jump to navigation

Ancora la Stazione Trastevere settembre 5, 2006

Posted by degradodiroma in Segnalato da ..., Sporcizia, Veltroni - VI anno.
trackback

Segnalato da : Tiziana P.

Vi invio la lettera che ho appena trasmesso a mezzo posta prioritaria al sindaco di Roma (una copia l’ho trasmessa anche via fax).
Si tratta del piazzale-parcheggio antistante la Stazione di Trastevere, vi allego le foto che ho scattato domenica 27/08 u.s.
Spero che qualcuno intervenga a porre fine allo scempio nel quartiere Gianicolense.

Tiziana P.

Staz. Trastevere Staz. Trastevere Staz. Trastevere

( Sullo stesso argomento vedi articolo del 26/07/2006 La Stazione Trastevere … una discarica )

Al Sindaco di Roma : Walter Veltroni

Caro Sindaco, voglio segnalarti un grave problema in cui versa la città di Roma, la sporcizia e l’invadenza di alcune persone che hanno creato un mercato non solo abusivo, ma indecente, nel piazzale-parcheggio antistante
la Stazione di Trastevere, quartiere Gianicolense. Un mercato di domenica nella zona già c’è, è quello di Portaportese, ma queste persone si sono prese un’altra parte di quartiere non raggiunto dal mercato, creando non pochi problemi. Ogni domenica centinaia di rom, zingari, extra-comunitari, portano vestiti vecchi, scarpe, oggetti, ormai inservibili e effettuano un piccolo mercato davanti la stazione di Trastevere. Parte di questa mercanzia di sparge per tutto il piazzale antistante, viene portata in stazione e poi abbandonata.


Domenica 27/08 u.s. mi sono recata a prendere il treno per andare a San Pietro, lo spettacolo che si è aperto ai nostri occhi (eravamo in 7) è stato a dir poco scioccante. Ho avvertito il bigliettaio della stazione, il quale mi ha risposto che è sempre così ogni giorno (riferito agli ubriaconi che stanno all’interno della stazione e chiedono alle persone in fila a fare il biglietto l’elemosina e bivaccano lasciando all’interno della stazione cartoni del vino e bottiglie di birra vuoti) e ogni domenica (riferito al mercato fuori alla stazione). Ti ricordo che alla stazione di Trastevere passa il treno da e per l’aeroporto di Fiumicino, bella figura facciamo con i turisti che arrivano nella nostra città e con gli stessi romani che abitano e che usano i treni per i loro spostamenti. Come mai è stato permesso tutto ciò? Come mai le FFSS sono inermi contro questo scempio ? Come mai tutti sanno e nessuno interviene? Ho 43 anni sono di Roma, vivo in questa città che adoro e vorrei rispetto. Voglio vivere in pace e con il rispetto delle regole. Le regole devono essere uguali per tutti. Se fossero gli stessi romani a fare ciò il mio dissenso sarebbe uguale. Questo per dirti che non sono una razzista. Ho preso la macchinetta fotografica ho effettuato delle foto che testimoniano ciò che ti sto raccontando e che ti allego. Non farmi pentire di averti votato. Spero che tu e l’amministrazione tutta di Roma, prenda dei provvedimenti al più presto e faccia cessare questa indecenza in questa zona di Roma.
Firmato P. Tiziana

Annunci

Commenti

1. hya - settembre 5, 2006

solo due parole
CHE SCHIFO

2. enrico - settembre 5, 2006

Che ne dire della Stazione di Trastevere una volta terminata la domenica Porta Portese ? Rimane un tappeto di mondezza, con particolare evidenza di stracci, indumenti e affini. La nostra città assomiglia sempre di più a qualche metropoli del sud-est del mondo, quale Il Cairo, Calcutta, Bombay,Delhi, ecc. Quello che non si comprende è come il Sindaco riscuota tanti consensi alle elezioni. Merito delle notte bianche o dei concerti gratuiti ?

3. alex - settembre 5, 2006

Alex –
Purtroppo la situzione evidenziata da Tiziana si riflette anche nel parcheggio metro di Anagnina (manderò al più presto delle foto) e in tutti i mercati rionali…andate a vedere cosa c’è a quello di villa gordiani. Vanno via le bancarelle e in terra rimane di tutto e di più che poi viene sparpagliato dal vento. Io dico, ma costa così tanto aumentare il numero dei secchioni e mandare un controllo che faccia sì che altermine del mercato, i soliti noti non vadano via lasciando in terra chili e chili di spazzatura quando di fronte hanno già i secchioni? X il comune:Fate delle benedette multe…guadagnerete voi economicamente e noi in pulizia…vi invierò al più presto delle foto…è uno scandalo!!!!!!!!! Sindaco, vogliamo una città pulita…..fate controllare: mercati, stazioni metro e ferroviarie e incroci ai semfori dove lavano i vetri…..NON E’ GIUSTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

4. degradodiroma - settembre 5, 2006

Forse accanto a questa mia iniziativa (il Blog), si dovrebbe tempestare anche il Comune di Roma di lettere di protesta con tanto di foto allegate. Lo so che costa tempo … ma ne va del nostro decoro di cittadini romani.
Trovate l’indirizzo dell’Ufficio Decoro Urbano (alias “Degrado Urbano”) nella cartella “Scrivi a…”. Oppure replicate le vostre segnalazioni ai giornali … ce ne sono alcuni sensibili al problema.
Insomma non vi stancate di far sentire la vostra voce, protestate e pretendete quello che ci spetta da bravi cittadini che pagano regolarmente le tasse.
Ciao Laura

5. Romina - settembre 12, 2006

lo stesso tipo di mercato in cui si espongono mercanzie frutto di furti, scarpe spaiate, oggenti invendibili e vicino cui ho paura a passare, viene effettuato a Roma in viale Castrense angolo Piazzale Appio o (da quando la strada è oggetto di lavori per la metro C) a ridosso dei giardinetti di via Carlo Felice sotto la statua del povero San Francesco che,allargando le braccia sembra dire alla prospiciente BASILICA DI SAN GIOVANNI:”che ce tocca vede’ !!!”. Ma tutto va bene e per citare il nostro Ludico Sindaco: “Roma non è una città in cui si può venire e fare quello che si vuole”.Ah, Santa Pazienza…

6. Il bel paese « Argentino in Italy - ottobre 3, 2006

[…] Creo que las imágenes hablen por si solas, pertenecen a la zona cèntrica de la ciudad de Bari, he recogido otras tantas, pero no considero pertinente publicarlas, por que son escatológicas.Este es mi pequeño aporte, para invitar a la reflexión y a que las cosas mejoren.Existe un programa televisivo que trata este tema: Verdes de rabia y que a pesar de que viene difundido en una emisora local varias veces al día, todos los jueves, no ha logrado demasiado.No obstante, conozco una persona que se ocupa de este tema y de quien he tomado la idea, que hace su trabajo con gran pasión y profesionalidad y les invito a visitar su sitio: El degrado de Roma.Grazie Laura! […]

7. catenet - gennaio 14, 2007

Stazione Trastevere, Via Ettore Rolli,Via Portuense:
In questa zona la situazione è veramente tragica : durante la settimana c’è il mercato rionale con i suoi chioschi tutti arrugginiti. Dalle finestre si vedono i tetti dei chioschi pericolanti e cosparsi di ogni genere di cose: frutta marcia ,borse, caschi, pannolini,carta igienica sporca, antenne,lattine …etc.etc…. ci vorrebbe un controllo dell’Ufficio d’Igiene. E’ un mercato fatisciente ,senza servizi igienici, pensi che vanno a fare i loro bisogni tra un chiosco e l’altro. Perdipiù vedo che molti chioschi sono ormai chiusi, ma vengono adoperati come magazzini..ma è regolare?
Dulcis in fundo la domenica ai piedi dei portoni si mettono gli zingari a vendere i loro stracci per non dire immondizia, che raccolgono nei secchioni’, intralciando il passaggio…..e quando vanno via lasciano lì per terra tutta la loro immondizia non venduta. E Lei sa cosa fanno i vigili?..
stanno seduti a leggere il giornale nelle loro macchine e se gli si chiede di prendere un provvedimento,rispondono che non possono farci niente, . E’ una vergogna!!!!!
L’altra domenica, mentre telefonavo, mi hanno scippato il cellulare……Ma il sindaco di cosa si occupa ????????

8. degradodiroma - gennaio 14, 2007

Ciao Catenet .. ma la Stazione Trastevere e zone limitrofe non era stata visitata dal Sindaco e dalla suo enturage per accogliere le segnalazioni arrivate dai cittadini inerenti lo stato di degrado INTOLLERABILE cui si era giunti, ed era stata fatta la promessa della riqualificazione del quartiere ?? … o ricordo male ??
Comunque approfitto per dirvi che arriverà, inviato dal Comune, un cartoncino propagandistico, dal titolo “Felice di partecipare”. Il comune ha scelto alcune zone , l’Appio-Latino è tra quelle, per avviare una sperimentazione di partecipazione diretta dei cittadini con appuntamenti e luoghi di incontro fissati. Beh ! qualora dovesse arrivare anche a voi .. mi raccomando … andiamo tutti .. almeno a sentire !!
Ciao. 😀
Laura

9. Alessandro - marzo 7, 2007

Ciao a Tutti,
abito in zona Viale Marconi, e a volte prendo il treno per Cesano per andare dalla ragazza in zona Appiano.
Beh che dire, come faccio a dirgli di prenderlo a lei se ho anche io paura a prenderlo?
Avete mai visto la Polizia o altre forze dell’ordine in giro davanti alla stazione o sui binari?
A Tiburtina hanno risolto il problema a Trastevere chi sopravviverà vedrà.
Ciao.
Alessandro

10. degradodiroma - marzo 7, 2007

Alessandro .. se capiti nuovamente da queste parti ti sarei grata se volessi raccontare cosa è successo alla Staz. Tiburtina visto che citi : “hanno risolto il problema”. Mi piacerebbe sapere come.
(Il nome Alessandro è un pò inflazionato .. aggiungi una o due lettere del tuo cognome per distinguerti .. sempre se vuoi)
Ciao 😀
Laura

11. Alessandro - marzo 27, 2007

CIAO,
il problema di St.ze Tiburtina è stato risolto, forse con presenza di Polizia 24h su 24h, ma se mentre prima tra persone senza fissa dimora e persone andare a prendere il treno o uno dei tanti autobus era un’avventura, ora la stazione mi sembra più pulita e meno pericolosa.
Ahime, Stazione Trastevere resta così come è come tutto il quartiere.
Oggi si parla di riqualificazione della zona Ostiense “NUOVO RINASCIMENTO”, grazie all’opera di Architetti di fama mondiale (Fuksas, Khoolmass), ma quando c’è stato il primo Rinascimento?
Sono pessimista, ma credo che tutte queste parole resteranno solo parole, o vedremo i risultati solo tra decenni.
Hai presente il nuovo centro Congressi, la cosidetta “NUVOLA” di Fuksas?
Esproprio del parcheggio, recinzione, un bel cartello e le gru dove sono?
Eppure sono 2 anni che tutto è stato recintato, e le macchine dove vanno a sistemarsi?
In doppia fila oppure in mezzo alla Colombo.
Intanto quel nuovo “mostro” di centro commerciale (240 negozi, 30 ristoranti) (come cita il cartello), che si trova sulla Colombo direzione Ostia, cresce sempre più e lo hanno quasi terminato, e pensare che l’hanno iniziato dopo la “NUVOLA”.
Di fatti e problemi da discutere ce ne sarebbero molti.
Un caro Saluto

Alessandro

12. marzia - giugno 22, 2007

qualcuno sa indicarmi se ci sono normative che tutelano il cittandino rigurardo l’inquinamento acustico da treni che quando passando alla stazione trastevere suonano il clacson?? molti di loro ci si attaccano proprio e NON SOLO NELLE ORE CENTRALI! insomma, vorrei tanto dormire tranquilla la sera e svegliarmi senza sti’ maledetti …
dove posso reclamare?
una cittadina che paga le tasse.

13. degradodiroma - giugno 22, 2007

Per Marzia : Le Ferrovie ? …
io inizierei da lì ed avranno certamente un ufficio relazioni con il pubblico (U.R.P.)
Ciao. Laura

14. catenet - agosto 23, 2007

per Laura:
vorrei fare un aggiornamento relativo al mercato di Portuense I o
Ettore Rolli ,che è sempre più in uno stato pietoso: i box sono tutti arrugginiti,
sporchi e gran parte ormai chiusi….. ma non vengono rimossi, sopra le
lamiere (anch’esse arrugginite e pericolanti) dei tetti c’è di tutto:
scarpe, uova marce, frutta, antenne, borse, pannolini,carta igienica
sporca etc…. Tra questi box del mercato c’è una fontanella dove
barboni, zingari etc,,, si denudano completamente e si lavano, poi si fanno il bidet….è veramente una vergogna ……giorni fa è passata una machina della polizia e alla vista di questo scempio non si è neanche fermata……..la domenica questa strada
si riepie di zingari che vendono schifezze e che poi lasciano lì
abbandonate. Da un mese all’inizio della strada tra il fioraio e il Bar Maritozzaro c’è un’auto carbonizzata …..e non viene rimossa……
nel catrame che ricopre il marciapiede(dato che
non viene mai pulito) si sono incatramate tutte le schifezze che lasciano gli zingari: dischetti, cd, carta,vetri nastri e chi più ne ha più ne metta……….ma i vigili che fanno? pensano solo a fare contravvenzioni …a portare via le macchine in divieto si sosta ( ma non quelle carbonizzate)ai cittadini che pagano le tasse ma a questi zingari li rispettano e gli fanno fare tutto quello che vogliono……

Mi chiedo ma lo sistemeranno questo schifo di mercato per non chiamarlo discarica a cielo aperto? Prenderanno un provvedimento contro l’invasione degli zingari?
ciao
catenet

15. degradodiroma - agosto 25, 2007

Beh ! Catenet .. a quanto pare la lettera di Tiziana inoltrata al “sindaco”” Veltroni quasi 1 anno fa .. sembra sia stata completamente ignorata …
Ciao. 😦 Laura

16. catenet - agosto 31, 2007

IL SINDACO E’ TROPPO OCCUPATO A DEDICARE IL NOME DEGLI ATTORI ALLE STRADE DI ROMA, COME FA AD OCCUPARSI DEL DEGRADO IN CUI VERSA LA CITTA’?FREQUENTA SOLO ARTISTI E PERSONALITA’ DELLO SPETTACOLO EVITANDO I PROBLEMI DELLA GENTE COMUNE.DOVEVA FARE L’ATTORE NON IL SINDACO!!!!
CATENET

17. catenet - settembre 12, 2007

La situazione è sempre peggio!!!
ANCORA UNA VOLTA vorrei descrivervi una domenica in quel tratto della Via Portuense confinante con Via Panfilo Castaldi e Via Ettore Rolli:
la domenica la Via Portuense dal nc 153 al 165 è invasa da nomadi che durante la settimana hanno raccolto centinaia di rifiuti nei cassonetti e che si ritrovano in questa strada per vendere le loro cianfrusaglie .
L’invenduto, dischetti, cd, carta, vetri, nastri, prodotti alimentari, stracci e vestiti si accumula ai bordi della strada,davanti ai portoni condominiali e si attacca al catrame del marciapiede.
Nel frattempo i bambini nomadi ,tutti nudi, si lavano, giocano con l’acqua di una fontanella che si trova sempre in questa strada, poi mangiano come degli animaletti e fanno la pipì nei portoni condominiali…. i nomadi adulti, a fine giornata, fanno i loro bisogni, si drogano tra i banchi del mercato,( anch’esso fatisciente, in pessime condizioni ) si denudano completamente si lavano e si fanno il bidet….è veramente una vergogna …….a questo punto come si può pretendere dalle famiglie romane rispetto delle leggi e delle normative se poi è proprio il Comune di Roma a permettere tale eccessiva libertà ?Mi piacerebbe la domenica vedere il sindaco fare una passeggiata per questa strada di Roma e fargli ammirare questa visione di decoro urbano.
catenet e tutti gli abitanti di via portuense nc. dal 153 al 165

18. degradodiroma - settembre 12, 2007

Caro Catenet … mi sono permessa di inoltrare ai seguenti indirizzi :

“Assessorato ambiente” assessorato.ambiente@comune.roma.it,
“Il Messaggero” cronaca@ilmessaggero.it,
“Decoro Urbano” decoro.urbano@comune.roma.it,
“Leggo” germanamadia@virgilio.it,
“Il Giornale” direttoreweb@ilgiornale.it,
“Il Giornale” segreteria@ilgiornale.it,
“Lobefaro Municipio I” g.lobefaro@comune.roma.it,
“Striscia Roma” strisciaroma@mediaset.it,
“Walter Veltroni” w.veltroni@comune.roma.it,
“Abitarearoma” info@abitarearoma.net,
“Fabrizio Santori”

la segnalazione seguente :
Su La Stazione Trastevere -commento 17 (www.degradodiroma.wordpress.com) ancora una segnalazione, che trasmetto quì di seguito, per lo schifo al quartiere Portuense …. chi è che può fare qualche cosa si faccia avanti e vi ponga definitivo rimedio.

Laura

19. catenet - settembre 12, 2007

Ciao Laura,
bene! anch’io ho cercato di trasmetterli, ma alcuni invii non sono andati a buon fine.
Questa mattina l’ho inviato al Sindaco.
Ci vorrebbero più firme, ma non ci spero molto, considerando che è più di un anno che cerchiamo di segnalare questo degrado.

Catenet

20. degradodiroma - settembre 12, 2007

Per Catenet ma anche per chi volesse dare il proprio contributo.
Dunque il Municipio XVI, NON HA un indirizzo e-mail.
Sono però riuscita a trovare queste informazioni.

Municipio Roma XVI – Presidente Fabio Bellini

Ufficio Relazioni con il Pubblico
Sede: Via Fabiola 14
Tel. 06 69616333 – 334

Tempestiamo il numero di telefono e/o l’indirizzo di segnalazioni afferenti la denuncia del degrado testimoniata dal post e dai commenti lasciati da Catenet.
Io comincio subito. Laura

21. catenet - settembre 12, 2007

questo dovrebbe essere l’indirizzo e-mail del Municipio XVI:
Id.municipio16@comune.roma.it

22. degradodiroma - settembre 12, 2007

Ringrazio sentitamente gli amici di Abitarearoma che ripropongono la denuncia con l’articolo Degrado domenicale di via Portuense e quello della Stazione di Trastevere
Facciamone una “ola” così che si possa far conoscer a tutti questo schifo che perdura da anni nonostante le segnalazioni e le proteste della gente.
Laura

23. degradodiroma - settembre 13, 2007

Per Catenet risposta al commento 21. L’indirizzo di posta che hai fornito, non funziona.
Laura

24. catenet - settembre 13, 2007

per Laura
infatti ho provato anch’io, ma non funziona.
Ho fatto delle lettere che oggi invierò per posta prioritaria al municipio XVI.
La lettera al sindaco come l’hai inviata? per posta o fax?
grazie
catenet

25. catenet - settembre 13, 2007

lettera inviata al sindaco Via e-mail

Egr. Sindaco,
venga in Via Portuense angolo Via Ettore Rolli e dia un’occhiata sotto
i banchi del mercato e al marciapiede:
Tutte le domeniche dopo che una cinquantina zingari, con i loro
bustoni pieni di stracci raccolti nei cassonetti , stazionano all’
angolo tra via Panfilo Castaldi n. 1 e via Portuense dal n. 145 al n.
165 e riversano in mezzo alla strada e davanti a portoni dei palazzi
fino ad ostruirne il passaggio , tutti i loro stracci e porcherie varie
occupando anche tutta la sede stradale ed i marciapiedi ;
alla fine, abbandonando tutti questi stracci in mezzo alla strada e davanti ai portoni se ne vanno. A quel punto arrivano quelli dell’AMA spa per la pulizia del mercato e uno si aspetta la rimozione di tutta quella sporcizia lasciata davanti ai portoni di casa e sulla strada dove passano le macchine; invece l’ AMA se ne guarda bene: la pulizia dell’AMA viene fatta in modo molto superficiale (ma non solo la domenica ma anche durante la settimana)e da una vita
dietro e sotto quei banchi ristagna acqua putrida e orina ,lattine, escrementi umani e di animali,frutta marcia, pannolini, piccioni morti, buste di carta, siringhe,topi morti…..etc…etc e sul marciapiede vicino al Bar “Maritozzaro “si sono incatramate tutte le schifezze che lasciano gli zingari: cd, collanine, stracci, carta, scarpe,resti di cibo ……. (che l’AMA non pulisce) formando “il biglietto da visita di Roma pulita”
Cosi noi ,tutte le domeniche ed anche durante la settimana siamo sommersi dalla sporcizia, Ora io mi
chiedo: Come si puo’ far aprire un mercato in
quelle condizioni igieniche ma dove sono i controlli ? Ma come e’
possibile far aprire i banchi del mercato, quando la domenica diventano orinatoi pubblici, alla faccia dell’igiene !!!
Perche’ nessuno interviene mai ?

26. degradodiroma - settembre 13, 2007

Per Catenet : Posta prioritaria sul municipio, e telefonata al numero URP del Municipio, poi e-mail al Sindaco.
Ciao.
Laura

27. catenet - settembre 14, 2007

grazie Laura!
Vedremo domenica lo schifo che ci sarà dalla Stazione di Trastevere a Via Portuense!!!
ma speriamo bene… la speranza è l’ultima a morire!!!!
catenet

28. degradodiroma - settembre 15, 2007

Una risposta da Fabrizio Santori (capogruppo del XVI Municipio)
——————————————————
Carissima Laura, grazie molte per avermi inserito tra i destinatari della Tua mailing-list e nel tuo blog.
Come avrai già visto sul mio sito web, le nostre battaglie sui temi del degrado e dell’inciviltà urbana che ormai ci attanaglia continuano senza sosta e in particolare sulla situazione di Porta Portese in tutte le vicende descritte dalla/dal signora/signor Catenet.

Presenterò nuovamente un’interrogazione in consiglio nella speranza che le istituzioni intervengano altrimenti la soluzione rimane quella di manifestare in strada o al municipio.

Leggo, con un pizzico di amara rassegnazione che la/il signora/signor ha “invitato” anche il nostro Sindaco a visionare di persona i danni continui che l’immigrazione incontrollata comporta per i nostri Cittadini.

Speriamo che le nostre battaglie e la nostra forza popolare alla fine riescano a sovvertire questa penosa situazione.

Spero di risentirTi presto.
Buona giornata e buon lavoro
Fabrizio Santori.

29. degradodiroma - settembre 15, 2007

Volevo riferire di una telefonata da me effettuata per segnalare questo degrado, ad un funzionario dei Vigili Urbani del XVI Municipio. Con questa persona, cortese e disponibile, mi sono trattenuta al telefono per quasi 1/2 ora, ma nel resocontare di questa conversazione, non mi resta che questa amara e triste sintesi : NON C’E’ NULLA DA FARE.
Sull’argomento hanno già ricevuto molteplici segnalazioni, ma non ci sono nè mezzi, nè uomini.
Il corpo dei vigili urbani alla domenica, ed in occasione del mercato, è in un numero esiguo (25 unità), l’intervento poi non è risolutivo, in quanto per uno zingaro o un abusivo che rimuovono, un’altro rioccupa subito dopo il luogo. Sono stati chiesti potenziamenti di mezzi e uomini al Sindaco ed al Prefetto, cui è seguita e per sole due settimane, la presenza di 2 “Squaletti” dell’AMA, per il trasporto delle merci-mondezze e la presenza di pochi bagni chimici, ma sia il servizio aggiuntivo dell’AMA sia la distribuzione dei bagni chimici, per il Comune si è rivelata … “TROPPO COSTOSA …” e quindi il Sindaco ha pensato bene di rimangiarsi l’offerta precedentemente fatta, rinunciando ad offrire il servizio. Intorno al mercato di Porta Portese, poi, già alla sera del sabato cominciano ad assembrarsi zingari, gente dell’Est, .. tutte persone che per occupare il luogo, vivono in strada già molte ore prima … utilizzando luoghi occasionali per espletare i loro bisogni corporali, ma anche in questo caso sono pochi gli uomini tra Vigili e Polizia che possono impedire questo accamparsi.
Insomma .. un buco nell’acqua .. ma almeno per me, lo spirito a continuare a denunciare queste cose non è venuto meno, anzi forse bisogna cominciare a fare di più, e forse devo cominciare ad alzare il tiro così che certamente alla lista di distribuzione in cui è già sempre incluso il “””nostro Sindaco”””, aggiungerò certamente il Prefetto, e poi IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA !
Laura

30. catenet - settembre 15, 2007

quindi da quanto leggo, deduco che non c’è speranza,neanche Fabrizio Santori ci crede.
Cosa dobbiamo fare? Legarci con le catene ai pali e fare lo sciopero della fame???? e magari dove ci sono le abitazioni mettersi tutti daccordo con delle pompe dell’acqua bagnarli (ovviamente gli zingari) per allontanarli, ma anche per pulirli un pò …e nel frattempo anche per pulire le strade. Ma perchè gli zingari vengono tutelati e noi cittadini che paghiamo le tasse non possiamo neanche entrare nei nostri portoni, non possiamo passeggiare sui marciapiedi, portare i nostri bambini a passeggio,portare una una carrozzina con dentro un bambino (e non stracci)?
Risposta: ” perchè i marciapiedi e gli androni condominiali vengono occupati dagli zingari”
Ma perchè a noi non ci tutelano: la domenica non possiamo uscire di casa siamo prigionieri degli zingari e degli straccioni.
catenet

31. catenet - settembre 16, 2007

OGGI DOMENICA 16 SETTEMBRE ORE 12 : SONO PRIGIONIERA NEL MIO PORTONE, NON POSSO USCIRE PERCHè GLI ZINGARI CON LE LORO SCHIFEZZE OSTRUISCONO L’USCITA DEL PORTONE E IL PASSAGGIO SUL MARCIAPIEDE. iO DOVREI USCIRE CON LA CARROZZINA E IL MIO BAMBINO MA NON POSSO, NON NE HO DIRITTO, DEVO LASCIARE LO SPAZIO AGLI ZINGARI.
cI SONO TRE VIGILI CHE CHIACCHIERANO E FANNO SALOTTO SOTTO
IL PONTE DELLA FERROVIA IN VIA ORTI DI CESARE, SONO ANDATA A LAMENTARMI E MI HANNO DETTO CHE NON POSSSONO FARE NULLA,LORO SONO COMANDATI A FARE LA GUARDIA AL PONTE ,ALLE COLONNE DEL PONTE ,NON NELLE STRADE DOVE ABITANO I CITTADINI.
iNOLTRE HANNO AGGIUNTO CHE NON CI SONO STANZIAMENTI PER METTERE UN VIGILE LI’ ALL’INIZIO DELLA VIA PORTUENSE 165 PER NON FARE ENTRARE GLI ZINGARI ANZI LORO( I VIGILI )HANNO AFFERMATO CHE I SOLDI DESTINATI AGLI STANZIAMENTI SE LI PRENDONO TUTTI I CONSIGLIERI E IL SINDACO.

32. catenet - settembre 19, 2007

Commento di un turista venuto a visitare Roma:
Roma è una bellissima città ma………..
L’unica cosa che non è stata apprezzata è la “trasformazione” che via Portuense subisce alla domenica in quanto situato all’estremità del mercato di Porta Portese. Non è la presenza del mercato in sè a disturbare ma il fatto di avere una sorta di campo nomadi sotto casa non è certo apprezzabile.
Tenendo poi conto che avevamo due bambini piccoli e dovevamo lasciare la casa con i bagagli proprio la domenica pomeriggio ,ma mi lasci dire che la situazione in cui ci siamo trovati con i 2 bambini, le valigie, il passeggino e circondati da zingari che cercavano ad ogni passo di rubarmi il portafoglio e la borsa di mia moglie non è stato proprio piacevole.

Cordiali saluti
Guido Bairati

33. degradodiroma - settembre 21, 2007

Prendo in prestito Galileo … con “e pur si muove ..” perchè forse qualche cosa si sta muovendo PORTA PORTESE INVASO DAGLI ABUSIVI dal sito di Fabrizio Santori.

Laura

34. catenet - settembre 21, 2007

ma carissima Laura hai letto il Messaggero? Chi si ribella a questo stato di cose è accusato di razzismo, ma i giornalisti lo sanno quello che subiamo noi cittadini?
Mi piacerebbe sentire i loro commenti se la mattina svegliandosi si trovassero un invasione di zingari che bivaccano davanti le loro case.
Catenet

35. degradodiroma - settembre 22, 2007

Allora oggi si festeggia !! Catenet non disperare .. e leggi
Vigili antidegrado a Porta Portese
da “Il Giornale” di oggi 22/09/2007.
Anzi ti prego .. domani se puoi lascia qualche notizia sull’evento e se questo si è in qualche modo “visto” sotto casa tua !!
Ciao 😀 Laura

36. degradodiroma - settembre 23, 2007

Ricevo questo comunicato stampa da http://WWW.FABRIZIOSANTORI.COM
Ve lo giro.
***************************************************
ROMA PORTA PORTESE: PROTESTE IN CORSO

AN: “AREA INTERDETTA MA CON PREAVVISO”

“Rimaniamo soddisfatti della marcia indietro della giunta Veltroni sul problema insicurezza a Porta Portese ma riteniamo grave e inaccettabile il preavviso mediatico con cui si è agito permettendo alle migliaia di nomadi, che prima occupavano le strade limitrofe al mercato domenicale, di non farsi trovare. Così non sono stati possibili l’identificazione, la verifica di compatibilità con la legge sull’immigrazione, il controllo della merce in vendita (di dubbia provenienza). Per questo rimane prioritario, per debellare il problema, l’intervento delle forze dell’ordine.” Lo dichiarano in una nota congiunta Fabio Rampelli, deputato di An primo firmatario dell’interrogazione parlamentare che ha chiesto l’intervento del ministro Amato, Piergiorgio Benvenuti , capogruppo di An alla Provincia di Roma e Fabrizio Santori , capogruppo di An del XVI Municipio di Roma.

“La violenta protesta degli abusivi, ancora in corso in Viale Trastevere e in Piazza Ippolito Nievo, che ha visto l’aggressione di una pattuglia dei carabinieri e il blocco del traffico, mediante cassonetti dell’Ama tuttora posizionati al centro della carreggiata e che sta impedendo il transito di mezzi privati e pubblici tra cui il tram 8, poteva essere evitata: – denuncia la nota – anni di promesse disattese, delibere mai applicate, negligenza, tolleranza e abbandono dell’amministrazione comunale hanno consentito al storico mercato domenicale di espandersi in maniera incontrollata”.

“La carenza di provvedimenti ad hoc per decentrare parte degli ambulanti, la rabbia dei residenti e l’intervento a livello nazionale dell’opposizione hanno costretto la giunta capitolina a prendere provvedimenti drastici e dispendiosi dal punto di vista delle risorse umane ed economiche che potevano essere evitati applicando costantemente e rigorosamente il regolamento della Polizia urbana da anni dimenticato a Porta Portese”.

“Nonostante l’impegno e la professionalità del corpo della Polizia municipale non è pensabile che l’amministrazione comunale possa sopportare tutte le domeniche un impegno notevole di uomini e mezzi – conclude la nota – rimane dunque il nostro ragionevole dubbio che sia la solita operazione di facciata di stampo veltroniano che spazza la polvere sotto il tappeto tralasciando interventi alla radice che minano definitivamente il proliferare di ambulanti abusivi, attività illecite, aumento dei furti e altri tipi di reati connessi”.

37. catenet - settembre 23, 2007

dunque mi dispiace ma la situazione è sempre la stessa.
I vigili stavano dapertutto tranne che in Via Portuense sede del mercato Portuense I. Si mettono all’entrata di Via Panfilo Castaldi…e gli zingari entrano dall’altro lato, da Via Ettore Rolli altezza n.c.50 (bar Maritozzaro).
Tutti belli piazzati attaccati ai portoni con la loro “monnezza” e poi c’è anche un gruppetto (donne incinta,compagni e bambini, che si mettono tra i banchi del mercato e si drogano con cocaina,spinelli etc….) qualche giorno fa ho chiamato la polizia e li hanno beccati con la cocaina, agli uomini hanno messo le manette..ma dopo poco li hanno rilasciati,perchè dice che sono considerati dei malati… e perciò è nostro dovere sopportarli li sdraiati davanti al nostro portone.
Comunque ho visto che la stazione di Trastevere era tutta pulita senza zingari, Piazza I. Nievo piena di sorveglianza (forse perchè lì c’è l’Albergo Trilussa e non dei poveracci come noi)e così Via Rosazza ….ma quella discarica di Via Portuense dal nc 145 al 165 no…era piena di zingari anzi più delle altre domeniche, intanto quella via non è importante chi la vede lì dietro quella muraglia e con quei banchi infetti del mercato!!!!!!!!
Abbiamo chiamato i vigili appostati all’inizio di Via Panfilo Castaldi, a malavoglia ne è venuto uno o due, hanno fatto andare via qualche zingaro e poi se ne sono riandati, perchè loro non sono stati comandati in quella parte della portuense.
…e così è stato come tutte le altre domeniche………gli zingari sono tornati a bivaccare sotto le nostre case, a vendere la mondezza dei cassonetti e a proibirci di uscire di casa.
comunque grazie sig Sindaco, grazie sig. Bellini e tutta la giunta e polizia municipale.
caterina

38. degradodiroma - settembre 23, 2007

Caterina-Catenet, ti aspettavo con delle notizie più confortanti. Non credevo ad un miracolo ma che almeno qualche cosa si fosse intravisto.
Sigh ! 😦 Laura

39. Francesca - settembre 28, 2007

A proposito di degrado vogliamo parlare ello schifo che trovo la mattina quando scendo di casa? Caro Veltroni perchè non vieni a fare colazione a Piazza Trilussa la mattina? Perchè non viene a dormire un paio di notti a via del Moro o se preferisci a Vicolo del Bologna, ma se ti piace di più via della Pelliccia puoi scegliere. L’importante è che te e chi è chiamato a vigilare sulle regole della città sappiate (il problema è che lo sapete ma fate finta di niente) ilò degrado di Trastevere. Mai immagino di poter appoggiare una campgna promossa da Forza Italia, grazie all’onorevole Giro qualcosa si è detto ma è tutto come prima.
Cordialità.

40. catenet - settembre 29, 2007

Purtroppo leggendo le varie segnalazioni mi sto accorgendo che Roma, da un po di anni forse troppi, è diventata una immensa pattumiera…ogni zona ha la sua tragedia ,che poi in realtà è sempre la stessa : assenza totale di legalità, di sicurezza e di decoro urbano….. di chi è la colpa? a voi l’ardua sentenza

41. degradodiroma - settembre 30, 2007

Catenet … NNNNNNOOOOOOOOOOOO non bisogna rassegnarsi …. e nelle tue parole sento un “velato” pessimismo …
La battaglia è iniziata .. ora bisogna far sentire le urla di chi è disposto a far di tutto pur di rovesciare la situazione.
Su questo argomento ma per altre questioni, potrò dirti sempre ed all’infinito “NON BISOGNA MOLLARE MAI” !
Ciao. 😀
Laura

42. catenet - settembre 30, 2007

Ciao Laura,
oggi è successo il miracolo!!!! portaportese era controllata dalla polizia municipale a tutte le entrate, compresa Via Portuense (mercato rionale Ettore Rolli), di zingari non c’era traccia…….
speriamo bene anche per le prossime domeniche!!!!
ciao
catenet

43. catenet - settembre 30, 2007

vorrei aggiungere che il miracolo lo dobbiamo all’interessamento del Consigliere Fabrizio Santori(capogruppo XVI Municipio),che ringrazio.
Catenet

44. degradodiroma - settembre 30, 2007

Sono contenta ed ho piacere. Speriamo in una azione di controllo durevole nel tempo. Se hai bisogno dell’indirizzo e-mail di F.Santori, per ringraziarlo più direttamente, … fammelo sapere via e-mail. Comunque questo post è sempre aperto per ricevere le notizie che vorrai lasciare .. domenica .. dopo … domenica.
Allora finalmente sei uscita con bimba e passeggino !!! 😀
Ciao. A presto.
Laura

45. catenet - settembre 30, 2007

ma !!veramente io ho due bimbi di 30 e 32 anni,per il bambino da portare nel passeggino era riferito in genere a chi abita in questa strada ed anche a mio figlio che ha un bambino di 1 anno(mio nipotino) che vive un pò qui e un pò in Tailandia e la casa in Via Portuense è la sua, perciò nei lunghi periodi che è a Roma abita in Via Portuense.
ciao
catenet o caterina

46. catenet - ottobre 2, 2007

cara Laura,
ho cantato vittoria troppo presto! Gli zingari, non appena i vigili hanno finito il loro servizio dopo le 14, si sono insediati sotto alle nostre case, come al solito con tutta la “mondezza”.
Non c’è niente da fare, è veramente una tragedia! Abbiamo fatto un esposto con molte firme,ma niente!
Ci vorrebbe un controllo almeno finchè non arriva l’AMA,altrimenti è tutto inutile.
Speriamo sia meglio la prossima domenica…..
ciao catenet

47. catenet - ottobre 8, 2007

L’Ama sanziona chi sporca la città?
ma agli zingari che rovistano nei cassonetti e poi lasciano tutta l’immondizia di fuori, l’Ama li sanziona? gli zingari che vendono l’immondizia e poi la lasciano per le strade e davanti ai portoni condominiali, sono stati avvertiti? Prima eliminiamo questa piaga dalla città di Roma che è peggiore dell’ utilizzo scorretto dei cassonetti dell’immondizia, e di conferire rifiuti nei contenitori sbagliati.
Secondo me la prima ad essere sanzionata dovrebbe essere l’AMA spa dalla quale uno si aspetta la rimozione di tutta quella sporcizia lasciata nelle strade e davanti ai portoni di casa ; invece l’ AMA se ne guarda bene: la pulizia dell’AMA viene fatta in modo molto superficiale ).Come testimonianza di quanto sopra basta passare alla Stazione di Trastevere o nella strada del Mercato Ettore Rolli dove da una vita sui marciapiedi stazionano sempre le stesse lattine,stracci e tutta la mondezza lasciata dagli zingari, che poi diventano un tutt’uno con il catrame del marciapiede e sotto i banchi del mercato da sempre ci sono escrementi umani e di animali,frutta marcia, pannolini, piccioni morti, buste di carta, siringhe,cani e gatti morti e ristagna acqua putrida e orina ,…..etc…etc …….

48. Rimmel - dicembre 28, 2007

un sabato sera, alle 2 di notte torno a casa, da sola, poichè mi ritengo abbastanza autonoma.
prima c’era la solita scia di zingari che va da stazione trastevere a piazzale della radio (dove io abito) ed uno di questi ha pensato bene di rompermi le palle.
cosi vado di fretta al commissariato dopo il ponte che porta a piazzale della radio.
li mi rispondono dicendo
“quali zingari?”
io mi metto a ridere e rispondo “affacciati invece di prendermi in giro”.
il caro poliziotto s’affaccia e nota la marea di zingari e così conclude in modo geniale con: “E TU COSA CI FAI IN GIRO DA SOLA A QUEST’ORA?”.

me ne sono andata ridendo
e pensando che mi fa da piu fastidio la gente cosi,
che gli zingari che mi importunano.

per il resto, le foto postate sono un’ennesima presa in giro.
stazione tarstevere è così per 3 o 4 ore alla settimana,
dopo di chè è pulitissima
quindi non vedo perchè lamentarsi di questo.
per gli zingari, almeno nella mia zona, le petizioni sono state firmate da tutti e la municipale controlla ogni domenica e sabato sera.
che ne so, provate a fare una petizione pure nella via del maritozzaro.

49. Albert1 - dicembre 28, 2007

Rimmel: beata te che ridi.
Anzi che hai trovato qualcuno sveglio a quell’ora nel commissariato.
Per quanto riguarda la stazione, “pulitissima” mi sembra un tantino esagerato… “puliticcia” suonerebbe meglio.

Ah, si, le foto… beh, ci abbiamo messo tre ore per preparare la scena, ovvio. Ognuno ha portato la monnezza da casa (ce la conservavamo da una settimana), poi ci siamo messi tutti a trascinare le buste sul piazzale dopo averle tagliuzzate un po’.
C’era anche qualcuno che aveva fatto un salto al mercato per raccattare un po’ di avanzi (così, per variare il menu).
Avremmo fatto anche meglio, ma a un certo punto sono salite due guardie dalle scalette e ci hanno interrotto. Per fortuna gli abbiamo detto che eravamo zingari e ci hanno lasciato stare. 😉

50. Romina - dicembre 29, 2007

…Tre-quattro giorni alla settimana è sporca, e la settimana è fatta di sette giorni! Ti pare poco?

51. degradodiroma - dicembre 29, 2007

Per Albert1 : bella scenografia ..
Per Romina : Rimmel, cita ore non giorni.
Per Rimmel : Sono contenta che a te la situazione non sembra dispiacere vuol dire che,
1) o la situazione è migliorata dalla data della foto (Settembre 2006 oltre 1 anno fà),
2) gli zingari non usano più quella zona per fare il mercato della monnezza perchè finalmente i vigili intervengono come devono.
3) la situazione anche per 3-4 ore alla settimana è in quelle condizioni ed a te non sembra dispiacere.

Ci sono persone che avvertono lo stato di degrado di Roma anche in una situazione “piccola” come quella delle 3-4 ore che tu citi. Io sono una fra quelle, e prendendo in prestito una frase di Clint Eastwood : Le opinioni sono come le palle. Ognuno ha le proprie.

Laura 😀

52. Romina - dicembre 30, 2007

Chiedo venia !

53. catenet - gennaio 6, 2008

ma avete visto il marciapiedi che parte dal Bar Il Maritozzaro e si inoltra per la Via Portuense?
è diventato un’opera incerta di mondezza, uno squallore!!!!!non capisco come il titolare del Bar e gli abitanti possano sopportare una simile sporcizia.La causa di quanto sopra ? è che non viene mai spazzato,spesso vedo gli operatori dell’Ama che puliscono Via Ettore Rolli ma non riescono a girare l’angolo della Via Portuense sede del mercato rionale chiamato Ettore Rolli, mah! io lo chiamerei più che mercato , discarica di frutta marcia, mondezza etc..etc…per non parlare poi di quei lavori iniziati per il PUP, ma subito interrotti… non si sa il motivo: quindi ora la situazione è peggiorata perchè ora davanti e ai piedi delle palazzine di via Portuense oltre al mercato discarica abbiamo un cantiere… che molto probabilmente rimarrà tale per molti anni.

54. degradodiroma - gennaio 7, 2008

Ciao Catenet, ben tornata !
Io invece oggi festeggio 😀 e scriverò la mia prima lettera di encomio all’AMA. Questa mattina per la PRIMA VOLTA dopo 10 anni, ho trovato la strada in cui abito, PULITA come non avevo mai visto. Ho strabuzzato gli occhi perchè il passaggio degli spazzini l’ho notato ed è tangibile.
Forse a furia di lettere di protesta, di segnalazioni, di telefonate … qualcuno si sarà messo una mano sul cuore o forse più semplicemente sarà stata una casualità .. bah ! però penso che continuare a segnalare e richiedere interventi di pulizia anche straordinari sia l’unica strada percorribile per quei cittadini stanchi di vivere in una città-discarica chiamata Roma.
Laura

55. catenet - gennaio 7, 2008

sono felice di sapere che qualcosa si ottiene continuando a segnalare lo stato di degrado di alcune zone.
Comunque continuando sullo stesso tema: oggi mentre passavo in Via Orti di Cesare sono stata diciamo “attratta” dallo stato indecoroso del manufatto del Bar Baffo. Sulla parte in alto hanno ricoperto la palazzina ( non è che sia bello ma almeno dignitoso) in basso ci sono delle aperture o meglio buchi dove passano fili di impianti forse elettrici,così scoperti ,a portata di mano di chiunque , in alcuni punti ricoperti da cartoni ed altri lasciati così scoperti.
Ma come mai i vigili non vedono????????

56. degradodiroma - gennaio 7, 2008

Forse sono dentro a prendere un caffè ..

57. catenet - gennaio 8, 2008

infatti, proprio così!!!!!

58. catenet - gennaio 21, 2008

ho inviato varie segnalazioni relative allo stato indecoroso della palazzina del Bar Baffo in via Orti di Cesare, ma niente è rimasto tutto fermo senza risposte, forse anche lì ci sarà un problema come “la Regina di PortaPortese”?


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: