jump to navigation

Vacanze Romane dicembre 6, 2006

Posted by degradodiroma in Idea, Le mie segnalazioni.
trackback

Vacanze romaneVenerdì 01/12/2006 il TG3 ha dato una notizia che a me fa venire i brividi ! 

A Roma nel 2006, +25% l’incremento dei turisti.

Ora in questo aumento sono stati inclusi anche e doverosamente gli extra-comunitari, gli zingari e i cinesi ? Ma comunque nel conteggio dovrebbe essere esclusa la famiglia di 4 persone, di mia conoscenza, di Boston, che in Giugno è venuta in Italia e che ha preferito passare i ¾ della vacanza in Hotel e questo perché avendo assaggiato il caos di Roma, e avendo accertata l’impossibilità a muoversi da un punto ad un altro della città con rapidità e senza rischi di scippamenti, ha preferito “vedere” Roma dalla finestra o alla televisione ed ha poi deciso di salire il più rapidamente possibile su di un nuovo aereo per tornare in luoghi pìù confortevoli, rinunciando ad una porzione di vacanza.

IDEA N. 5

Mi chiedo perché non venga allestito dal Comune o da una testata giornalistica, un piccolo questionario statistico in lingua Inglese, Francese, Araba e Cinese che domandi con pochi e concisi quesiti come viene vista Roma in termini di pulizia, traffico, accoglienza e poi lo proponga ai turisti in attesa presso la Stazione Termini, all’Aeroporto di Fiumicino o alle fermate di Bus e Metropolitane.

Sono sicura che ne verrebbe fuori un bel quadretto .. certamente utile … che FORSE potrebbe servire ad agevolare la rimozione delle bende collocate sugli occhi del nostro Sindaco.

Laura

Commenti

1. Luciano - dicembre 6, 2006

Uff…”agevolare la rimozione delle bende collocate sugli occhi del nostro sindaco”…TROPPO COMPLICATO!!! Quelle bende sono ormai INCARNITE! CI VORREBBE UN CHIRURGO, PER RIMUOVERLE!!! 😉

MOOOLTO più agevole, cara Laura e cari lettori del blog, sarà VOTARE CONTRO Veltroni DA PARTE DI TUTTI NOI LETTORI DI DEGRADODIROMA A TUTTE LE ELEZIONI NELLE QUALI L’ATTUALE SINDACO VENGA A CANDIDARS!!!
QUANTI SIAMO? CONTIAMOCI!!! Magari (previo permesso di Laura) anche semplicemente rispondendo a questo post CON UNA SOLA RIGA, tipo: “Veltroni, NON SARAI MAI IL MIO CANDIDATO!”

SEMPRE CHE LAURA SIA D’ACCORDO…CHI VUOL PARTECIPARE A QUESTA “CONTA”???
Un saluto a tutti!
Luciano

2. degradodiroma - dicembre 6, 2006

Luciano … siamo realisti .. Veltroni ha vinto le elezioni perchè il 66% dei Romani lo ha votato e ha “apprezzato” 😦 il suo operato.
Sono anche molto realista quando dico che quì, in questo blog, circolerà lo 0,0000000001% delle persone che SA VEDERE quello che viene proposto e comunque .. potremmo anche essere ottimisti, già perchè mai dire mai, ed allora potrebbe anche accadere un miracolo tipo : Veltroni si impegna da quì alla fine del suo mandato a FARE QUALCHE COSA PER ROMA.

Comunque per me vale un +1 nel tuo contatore.
Ciao 😀
Laura

3. Romina - dicembre 6, 2006

“Veltroni, NON SARAI MAI IL MIO CANDIDATO!”
io intanto ci provo!

4. Stefano - dicembre 6, 2006

Ma probabilmente nelle stime sul flusso turistico sono già stati aggiunti i milioni di rom diretti a Roma dal primo gennaio prossimo venturo! Forse in Romania deve essere giunta la voce che qui in città si può rubare,sporcare,costruire abusivamente baracche ovunque,stuprare,uccidere,ubriacarsi, guidare contromano, tutto ciò senza che ci sia una amministrazione degna di questo nome pronta a difendere i suoi cittadini! Meglio di così, li abbiamo invitati a nozze! Prima o poi finiranno anche i turisti,che una volta che vengono e vedono dove sono finiti si riprendono i soldi buttati nella Fontana di Trevi! I Giapponesi già sono fuggiti in mete più civili,tra poco lo faranno anche gli altri,con buona pace di “Gossip Mayor” e del suo +4,1% di PIL (che probabilmente si riferisce all’aumento degli stipendi degli assessori e agli introiti dei palazzinari che ormai costruiscono ovunque grazie alle concessioni del comune)
“Veltroni, NON SARAI MAI IL MIO CANDIDATO!”
Ciao
Stefano

5. Mauro - dicembre 6, 2006

Certo… Veltroncello non si è mai chiesto cosa pensano gli stranieri, al di là delle rovine dell’Impero che possono ammirare, cosa pensano dei servizi, delle strutture, e anche del grado di civiltà medio a cui assistono quando visitano la Capitale?

Risparmio di dilungarmi come al solito solo per pietà….!

“Veltroni, non sarai mai il mio candidato”
Ciao
Mauro

ps sono favorevole a qualsiasi candidato che faccia qualcosa di CONCRETO per Roma, non pregiudiziale a nessuno… ma aspetto che questo qualcuno (che possibilmente abbia viaggiato in capitali europee dove la qualità della vita è 10 volte superiore) si faccia vivo.

Ahhh una cosa… ps… veltroni è così indaffarato con il suo gemellaggio con Parigi (cosa che notoriamente interessa tutti noi nella vita quotidiana): ha mai visto i servizi igienici di Parigi disseminati in modo uniforme in tutta la città? A Roma ce ne sono 5-6 nel centro, e chiudono “quanno va vvia er custode”, alle 17.30-18.00 ca.
E dopo? Si può andare a “farla” in Campidoglio nell’ufficio di Walter? Attendo risposte!

6. Luciano - dicembre 6, 2006

Anzitutto GRAZIE a Laura (naturalmente…), Romina, Stefano e Mauro per aver, sin qui, avallato questa mia piccola “iniziativa”!
Quando ho visto le vostre risposte…QUASI NON CREDEVO AI MIEI OCCHI!!!
E’ VERO, cara Laura, anzi VERISSIMO che questo blog è frequentato dallo “zero virgola” dei votanti romani, MA E’ PUR VERO che i GRANDI NUMERI si fanno mettendo insieme UN MARE DI PICCOLI NUMERI! (e le elezioni del 9 aprile u.s., in proposito, sono lì a testimoniare che anche i piccoli nunmeri possono essere determinanti!). Per cui, “tirando le somme di questa giornata”, l’attuale sindaco può già contare su…CINQUE VOTI CONTRARI!!! 😉
E ATTENZIONE, cara Laura, perché la prossima volta potremmo trovare il nome dell’attuale sindaco di Roma direttamente SULLA SCHEDA DELLE POLITICHE e in Italia, il nostro, NON HA CERTO IL 66%, PER NOSTRA BUONA SORTE!!! 😉

Mi dicevi, giorni fa, di non “gettare la spugna”: BENE, E’ QUESTO IL CASO! La rete è un grande mezzo di comunicazione democratica e CHIUNQUE IN OGNI PARTE DEL MONDO, ANCHE GRAZIE ALL’OPERA MERITORIA DI DENUNCIA CHE TU, LAURA, PORTI AVANTI CON QUESTO BLOG, PUò VEDERE – CHE SO? – LE BUCHE DELL’APPIO!!!
E lo schifo fatto dal nostro sindaco, una volta DENUNCIATO, può essere agevolmente visualizzato su uno schermo di un VOTANTE POTENZIALE dell’occupante del colle capitolino…che poi quel votante potenziale si trovi a Wellington (alle politiche votano anche gli italiani all’estero, no?!?), Amsterdam o Bari POCO IMPORTA: QUESTO BLOG GLI FARA’ CONOSCERE L’INAZIONE POLITICA DEL CAMPIDOGLIO E, FORSE, LO CONVINCERA’ A CAMBIARE IDEA E A SCEGLIERE IL CANDIDATO OPPOSTO! (…manifestazioni OCEANICHE a San Giovanni a parte…). 😀
Una riga per Mauro: a Roma i bagni pubblici vennero istituiti taaaanto tempo fa da Vespasiano ed ora, NELL’UNIVERSO MONDO, questa tipologia di servizi è UNIVERSALMENTE NOTA col nome di “vespasiani”. Quindi, INVENTATI A ROMA, NON ALTROVE. Oggi la situazione è quella che denunci tu, salvo mobilitazioni di bagni chimici in occasione di eventi particolari…
Al figlio che non era in sintonia col padre circa l’istituzione di detti servizi, Vespasiano rispose con la celeberrima: “…pecunia non olet!” (I soldi, non puzzano)…
Oggi, a 1927 anni di distanza dalla morte del lungimirante imperatore romano, le cose NON SONO CAMBIATE!!! La “pecunia”, continua a non puzzare MA, ANZICHE’ METTERLA A FRUTTO PER IL TURISMO ROMANO, (anche) PER LA CREAZIONE DI…VESPASIANI ECC. ECC., LA SI UTILIZZA PER GEMELLAGGI (cuginanze alla lontana sarebbe meglio dire, trattandosi di quello con la progredita Parigi…!), APERTURA DI POZZI IN AFRICA, GITE ALL’ESTERO DI SINDACO E ASSESSORI, NOTTI BIANCHE, FESTE DEL CINEMA, VOTO DEI CONSIGLIERI AGGIUNTI PER GLI STRANIERI, FINANZIAMENTO DEI NOMADI ECC. ECC.

L’ELENCO POTREBBE CONTINUARE FINO A DOMANI…MA IO CONTINUO A RIBADIRE QUANTO DETTO (ED AVALLATO DA TUTTI VOI!):

“Veltroni, NON SARAI MAI IL MIO CANDIDATO!”

Grazie a TUTTI VOI!
Luciano.

7. F. - dicembre 13, 2006

Laura,

non credere ai dati del Censis: sono aggiustati, anzi costruiti ad arte. Ho conosciuto qualcuno che ci ha lavorato, e so che i dati sulla “grande rinascira romana” sono stati impostati e finalizzati come “marchetta”, perché con il Campidoglio il Censis aveva raggiunto un accordo a priori finalizzato a far sventolare a Roma risultati da “prima della classe”…

Chi conosce un minimo di statistica sa bene che coi numeri ci si può giocare come si vuole e basta avere un obiettivo propagandistico in testa per farci “convergere” il risultato numerico…

8. degradodiroma - dicembre 13, 2006

Ciao Fabrizio, si mi immagino !! … sono laureata in Statistica … 😀
Ari-ciao !!

9. PIETRO - dicembre 30, 2006

non ho parole per manifestare la mia rabbia nel vedere le piu’ belle fontane di roma relegati a cassonetti della spazzatura questo sindaco non rappresenta i romani che dovrebbero invece essere orgogliosi della propria citta’ ,senza poi parlare dell’azienda di rifiuti “ama tutta da rifare con la maggior parte degli ADDETTI CONCENTRATI SULLA SICUREZZA DEL POSTO FISSO tanto agognato da dimenticarsi anche dell’impegno preso.E’ UNO SCHIFO

10. Romina - gennaio 9, 2007

Beh, non credo di dovermi giustificare riguardo a comportamenti che NON HO e che sono sicura NON HANNO TUTTI QUELLI CHE HANNO A CUORE QUESTO BLOG. Il correre con l’auto, tolti i “piloti metropolitani”, è spesso dettato dalla necessità di tenere un orario, in questa città, ragione per cui, come molte persone, mi sono convertita allo scooter. E comunque penso che Roma sia diventata una città in cui, se si lavora, se si hanno dei figli, non si può andare ne’ con i mezzi ne’ con l’auto poichè non si riesce nella quotidianità ad essere puntuali. E’ anche per questo e per altre mille ragioni esposte nei post, che trovo privo di significato lo SLOGAN “orgoglio romano”. Certo che si deve essere civili, certo che si deve tentare di non sporcare, ma questo non può essere un alibi per chi non pulisce, per chi non manutiene, per chi non protegge, chi non punisce, chi non vuole vedere! E stavolta mi indigno io, perchè quella che si definisce “sporcizia” è frutto del LAVORO A TITOLO GRATUITO di decine di persone che per anni sono state zitte e ora parlano… e documentano…

11. Federica - gennaio 9, 2007

Mi indigno di fronte a tutti voi che sapete solo giudicare e non far nulla per risolvere il problema… voi che quando camminate gettate mozziconi di sigarette e carta dai finestrini delle auto.. voi che quando uscite con la macchina vorreste investire un passante e uccidere quello che vi sta davanti per farvi assalire dalla magnificenza dell’essere arrivati primi..
Qui non si tratta del sindaco, qui si tratta di noi, noi cittadini che sporchiamo le strade e diamo un esempio sbagliato. io per prima pulisco la mia via ogni settimana e da quando lo faccio io anche altri vicini sono stati prontamente sensibilizzati.
Qui si tratta di amare la città in cui viviamo si tratta di essere Romani si tratta dell’orgoglio romano. Chi rappresenta Roma siamo noi e dobbiamo aiutare il Sindaco a realizzare il sogno che è Roma. Datevi e diamoci una mossa invece di polemizzare. Cercavo un sito in cui ci fossero persone disposte a fare qualcosa di veramente importante per Roma, ma ho trovato solo “sporcizia”.

12. degradodiroma - gennaio 9, 2007

Grazie Federica e benvenuta.
Mi dispiace se non hai trovato quì quello che cercavi e sono sicura lo troverai altrove. Forse però non hai visitato bene il blog e ti sei limitata ad un giudizio approssimato e superficiale come di persona che si indigna e si inalbera appena sente parlare male di una persona che gli è cara (Veltroni). Qui dentro comunque, L’AMORE per ROMA, quello con la A maiuscola è tangibile e forse tu da persona che NON VUOLE VEDERE non sei stata capace di cogliere.
Concordo invece con te, anche se il “voi” mi sembra in questo contesto inopportuno, quando dici “.. voi che quando camminate gettate mozziconi di sigarette e carta dai finestrini delle auto ..” e poi “cercavo un sito in cui ci fossero persone disposte a fare qualcosa” beh .. il sito c’è e si chiama “Roma pulita” è un’associazione, e trovi il collegamento quì a fianco.
Ora però aggiungo che oltre alla scopa ti devi attrezzare di catrame per il rifacimento delle strade e la riparazione delle buche, delle cesoie per la potatura degli alberi, della tosaerba per la cura dei giardini e delle aiuole, della cazzuola per la sistemazione dei marmi di arredo intorno agli alberi, della macchina per lavare le strade ed i cassonetti ecc.. potrei continuare per ore .. Non mi resta che augurarti buon lavoro e buon acquisto di materiali.
Ciao
Laura

13. Federica - gennaio 9, 2007

Innanzitutto ringrazio Romina e Laura perchè era proprio questo che volevo. La mia è stata una provocazione e forse un pò troppo dura. Non volevo far trapelare alcun amore per alcun Sindaco. Qui si tratta di amore per la città e basta.

Vedete io sono pronta a mettermi in gioco e servono persone come voi, che sono pronte a farlo. Devo munirmi di cofana e cemento? Devo munirmi di catrame? Eccomi sono pronta.

Il sito Roma Pulita è interessante mi sono iscritta subito.

Sono indignata anche io come te Romina ma non per quello che scrivo perchè restano pur sempre parole, ma perchè ciò che vedo non mi piace… Da un pò di mesi si è insediato un gruppo politico estremista di destra proprio sulla mia via e da quel giorno la mia zona è diventata solo muri dipinti con scritte antisemite che il Comune di Roma prontamente ripulisce ogni mese… purtroppo parliamo del gatto che si morde la coda. Dai carciofi non può nascere una rosa.

Io come voi sono indignata ma non credo che far politica serva molto, purtroppo al giorno d’oggi lavorano solo raccomandati e gente incompetente.

Per quanto riguarda l’orario ti capisco considerando che da EST mi sposto a via Aurelia centro, parto alle 7 per arrivare alle 9 in ufficio… un pò di sacrifici, ma il lavoro è lavoro.

14. Andrea - gennaio 9, 2007

Tanto per cominciare scrive una persona che è Romano da ben 7 generazioni. I miei avi hanno conosciuto Roma dal medio degrado al grande, e c’è sempre stato. me lo hanno sempre ricordato, e invitato a tener pulita la MIA ROMA con piccoli grandi gesti. Tante cose nn devono derivare da un Sindaco, che per lo più ha cercato di creare diversi operatori ecologici, ( e se le cose non le sapete è meglio starsene zitti) ma dal singolo cittadino, a cui “pesa” andare a gettare una bottiglia nell’apposito contenitore d raccolta differenziata, ma la lascia al bordo della strada. O un fazzoletto smocciolato, sarebbe giusto tenerlo in tasca oin macchina, invece di gettarlo al vento a dal finestrino…. E lì chi ha colpa il Sindaco? Io credo di no. Roma nei primi dell’ottocento era strapiena di Vespasiani ( muri su cui si urinava) ad oggi se ne contano rari. Io credo che un Sindaco che fà in modo di collegare Periferie e borgate al centro in precedenza non ce ne sono stati. E cerca di dare spazio ai giovani evitando di lasciarli alla strada non ce ne sono stati in precedenza. I muri pieni di Murales, non credo che siano ordinati dal sindaco, ma dalla maggior parte di ragazzini di famiglie “bene” che devono cazzeggiare per sfreggiare Roma. Chi và a pulirlo noi non di certo, ma delegazioni di operatori ecologici del comune di Roma. ricordateve che da cosa nasce cosa… Sta a noi prendere per le orecchie qualcuno che sfregia la Roma, ma purtroppo come ho letto qui, Voi tutti predicate bene e razzolate male. Dispiace sentire della gente cosiì veramente sotto acculturata.

15. Andrea - gennaio 9, 2007

Tanto per farvi capire, io lavoro in un supermercato alla periferia di Roma, dove fino a 4 anni fa non esisteva nulla, solo palazzi e basta. Da poco sono stati creati semafori, segnaletiche, centri per i giovani e gli anziani, ed è quindi riuscita a venire fuori un piacevole quartiere. molte volte c capita di andare a gettare rifiuti dei nostri avanzi di prodotti, una volta gettando questi sacchi, foglie di insalata pomodori, sono caduti dal sacco finendo sulla strada: Mi sono armato delle nostre scope e palette e io stesso ho ripulito tutto ciò che era intornoa quei cassonetti. Dalle foglie ai mozziconi alle nostri stessi rifiuti. nonstante c’era uno spazzino che compieva il suo lavoro. E’ un piccolissimo gesto ma grande per una città che è erede di un grande impero. Forse bisognerebbe insegravi questo per farvi capire cosa Vuol dire Roma. Roma città del più grande impero mai esistito. S.P.Q.R. Basta questo per prodigarsi a Difendere la pulizia di Roma

16. Stefano - gennaio 9, 2007

E’ molto bello avere degli scambi di opinioni, ma quando sento certe stupidaggini mi brucia molto il fegato! E sono sicuro che ciò non è dovuto ad abuso di alcolici visto che sono astemio. Piuttosto ,riferendomi alla persona del commento 14 e 15, noi predichiamo bene e razzoliamo male,vero? Ma lo sai almeno per cosa è nata l’idea di questo blog? Te lo sei fatto un giretto per vedere gli articoli? Potresti solo immaginare per un istante quanto dispiacere abbiamo a vedere la nostra città ridotta così e quanto impegno ci mettiamo nello scrivere articoli, divulgare informazioni, fare fotografie in giro per la città magari facendoci prendere anche per pazzi da passanti e automobilisti???
Da quello che dici e da come lo dici non mi sembra e se c’è una persona che forse parla senza sapere le cose forse questo sei tu! Vatti a leggere lo scandalo dell’AMA in Senegal e poi capirai a quali razza di persone è affidata la pulizia della nostra città! Vatti a leggere gli scandali sulle concessioni per nuovi quartieri e centri commerciali che stanno nascendo a decine alla periferia di roma in barba ad ogni piano regolatore! Un esempio lampante! Ponte di Nona: un nuovo quartiere ( Caltagirone ) per 40 mila persone tra prenestina e tiburtina collegato forse solo con lo Spirito Santo al resto della città! Oppure meglio, Parco Leonardo, il centro commerciale più grande d’Europa, 210 negozi e un ipermercato,l’apoteosi del consumismo sfrenato, l’incubo di ogni marito che prende forma, e anche questo collegato con cosa? con un trenino quando va bene e poi con l’autostrada Roma-Fiumicino già intasata di suo! Di chi è la colpa di tutto ciò? Di chi è la colpa se Roma è piena di buche, se gli zingari fanno quello che vogliono, se la metro ha 3 guasti al giorno ,se gli autobus sono sempre sporchi,se i cassonetti sono tutti rotti e bruciati, se ci sono carcasse di motorini ovunque,se i parchi sono discariche a cielo aperto, se i marciapiedi sono cosparsi di voragini???? E’ colpa mia? E’ colpa di questo blog che ne informa anche chi non è Romano e ha la possibilità di vedere come si vive qui? E’ di questo che vi preoccupate tanto? Non vi crucciate troppo… Veltroni sarà sempre “il miglior sindaco” e anche se si ricandidasse tra 20 anni sarebbe rieletto a pieni voti! Mettetevi l’anima in pace e lasciate svolgere un lavoro di VERA INFORMAZIONE ad uno dei pochi blog che ama davvero questa città e vorrebbe vederla diversa, come ogni capitale del mondo che si rispetti! Spero di averti “acculturato”
Scusate lo sfogo….
Ciao
Stefano

17. Federica - gennaio 9, 2007

Ciao Stefano, il mondo è bello perchè vario e quindi ci sono opinioni diverse più o meno condivisibili, ma quando tu dici “Di chi è la colpa se Roma è piena di buche, se gli zingari fanno quello che vogliono, se la metro ha 3 guasti al giorno ,se gli autobus sono sempre sporchi,se i cassonetti sono tutti rotti e bruciati, se ci sono carcasse di motorini ovunque,se i parchi sono discariche a cielo aperto, se i marciapiedi sono cosparsi di voragini???? E’ colpa mia?” bè forse non sarà colpa tua ma di certo il Sindaco o i suoi assessori non si mettono a dar fuoco ai cassonetti o a fare le voragini…
Tu mi stai dicendo che ognuno è libero di farlo solo perchè ci sono delle strutture dedite alla pulizia o allo smaltimento dei rifiuti? Cioè tu mi stai dicendo che è lecito fare tutte quelle cose che hai elencato solo perchè un Sindaco dovrebbe occuparsi di eliminarle? Mi auguro di aver capito male.
Ti posso appoggiare il fatto degli zingari e su questo argomento ci sarebbe un’infinità di cose su cui parlare.
Un saluto

18. Andrea - gennaio 9, 2007

No, ma sta a vedè che ce se mette il Sindaco a dà fuoco tutta Roma. Invece che Veltroni domani lo chiamiamo Nerone, contento… M sembra che la metro C non la stia facendo un onorevole di AN o di FORZA ITALIA….. Ci sono parti dove non si può costruire metrò perchè soggetti archeologici… Gli zingari tanto che dici non ci stanno bene a nessuno, però sono tanti coloro che da essi acquistano droghe leggere perchè ben forniti… E questo è forse colpa del Sindaco? Lui può avallare una raccolta di firme per chi vive vicino a campi nomadi e possono toglierli… Roma se tu potessi leggerti i libri di storia, ha un’altra città sotto: ed è quella antica. Con le piogge e i temporali si sà si possono aprire delle buche… Ogni settimana dovremmo sta riparare 300 volte ogni quartiere. Io ho un amico di famiglia che lavora sulle linee metrebus, eppure non mi racconta di 3 guasti al giorno….. Allora tanto per dirne un altra, vai a farti un giro a Milano, a Napoli, solo per citarne due sole… Poi vedrai se è meglio vivere quì o lì…. Gli scandali, dipende che giornali l’abbiano scritta… Hai visto la regione con Storace a quali casini c’ha messo in mezzo, per esempio la mala sanità: ce ne staremo a parlare fino a domani. A criticare siamo tutti capaci è nel farle le cose, che ci manca la fantasia……

19. degradodiroma - gennaio 9, 2007

Tanto per cominciare mi sento di dire, assumendomene la veridicità, che le persone che scrivono su questo blog e che pertanto lasciano le proprie segnalazioni per una loro pubblicazione, pur non conoscendole tutte personalmente, SONO TUTTE PERSONE CIVILI. Persone che non lasciano cicche in terra, nè buttano cartacce ma che gettano la mondezza nei cestini e fanno di tutto per favorire quella che è considerata la “raccolta differenziata” ma che differenziata non è, persone che non imbrattano muri ecc.. ecc.. insomma spero di essere stata sufficientemente chiara e questo spero sia un argomento definitivamente chiuso.
Detto ciò ora invece vorrei far notare delle contraddizioni sulle cose che sono state scritte.

Andrea – “Roma nei primi dell’ottocento era strapiena di Vespasiani ( muri su cui si urinava) ad oggi se ne contano rari”
Risposta – “Meglio i Vespasiani che gli orinatoi a cielo aperto, hai detto bene .. oggi se ne contano rari, e forse nella Roma dell’800 si preferiva il muro del Vespasiano su cui orinare piuttosto che il muro di un traforo. (leggi articolo Tito Flavio Vespasiano)”

Andrea – “Io credo che un Sindaco che fà in modo di collegare Periferie e borgate al centro in precedenza non ce ne sono stati”.
Risposta – “Beh ! se Roma non si fosse dotata delle due Metropolitane forse valeva la pena di andare in giro col calesse ma oltre a queste due metropolitane cosa c’è .. il resto è deserto .. solo mezzi fatiscenti .. con orari di attesa impossibili … stracolmi di gente .. o anche questa è una colpa dei Romani ?” (leggi articolo L’ammazza cristiani)

Federica – “ma di certo il Sindaco o i suoi assessori non si mettono a dar fuoco ai cassonetti o a fare le voragini …”
Risposta – “Bene .. neanche noi .. e per ciò che attiene le voragini non credo che hai mai visto qualcuno usare il piccone (L’articolo è pronto è di Stefano e lo leggi giovedì 11/01/2007). Ma domando : chi dovrebbe andare ad eliminare la buca ? Stefano ? Chi dovrebbe rimuovere i motorini ? Io ? Chi dovrebbe sostituire il cassonetto ? Tu ? Beh ! se è così basta saperlo, e allora tutti daccordo mettiamoci i soldi da parte, non paghiamo più un Euro al Comune, nè l’ICI, nè la tassa sulla spazzatura ecc .. e allora siamo intesi. Tu Stefano compra il catrame, io rimuovo il motorino abbandonato che sta qua sotto da 8 mesi e tu Federica compra il cassonetto. Allora io vado”.
Laura

20. Andrea - gennaio 9, 2007

Non c’è da far del sarcasmo spirito, non dobbiamo essere noi a munirci di catrame, ma neanche che il sindaco possa muoversi con la pala e il catrame in mano. Abbiamo la circoscrizione, la IX proprio dove abiti tu Laura (anzi dove abitiamo, anch’io sto all’ Appio Latino). Si può sollecitare la giunta… Ma non credere che se ci fossero altri sindaci la cosa cambierebbe… Il parco della Caffarella fino a 9-10 anni fà era invivibile, da quando c’è Veltroni (dati alla mano) è stata rimodernizzata. E’ stata disboscata… Non saremo noi a incendiare i cassonetti o i motorini, ma neanche il sindaco su questo non ci piove, è di quella gente che intelligente e civile non è… I mezzi pubblici hanno delle tabelle di marcia, non possono partire quando gli pare, cerchiamo di ragionarci sopra le cose, prima di tirar sentenze.

21. Andrea - gennaio 9, 2007

Preciso una cosa, io non ho detto che nessuno di voi sia gente che sporca o altro. Nessuno col piccone spacca le strade, l’ho spiegato prima come può succedere, che con i temporali il cemento può sgretolarsi, poichè Roma al di sotto è vuota. E perchè mai tu quelle devi chiamarle contraddizioni. Sono affermazioni vere e proprie, non c’è nulla di contraddittorio.

22. Stefano - gennaio 9, 2007

Non si tratta di una persecuzione contro il sindaco, bensì, su questo blog, vengono mostrate solo le tante pecche di questa amministrazione! Comunque rispondendo per ordine:
al commento 17, forse mi sono spiegato male, io non ho mai detto che tutto è lecito perchè c’è qualcuno che deve compensare la maleducazione della gente, ma in altre città più civili e sicuramente meglio governate ci sono dei controlli a tappeto, se sporchi e qualcuno di competenza ti vede ti prendi la multa! Se sali su un autobus e non paghi prendi la multa! Se imbratti un muro, ripaghi il danno e ripulisci! Ma d’altra parte tutto ciò non può accadere a Roma dove gli spazzini già non hanno voglia di spazzare,figuriamoci se si mettono a fare le multe! Tantomeno sui bus, dove praticamente sale di tutto e di più viaggiando gratis alla faccia di quelli che pagano le tasse! Sono nove anni che prendo i mezzi rimpinguando le casse dell’atac e ho avuto l’onore di vedere una volta i controllori! Un record direi! Se Veltroni fosse davvero sindaco di questa città potrebbe assumere controllori per gli autobus e ispettori che vigilino sulla pulizia della città, invece di spendere i nostri soldi per i pozzi in Africa, per i viaggi ad Auschwitz, per i centri sociali, per Nikole Kidman e Leonardo Di Caprio.
Al commento 18: si,vorrei chiamarlo Nerone visto che a Roma ci sono piromani che girano dal luglio 2005 senza che nessuno riesca a fermarli! Chi ripaga le macchine alla gente per il non controllo del comune? Per quanto riguarda la metro C , sarò fortunato se quando avrò 50 anni riuscirò a vederla terminata, contando anche che il tratto pantano-torrenova ancora non sanno se deve essere scoperto non automatico o sotterraneo automatico! Il sindaco potrebbe fare sicuramente qualcosa per fermare la microcriminalità generata dai nomadi invece che accoglierli a braccia aperte e costruire loro campi nomadi nelle già disastrate periferie romane! Perchè non piazza un bel centro di accoglienza vicino via nizza?? visto che ci tiene tanto….
Per riparare le strade paghiamo salatissime tasse sull’ICI e sull’IRPEF proprio per questo! In tutta Italia pagano meno di noi eppure nelle altre città riescono ad avere asfalti ineccepibili! Per quanto riguarda la storia, è la mia materia preferita dopo la geografia, non necessito di ripetizioni sull’Impero Romano! Ma se può esserti di aiuto, anche Atene ha una città 3000 anni più vetusta sotto di lei, eppure lì hanno costruito 2 linee di metro in 4 anni e ne hanno rinnovata interamente una dotandola di musei sotterranei dove hanno esposto i reperti! Stesso discorso per Lisbona, città inerpicata sulle colline di fronte al mare, 4 linee di metropolitana con controlli a tappeto e tram che attraversano i vicoli della città (a Roma no…sono antiestetici!!! Meglio il jumbo-filobus a batterie…ps: ogni pacco di batterie per il filobus costa 50 mila euro, un affarone insomma)! Farei volentieri un giro a Milano,te lo consiglio anche a te, una città sicuramente più dinamica, 75 km di metro (il doppio di Roma) più 12 km in costruzione e 2 linee in progetto approvate con finanziamenti dal Cipe, 287 km di linee tranviarie, 3 linee di filobus, raccolta differenziata che sfiora il 30%, il 70% in provincia, livello di pulizia discreto, centro ben tenuto,nuova fiera collegata con M1,rete ferroviaria, passante ferroviario,A4,A8,A9 e tangenziale ovest! Per quanto riguarda gli scandali, queste cose non vengono quasi mai scritte sui giornali per ovvi motivi, primo fra tutti un’informazione che in Italia non è informazione liberale! Su internet si trova e per quanto riguarda l’AMA sono tutte cose documentate e non false,che ti piaccia o no!
Comunque, se può far piacere,io nel mio piccolo faccio di tutto per migliorare la mia città! Non sporco,se un secchione è pieno (e succede spesso) proseguo fino al successivo, uso i mezzi o vado a piedi per disperazione, faccio la raccolta differenziata su quasi tutto, se guido cerco di farlo decentemente beccandomi le corna a destra e a sinistra da gente che ha sempre fretta e parcheggio solo dove mi è concesso! Non mi ritengo un eletto del Signore, ma solo un cittadino che adempie ai suoi doveri rispettando la città che lo ospita!
Ciao
Stefano

23. andrea - gennaio 9, 2007

T rispondo dicendo, il centrodestra si è battuto tanto per avere il così famoso “poliziotto di quartiere” che vigilasse giorno e notte… La regione ha promosso l’idea e hanno messo il poliziotto, solo diurno però… E oltretutto neanche c’è più. Secondo te chi può far qualcosa contro “piromani” ,il sindaco? No le forze dell’ordine… Vuoi anche che il sindaco si metta a fare Sherlock Holmes della situazione? Devi anche aver rispetto della storicità di Roma, non puoi farla diventà una città aereo spaziale a Via dei Fori Imperiali o Via Veneto… Tante cose le fanno di Notte, quando circola pochissima gente, e per me la colpa non è del sindaco ma bensì delle autorità competenti quali le forze dell’ordine… T racconto un fatto un mio amico ed io eravamo in giro con l’automobile quando ad un tratto (erano le 2 di notte) vedemmo 3-4 ragazzi che appiccavano fuoco ad un cassonetto. Abbiamo chiamato polizia e carabinieri…. La loro risposta? “Che c possiamo fare”!!! La colpa secondo te è del sindaco o delle autorità? Sarebbe da cambiare tutto in questa Italia, non è il sindaco. E’ l’omertà ancora di tanta gente che fa finta di non vedere tante cose…

24. Federica - gennaio 9, 2007

Stefano ti ringrazio per la pronta risposta… ho visto il tuo blog e ritengo un bel servizio quello su Roma. Comunque faccio le stesse cose anche io e mi prendono per scema quando mi porto dietro fagotti di immondizia per cercarne uno libero… ma che dobbiamo fare? arrenderci. MAI!
Ho preso i mezzi per anni anche io ho fatto la linea pantano-laziali per 5 anni e, capisco benissimo. Ora faccio tutto il raccordo da EST a OVEST e sai quante persone gettano rifiuti dai finestrini? con le loro multe ci ripagheremo le strade ed i muri imbrattati.
Ciao
Federica

25. andrea - gennaio 9, 2007

E sinceramente potrei dirti che magari sarebbe da cambiare i collaboratori del Sindaco, i consiglieri, che magari circolano per Roma, senza riferir di alcune pecche. Io a Milano ci son stato per lavoro per alcuni mesi, di notte non puoi camminare, che sembra di stare nel film “I guerrieri della notte”. A Napoli non ne parliamo nemmeno… Anzi ti dirò altro che automobili e metrò, o treni, se potesse esser possibili tornerei alle Bighe, possono usarle tutti e non inquinano… Poi se facesse pulizie per la città controllerebbe tante cose e non promuovesse spettacoli o festival come quello straordinario del cinema, gli direste che è un sindaco che non guarda alla fama della città…. Vota allora un sindaco che dice sì a tutte le tue richieste, ed una volta seduto sulla poltrona si dimentica volentieri di tutto… Perchè ce ne sono stati tantissimi in passato…

26. andrea - gennaio 9, 2007

Federica, quello che dici è Assurdo! dovrebbe intervenire la Stradale ogni istante sul raccordo se è come dici tu. La gente dovrebbe essere “beccata” in città, multa salatissima e vedrai se lo rifai… qualche anno fa si portavano buste e pelaette per i bisogni dei cani; ora li si riportano senza niente, e possono fare i loro bisogni liberi come prima di quell’emendamento… La colpa allora vedete che non è del sindaco, ma nostra, che appena sappiamo che non ci guarda nessuno ce ne freghiamo degli altri e sopratutto della natura. Mio padre mio nonno andavano a lavorare senza che ci fossero i mezzi eppure quando passavano tra i monomunti di Roma o le loro campagne, erano fieri di essere VERI ROMANI.

27. Federica - gennaio 9, 2007

Andrea qui lottiamo tutti per lo stesso obiettivo ROMA e siamo consapevoli che essendo la nostra città la amiamo e siamo fieri di esserci, ma molte persone invece di lavorare si girano i pollici e parlo di tutti… AMA per prima, uffici pubblici, forze dell’ordine etc. La nostra forza è la coalizione, tutti uniti possiamo far tanto, almeno spero 😉

Ciao.

28. andrea - gennaio 9, 2007

I sindaci prima di Veltroni hanno fatto lo stesso lavoro che fanno alcuni operatori dell’ AMA: E cioè girarsi i pollici ma per anni… E ora che c’è un sindaco che di certo non potete volere che faccia come Batman, che si mette sui tetti de ogni palazzo e cerca di sventare la microcriminalità e la sporcizia. Ma sapete quante cose il governo Berlusconi ha congelato nelle casse comunali di Roma alle richieste di Veltroni per promuovere enti ecologici… Informatevi , informatevi…

29. Stefano - gennaio 9, 2007

Andrea,paghiamo salatissime bollette all’AMA per cassonetti non svuotati, mezzi vecchi e operatori che non fanno nulla!Il sindaco dovrebbe interessarsi a questi problemi! A me non interessa nulla della festa del cinema, quella è una cosa che viene dopo se proprio hanno soldi da spendere! Ma visto che mancano i soldi per tutto, i pochi che ci sono sarebbe più utile spenderli per cose tangibili! E’ inutile continuare a dire “Roma punta sul ferro” quando ci sono centinaia di tram sfasciati in deposito e non utilizzabili, quando la metro B ha frequenze giurassiche anche nelle ore di punta (ma d’altronde serve la plebaglia e non i quartieri del centro…) , quando si continuano a costruire raccordi e nuove tangenziali che aumenteranno sempre di più il traffico e il caos! Ricordo benissimo quando il signor Rutelli inaugurava il nuovo corso della mobilità romana con i Jumbo bus! E oggi? 7 anni dopo i fatidici jumbo bus sono a pezzi, manutenzione zero, sampietrini importati dalla cina,traffico e buche varie hanno dato il colpo di grazia! Ricordo anche quando è stata fondata la STA, società camorristica per il parcheggio, nata per togliere a tutti per dare ai ricchi, e soprattutto per ripianare i miliardi di debiti che ATAC continua ad accumulare anno dopo anno! Sulla Roma-Pantano hanno festeggiato i 90 anni dalla inaugurazione, ma non so cosa ci fosse da festeggiare visto che si viaggia praticamente come 90 anni fa! Il fatto è che siamo la vergogna dell’Europa, nessuno si sognerebbe mai di tenere la capitale così, un pessimo biglietto da visita per tutti!
Se Roma è sporca è colpa di tutti! Nel nord fanno le multe a chi sporca, non vedo perchè qui non si debba fare! Noi stiamo ancora aspettando gli operatori ecologici voluti da rutelli e veltroni per raccogliere le cacche dei cani e fare multe, qualcuno li ha mai visti o dobbiamo andare su “chi l’ha visto?”
E soprattutto non credo nemmeno che Milano sia così invivibile, ci sono andati tutti i miei amici e sono sempre tornati vivi ed entusiasti!
Ciao
Stefano

30. andrea - gennaio 9, 2007

Chi girava per fare i multi per i bisogni dei cani c’erano, sono spariti dopo un pò.. E la gente che ha fatto? Ha continuato?? No ha ripreso a far (scusa il termine acceso) cacare i cani liberi… Secondo te è gente civile, e rispettosa? Io non credo. E la colpa non credo che sia del Sindaco. Io non credo che siamo la vergogna d’Europa, forse tu esageri non poco. Quanti autobus e tram nuovi sono stati emessi, e quanto dopo sono stati deturpati con scritte ed altro. Ma quelli che hanno fatto quello schifo viaggiavano da soli? Do stava la gente… La colpa del sindaco do sta…? Poi per quanto mi ricordo i sampietrini l’hanno tolti quasi tutti. Ti ripeto quello che ho detto all’inizio, non è colpa del sindaco, è che la gente deve avere molta più educazione e senso di civiltà, non sporcando le carte, insegnando ai figli di non appiccà fuoco a niente.

31. Stefano - gennaio 9, 2007

Ma, in parole povere, secondo te il sindaco, oltre a beccare 10 mila euro al mese + oneri straordinari come commissario del traffico, deve girarsi i pollici? Basta saper osservare, Roma è piena di problemi, non dico che debba risolverli tutti, ma almeno fare qualcosa ogni mese non mi sembra così impossibile ! Capitolo autobus e tram : sono stai comprati costosissimi mercedes citarò, ovviamente se i depositi sono incustoditi non ci vuole poi molto a distruggerli! Ci stanno pensando anche le buche a deformare a dovere i telai! Senza contare gli utilissimi autobus a due porte, anche un cane saprebbe che a Roma questi autobus NON potevano andare bene per ovvi motivi di sovraffollamento! I tram in deposito sfasciati sono quasi tutti nuovi, non utilizzabili perchè comprati ad occhi chiusi senza sapere che avevano problemi strutturali non indifferenti! Come potrai notare sulle strade di Roma viaggiano quasi esclusivamente tram super vecchi e arrugginiti , così belli alla vista….
Cmq vabbè, penso sia impossibile continuare a discutere! Te sei felice di questa città,di questo sindaco, bene, benissimo, siamo lieti di ciò ma io personalmente continuerò a fare un lavoro di critica e di denuncia,soprattutto attraverso le foto e soprattutto dopo che ho visto come sono organizzate altre città all’infuori di questa!
Stefano

32. Stefano - gennaio 9, 2007

ah…avevo scordato di ringraziare Federica per i complimenti la mio blog! grazie !
Ciao. Stefano

33. degradodiroma - gennaio 10, 2007

Insomma vi siete tutti scatenati questa notte .. vi facevo a nanna .. e questo è comunque un bene .. a prescindere dalla posizione da cui si vuole vedere la faccenda, responsabilità del Sindaco Si o del Sindaco No, “Romani ?” incivili Si o “Romani ?” incivili No, siamo tutti quì a versare lacrime sulle rovine di Roma ma secondo me una cosa buona ne sta uscendo … e ditemi se sbaglio .. stiamo diventando tutti più combattivi per raggiungere una meta finale e comune, Roma ed il suo DECORO, perchè tutti noi AMIAMO ROMA.
Se questa analisi è corretta vuol dire che questo blog sta funzionando, già sta funzionando a rivitalizzare iniettando nuova linfa alle coscenze ed allora non perdiamoci d’animo e non scoraggiamoci. Se questo sarà da stimolo per l’attuale giunta Comunale .. ben venga, se l’Ufficio Decoro Urbano sentirà il nostro appello .. ben venga, se cominciamo a far capire che il messaggio di “Roma come prato fiorito” diffuso è ingannevole e non ci incanta .. ben venga .. se l’AMA capirà che il servizio offerto è insufficiente e di scarsa qualità .. ben venga ..
Sono convinta che la nostra voce sta cominciando a diffondersi e non escludo che in un non lontano futuro potremmo prendere insieme delle iniziative che serviranno a scuotere altre coscenze. Dopo questo sermone parrocchiale auguro buona giornata a tutti. Ciao. 😀

Laura

34. andrea - gennaio 10, 2007

Si Stefano, continuerò a difendere questo sindaco perchè tra tutti quelli che sono riuscito a vedere è l’unico che si è battuto per fare qualcosa per Roma. Non sò tu quanti ne hai potuti “vivere” ma è veramente uno tra i rarissimi che ha fatto qualcosa per dare a Roma una buona luce. Poi se parli già per partito preso questa è un’ altra faccenda: anche se facesse divenire Roma come la prima città al mondo come pulizia gli troveresti qualche nota stonata. La verità è che molti cittadini che vivono a Roma oggi, non sono veri Romani, sono gente venute dal sud e dalle campagne, la cui civiltà è rurale. Quindi l’ignoranza è a mille. Dare alla gente quanto si può meritare a volte, è come dae le perle ai porci… Comunque Buona giornata

35. andrea - gennaio 10, 2007

Laura hai ragione ci battiamo per l’Amore e l’Onore di Roma. Ma la battaglia dobbiamo farla contro la gente che imbratta Roma, la sporca e denunciarla in circoscrizione. Al nostro municipio. E poter far arrivare la nostra voce fino al sindaco. Questo ci distinguerà dalla gente che è indifferente a Roma. E’ molto piacevole parlare con te, hai ampie vedute…

36. Stefano - gennaio 12, 2007

Si vede che non mi conosci! Io non parlo per partito preso, sono completamente apolitico su queste cose! Posso benissimo dirti che Firenze, governata da un sindaco di sinistra, è 100 mila volte meglio di Roma, curata, ben tenuta, gradevole! Se come dici tu, Roma diventasse la prima città al mondo per pulizia, oltre ad esserne felice, lo affermerei senza dubbio! Peccato che la situazione non sia questa, e se te non vedi oppure difendi il sindaco ,dicendo che siamo noi che dobbiamo andargli a riferire le situazioni di degrado ( lui di occhi non ne ha? Eppure anche le auto blu dovrebbero essere dotate di finestrini…), allora non so, posso solo dirti che sono felice per te se ti piace vivere in questa Roma, anzi,rometta direi, una città dove ormai l’indifferenza è diventata quasi un’imposizione sociale, con gente che non sa nemmeno ribellarsi ai ladri sugli autobus o che permette assassinii in pieno giorno nel mezzo del traffico cittadino! Ora capisco anche perchè la gente non riesce a vedere tutto il resto…
Ciao. Stefano

37. andrea - gennaio 14, 2007

Le auto blu sono degli onorevoli del governo… Sia di sinistra che destra… Non sono del comune… Tu hai visto omicidi in pieno giorno? Neanche a Tor Bella Monaca (con tutto il meritatissimo rispetto) al Trullo, alla Magliana accadono più queste cose…

Volevo solo aggiungere, proprio a Tor Bella Monaca, il comune ha riaperto un teatro che era in disuso da non sò quanti “secoli”… Ha cercato di portare un pò di cultura, là dove molta gente ha solo cultura televisiva e/o solo di moda “coatta”… Se non avesse promosso queste cose si sarebbe discusso anche di questo…

38. Stefano - gennaio 15, 2007

Ma dove vivi? Era Natale quando un uomo è stato ammazzato da due tossicomani mentre era fermo con l’auto ad un semaforo di monteverde! Nonostante il traffico e la gente in giro alle 9 di mattina nessuno è intervenuto e quell’uomo è morto! E volevo precisare che monteverde oggi è praticamente centro di Roma! Cmq non credo che Veltroni vada a lavoro in metropolitana come il sindaco di New York, ne deduco che lui e gli assessori usino le auto disposte loro dal Campidoglio

39. alessandro c. - gennaio 16, 2007

Mi va di intervenire e dire una cosa…mi sembra chiaro che qui tutti vogliono un Roma migliore…c’è chi dice che il sindaco non fa abbastanza e chi dice che la colpa è dei romani (non tutti per fortuna e questo blog ne è la prova)….allora, io come esempio porto sempre quello che vedo fuori, così non si può dire che sono cose impossibili…il nord Italia è sicurmente (non tutto) meglio organizzato e più pulito di noi..è anche più ricco (vedi toscana, emilia Romagna, trentino, ecc.) ..però io voglio salire ancora di più in quei paesi che spesso si citano come esempio di civiltà ed educazione.
Io frequento (per vita privata) costantemente austria e germania( ho anche una casa lassù) e vi posso dire con certezza questo:
1)strade pulite. lavate con schiumate!!!!
2)mezzi efficentissimi
3)case senza sbarre alle finestre anche in periferia
4)niente zingari
5) cittadini che non attraversano mai con il rosso anche se non arrivano auto (figuriamoci se lo passano con la macchina)
6) contenitori di plastica (APERTI) con i quotidiani..tu lasci la monetina e prendi la tua copia (ve lo immaginate qui da noi?)
7)8)9) e potre continuare per ore…ma adesso vi dico perchè tutto questo paradiso (solo per certi versi)

1) se beccano a buttare una carta ti multano
2) se il tram non rispetta l’orario, ti rimborsano il biglietto (ah, su ogni mezzo c’è il bigliettaio controllore con una sbarra mobile che non ti fa neanche entrare senza biglietto…come era da noi anni fa…vi ricordate la saracinesca di legno per i soldi del bigliettatio sui tram?)
3)la notte, se la polizia ti becca, non esci dopo un giorno ma ti rompe il cosidetto e se sei clandestino ti ACCOMPAGNA alla frontiera (non il fogliettino di via come da noi con l’invito ad andare via)
4) se hai una casa e non lavori, la finanza ti viene a bussare a casa e ti controlla anche i peli del…..figuriamoci se è possible che uno zingaro va in giro con la mercedes…qui gli diamo pure la diaria, il container (qualcuno vuole pure la casa) paghianmo loro scuola e bus per i bambini(6milioni di nostri euro..ma qualcuno ha fatto un referendum per chiederci qualcosa???seeeee….)e se li arrestano, la sera sono già fuori perchè non gli possono fare niente….
6) se ti beccano a rubare dentro quei contenitori…vabbè ve lo lascio immaginare (qui si fregano pure le monetine dentro fontana di trevi)

Quindi non è che loro sono più educati di noi…nooooo…ve lo assicuro, perchè ogni volta nei miei viaggi che ho avuto problemi di inciviltà con qualcuno, era sempre con qualche tedesco o austriaco o svizzero…è solo che lì se sbagli ti purgano.sarà da regime? è sbagliato? sono scuse fatte da chi vuole continuare a fare quello che vuole e basta! quando i nostri vicini vengono giù da noi, si comportano come noi, perchè qui glielo permettono!!!!!!! e lo stesso quando noi andiamo su da loro…siamo educatissimi!!!!!!ma se devo fare un paragone, vi posso dire che noi siamo molto più educati..solo che siamo pigri e nessuno ci controlla….e nessuno ci educa.
Un mio amico ha conosciuto una volta un tipo poco raccomandabile…uno zingaro che arrotondava in modo poco lecito…gli raccontò che aveva vissuto anche in germania, ma aveva passato più tempo dentro che fuori e una volta uscito lo accompagnarono fino al confine…come provava ad “arrotondare” lo purgavano…come buttava qualcosa in terra lo purgavano….conclusione della storia? è venuto da noi, dicendo che qui per lui è un paradiso…fa quello che vuole e se lo prendono dopo 2 giorni è fuori…gli italiani sono i primi che non rispettano leggi ha detto, perchè qui non ci sono controlli..o non sono adeguati…in più gli danno diaria e container…cosa può voler di più?
Io se sbaglio e me la fanno pagare, la prossima volta non lo faccio più..o almeno ci provo! La mia ragazza (tedesca)mi ha detto: perchè insisti a voler fare la raccolta differenziata?….qui tanti se ne fregano e non ti controlla nessuno! Da noi fioccano le multe!!!!!!!!!
Ma l’educazione va al di là del rispetto delle regole, ma non tutti la pensiamo così!!!!!!!!!

Il nostro caro veltro dovrebbe irrigidire il tutto, come fu per la legge sul fumo…la rispettano tutti perchè all’epoca fioccavano le multe….tutti si lamentavano, ma ha sempre funzionato…fate girare la notizia che sui mezi fioccano le multe e vedrete per incanto gli stessi svuotarsi…oppure sparirà il fenomeno dei furbi….multiamo per una settimana qualche simpatico possessore di cani che gira senza bustina e vedrete poi che forse qualcosa cambiarà….non tutto, ma qualcosa….i primi colpevoli siamo noi, ma non è che siamo peggio di altri…è solo che nessuno ci educa..a partire da quando siamo bambini…il ragazzo di treviso aveva detto che lì da loro hanno multato anche i bambini per le gomme buttate a terra…state sicuri che quei bambini crescieranno più educati dei romani e da grandi la raccolta differenziata la faranno e non lasceranno materassi e frigoriferi ai secchioni come fanno qui da noi (quando poi ci sono le isole ecologiche ed addirittura l’ama ti viene a casa gratuitamente…questa si chiama IGNORANZA!!!!!!!)

E dopo tutto questo caos, avanti con le critiche che mi pioveranno sicuramente addosso…ma vi dico una cosa…queste non sono mie idee..sono solo cose che ho visto in posti dove le cose funzionano un “pochino” meglio che da noi! Sono fatti REALI!

40. alessandro c. - gennaio 16, 2007

PS. scusate gli errori grammaticali (“cresceranno” e non “crescieranno” …dovuti alla fretta…CIAO!

41. Mauro - gennaio 16, 2007

Quanto hai ragione caro Alessandro C…! Posso sottoscrivere tutto quanto hai scritto (eccetto il fatto che hai una ragazza tedesca che io non ho… …mi piacerebbe tanto averne una 🙂 !); soprattutto vorrei sottolineare quanto hai scritto alla fine.
Quando io ero piccolo c’era una sensibilità ambientale minore anche dalle mie parti. Il cortile della mia scuola era pieno di carte di merendine, ecc. Poi però venimmo aspramente redarguiti dagli insegnanti a gettare tutto nel contenitore delle carte, così come delle plastiche, ecc. perché, ci dicevano 20 anni fa, non solo dovete rispettare l’ambiente e rendervi conto che è vostro ed è “il primo modo in cui vi mostrate agli altri”, il “vostro primo vestito” -ricordo queste parole come se fosse ieri – , ma i miei educatori aggiunsero anche, per i recidivi: “stanno arrivando tempi in cui sarete obbligati con le buone o con le cattive a capire come avere rispetto del mondo che vi circonda”. Dopo poco infatti arrivarono le campagne di sensibilizzazione da parte dei vari Comuni e delle Aziende di raccolta a ridurre la produzione pro-capite di rifiuti, a spiegare ad esempio il compostaggio, ad illustrarne i vantaggi, ecc.
E da lì il passo successivo è stato quello dei fustini personalizzati, per raccogliere il rifiuto secco, quello umido, ecc. Il risultato è che oggi anche gli extracomunitari (pur con molti distinguo, visto che non tutti purtroppo hanno rispetto per la terra che li ospita e le regole da seguire, come del resto anche alcuni italiani) dalle mie parti sono abbastanza integrati, come tutti i cittadini riescono a riciclare il 70% dei rifiuti, ecc.
Sono cambiate anche le metodologie di consumo: ovvero, sapendo che si paga ciò che personalmente non si riesce a smaltire (vedi i rifiuti da inserire sul fustino del “secco”, da pagare a seconda del numero di svuotamenti), si acquistano prodotti con involucri e confezioni sempre più compatte, e questo a sua volta spinge le aziende produttrici in questa direzione.

E’ un circuito virtuoso quello del decoro, come quello dei rifiuti, che, una volta attuato, dai Comuni SERI alle aziende di raccolta e pulizia SERIE, coinvolge i cittadini, le grandi aziende produttrici a monte, ecc. e diventa tra l’altro un business capace di produrre occupazione stabile per quanto riguarda aziende di smaltimento, tecnologie produttive nuove che coinvolgono università, centri di ricerca, consorzi, ecc.
Infatti, se lo smaltimento rifiuti per esempio viene fatto male in quel comune, l’imposta diventa più salata proprio per i cittadini di quel comune, e così facendo, ognuno diventa controllore virtuoso degli altri affinché assolvano correttamente al loro dovere, generando competitività positiva.

Quanto invece al decoro pubblico, vorrei sottolineare come, avendo più di qualche amico che ha casa in germania, beh… il mio amico di Monaco ha un appartamento piano terra con giardinetto, e ogni massimo 3 settimane si reca in macchina fino a Monaco e deve averne cura, deve tenere l’erba bassa e ben curata. Altrimenti, come da delibera comunale, le proprietà private maltenute e prive di decoro sono oggetto di sanzione. E oltretutto anche di quella non codificata degli altri condòmini.

Approfitto per ringraziare moltissimo Laura, siamo noi a doverla ringraziare per questo spazio egregio e per radunare sempre più persone che vogliono una Roma migliore e al passo con i tempi!

42. Andrea - gennaio 21, 2007

alessandro c, su quello che dici che in Italia nessuno rispetta le leggi sono pienamente d’accordo, ma dovunque… Sia al nord che NATURALMENTE al sud, e purtroppo anche a Roma. Ma non possiamo e non puoi prendertela col Comune, perchè quì la responsabilità l’ha la Procura, le autorità (Polizia e Carabinieri) e lo stato stesso. quello che devono capire altre persone di questo blog che queste cose non accadono solo a Roma, ma dappertutto. questo non è un problema di oggi (anche se, credimi, il comune ha deliberato leggi e multe per chi sporca, poi mi dirai che no vengono messe in pratica dalle autorità) ma dal dopo guerra (se non prima addirittura) in cui il popolo Italiano è esperto in evadere tasse, ignoranza, strafottenza e inciviltà. all’ itlaiano interessa il suo pezzo “di orticello” poi quello che accade oltre le sue famigliarità non gliene importa un C….!!!! Ed è questo che bisogna manifestare, far capire, che non deve solo partire dal comune ma da dentro di ogni cittadino, purtroppo però una bestia sempre bestia rimane e la maggior parte di coloro che vivono in Italia e altri che emigrati dal sud italia o dai paesi intorno a Roma arrivati nella capitale, con la loro inciviltà, purtroppo l’hanno resa ciò che oggi è. da parte mia come vedi non hai avute grandi critiche.

43. Andrea - gennaio 21, 2007

Alessandro C, altra cosa giustissima, che mi son scordato e che hai detto giustamente, sono le isole ecologiche dell’AMA, di cui ne ho usufruito anch’io. Hai detto una cosa sacrosanta, la Gente è ignorante, che non sà neanche di queste iniziative per evitare di buttare elettrodomestici e non solo in mezzo ad un prato o delle siepi rendendo un cuore di verde uno schifo, quella gente è come le Bestie. E’ giusto quando dici delle isole, è giusto altrochè. Vedi che però non è il comune ma bensì la gente che manca di rispettoall’ambiente… Ma che gli pesano le gambe a portare prodotti da dare all’AMA??? Su questo son daccordo con te…


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: