jump to navigation

La Stazione Trastevere … una discarica luglio 26, 2006

Posted by degradodiroma in Pubblicate, Segnalato da ..., Sporcizia, Veltroni - VI anno.
trackback

Segnalato da : Vincenzo Z. 

La Stazione Trastevere è una discarica

Scrivo per segnalare lo stato spaventosamente indecoroso in cui è ormai abbandonata la stazione Trastevere e tutto piazzale Biondo (ivi comprese le scale di collegamento con la sottostante via Orti di Cesare). Il punto è semplice: l’Ama frequenta la zona circa una volta al mese; due giorni dopo il loro intervento straordinario la situazione precipita nuovamente in maniera che ho difficoltà a descrivere con le parole.

Ho la fortuna di viaggiare parecchio, ma in nessun paese, neanche nella più profonda europa orientale post-comunista o nel sudamerica più arretrato, ho mai affrontato lo spettacolo vergognoso che si apre agli occhi dei romani e dei tanti turisti che hanno quale biglietto da visita della città, arrivando col treno da fiumicino, una scena semplicemente raccapricciante. Centro città della capitale d’Italia, senza parole.


Di fatto, l’intera area è una vera e propria discarica a cielo aperto, che resiste poche ore alle timide pulizie degli addetti, i quali naturalmente si guardano bene dallo spingersi nelle zone più off-limits (la collinetta che separa la stazione dalla via sottostante, Orti di Cesare, è degna delle migliori favelas sudamericane in quanto a igiene). Evidentemente, non si può fare niente, (almeno fino a quando non arriveranno le infezioni). E ho tralasciato di evidenziare la situazione pressochè simile che si presenta agli occhi del malcapitato visitatore dei vicini giardini di piazzale della Radio. E abbiamo anche il coraggio di avere un ufficio comunale che si chiama “decoro urbano”?

Pubblicato il 26/07/2006 da

  • Il Messaggero 
Advertisements

Commenti

1. Ettore Muti - agosto 5, 2006

Ma tutto ciò è DEMOCRATIKO… e politically correct!
Non lo sapevi??

2. degradodiroma - agosto 10, 2006

Si tutto questo è democrazia … ma di un pessimo uso della democrazia. Grazie del tuo commento !
Laura

3. catenet - giugno 26, 2007

NON POTETE IOMMAGINARE LO SCHIFO CHE C’E’ NEL TRATTO DELLA VIA PORTUENSE CHE PARTE DA VIA ETTORE ROLLI A VIA PANFILO CASTALDI: IL “MERCATO PORTUENSE I” CON CHIOSCHI TUTTI ARRUGINITI E LAMIERE CONTORTE CHE ESCONO FUORI DAI LATI,RICOPERTI DA TETTI ANCH’ESSI ARRUGINITI E PERICOLANTI CON SOPRA DI TUTTO DALLA FRUTTA MARCIA A SCARPE, BORSE, CASCHI ,VECCHIE ANTENNE,LATTINE, BOTTIGLIE PANNOLINI,PRESERVATIVI, GATTI MORTI ETC…..PRIVO DI SERVIZI CHE RISPETTINO LE NORME IGIENICO SANITARIE. GLI SPAZI TRA QUESTI CHIOSCHI FUNGONO DA BAGNI PUBBLICI PER I GESTORI DEL MERCATO, PER GLI ZINGARI, PER I NOMADI ETC……INOLTRE MOLTI DI QUESTI CHIOSCHI SONO CHIUSI PERCHE’ I GESTORI O SONO MORTI O ORMAI NON LI UTILIZZANO PIU’, PERO’ NON VENGONO RIMOSSI PERCHE’ ABBELLISCONO LA ZONA………!!!!!!???????
PER NON PARLARE DEL PARCO GHETANACCIO PIENO DI CANNE CHE OGNI TANTO VANNO A FUOCO E NASCONDONO DEI TESORI DI ESCREMENTI UMANI………
E DULCIS IN FUNDO LA DOMENICA DELLA VIA PORTUENSE:
LA GIORNATA PIU’ BELLA DELLA SETTIMANA PERCHE’ SI RIEMPIE DI ZINGARI CON CARRELLI E CARROZZINE PIENI DI STRACCI E IMMONDIZIA , CHE DURANTE LA SETTIMANA HANNO RACCOLTO DAI CASSONETTI, E TUTTA QUESTA BELLA MERCANZIA LA SPARGONO AL SUOLO DAVANTI AI PORTONI CONDOMINIALI….E COSA ANCORA PIU’ SORPRENDENTE C’E’ GENTE CHE COMPRA QUELLA IMMONDIZIA!!!!!….A FINE GIORNATA TUTTO L’INVENDUTO RIMANE LI’ DAVANTI AI PORTONI E TRA I CHIOSCHI ARRUGGINITI DEL MERCATO RIONALE …. NON CI SONO PAROLE ADATTE PER ESPRIMERE LA GIOIA DEGLI ABITANTI DI QUESTA STRADA!!!!!!

4. degradodiroma - giugno 26, 2007

Per Catanet : se leggi questo Ancora .. la Stazione Trastevere ritrovi in foto quanto hai appena descritto … ed è desolante ed avvilente sapere che ancora oggi nulla sia cambiato ! 😦
Ciao. Laura


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: