jump to navigation

La Parigi-Dakar si fa a Roma settembre 8, 2006

Posted by degradodiroma in Buche, Le mie segnalazioni, Veltroni - VI anno.
trackback

Notizia eclatante !! … dopo i concerti al Colosseo, le NOTTI BIANCHE (e da questa sera si replica), i raduni a San Giovanni e il perenne sfascio e la INCANCRENITA mondezza che si somma a quella lasciata a decoro ad ogni fine manifestazione, l’amministrazione Comunale ed il LUDICO SINDACO VELTRONI accoglieranno certamente la mia idea.

La Parigi-Dakar si fa a Roma esclamativoesclamativo Parigi-Dakar

Già perché spendere cifre iperboliche per andare fin là per affrontare situazioni impervie, buche, voragini, dossi, dune e burroni, già perché se tutto può essere vissuto nel cuore di Roma con rischi forse ancora maggiori ? Già perché ?

Avete mai percorso il tragitto Via Nazionale-Piazza Venezia-Via dei fori Imperiali con un mezzo di locomozione a due ruote ?

NOOOOO ?!? … e allora … provare per credere

  • Appuntamento : Piazza Esedra
  • Gli equipaggi ammessi : moto, motorini, biciclette …
  • Itinerario nel cuore di Roma : Via Nazionale, Piazza Venezia, Via dei Fori Imperiali
  • Il percorso sarà vigilato da : ambulanze, emoteche, elicotteri per il trasporto all’unità ospedaliera più utile
  • Velocità consigliata : … non correte … ma andate pianooooooo
  • Al termine della gara : risonanza magnetica per tutti
  • Vince chi avrà collezionato il numero maggiore di : protusioni, ernie, schiacciamenti vertebrali e discali
  • Serata di festeggiamento con cena leggera a base di minestrina e patate lesse presso il vicino ospedale San Giovanni … altro che NOTTE BIANCA … MA NOTTE IN BIANCO !!

Laura

 

Advertisements

Commenti

1. hya - settembre 8, 2006

Abbiamo comprato da poco la moto, ma anche in passato avevamo prima un motorino 50 e dopo uno scooter, io sono la passeggiera e non puoi neanche immaginare la mia povera schiena che scossoni prende ogni volta che prendiamo 1 buca….

2. degradodiroma - giugno 6, 2007

Ringrazio il Taxi di ieri che mi ha fatto ripercorrere Via Nazionale accompagnata dalla dolce melodia di “Ottman Liebert – Nouveau Flamenco” .. peccato tale musica sia stata distrurbata dal frastuono degli ammortizzatori e degli assi e semiassi urlanti della vettura che ha dovuto percorrere una strada così dissestata e piena di buche, e chiamare quello “manto stradale” suona quanto mai ridicolo !!
Laura

3. degradodiroma - ottobre 7, 2009

Questo post è storico … 8 Settembre 2006, storico anche perchè fù oggetto di un articolo su “Il Giornale” … forse per la curiosità del titolo che avevo scelto, forse perchè ironicamente metteva in evidenza una situazione di disastro stradale …
E’ tanto che non percorro l’itinerario descritto e con il motorino avevo rinunciato a farlo per “ragioni di schiena” …

Oggi leggo, sul sito del Comune di Roma, questa notizia che quindi vi offro di seguito.

Laura
———————————
Roma, 4 ottobre – Chiuso il cantiere, riapre a partire da lunedì 4 ottobre l’intera carreggiata di via dei Fori Imperiali, al termine di un intervento del valore di 3 milioni di euro. I lavori sono terminati con un mese di anticipo sui tempi previsti – come ha dichiarato il sindaco Gianni Alemanno – sottolineando quanto il “modello di intervento seguito per i Fori, via Nazionale e via IV Novembre, ad esempio con l’incremento dei turni di lavoro delle maestranze alle quali va tutto il nostro ringraziamento, si sia dimostrato efficace e riproponibile anche in futuro e per altri interventi”.

I lavori, iniziati ad aprile, hanno riguardato in primo luogo la “messa in opera a regola d’arte dei sampietrini” e il rifacimento della soletta sottostante al manto stradale, che garantirà maggiore resistenza al traffico intenso che percorre la strada. Rinnovate anche le aiuole nelle aree laterali, con l’installazione dell’impianto di irrigazione. Il rifacimento dei marciapiedi terminerà invece entro la fine di ottobre.
———————————


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: