roma per le prossime festività Natalizie e ti muoverai nella città con i mezzi pubblici … allora mi sento di doverti dare qualche consiglio.

1) Una bella antitetanica prima di salire sulla Metro. Sporcizia, ruggine, graffiti ovunque.

2) Comprati un navigatore satellitare portatile, perché se conti di trovare delle indicazioni utili per arrivare li dove devi andare allora fai meglio a rinunciare.

3) Se cammini per la città ed intendi fare foto, ti consiglio di guardare il cielo azzurro … anche a costo di impantanarti in qualche ricordino lasciato dai “cani” … ma sempre meglio che immortalare nei tuoi ricordi di Roma .. la sporcizia dei marciapiedi e i geroglifici sui monumenti e sugli antichi palazzi.

      

ruggine-graffiti-sporcizia all’entrata metro policlinico cartello con indicazioni illeggibile rifiuti-erbacce via Lancisi

Annunci

Commenti

1. hya - dicembre 19, 2006

Oltre all’antitetanica , consiglio anche una bella e pittoresca molletta per i panni da mettere sul naso, almeno non si sente la puzza costante che emanano i “nomadi”.
Dimenticavo! Anche dei tappi per le orecchie, per evitare di diventare sordi a causa dei “musici” metropolitani.

2. Mauro - dicembre 20, 2006

Laura il servizio è davvero ottimo e le immagini sono più che eloquenti! Complimenti!
Una curiosità… ma queste foto le ha ricevute l’Amministrazione Comunale di Roma e gli uffici competenti al decoro urbano?

no perché… sinceramente non è per niente… ma se gliele mandiamo e questi non si muovono io le manderei direttamente via mail alle società editoriali che fanno le guide… così includono anche queste immagini… visto che anche questa è Roma no?!
Perché ormai di bello è rimasto il cielo azzurro… se uno poco poco guarda i servizi che ci sono oppure tiene gli occhi fissi per terra… mah…
🙂

3. degradodiroma - dicembre 21, 2006

Ciao Mauro, no l’articolo non è stato inviato all’Amministrazione Comunale, o meglio io non l’ho fatto e non so se lo ha fatto Stefano, ma un motivo c’è … e lo trovi leggendo : Una interessante precisazione
anche se penso sia giusto non arrendersi MAI !!
😉
Laura

4. alessandro c. - dicembre 21, 2006

Siamo una città di maleducati e zozzoni…c’è poco da fare…anche se non sporchiamo noi direttamente, permettiamo agli “altri” di farlo senza dire niente…il più il comune fa ridire…..e sarà sempre peggio….è una tristezza!!!!!

5. Stefano - dicembre 21, 2006

No nemmeno io l’ho inviato,anche perchè tanto è inutile! E poi non ci vuole molto a vedere come è ridotta la metro; solo 2 linee abbiamo ma fanno pietà tutte e due!
Se volevano davvero intervenire, lo avrebbero già fatto da un pezzo!
Ciao
Stefano

6. A. comi - gennaio 11, 2007

Vi invio un piccolo intervento pubblicato in Riflessioni.it, qualche mese fa .

ROMA….lavori in corso

——————————————————————————–

Sono ormai più di 10/15 anni che si portano avanti i lavori di scavi ai Fori Imperiali . Mi sono chiesto spesso per trovare cosa ? o per mettere in mostra che cosa ? Alcuni resti di case e locande romane ( che del resto già si vedevano al Foro Traiano a pagamento) e che possono interessare al più a qualche archeologo in tutta Europa . Baracche per lavori in bella vista dello stesso periodo (10/15 anni) . Ripenso con nostalgia al verde dei giardini che c’era prima , dove turisti , residenti e anziani potevano sedersi ad ammirare i Fori . La Basilica Ulpia ingabbiata come un dente cariato e scavi perenni davanti a SS. Cosma e Damiano ; serviranno fino a quando ? E’ possibile che i sacerdoti della chiesa non dicano nulla? Era così difficile organizzare dei ” percorsi obbligati” per le guide all’interno del Palatino ? Davvero abbiamo bisogno di rendere cimiteriale il centro di Roma o farne un parco archeologico ad uso di chi? Alla biblioteca della Camera ci sono disegni su Roma antica che avrebbero illustrato altrettanto bene tutta la zona ( anzi forse meglio ) . E ancora…avevamo nell’antica Roma il culto delle Terme e dei Bagni ; oggi ahimé ! per rivedere delle Terme che gli assomigliano bisogna andare in un paesino austriaco .
Possibile che qui da noi nessuna industria privata avrebbe sponsorizzato delle Terme simili , con una oculata gestione ?
E non costringerci a Roma a dover andare per una sauna in grandi alberghi a 50/60 E. se bastano ? Per i BAGNI basterebbe adottare i criteri dei bagni di Montecatini o di quelli “controllati” delle autostrade . Mettere del personale per controllo e pulizia .
Forse se i soldi ( quante centinaia di milioni sono investiti per il parco archeologico ? ) fossero messi nei bagni per il centro di Roma e dentro ai Metrò , non ci faremmo ridere dietro dagli stranieri e potremo recuperare un po’ di “immagine” europea per Roma .

7. Mauro - gennaio 11, 2007

Caro A. Comi, sante parole.


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: