jump to navigation

Un incidente …. ma perchè ? giugno 17, 2006

Posted by degradodiroma in Degrado, Le mie segnalazioni, Un pò di me .., Veltroni - V anno.
trackback

Ora ti racconto un po’ di me … il 19/12/05 ho avuto un incidente …. diciamo un altro che forse è meglio … La causa ?? ROMA ed il suo DEGRADO. Stavo andando in ufficio ed il mio motorino ha pattinato su di una lastra di ghiaccio causata dalla perdita di un tombino dell’acqua dell’ACEA. Frattura piatto tibiale, testa del perone e crociato anteriore. Operata, chiodi al ginocchio, mesi di fisioterapia e ancora oggi ginnastica, ginnastica e ancora ginnastica … 😦

Ma volete saperne di più ??

Beh ! la perdita persiste e siamo a … GIUGNO del 2006 !!!!  e questa ne è la prova ….

Incidente a causa del degradoQuesto è Viale dell’Università, un viale abbandonato, con sporcizia accumulata da mesi e mesi, oleandri che invadono la carreggiata, alberi mai potati. 
In questa zona c’è poi Piazza Confienza, un giardino di 50 mq. … e chiamarlo giardino è ridicolo … vi lascio immaginare com’è ridotto !!!

PS : Aggiorno questo post in data 26/10/2006 annunciando che la perdita del tombino è stata riparata in data 24/10/2006

ossia dopo 340 giorni dall’incidente !!

PS : Torno ad aggiornare questo post in data 25/10/2007 per comunicarvi che in data 19/10/2007 ho scritto al presidente del III Municipio (Corsetti) comunicando quanto segue :

Voglio segnalare una perdita di acqua in Viale dell’Università, altezza Piazza Confienza.
A causa di una perdita di acqua da un tombino ACEA posto a 10 metri da quello ora segnalato, in data 19/12/2005 scivolavo sulla lastra di ghiaccio formatasi a causa del freddo https://degradodiroma.wordpress.com/2006/06/17/un-incidente-ma-perche/ 
La perdita fu sistemata dopo ben 340 giorni. Poi in Viale dell’Università nel periodo 18/09/2006 – 18/07/2007 sono stati effettuati dei lavori di ristrutturazione, ed ora a distanza di appena 3 mesi dalla fine dei lavori, si è manifestata una nuova perdita di acqua. Prima dell’arrivo del clima rigido invernale, chiedo che vengano effettuati gli interventi di riparazione del sito.

Ancora nessuno risponde e … rimango in attesa .. ma se qualcuno si farà male a causa della perdita di acqua mi contatti perchè offrirò il mio supporto e la mia testimonianza.

13/11/2007 – Sollecito N. 1 – Stessa lettera indirizzata a  o.corsetti@ comune.roma.it

21/11/2007 – Sollecito N. 2 – Stessa lettera indirizzata a o.corsetti@ comune.roma.it e info@aceaspa.it

Laura

Annunci

Commenti

1. Paolo - agosto 31, 2006

Cara Laura, complimenti per questa iniziativa alla quale avevo pensato anche io. La nostra è una bellissma città in piena decedenza. La sporcizia è ovunque e nessuno sembra fare nulla. Aggiungo la mia voce alla tua e spero che si uniscano in tanti.
Ti manderò qualche foto.
Buona guarigione.

Paolo

2. alex - settembre 1, 2006

Grande Laura…era da tempo che pensavo anche io i fare una cosa del genere…non se ne può più…sporcizia, scarabocchi anche sulle chiese, ladri, zingari, buche (giro in moto tutto il giorno)….la polizia dov’è? l’ufficio decoro urbano? il sindaco?…sono tutti circoscritti nel nostro bel centro storico, dove forse le cose vanno un pò meglio…ma esiste anche il resto della città…ti invierò tantissime foto che documenteranno l’ipocrisia dei nostri politici e delle nostre istituzioni…ancora rimpiango di non essere andato a vivere all’estero quando ne ho avuto la possibilità…ma sono un sognatore e sogno continuamente una Roma bella, pulita e sicura come le varie Monaco di baviera,Iinnsbruck, Zurigo, ecc.ecc.ecc. A presto e continua così!!!!

3. joe - novembre 18, 2006

Notevole… non sono un cittadino romano, ma trovo fantastico il tuo blog.
Un piccolo esempio di anonimo e discreto servizio al cittadino.
Continua così… magari anche io un giorno riuscirò a proporre sul mio blog contenuti altrettanto interessanti 😉

4. degradodiroma - novembre 18, 2006

Grazie joe, ho fatto un giro sul tuo blog e mi è piaciuto. Bello il post su Trenitalia ed anche altri comunque più personali … 24 anni ma da come scrivi non sembrano 😀 !!
Ciaoooo 😉
Laura

5. Mauro - novembre 28, 2006

Cara Laura, ancora complimenti.
Però vorrei dire ad Alex quando dice “forse le cose vanno un po’ meglio nel nostro bel centro storico”, che il bel ormai è diventato fuori luogo e che le cose nel I municipio esprimono un degrado che non ha paragoni con nessun altro centro storico di nessuna capitale europea, nemmeno dell’est (ma siete mai andati a Praga, amministratori romani, ad esempio? Vi siete specchiati un po’?!
Ciao e molti complimenti, Mauro

6. aghost - dicembre 8, 2006

forse è una domanda cretina, ma hai denunciato il comune e l’acea?

Qui da noi, in trentino (ma non credere siano tutte rose e fiori), se uno scivola o inciampa in una buca e si fa male, stai pur sicuro che parte la denuncia e il comune paga salati risaricimenti

7. claudio - gennaio 16, 2007

grazie laura dell’iniziativa,la città spesso ci viene raccontata in maniera demagogica sotto il profilo politico,in realtà è una delle città più degradate d’europa,ma i politici ed amministratori locali ignorano il tutto.

8. Fable - gennaio 23, 2007

Laura i miei vivissimi complimenti per il tuo blog. Le testimonianze fotografiche parlano meglio di qualsiasi cosa. Anche io sul mio blog, spesso parlo dei disservizi di Trenitalia in Veneto. Io credo che la maggior parte dei casi in cui il Paese in cui viviamo è degradato sia riconducibile al fatto che noi italiani ci comportiamo male (parlo ad esempio di come si guida per la strada, mancate frecce – io che sono centauro ne so qualcosa, per non parlare della furbizia tipica italiana) , il problema però dei campi nomadi e del mancato rispetto delle piu’ elementari regole di convivenza civile non puo’ essere continuamente rimosso in nome di una presunta tollerenza. L’inefficienza poi delle SpA “pubbliche” è un qualcosa di scandaloso. A presto. Veltroni non sarà un gran sindaco, ma Storace…..

9. daniele - febbraio 22, 2007

BRAVA!!!finalmente…tutti i giorni ..tutte le persone che incontro…fanno qualcosa di sbagliato o non rispettano le semplici regole…ma non sanno che non rispettare le regole è non rispettare il prossimo…quindi ogni giorno ci sono persone che non ti rispettano..
ogni giorno ci sono persone che in quanto a civiltà ne hanno da imparare…
ma purtroppo se non si cambiano le persone ..gli abitanti..non si cambia una città…la furbizia italiana è reale a tutti…ognuno fa in modo di fregare qualcuno…e figuriamoci ancora non abbiamo la cultura della differenziazione dei rifiuti…
ci siamo imparati a rispondere su ogni questione su ogni regola…aprire la bocca per dire cabvolate ..i bambini di oggi sono così..io li alleno e cerco di inculcargli un po’ di regole…disciplina e di civiltà..alla base di uno sport c’è no!?
mah..la vedo troppo, troppo malata questa società..
ciao ..buona notte

10. Riccardo Biscossi - marzo 23, 2007

Grandissima. Cercherò nel limite del possibile di darti una mano.

E’ una promessa (non da politicante..)

11. Laura - marzo 28, 2007

mi aggiungo alle altre persone nel farti i miei complimenti per l’iniziativa di questo blog. credo ce ne fosse davvero bisogno.
un grazie sincero
Laura

12. mimmo - aprile 25, 2007

Ciao Laura, ho incrociato casualmente il tuo blog. Ti faccio i miei complimenti per la professionalità e ti invito a visitare il mio rudimentale blog: http://www.ciardullidomenico.it . Che ne dici di metterlo, se ti va, tra i tuoi link ? .

Grazie
Domenico

13. Romina - maggio 11, 2007

“merdopoli” mi ha fatto ridere come “il cesso storico”, definizione che ha dato tempo fa uno dei nostri affezionatissimi.

14. romolo - maggio 11, 2007

Lancio l’idea per un concorso tra i visitatori del blog per il nuovo nome da dare alla cloaca in cui ci fanno vivere, che una volta (forse)meritava il nome di Roma e ora non più.
Da metropoli a merdopoli?
Coattonia?
Lamieropoli?
Antennopoli?
Bidonville?
Borgata City?
dite vobis….

15. Massimiliano - ottobre 18, 2007

Ciao Laura ! Mi dispiace che tu sia stata vittima del degrado…magari tu hai avuto conseguenze fisiche c’è gente che le ha anche psicologiche abitando in una citta’ che non riconosce piu’ !
Viviamo nello schifo totale ! Mondezza per le strade, marciapiedi rotti, scritte sui muri e dappertutto, autobus che non passano mai sporchi e pieni di graffiti, cacche di cane e urina dappetutto…cioe’ in pratica a Roma non funziona niente ! La cosa che mi da’ piu’ fastidio è che oltre ad una amministrazione ridicola dobbiamo sopportare il 70% della popolazione che sporca e aggrava ancora di piu’ la situazione….abitudini come graffitare, verniciare , oppure gettare dalle auto sigarette, pacchetti, giornali e cartacce, parcheggiare in doppia fila ostruendo vie strette sono divenute insopportabili per chi si ritiene ancora un cittadino civile !!! Si vergognino tutti questi zozzoni !!

16. Massimp - ottobre 25, 2007

Prima di tutto piacere di aver incontrato il tuo Blog che reputo un Blog di servizio e riflessione, per chi come noi ama questa città.
Molti sono i temi da affrontare e mi farà piacere farlo nel tuo sito.

Lanzi Massimo

17. Michele - gennaio 23, 2009

Una storia grave e purtroppo comune; un grosso plauso a Laura per aver raccontato la sua esperienza con coraggio e un grosso plauso per l’ottima denuncia quotidiana di situazioni grottesche…

Michele


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: