jump to navigation

Il tubo che non serve ad un tubo settembre 27, 2006

Posted by degradodiroma in Alberi, Le mie segnalazioni.
trackback

Torno a parlare di alberi perché a Roma gli alberi sono “grandi” in tutti i sensi. Intanto va detto che gli alberi a Roma non ricevono NESSUNA ma proprio NESSUNA CURA ed infatti 

  • si potano da soli e più frequentemente in occasione delle piogge
  • si auto sopprimono quando si sentono abbandonati
  • visitano gli appartamenti entrando con le loro fronde nelle finestre delle case
  • producono rami che toccano terra ed altri che ri-nascendo dalle radici, raggiungono le chiome (vedi articoli : Stalattiti o Stalagmiti del 17/07/2006 e Stalattiti, stalagmiti ora colonne del 31/07/2006)
  • si ostinano a vivere in assenza di annaffiature
  • portano decorosamente catene a mò di cavigliere

Qui di seguito vi offro una piccola carrellata di immagini, ma poi voglio porre un quesito. Gli alberi quando sono sostituiti vengono “arredati” con un grosso pezzo di TUBO di plastica rosso, verde o blu, che “dovrebbe” essere utilizzato per portare direttamente l’acqua alle radici. Ora forse avrò visto 1 volta irrigare i nuovi alberi dal servizio giardini con il metodo che si serve del TUBO. Molto più spesso ho visto i nuovi alberi essiccarsi per l’assenza dell’acqua. Domando : “quanti MILACHILOMETRI di TUBO sono stati acquistati inutilmente dal Comune, e soprattutto qual’è la Ditta in appalto alla fornitura di detto TUBO CHE NON SERVE AD UN TUBO ?”

 
 
 Laura

Advertisements
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: