jump to navigation

Er muro dè Berlino, .. pardon, dè Montespaccato ottobre 19, 2006

Posted by degradodiroma in Degrado, Segnalato da ..., Sporcizia.
trackback

Segnalato da : Luciano

Via A. Pane Cari lettori, come promesso vi racconto un’altra “fiaba” di Montespaccato. Diversi anni fa, chissà perché, il comune IMPOSE di RECINTARE il terreno al proprietario dell’area compresa tra le vie A. Pane, E. Bondi e Gattinara…senza considerare però che, su quello stesso terreno, c’erano il capolinea dell’autobus 980 con relativo marciapiede, un giornalaio poi costretto a chiudere e spostarsi, un telefono (ora scomparso). Ora, a distanza di alcuni anni dall’accaduto e nonostante un servizio di Jimmy Ghione di Striscia la Notizia, di qualche tempo fa, la situazione è ancora quella che vedete : mondezza ben conservata sotto le reti contorte a terra, transenne poste a recintare le reti che a loro volta si sfasciano pian piano e una panchina, unico ricordo dell’ex capolinea che, sotto un sole impietoso in estate e al gelo in inverno, piange lacrime di solitudine ed abbandono tra bottiglie di birra vuote. Via Gattinara

Ora per non essere scambiato per Charles Dickens e per dirla alla romana colorando un po’ questa storia vi dirò che : La monnezza sta ancora tutta lì, la rete che aveva piantata il proprietario dell’area è ormai schiantata a terra e sta pian piano compenetrandosi nello strato d’asfalto, COSA CHE HA COMPORTATO IL TRANSENNAMENTO DELLA STESSA : NUN CE VOLEVO CREDE’…’NA TRANSENNA CHE RECINGE ‘NA RETE DE RECINZIONE, PRATICAMENTE ER MURO DE’ BERLINO…PARDON, DE’ MONTESPACCATO!!!. …
Via Gattinara er marciapiede indòve ‘na vòòòòrta se fermava l’àutobus è ormai rinaturalizzato, ner senso che c’è cresciuta sopra la cicoria. Pe’ aspetta’ l’àutobus c’è rimasta solo, FORI DA’A RETE, ‘na panchina e il tutto, “terra di nessuno” tra rete e transenne inclusa, è guarnito da bei rivoli de monnezza…

.

Vi ricordate, lo slogan “Le periferie al centro” ? sono sempre più del parere che, “al centro”, le periferie ci siano davvero … si al centro di una strada : poi c’è stato qualcuno che è montato su di una lussuosa macchina e c’è passato sopra più e più volte, a marcia avanti e a marcia indietro !!!
Annunci

Commenti

1. palmieri - febbraio 12, 2007

ma che … state a di

2. degradodiroma - febbraio 12, 2007

Beh ! qualunque cosa sia contenuta in questo articolo che a te non sta bene .. può considerarsi opinione … ma le foto invece parlano da sole ! .. a meno che dal 19 Ottobre ad oggi non sia cambiato qualche cosa .. anche se dubito e dubito fortemente.

3. Claudio - aprile 9, 2007

Quello che hai scritto è pieno di imprecisioni… innanzitutto non è il comune che ha imposto di recintare, bensì il proprietario di testa sua… poi l’edicola non c’era più già da tempo. L’edicolante è un mio carissimo amico…

Si le cose nun le sai… salle!

4. Marco - settembre 10, 2007

Non conosco i motivi per cui sia stata fatta questa recinzione, però per chi abita a montespaccato di motivi per essere indignati ce ne sono parecchi. La pulizia delle strade ad esempio ha una cadenza mensile, come viene anche indicato dal sito dell’ AMA – Si assume che le strade non abbiano bisogno di una pulizia con una frequenza maggiore – Qualche ben pensante ha dato inizio alla realizzazione di una fontana in mezzo ad una piazza riducendone la viabilità, magari nelle piazze di questo quartire si potrebbero realizzare dei parcheggi sotterranei – Esistono delle strade che nn sono asfaltate e non parliamo dei marciapiedi…….

5. degradodiroma - settembre 11, 2007

Per Marco : Il post è un pò datato .. ma forse la fontana cui riferisci è questa quà .. dai uno sguardo : La Fonte della mondezza.
Ciao 😀
Laura

6. erica - febbraio 18, 2008

cmq è vera sta storia de montespaccato e se la volemo di tt sulla pankina nn ce se po + sede xk è tt rotta

7. Emanuele - aprile 2, 2008

Salve a tutti…
sono Emanuele, ho 25 anni, ho vissuto a montespaccato per 12 anni fino ad una anno fa circa, ma tuttora per motivi lavorativi ed altro è una zona da me frequentata assiduamente, e comunque a me legata.
Sono un candidato al XVIII municipio per le elezioni 2008.
mi farebbe piacere che chiunque di voi abbia da condividere pensieri riflessioni e suggerimenti non esiti a contattarmi per poter vagliare qualsiasi proposta che possa restituire dignità ad un quartiere che ne ha bisogno.

8. davide - maggio 16, 2008

La colpa è solo degli abitanti incivili, e parlo da ex abitante di montespaccato, vissuto lì per 32 anni e poi per lavoro andato via, in un altra realtà, sicuramente migliore, ma mi dispiace di questo, perchè a Montespaccato, ci sono nato e cresciuto…chissà se cambia, ogni volta che rivengo lì, ho lo spasmo…è sembre più brutto. Peccato!!

9. il mio - luglio 5, 2009

montespaccatoe a mejo se nn fosse pe sta gentaccia ke a vo rovina


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: